Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


Isak

Voglio aggiungere la batteria!! quanti Ampere?

Recommended Posts

Ciao a tutti! intanto bentrovati.. è la prima volta che scrivo qui ma vedo molte facce (o meglio, avatar..! :wink: ) note..

Vorrei aggiungere la batteria al mio PX125E del 1983; vorrei fare un circuito elettrico un po' ambizioso (fari e utenze funzionanti anche a Vespa spenta).

In breve vorrei trasformare tutto l'impianto della Vespa in corrente continua, secondo un progetto già visto su VOL di RoniPX.

Mi sono procurato un diverso regolatore di tensione di uno scooter (precisamente di un Typhoon 125), il quale ha 7 poli (massa/+B/G/G/A/C/L), e sul regolatore stesso c'è scritto 12V- 26A.

Volevo quindi chiedervi che amperaggio può avere la batteria che andrò a mettere.. più alto meglio è in termini di prestazioni della batteria (durata, ecc.), giusto?

Ho visto che le dimensioni del portabatteria consentono l'installazione comoda di una 9Ah, ma ci dovrebbero stare anche batterie più grosse (14Ah, forse anche 20Ah), le quali sono solitamente della stessa larghezza ma un po' più alte. Voi che mi consigliate..? grazie! :wink:

Dunque, vediamo semi ricordo.. sono passati trent'anni..

La legge di Ohm che è la base dice: P=V*I che tradotto è Potenza = Tensione per Corrente.

La potenza è la somma di quello che devi fa funzionare, quindi fai la somma di quanti watt in totale sono le luci e le arie utenze e hai la P

Poi sai che la corrente V è uguale a 12 e, di conseguenza sai che la corrente (quindi gli Ampere) sono uguali a POTENZA DIVISO TENSIONE, nel nostro caso la somma delle utenze espressa in Watt diviso 12.

Questo in teoria.. ed in linea di massima. Poi per essere precisi devi sapere che anche i cavi hanno una loro resistenza (che se ti vuoi calcolare è uguale a 0,016 per la lunghezza diviso la sezione) e conosciuta la resistenza dei cavi ne puoi calcolare l'assorbimento (o potenza trasformata in calore) con una nuova formula che inizia con I = V/R (corrente uguale tensione diviso resistenza) e sommarla alle utenze ma la cosa si complica troppo, quindi ti tieni un margine del 5% (l'assorbimento dei cavi è ridicolo in realtà, puoi arrotondare la somma di tutte le utenze e risolvi.

A questo punto hai gli Ampere, mancano le ore.. Ma è semplice da capire: il dato Ah (AmpereOra) dice che una data batteria sarà in grado di fornire un certo numero di >Ampere per un'ora. Tutto qui. Si tratta quindi di una nuoa divisione e cioè: se per ipotesi ti servisse un Ampere (secondo me molto meno) e montassi una batteria da 12 Ah avresti luce per 12 ore e cosi via.

Però (e non è il tuo caso) se montassi una batteria da 0,5 Ah non avresti luce per mezz'ora bensi luce per un'ora ad una potenza della metà di quanto serve e quindi lampadine che producono luce rossastra anziche bianca.

Attento alle unità di misura però

Legge di Ohm - Wikipedia

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dunque, vediamo semi ricordo.. sono passati trent'anni..

La legge di Ohm che è la base dice: P=V*I che tradotto è Potenza = Tensione per Corrente.

La potenza è la somma di quello che devi fa funzionare, quindi fai la somma di quanti watt in totale sono le luci e le arie utenze e hai la P

Poi sai che la corrente V è uguale a 12 e, di conseguenza sai che la corrente (quindi gli Ampere) sono uguali a POTENZA DIVISO TENSIONE, nel nostro caso la somma delle utenze espressa in Watt diviso 12.

Questo in teoria.. ed in linea di massima. Poi per essere precisi devi sapere che anche i cavi hanno una loro resistenza (che se ti vuoi calcolare è uguale a 0,016 per la lunghezza diviso la sezione) e conosciuta la resistenza dei cavi ne puoi calcolare l'assorbimento (o potenza trasformata in calore) con una nuova formula che inizia con I = V/R (corrente uguale tensione diviso resistenza) e sommarla alle utenze ma la cosa si complica troppo, quindi ti tieni un margine del 5% (l'assorbimento dei cavi è ridicolo in realtà, puoi arrotondare la somma di tutte le utenze e risolvi.

A questo punto hai gli Ampere, mancano le ore.. Ma è semplice da capire: il dato Ah (AmpereOra) dice che una data batteria sarà in grado di fornire un certo numero di >Ampere per un'ora. Tutto qui. Si tratta quindi di una nuoa divisione e cioè: se per ipotesi ti servisse un Ampere (secondo me molto meno) e montassi una batteria da 12 Ah avresti luce per 12 ore e cosi via.

Però (e non è il tuo caso) se montassi una batteria da 0,5 Ah non avresti luce per mezz'ora bensi luce per un'ora ad una potenza della metà di quanto serve e quindi lampadine che producono luce rossastra anziche bianca.

Attento alle unità di misura però

Legge di Ohm - Wikipedia

Per questo non capivo... scusami ma il post che hai citato è vecchio del 2006, forse non ti sei accorto che poi la discussione ha continuato per un bel po' :mrgreen:

:ciao: Pierluigi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per questo non capivo... scusami ma il post che hai citato è vecchio del 2006, forse non ti sei accorto che poi la discussione ha continuato per un bel po' :mrgreen:

:ciao: Pierluigi

 

Azz.. non non mi ero accorto, stavo girovagando per VR e mi si è palesta l'occasione di mettere a frutto (dopo 30 anni) quello che avevo studiato da ragazzo..:azz:

Speriamo sia stato cmq utile a qualciuno dai !:mrgreen:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Piero non è che sarabbe il caso di aprire un altro post con un titolo che ricorda più un "impianto a tensione continua" piuttosto che gli "ampere di una batteria"?

Puoi farlo magari con riferimento a questo post.

Azz.. non non mi ero accorto, stavo girovagando per VR e mi si è palesta l'occasione di mettere a frutto (dopo 30 anni) quello che avevo studiato da ragazzo..:azz:

Speriamo sia stato cmq utile a qualciuno dai !

Succede... comunque qualsiasi intervento positivo è sempre utile ;-), magari spiegato in modo piu semplice sarebbe stato meglio, almeno per me :mrgreen: :mrgreen:

Per quando riguarda l'assorbimento massimo che si ha con le luci accese su un PX, facendo un calcolo approssimativo credo si aggiri intorno ai 70-75 W.

:ciao: Pierluigi

Share this post


Link to post
Share on other sites
intanto quelle lampampade che "danerac" ha segnalato, sono proprio quelle che io già monto sul mio stop!!! e' proprio questo il bello di avere l'impianto in cc.

Mi sto attrezzando per realizzare 5 circuiti di raddrizzamento e stabilizzazione della tensione (1 per abbagliante, 1 per anabbagliante, 1 per posizione anteriore, 1 per posizione posteriore, 1 per stop) SENZA aggiungere la batteria, e quindi mettere lampadine a LED SMD (e magari una bixeno sul faro anteriore), capisco però che voi avete messo la batteria.

E' possibile vedere qualche foto che mostri dove avete messo la batteria e come l' avete fissata?

Share this post


Link to post
Share on other sites
esiste la staffa per la batteria se hai difficoltà a reperirla ti invio un PM dove la devo prendere io

Sì, lo so che esiste la staffa (d' altronde le vespe nuove hanno tutte la batteria).

La mia domanda viene dalla curiosità di sapere dove viene messa la batteria in una vespa nata SENZA (batteria) :Lol_5:

Share this post


Link to post
Share on other sites
La mia domanda viene dalla curiosità di sapere dove viene messa la batteria in una vespa nata SENZA (batteria)

Va messa come nelle vespe con la batteria in mezzo alla ruota di scorta ;-), ma prima devi fissare il portabatteria :mrgreen:.

:ciao: Pierluigi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Va messa come nelle vespe con la batteria in mezzo alla ruota di scorta, ma prima devi fissare il portabatteria.

Non ho al momento foto del mio P200E senza il cofano sinistro, ma andando a memoria (ho smanicato sulla ruota di scorta un paio di mesi fa) in mezzo alla ruota di scorta (fissata alla "parete" del telaio) c'è la centralina elettronica: la staffa per la batteria viene montata sopra alla centralina oppure si smonta la centralina, si monta la staffa portabatteria e sopra la batteria si rimonta la centralina elettronica?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non ho al momento foto del mio P200E senza il cofano sinistro, ma andando a memoria (ho smanicato sulla ruota di scorta un paio di mesi fa) in mezzo alla ruota di scorta (fissata alla "parete" del telaio) c'è la centralina elettronica: la staffa per la batteria viene montata sopra alla centralina oppure si smonta la centralina, si monta la staffa portabatteria e sopra la batteria si rimonta la centralina elettronica?

In mezzo alla ruota di scorta trovi il regolatore di tensione e l'intermittena per le frecce, non devi smontare nulla, il portabatteria va montato sul suppotro che regge anche la ruota di scorta.

Non fare caso al ponte diodi fissato alla base del suppoto, mi seviva per fare delle prove su un progetto che stavo realizzando.

:ciao:

Portabatteria.jpg

DSCF0257.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
In mezzo alla ruota di scorta trovi il regolatore di tensione e l'intermittena per le frecce, non devi smontare nulla, il portabatteria va montato sul supporto che regge anche la ruota di scorta.

Praticamente il portabatteria va fissato con 4 bulloni passando nei 4 fori rotondi della "parete verticale" della staffa portabatteria e nei 4 fori quadrati che si trovano (a 2 a 2) sotto i 2 dadi che bloccano la ruota di scorta?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Praticamente il portabatteria va fissato con 4 bulloni passando nei 4 fori rotondi della "parete verticale" della staffa portabatteria e nei 4 fori quadrati che si trovano (a 2 a 2) sotto i 2 dadi che bloccano la ruota di scorta?

Si hai capito bene, nei quattro fori quadrati vanno inseriti dei "dadi ingabbiati", e il portabatteria viene fissato per mezzo di quattro bulloni che vanno ad avvitarsi a questi.

Non ricordo se i dadi sono per chiave da 10 o da 11.

DADO INGABBIATO.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si hai capito bene, nei quattro fori quadrati vanno inseriti dei "dadi ingabbiati", e il portabatteria viene fissato per mezzo di quattro bulloni che vanno ad avvitarsi a questi.

Ecc' aallà (come direbbero a Roma) :mrgreen:

Grazie :-)

Finalmente ho capito dove va la batteria (senza stravolgere niente) :mavieni:

Inizierò con il mio progetto che prevede prima raddrizzare e stabilizzare 5 tensioni (ana/abba/posizione anteriore e stop/posizione posteriore), montare il faro PX MY, inizialmente farlo andare con la H4 35/35W e poi vedere di montare il kit xenon (penso di mettere la ballast nel musetto dove c'è il clacson, e magari anche i raddrizzatori/stabilizzatori): qualora la lampadina xenon dovesse essere troppo ballerina e/o non funzionare del tutto (ma il mio kit dà 3.2 A a regime e 5 A di spunto), potrei sempre montare la batteria, cambiare il regiolatore elettronico mettendo quello di una vespa con batteria e tirare un po' di fili.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ecc' aallà (come direbbero a Roma) :mrgreen:

Grazie :-)

Finalmente ho capito dove va la batteria (senza stravolgere niente) :mavieni:

Inizierò con il mio progetto che prevede prima raddrizzare e stabilizzare 5 tensioni (ana/abba/posizione anteriore e stop/posizione posteriore), montare il faro PX MY, inizialmente farlo andare con la H4 35/35W e poi vedere di montare il kit xenon (penso di mettere la ballast nel musetto dove c'è il clacson, e magari anche i raddrizzatori/stabilizzatori): qualora la lampadina xenon dovesse essere troppo ballerina e/o non funzionare del tutto (ma il mio kit dà 3.2 A a regime e 5 A di spunto), potrei sempre montare la batteria, cambiare il regiolatore elettronico mettendo quello di una vespa con batteria e tirare un po' di fili.

 

cioè pensi di mettere su un impianto xeno senza batteria? auguri!

 

Mi sto attrezzando per realizzare 5 circuiti di raddrizzamento e stabilizzazione della tensione (1 per abbagliante, 1 per anabbagliante, 1 per posizione anteriore, 1 per posizione posteriore, 1 per stop) SENZA aggiungere la batteria, e quindi mettere lampadine a LED SMD (e magari una bixeno sul faro anteriore), capisco però che voi avete messo la batteria.

E' possibile vedere qualche foto che mostri dove avete messo la batteria e come l' avete fissata?

 

ottimi i led smd, gli uso anche io, con ottimi risultati.. giusto per capire..comprare un regolatore a ponte e passare tutto in cc no? meno sbatti direi..

Share this post


Link to post
Share on other sites
cioè pensi di mettere su un impianto xeno senza batteria? auguri!

Beh, il kit xenon ce l' ho già, ci provo, non dovesse funzionare, vedo di mettere la batteria.

 

ottimi i led smd, gli uso anche io, con ottimi risultati..

Stasera ho <collaudato> (in casa) una lampadina T10 per la luce di posizione a 26 LED SMD (piccoli): una bomba!!! :mrgreen:

Una lampadina BA15S a 18 LED SMD per la posizione posteriore: un' altra bomba :mavieni:

Sto aspettando una lampadina BA15S a 45 LED SMD per lo stop: non oso pensare quanta luce farà :mrgreen:

 

..comprare un regolatore a ponte e passare tutto in cc no? meno sbatti direi..

Allore ti faccio una domanda: se compro un regolatore a ponte, isolo la massa dallo statore, posso tenere i cablaggi tal quali, collegando il vecchio negativo dell' alternata (=la fase collegata alla carrozzeria) al negativo della batteria (che ora viene collegata alla carrozzzeria = (nuova) massa) e i cavi che avevano i 12 V c.a. (verde e giallo) vanno collegati al positivo della batteria, oppure bisogna rifare TUTTI i cablaggi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh, il kit xenon ce l' ho già, ci provo, non dovesse funzionare, vedo di mettere la batteria.

 

 

Stasera ho <collaudato> (in casa) una lampadina T10 per la luce di posizione a 26 LED SMD (piccoli): una bomba!!! :mrgreen:

Una lampadina BA15S a 18 LED SMD per la posizione posteriore: un' altra bomba :mavieni:

Sto aspettando una lampadina BA15S a 45 LED SMD per lo stop: nono oso pensare quanta luce farà :mrgreen:

 

 

Allore ti faccio una domanda: se compro un regolatore a ponte, isolo la massa dallo statore, posso tenere i cablaggi tal quali, collegando il vecchio negativo dell' alternata (=la fase collegata alla carrozzeria) al negativo della batteria (che ora viene collegata alla carrozzzeria = (nuova) massa) e i cavi che avevano i 12 V c.a. (verde e giallo) vanno collegati al positivo della batteria, oppure bisogna rifare TUTTI i cablaggi?

 

il fatto è che il ballast per accendere la luce richiede un picco che da sola la vespa non è in grado di fornire. senza la batteria che non fa solo da batteria ma anche da tampone non ho idea se nel momento in cui tu provassi ad accendere il faro la vespa si spenga o ti salti mezzo impianto!

 

per i led ci sei, e anche per l'impianto, i cablaggi rimangono tali e quali, apparte riposizionare i faston nel nuovo regolatore e nel caso tu mettessi tutto sotto batteria ricordare di portarti su un filo che isoli l'impianto sotto chiave

Share this post


Link to post
Share on other sites
...e anche per l'impianto, i cablaggi rimangono tali e quali, apparte riposizionare i faston nel nuovo regolatore e nel caso tu mettessi tutto sotto batteria ricordare di portarti su un filo che isoli l'impianto sotto chiave

Per i faston da riposizionare sul nuovo regolatore, OK; questa storia del filo da <portare su>: immagino debba far passare un filo (o una coppia di fili?) dal <vano rtuota di scorta> attraverso il tunnel fin su dentro il manubrio: corretto?

C'è qualche thread che parla ESATTAMENTE di questo?

Mi ero imbattuto in un thread dove si parlava di regolatore a ponte: è il thread giusto?

Vale sempre la storia di togliere da massa un polo dello statore?

P.S.: Se passassi a <tutto l' impianto in continua (con batteria)>, raccontami un po' la storia del clacson... ...quello attuale che funziona in alternata NON funzionerebbe in continua? A parte che ho visto in giro (SIP?) un clacson che funziona indifferentemente tanto se gli butti dentro l' alternata quanto se gli butti dentro la continua.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao tekko,in riferimento a questo tipo di schema,volevo sapere se può andare bene per una vespa my 2000. inoltre se ci sono delle varianti sia nel pulsante claxon ,sia nel regolatore,avendo quello originale.. gradirei che me le postasse. nel ringraziarti attendo una tua risposta....grazie

 

ccclacsonocafattodameokvx7.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti!

Premetto di essere un intruso in questa sezione del forum visto che sono un fedele del lato oscuro (smallframe) ma questa è l'unica discussione in cui ho trovato tutto quello che serve per il mio progetto, infatti volevo ringraziarvi!

In pratica voglio riportare questa modifica su di una ET3 montando uno statore + volano di una vespa V anni '90 e a parte le dovute modifiche di cablaggio alle bobine dello statore, mi rimane qualche dubbio, partiamo col primo:

Avrei qualche problema con la batteria, non saprei dove montarla, so che non posso escluderla dall'impianto ma mi chiedevo se ci fosse qualche alternativa.

Potrebbe funzionare un grosso condensatore al suo posto?

Oppure esistono batterie (magari di quelle moderne a gel) abbastanza piccole da poter essere montate nel vano sulla chiappa sinistra del telaio?

Non mi interessa particolarmente mantenere le luci accese a motore spento.

Vi ringrazio ancora!

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggiungo qualche dettaglio..

in queste ore mi sto facendo una cultura sulle batterie e alla fine son giunto alla conclusione che la tipologia più indicata sarebbe quella AGM (Absorbed Glass Mat) che è in pratica una fibra di vetro fine che si imbeve del liquido acido, viene sigillata e non lo rilascia nemmeno se capovolta.

Ho dato una prima occhiata al catalogo Yuasa e di quella tipologia ce ne sono diverse, più o meno tecnologicamente avanzate.

Ad esempio una YTX9 da 8Ah ci dovrebbe stare nel portaoggetti laterale e potrebbe andare bene, almeno credo :mrgreen:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Problema batteria risolto e ho anche buttato giù lo schema dell'impianto.

Mi rimane un grosso dubbio sulle masse.

La massa della centralina e la massa del regolatore dove le collego?

Ipotizzo centralina alla massa motore e regolatore alla massa telaio?

che mi dite??

Share this post


Link to post
Share on other sites
ALLORA E' SEMPLICE!!! DAL RADDRIZZATORE DI TENSIONE CHE HAI GIA MONTATO SULL'ARCOBALENO DOVREBBE ESSERCI UN +B LIBERO, CIOE' NON COLLEGATO. COLLEGACI UN FILO, PORTALO SUL POSITIVO DELLA BATTERIA (OVVIAMENTE DEVI RECUPERARTI UNA STAFFA PORTABATTERIA E UNA BATTERIA) E DALLA BATTERIA FAI USCIRE I DUE FILI POSITIVO E NEGATIVO CHE UTILIZZERAI PER CREARTI UNA PRESA 12V ED IL GIOCO E' FATTO. COSI' AVRAI UN'USCITA 12 V IN CORRENTE CONTINUA STABILIZZATA!!! PERO' OCCHIO A NON SOVRACCARICARE (SE DEVI UTILIZZARE SOLO NAVIGATORI O PICCOLI ASSORBIMENTI COSI' VA BENE) ALTRIMENTI IL RADDRIZZATORE NON FA' IN TEMPO A CARICARTI LA BATTERIA, PERCHE LA TENSIONE IN USCITA SONO MASSIMO 2 AMPERE!!! IN OGNI CASO IL MIO PROGETTO DI AVERE UNA VESPA TUTTA IN CORRENTE CONTINUA SOTTO CHIAVE E' ANDATO A BUON FINE!!! DOMANI CI MONTO UN BEL FARO XENO CON RELATIVA LAMPADA E CENTRALINA BALLAST !!!! GOOOOODOOOOO!!!! SCUSATE SE HO SCRITTO IN MAIUSCOLO, PER LA FRETTA ME NE SONO ACCORTO DOPO.

 

Seguo con interesse : sto installando la batteria di px arcobaleno Allora due domande: mi son procurato regolatore del modello con avviamento elettrico a mi serve l'impianto per alimentare presa usb per navigatore o cellulare e uno o due faretti a led. Va bene una batteria da 4 ampere? In quanto ad assorbimento il regolatore che ho riesce ad avere una uscita ampere sufficiente per caricare la batteria quando uso la USB ed i faretti? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...