Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


Vespista46

Tutorial rimontaggio pacco frizione small monomolla

Recommended Posts

Oggi ho smontato la frizione 3 dischi della mia 50 special prima serie e di una seconda serie di un mio amico. Ora in due il lavoro è stato velocissimo, specie sulla seconda vespa; tutto perfetto e i pezzi tutti a posto. Ora avrei un piccolo dubbio sul punto 17-Inseriamo il disco di chiusura, l'ultimo. Ha un verso vero? Dovrebbe essere messo con la parte esterna lucida e le piegature interne verso il basso, giusto?? Non vorrei metterlo al contrario......

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oggi ho smontato la frizione 3 dischi della mia 50 special prima serie e di una seconda serie di un mio amico. Ora in due il lavoro è stato velocissimo, specie sulla seconda vespa; tutto perfetto e i pezzi tutti a posto. Ora avrei un piccolo dubbio sul punto 17-Inseriamo il disco di chiusura, l'ultimo. Ha un verso vero? Dovrebbe essere messo con la parte esterna lucida e le piegature interne verso il basso, giusto?? Non vorrei metterlo al contrario......

Si

Parte rettificata verso i sugheri, quindi battute sul tamburello in basso (credo che in alto non ti permetta la chiusura col seeger)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su che motore va? Occhio con le molle troppo dure, sono inutili, questo mica è il px, la frizione basta che lavori bene e una molla normale o leggermente rifonzata va più che bene, non c'è bisogno ti faccia venire la tendinite ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo la molla e l'ho cambiata; per ora c'è il 50 piaggio, ma ci monterò l'85 con il megadellino. Per la tendinite nessun problema, sulla large ho una drt con molle alte pinasco 7 molle bella tosta....!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho rimontato la frizione per la prima volta è incredibilmente è partita!!Ho rimontato tutto perfettamente e cambiato ogni cosa, non è stato difficile, forse solo allineare la chiavetta. Una volta terminato, poichè ero in ritardissimo, sono riuscito solo a inserire la prima e constatare che è scattata in avanti impennando. Il comando non è durissimo, ma credo di avergli dato poco gioco. Forse l'ho tirata troppo??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sera, domande da incompetente:

1) perchè bisogna pulire i dischi in sughero e fare uscire le scanalature?

2) Sapreste consigliarmi l'olio motore per la vespa 50 pk xl rush (frizione a 4 dischi nuova)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

i dischi in sughero hanno quelle interruzioni per permettere all'olio di passare attraverso i dischi in metallo e sughero. pulendoli favorisci la centrifuga e lubrificati non surriscaldano

Per l'olio non so se cambia qualcosa tra hp o special, sul px uso un castrol 10 40

Share this post


Link to post
Share on other sites

buongiorno sono novello del forum ,io ho un pk 125 xl del 87 con 130 dr e nn ho potuto montare una molla rinforzata della newfren xkè con 4 dischi era durissima e trascinava sempre ho dovuto togliere un disco ,poi per provare ho montato 4 dischi ma con molla originale e va benissimo anke se un po scattosa ,dici bene vespista76 olio sempre minerale io uso sae30 e va bene non usate mai olio motore o la frizione slitterà.

Share this post


Link to post
Share on other sites

domanda tecnica.

Sto assemblando un paio di frizioni per special  , con l'ultima versione del kit NEWFREN 4 dischi.

Ho notato che uno dei 3 infradischi è più spesso degli altri due, circa il doppio.

In che posizione va inserito rispetto ai dischi condotti?  INTERNO - CENTRO -ESTERNO ?

Edited by exstreme

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, exstreme dice:

domanda tecnica.

Sto assemblando un paio di frizioni per special  , con l'ultima versione del kit NEWFREN 4 dischi.

Ho notato che uno dei 3 infradischi è più spesso degli altri due, circa il doppio.

In che posizione va inserito rispetto ai dischi condotti?  INTERNO - CENTRO -ESTERNO ?

nella fattispecie il codice prodotto  è  F1192S

Ho fatto che girare direttamente a NEWFREN  la domanda  (che tra l'altro è a soli 5 km dalla mia ditta ) e con una celerità disarmante mi hanno risposto così :

"Buongiorno e grazie per aver scelto un prodotto Newfren.

Il disco con spessore maggiorato non ha la necessità di essere installato in posizione specifica.

Si tratta di un aggiornamento che è stato apportato anni or sono alla serie originale per rispondere alle richieste di performance maggiori pervenute dagli utilizzatori.

Rimaniamo a sua disposizione

 

Ufficio Marketing NEWFREN"

 

Quindi come immaginavo lo spessore  maggiorato di uno serve solo a compensazione spessore complessivo una volta montati tutti i 7 dischi (condotti + infra dischi)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Vespista46, complimenti per la guida. Mi ha tolto dubbi e domande che avevo ...

Mi ritrovo con una frizione nuova a 4 dischi della Ferodo montata su un 50ino elaborato Polini 85. Vista la durezza e il trascinamento avevo deciso di rimontare la "vecchia" molla decisamente più corta.

A questo punto però cercherò di lavorare al meglio dischi, condotti, bombati, ecc. Purtroppo non ho un piano di riscontro per cui non mi accingerò a controllare il "piano" dei dischi. Spero comunque che fra limature e taglio sughero riesca a renderla più morbida e soprattutto più efficace.

Grazie ancora, vi aggiorno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho dedicato quasi tutta la giornata alla frizione e condivido l'esperienza con il forum sperando di aggiungere qualcosina a questo tutorial.  già di per sé abbastanza completo.

Inizio, giusto per intendersi, con la nomenclatura delle parti che compongono il gruppo frizione aiutandomi con l'eploso del catalogo ricambi pubblicato da Piaggio:

esploso.jpg.4f6eb92a7fd98e02904553e7b808d7df.jpg

44 - campana interna, mozzetto;

43 - molla;

42 - piattello interno, disco porta molla;

40 - disco conduttore, disco guarnito;

41 - disco condotto, infradisco;

39 - piattello esterno, disco bombato;

38 - raccoglitore olio;

37 - anello seeger.

Il primo nome è quello utilizzato nel catalogo ricambi, il secondo, se c'è, è quello comunemente utilizzato anche all'interno del nostro forum.

Come già accennato avevo montato la frizione a 4 dischi conduttori (sughero) con una molla decisamente più lunga di quella utilizzata per i 3 dischi:

2029996557_Molleaconfronto.jpg.0afe74668e6a2d3930bd8bd995ca1419.jpg

A destra la vecchia ...

1178560930_Molla1compressa.jpg.41fdf79dfda35c78eb4be4eace4c6ff6.jpg

Nella foto sopra si noterà come la lunghezza esagerata della molla faccia sì che non vi sia sufficiente spazio per i vari dischi a "spacchettarsi". I dischi condotti (quelli in acciaio) mostravano segni di abrasione e da qui la decisione di rimettere la molla vecchia.

Nel rimontare la vecchia molla quindi, mi accorgo che è leggermente storta. Provo a simulare la compressione inserendo i vari dischi e noto che questi comunque scendono dritti per cui, al momento non me ne preoccupo.

Esattamente come Nico156 mi ero accorto che i dischi condotti, quelli in acciaio, due di spessore 0,8 e uno di spessore 1,2, evidenziavano un lato con l'angolo smussato e uno con angolo vivo, probabilmente come effetto della tranciatura durante la produzione. Mi accingo quindi a smussare anche gli angolo vivi e poi passo a togliere il sughero in eccesso.

 

 

Edited by Kalimero
correzione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tenendo conto che i dischi nuovi avevano girato per non più di 1km, faccio notare i danni probabilmente provocati dai dischi condotti rifiniti male, anzi non rifiniti.

Purtroppo non riesco a caricare altre foto. Le aggiungerò più avanti ...

Come attrezzi per levare il sughero in eccesso ho usato un taglierino, un cacciavite piccolo piatto e della carta abrasiva grana 360 telata. Con il taglierino ho pretagliato i bordi per evitare che l'asporto di porzioni leggermente più spesse si portassero dietro il materiale da lasciare intatto. Una volta raschiato via il sughero di troppo con una strisciolina di carta vetrata larga quanto la scanalatura, ho rifinito il lavoro.

Rimontato il tutto ho provato la vespetta. Sulla morbidezza della molla non vi è paragone, ma di questo ne ero certo. In compenso ho avuto la netta impressione di essere al limite dello slittamento. Penso che riaprirò il tutto e proverò a sostituire i dischi condotti nuovi spessi 0,8 con quelli vecchi spessi 1,5. Quel millimetro e quattro aggiunto potrebbe aiutare la molla a spingere di più.

Vi farò sapere ...

Oppure fermatemi se sto per fare una fesseria :D

Edited by Kalimero
Aggiunta testo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...