Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


Roco

"Testo Unico" sul Pinasco 177

Recommended Posts

Ciao a tutti,

 

Vespa PX 125 arcobaleno 1986

 

GT : Pinasco 177 Alluminio, albero anticipato Pinasco (no lavori ai carter)

Getti Carburatore : Min 44-140 max 108-140 be3 (carburatore 20-20)

Frizione : malossi 4 dischi (molle standard)

Rapporti : 22/68, cambio originale (quarta del PX150)

Scaldate/Grippature : NO

Marmitta/Espansione: Sito Plus

Note Opzionali: Consumi: Circa 25 km/l, Velocità 105 - 110 da tachimetro, bassissime vibrazioni anche alle alte velocità, carburazione un tantino grassa ai minimi, forse è il caso di montare un 48-160. Percorsi circa 20.000 km. Sostituite fasce elastiche agosto 2011 durante revisione motore. Sono molto soddisfatto del prodotto.

 

dove hai preso l'albero? a quanto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
:ok:

ciao,

senti sempre per quanto riguarda l'albero,hai problemi di rifiuto di miscela? al minimo gira bene il motore oppure si imbroda di miscela?

i carter non li hai proprio toccati,neanche nella valvola di aspirazione?

 

grazie :ok:

 

Ciao,

 

 

In effetti al minimo, la carburazione è un po' grassa, ma non è che si imbroda.

Comunque dovrei cambiare il getto minimo e montare un 48-160.

Per quanto riguarda i carter, non ho modificato nulla.

Da quando l'ho installato (agosto 2011) ho percorso un po' più di 4000 km senza problemi. La mia vespetta ha funzionato egregiamente anche a -10*C

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao,

 

 

In effetti al minimo, la carburazione è un po' grassa, ma non è che si imbroda.

Comunque dovrei cambiare il getto minimo e montare un 48-160.

Per quanto riguarda i carter, non ho modificato nulla.

Da quando l'ho installato (agosto 2011) ho percorso un po' più di 4000 km senza problemi. La mia vespetta ha funzionato egregiamente anche a -10*C

 

 

:ok: ottimo,buono a sapersi...

quando aggiorni la carburazione con un getto minimo + piccolo tienici aggiornato ... :ok:

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti,

 

Vespa PX 125 arcobaleno 1986

 

GT : Pinasco 177 Alluminio, albero anticipato Pinasco (no lavori ai carter)

Getti Carburatore : Min 44-140 max 108-140 be3 (carburatore 20-20)

Frizione : malossi 4 dischi (molle standard)

Rapporti : 22/68, cambio originale (quarta del PX150)

Scaldate/Grippature : NO

Marmitta/Espansione: Sito Plus

Note Opzionali: Consumi: Circa 25 km/l, Velocità 105 - 110 da tachimetro, bassissime vibrazioni anche alle alte velocità, carburazione un tantino grassa ai minimi, forse è il caso di montare un 48-160. Percorsi circa 20.000 km. Sostituite fasce elastiche agosto 2011 durante revisione motore. Sono molto soddisfatto del prodotto.

 

Per me è ottima configurazione!

Come ti trovi con i bassi, medi, alti regimi? intendo come coppia, e con strada in pendenza?

Io mi sono bloccato sulla scelta dell'albero, o un mec eur/mazzucchelli corsa lunga 60 o il pinasco corsa 57 anticipato.

Il mio territorio è tutto collina quindi mi serve la coppia, la scelta dell'albero per me è fondamentale!

Dopo chiuderò definitamente il blocco, fammi sapere

:ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per me è ottima configurazione!

Come ti trovi con i bassi, medi, alti regimi? intendo come coppia, e con strada in pendenza?

Io mi sono bloccato sulla scelta dell'albero, o un mec eur/mazzucchelli corsa lunga 60 o il pinasco corsa 57 anticipato.

Il mio territorio è tutto collina quindi mi serve la coppia, la scelta dell'albero per me è fondamentale!

Dopo chiuderò definitamente il blocco, fammi sapere

:ciao:

 

Ciao,

 

Con strada in pendenza mi trovo bene, anche se non ce ne sono molte nella mia zona. Ai bassi ovviamente non è potentissima, causa anche la Sito Plus, ma se la cava. Ai medi e agli alti secondo me spinge parecchio, soprattutto se consideri che non ho lavorato i carter e non ho messo il carburatore 24. Ho scelto il Pinasco perchè leggendo sul forum, mi è sembrato uno dei migliori come qualità costruttiva e basta guardarlo per accorgersene. Io monto il corsa 57.

Tieni conto che era la prima volta che smontavo i carter e ho praticamente revisionato tutto il motore. Per fortuna che da Agosto non mi ha mai dato problemi.

Se riuscissi a carburarla meglio al minimo sarebbe perfetta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Strano, la sito plus dovrebbe dare più coppia ai bassi per la sua conformazione dei coni all'interno.

C'è un post chiamato "comparativa marmitte large" dove c'è proprio il grafico, che, rispetto alle espansioni polini, taff speed simonini ecc, ha più bassi.

Il tutto comunque può essere anche influenzato dalla regolazione dell'anticipo.

Sembra cosa da poco ma dipende i regimi del motore dà o toglie coppia!

Altra domanda, l'albero pinasco corsa 57 è anticipato o no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, il Pinasco corsa 57 è anticipato.

In effetti, ho pensato anche io che potrebbe essere un problema di anticipo, anche perchè lo statore l'ho rimontato esattamente come era prima. Purtroppo non ho compentenze riguardo a come si regola l'anticipo, non vorrei fare caz..ate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con l'albero ritardato in chiusura è normale perdere qualcosina in basso , soprattutto se non hai preso accorgimenti in merito, la cosa più economica e rapida per compensare sarebbe portare l'anticipo a 19 gradi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Con l'albero ritardato in chiusura è normale perdere qualcosina in basso , soprattutto se non hai preso accorgimenti in merito, la cosa più economica e rapida per compensare sarebbe portare l'anticipo a 19 gradi

 

Ma modificando l'anticipo, migliora anche la carburazione al minimo oppure per quello è solo questione di getto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Spero che non stiamo andando OT, comunque no, monto il getto originale del px 125 arcobaleno (44-140 se non sbaglio)

 

Tranquillo non stai andando in OT.

Almeno per me che ho aperto il post, stiamo aprendo una piccola parentesi sulla tua configurazione, può essere utile a molti altri.

L'importante è che non sia troppo lunga! :ok:

Il getto 44/140 è il getto del minimo, che ai fini della carburazione stessa non serve a molto...principalmente quando il motore è a bassissimi regimi o quando stà acceso da fermo.

Quelli importanti sono quelli che compongono la seconda colonnina più grossa

freno aria + emulsionatore(be3/be5) + getto del massimo.

Devi controllare questi.

Il getto del massimo rispetto l'originale deve essere sostituito con uno più grosso.

:ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie, come getto massimo monto il 108, emulsionatore Be3 e freno aria 140 (devo prendere il 160, ma sto aspettando il prossimo acquisto per non fare arrivare solo quello).

In effetti, il mio problema è proprio ai bassissimi regimi e quando sono acceso da fermo. non è un problema evidentissimo, ma soprattutto quando la vespa è fredda la carburazione sembra un po' troppo grassa. Quando sono in marcia invece, va molto bene, non scoppietta e non si ingolfa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie, come getto massimo monto il 108, emulsionatore Be3 e freno aria 140 (devo prendere il 160, ma sto aspettando il prossimo acquisto per non fare arrivare solo quello).

In effetti, il mio problema è proprio ai bassissimi regimi e quando sono acceso da fermo. non è un problema evidentissimo, ma soprattutto quando la vespa è fredda la carburazione sembra un po' troppo grassa. Quando sono in marcia invece, va molto bene, non scoppietta e non si ingolfa.

 

Attento che se metti un freno aria più grosso, un 160, tendi a smagrire la carburazione, dovresti aumentare di qualche punto il getto max...anche per sicurezza perchè il cilindro di allumino non è rettificabile, si può solo lucidare, e sei grippi/grippo/grippiamo sò cazzi :mrgreen:

Come getto minimo ti consiglierei un 55/160.

Dal semplice rapporto dei numeri, es 160/55=2,90 o 140/45=3,11 , ti giostri sulla percentuale di aria-benzina che stai dando ai bassissimi regimi.

Oh meglio, io mi giostro così.

un 160/55 risulta più magro di un 140/45, infatti quest'ultimo è dato di serie sui motori nuovi che appunto devono fare il rodaggio.

La mia configurazione originale era 140/45 minimo e 140/be5/98 !!

P.S.= se devi fare questo acquisto, ti consiglio di prendere anche un'emulsionatore be6, è uscito da poco e fornisce un'erogazione di miscela ricca su tutti i regimi, io l'ho preso e lo stò per montare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Attento che se metti un freno aria più grosso, un 160, tendi a smagrire la carburazione, dovresti aumentare di qualche punto il getto max...anche per sicurezza perchè il cilindro di allumino non è rettificabile, si può solo lucidare, e sei grippi/grippo/grippiamo sò cazzi :mrgreen:

Come getto minimo ti consiglierei un 55/160.

Dal semplice rapporto dei numeri, es 160/55=2,90 o 140/45=3,11 , ti giostri sulla percentuale di aria-benzina che stai dando ai bassissimi regimi.

Oh meglio, io mi giostro così.

un 160/55 risulta più magro di un 140/45, infatti quest'ultimo è dato di serie sui motori nuovi che appunto devono fare il rodaggio.

La mia configurazione originale era 140/45 minimo e 140/be5/98 !!

P.S.= se devi fare questo acquisto, ti consiglio di prendere anche un'emulsionatore be6, è uscito da poco e fornisce un'erogazione di miscela ricca su tutti i regimi, io l'ho preso e lo stò per montare.

 

Ciao, grazie mille per il consiglio, in giro ho un 55/160, sabato lo provo, se poi vedo che è troppo passo al 48/160. Interessante anche il BE6, l'avevo visto ma non lo conoscevo. Se lo monti a breve mi daresti un feedback? I primi di marzo tra l'altro ho anche la revisione, quindi per qualche giorno dovrò rimontare il padellino. E' una bella occasione per vedere come si comporta la vespa. Grazie ancora e buona giornata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao runner

ho fatto come mi dicevi ieri, ho montato il 110, poi ho montato una bella candela ngk 8, ho fatto una quarantina di km e poi ho fatto la prova candela.

 

la vespa nn è mai andata così bene, solo che la prova candela ha dato un esito impensabile.. cosa posso fare??

 

chiaramente la domanda è rivolta a tutti.....sicuramente qualche esperto mi saprà dare il consiglio giusto

 

scusate ma sto trasformando questa discussione in un'altra!! chiedo perdono ma sono un pò preoccupato

 

Comincia a pstare un a foto migliore che magari permetta di vedere un po' l'interno della candela

 

Scusa

 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate l'intrusione... sto rifacendo da zero un motore VBC1M ( 150 super ), per ora ho preso un carburo 20/20 ( dell'orto con modifica dell vaschetta by pinasco , un 24/24 ( fatto dalla pinasco ), frizione a denti dritti e un pinasco 177 in ghisa a 2 travasi.

Sono rimasto col dubbio di prendere o no un'albero anticipato della pinasco, dato che ne produce due diversi! Qualcuno mi puo aiutare a sciogliere il dubbio?? ( qualche idea su che getti montare?? meglio il 20/20 o il 24/24)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate l'intrusione... sto rifacendo da zero un motore VBC1M ( 150 super ), per ora ho preso un carburo 20/20 ( dell'orto con modifica dell vaschetta by pinasco , un 24/24 ( fatto dalla pinasco ), frizione a denti dritti e un pinasco 177 in ghisa a 2 travasi.

Sono rimasto col dubbio di prendere o no un'albero anticipato della pinasco, dato che ne produce due diversi! Qualcuno mi puo aiutare a sciogliere il dubbio?? ( qualche idea su che getti montare?? meglio il 20/20 o il 24/24)

 

Denti dritti? io li eviterei, e poi che rapporti?

 

Oggi ho finalmente provato il mio nuovo motore, ho fatto solo una brevissima prova ma voglio scrivervi la mia configurazione

 

 

GT : Pinasco 177 Alluminio, albero anticipato piaggio fatto in casa asportato circa 1cm (carter appena appena lavorati al cilindro giusto per "accendere" tutti i travasi)

Getti Carburatore : originali 24/24

Frizione :7 molle 3+3 (molle malossi troppo dure)

Rapporti : 22/67, cambio originale (quarta del PX150)

Scaldate/Grippature : NO

Marmitta/Espansione: Sito

Note Opzionali:Pistone alleggerito taglio dritto delle finestre, poche vibrazioni a minimo un poco più presenti dopo, ma non mi posso lamentare, vorrei montare una megadella ma aspetto tempi economici migliori :testate:

Edited by senatore
Ottimizzazione spazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccolo OT

Provato l'emulsionatore be6

Va benissimo!

Prima giravo esclusivamente con il be5 con 140/be5/105 di carburazione...nella sostituzione getto massimo candela color argento! :orrore:

E dire che avrei dovuto essere grassoccello!

Montato be6 con 48/160 minimo e 160/be6/105 di carburazione, vespa molto più reattiva rispetto a prima, più libera e in accelerazione più piena, prende giri più velocemente.

Infatti dai dati tabellati il be6 eroga più miscela a tutti i regimi sia rispetto il be5 che al be3.

Unico problema era il minimo, il motore soffocava in apertura...montato getto minimo 45/140 e va benone!!

Per curiosità ho provato anche il be3, ultra testato, come erogazione agli alti va benone, ma ne medi e bassi regimi sentivo la vespa meno spinta.

Tutto testato in strade, stradine di paesini in collina e successivamente in 30/40 km di autostrada :mrgreen:

Ragazzi è da provare, io tra be3, be5, be6 cammino con il be6 e mi trovo benissimo!

:ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...