Jump to content



Situazione assicurazione Napoli


Marechiaro
 Share

Recommended Posts

Gentili sig.ri sono il presidente del club Epocarnapoli,mi dispiace leggere sul vostro forum cose e fatti non veritieri sul nostro club,che ha tra i propri iscritti diversi appartenenti alle forze dell'ordine,

rimango quindi un pò stupito di quello che leggo.

Cordiali saluti.

 

 

 

Il mio caro amico Giulio per primo appena letto la notizia è rimasto abbastanza sbigottito.

Saluti

Edited by Moto82piaggio
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 293
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Utenti Registrati
STAFF
Gentili sig.ri ho fatto notare al presidente del club Epocarnapoli questa discussione,che mi diceva mi dispiace leggere su questo forum cose e fatti non veritieri sul nostro club,che ha tra i propri iscritti diversi appartenenti alle forze dell'ordine,

rimango quindi un pò stupito di quello che leggo.

Cordiali saluti.

Forse sarebbe il caso che ne discutiate privatamente tramite MP e che troviate una soluzione soddisfacente.

 

Di certo Visparella non avrà avuto motivo di postare una cosa non vera, e ci potrà essere una spiegazone sul perché non sia stata soddisfatta la sua richiesta.

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi non giriamoci intorno , la situazione a Napoli è questa : ci sono varie associazioni che fanno da intermediari con agenzie assicurative.Un bel BUSINESS , considerando che chiedono come commissione dai 100/150 euro a salire su ogni pratica,quasi sempre OMETTENDO questo piccolo e considerevole dettaglio,o giustificandolo come contributo di tesseramento,spese di iscrizione etc etc.

In queste "associazioni" , che siano di Vespe o Moto D'Epoca in generale,non si fanno altro che pratiche assicurative!!!!Non si organizzano eventi,manifestazioni,non si partecipa a convegni,non ci sono incontri tra i soci e niente di niente!Sono delle vere e proprie macchine di pratiche assicurative.Ne fanno decine al giorno.

Per capire il business considerate che ci sono associazioni che contano migliaia e migliaia di iscritti,e che ogni anno ogni associato stipula una polizza.Questo per renderci conto di quanti soldi in nero circolano.

 

Sono sempre più o meno vaghi nel descrivere la polizza , NON TE LA FANNO LEGGERE prima , vogliono che tu porti direttamente a loro i documenti , i soldi IN ANTICIPO,fai poche domande e ti fidi di loro e delle loro parole.Spesso non ti dicono neanche con quale agenzia assicurativa la stipulerai!!!

 

Oltre al loro guadagno , la realtà è che spesso queste polizze nascondo franchige più o meno cospicue , e bisogna stare MOLTO MOLTO attenti.A Napoli si dice " 'cca nisciuno è fesso" , e se da un lato sei per legge in regola avendo un polizza assicurativa,dall'altro puoi trovarti a dover risarcire nella peggiore delle ipotesi , danni per sinistri anche di migliaia di euro.

Noi pensiamo di fare i furbetti acquistando veicoli d'epoca per avere delle agevolazioni, ma la realtà è che c'è gente più furba di noi,e ormai tutti hanno capito il gioco,si gioca a carte scoperte.

Ma vi sembra credibile quando vi propongono che per 160 euro annui, a Napoli , un assicurazione consenta di circolare 365 giorni l'anno , magari con due conducenti , e copra i sinistri con un massimale di 8.000.000 o più di euro?

A me proprio no.Qualcosa deve esserci sotto.E quello che c' è sotto , va conosciuto PRIMA e sempre PRIMA di firmare una polizza , così da capire se ci conviene,oppure è un tranello.

 

Perciò il mio consiglio è di stipulare la polizza DIRETTAMENTE con l'agenzia,senza intermediari, LEGGENDOLA prima ,ACCETTANDONE TUTTE LE CONDIZIONI e pagando solo l'effettivo importo che vi è scritto.

Di certo giocano a favore garanzie come quella di avere il proprio veicolo iscritto a un FMI o ASI.

Ma se vi dicono di no , non scoraggiatevi!Girate e girate e prima o poi qualcuno troverete.

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF
. . .

Perciò il mio consiglio è di stipulare la polizza DIRETTAMENTE con l'agenzia,senza intermediari, LEGGENDOLA prima ,ACCETTANDONE TUTTE LE CONDIZIONI e pagando solo l'effettivo importo che vi è scritto.

Di certo giocano a favore garanzie come quella di avere il proprio veicolo iscritto a un FMI o ASI.

Ma se vi dicono di no , non scoraggiatevi!Girate e girate e prima o poi qualcuno troverete.

Quoto!

 

Anche se non tutte le associazioni di appassionati si comportano come dici, ma è sempre meglio fare da sé!

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

....Anche se non tutte le associazioni di appassionati si comportano come dici....

 

Certo!Ovviamente!

Piuttosto che un associazione consiglierei di rivolgersi ad un club federato FMI o ASI!

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF
Certo!Ovviamente!

Piuttosto che un associazione consiglierei di rivolgersi ad un club federato FMI o ASI!

Le considero incluse tra le associazioni. ;-)

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

Sono andato oggi al Vespa Club Napoli sito ad Afragola

La situazione è questa:

Per chi è iscritto al registro storico l'assicurazione costa 300€ annui+quota tessera.

Per chi non ha il registro alto mare....hanno provato a stipulare qualcosa ma non hanno avuto risposta

Link to comment
Share on other sites

Sono andato oggi al Vespa Club Napoli sito ad Afragola

La situazione è questa:

Per chi è iscritto al registro storico l'assicurazione costa 300€ annui+quota tessera.

Per chi non ha il registro alto mare....hanno provato a stipulare qualcosa ma non hanno avuto risposta

 

Ciao....senti mi potresti dire a quanto ammontava la quota per la tessera!? Inoltre per ki è iscritto all asi deve comunque pagare una quota annua all asi o si paga solo la prima volta per iscrivere la vespa a tale registro storico!?!? Grazie in anticipo

Link to comment
Share on other sites

La quota per la tessara costa se non erro 50€

Per quanto riguardo l'asi non ti saprei dire....ha chiesto solo l'iscrizione al registro storico e non il rinnovo con l'asi.

Quindi credo che se la tua vespa già faccia parte del registro storico ma non hai rinnovato più con ASI (a lui interessavo il certificato).

A me ha detto che bastava che portassi il certificato, eventuale attestato di rischio,documenti vari e dopo due giorni l'assicurazione era pronta spendendo 300€ +50€ di club

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti

sto per prendere un PX 150 del 1986

io sono nuovo del forum ma vendendo ricambi di moto da anni (soprattutto ricambi di moto d'epoca) so con certezza che dato che la vespa in questione

non è ancora iscritta al FMI credo che incomincerò a cammincarci fra non meno di 3 mesi!

Perchè quello che dice PX1981 è la pura è semplice verità.

 

Di certo non andrò a dare più di 300/400 euro ad un club di vespe o simili per assicurare la vespa quando per legge la polizza

deve oscillare tra i 90 e i 140 euro al massimo! ovviamente dopo essere iscritta al FMI.

Ci sono anche persone che addirittura hanno come attività di facciata negozi di giocattoli, modellismo, salumerie etc e che sfruttando

la nostra ignoranza si intascano le famose 100/150 euro di chissacchè prendendo per il c..o noi!

 

Per esperienza posso dirvi di informarmi su quali compagnie sono convenzionate e se avete la tessera ASI o FMI e non vogliono

assicurarvi denunciate il tutto all' ISVAP ....e diteglelo pure agli assicuratori, vedrete che vi chiederanno scusa e magari vi faranno pure uno sconto!

 

Detto questo, senza voler offendere nessuno io credo che noi del napoletano crediamo di essere più furbi degli altri,

ma in verità credo che sia essattamente il contrario....ed IO SONO IL PRIMO FESSO perchè dopo tutto quello che ho scritto vi chiedo:

qualcuno di voi che non è iscritto ad ASI o FMI ha stipulato ultimamente una polizza che non superi i 200 euro tutto compreso?!

Link to comment
Share on other sites

attualmente chi non è iscritto (come me) può stare tranquillamente a casa con la vespetta.

Sai quale è il fatto? anche per me 300€ sono una truffa considerando che due anni fa pagavo tra club +assicurazione 180€ ma c'è a chi sta bene anche perchè assicurare un due ruote partendo dall'ultima classe costa un botto a NApoli.

La cosa bella è sempre la stessa....la nostra città porta la nomea,ma questa nomea piace anche agli assicuratori visto che a napoli circolano un sacco di motorini e quindi più soldi,purtroppo questa è la realtà e nessuno la più cambiare se non camibiano le regole.

Sembra giusto che dopo due anni di assicurazione sulla vespa e 0 incidenti devo spendere uno sporposito?Sembra giusto che dopo 5 anni di polizza auto in prima classe senza incidenti la mia polizza costa quanto l'auto?

Purtroppo gli onesti se li prendono in quel posto...mentre chi non ha nulla da perdere gira liberamente o è pagato dallo stato

Link to comment
Share on other sites

attualmente chi non è iscritto (come me) può stare tranquillamente a casa con la vespetta.

Sai quale è il fatto? anche per me 300€ sono una truffa considerando che due anni fa pagavo tra club +assicurazione 180€ ma c'è a chi sta bene anche perchè assicurare un due ruote partendo dall'ultima classe costa un botto a NApoli.

La cosa bella è sempre la stessa....la nostra città porta la nomea,ma questa nomea piace anche agli assicuratori visto che a napoli circolano un sacco di motorini e quindi più soldi,purtroppo questa è la realtà e nessuno la più cambiare se non camibiano le regole.

Sembra giusto che dopo due anni di assicurazione sulla vespa e 0 incidenti devo spendere uno sporposito?Sembra giusto che dopo 5 anni di polizza auto in prima classe senza incidenti la mia polizza costa quanto l'auto?

Purtroppo gli onesti se li prendono in quel posto...mentre chi non ha nulla da perdere gira liberamente o è pagato dallo stato

 

Non devono cambiare le regole dobbiamo cambiare noi!

voglio vedere se scendessimo tutti in piazza come i pazzi se poi non cambiano le regole,

voglio vedere se decidessimo di non pagare più le assicurazioni e non prendere scooter vespe e moto se abbasserebbero i prezzi o no!

 

Cmq tu hai ragione, ma loro non giocano sulla nomea....sapendo che quasi tutti hanno parenti al nord e quindi chiedono ai parenti di fare le assicurazioni,

di proposito ci truffano in questo modo per portare i soldi da loro e toglierli alla nostra terra!

 

Siamo dei coglioni...e ripeto (IO SONO IL PRIMO) e sapete perchè?

perchè quando andiamo a pagare 350/400 euro di "assicurazione storica" ci sentiamo pure dei figli di bucchina!

Link to comment
Share on other sites

cmq la situazione è la stessa anche a Salerno anzi ancora peggio, qui se sei amico dell'assicuratore fai l'assicurazione altrimenti stai a casa...esempio classico un mio amico ha stipulato la polizza con axa in quanto amico dell'assicuratore e un altro amico no....idem con la milano che come dicono in molti assicuratori nn stipula polizze allora perchè il parente dell'assicuratore l'ha fatta un paio di mesi fa?la verità è che se stipulano le polizze regolarmente a detta loro ci rimettono tempo , carta e inchiostro...ora ditemi voi cosa fareste :boxing:

Link to comment
Share on other sites

Non devono cambiare le regole dobbiamo cambiare noi!

voglio vedere se scendessimo tutti in piazza come i pazzi se poi non cambiano le regole,

voglio vedere se decidessimo di non pagare più le assicurazioni e non prendere scooter vespe e moto se abbasserebbero i prezzi o no!

Credo che non sia giusto non pagare l'assicurazione perche altrimenti andremo contro le regole, credo che sarebbe piu giusto invece denunciare coloro che fanno truffe alle assicurazioni ( e credo che sicuramente li conosciamo) o che camminano con auto o moto senza assicurazione, se non abbiamo il coraggio di denunciare almeno facciamogli capire e sentire che sono dei ladri e con questo comportamento stanno danneggiando noi e la nostra terra.

Link to comment
Share on other sites

Ma ci si può fidare di questo epocar?Perchè mi è successo una strana cosa con loro, come scrissi qualche mese fà andai a fare un preventivo e tutto bene, la settimana scorsa mi prsentai per fare la pratica e per comodità andai in divisa e lui con faccia meravigliata mi disse che non effettuava polizze al momento, ora invece leggo che le fà...qualcosa non torna

 

 

ragazzi sono andato pure io circa un mese fa a chiedere info da epocar napoli e piu o meno mi ha dato le vostre stesse info....con 250 euro mi pagavo l assicurazione e l iscrizione al club e se avevo la vespa iscritta già all asi bastavano 15 giorni lavorativi per fare tutto....se invece doveva iscriverla dovevo aspettare piu di un mese se tt andava bene e pagare altre 160 euro in piu.....l unica cosa ke nn ho kiesto è stata questa: se stipulo la polizza oggi 25 giugno con loro, l anno prossimo dovrò rinnovarla a gennaio o scadrà il 25 giugno come tutte le altre assicurazioni normali!?

Link to comment
Share on other sites

Credo che non sia giusto non pagare l'assicurazione perche altrimenti andremo contro le regole, credo che sarebbe piu giusto invece denunciare coloro che fanno truffe alle assicurazioni ( e credo che sicuramente li conosciamo) o che camminano con auto o moto senza assicurazione, se non abbiamo il coraggio di denunciare almeno facciamogli capire e sentire che sono dei ladri e con questo comportamento stanno danneggiando noi e la nostra terra.

 

 

Andy io per non pagare l'assicurazione intendo non pagarla e non circolare, tanto è vero che le nostre 2 ruote ci fanno risparmiare tempo stress e ci fanno anche stare bene

ma trovo veramente frustante questa situazione! però potremmo farne a meno per un pò di tempo x poi trarne dei benefici

Fino al 1972 circa le assicurazioni non erano obbligatorie....e qualche guaio è successo a chi poi doveva risarcire veri incidenti.

Poi io che da 13 anni guido auto e moto e non ho mai provocato un incidente puoi immaginare come sto incazzato! :doh::doh:

 

Denunciare credo serve a poco....magari facessimo come stanno facendo i brasiliani...credo che le cose cambiassero e non solo per le assicurazioni

Edited by carminedelgaudio
Link to comment
Share on other sites

Andy io per non pagare l'assicurazione intendo non pagarla e non circolare, tanto è vero che le nostre 2 ruote ci fanno risparmiare tempo stress e ci fanno anche stare bene

ma trovo veramente frustante questa situazione! però potremmo farne a meno per un pò di tempo x poi trarne dei benefici

Fino al 1972 circa le assicurazioni non erano obbligatorie....e qualche guaio è successo a chi poi doveva risarcire veri incidenti.

Poi io che da 13 anni guido auto e moto e non ho mai provocato un incidente puoi immaginare come sto incazzato! :doh::doh:

 

Denunciare credo serve a poco....magari facessimo come stanno facendo i brasiliani...credo che le cose cambiassero e non solo per le assicurazioni

 

Tu hai ragione pure a me viene voglia di spaccare tutto,ma poi penso a che serve? qua è tutto marcio?e non parlo solo della nostra città,non si tratta di far capire qualcosa alle assicurazioni perche in una logica di mercato voglio pure capire il loro gioco,ma mi chiedo ' FMI federazione motociclisti ITALIANI lo ricordo perchè qualcuno lo dimentica di solito che fà ? oltre a fare discriminazione anche lei facendo il pacchetto vintage sole per alcune regioni!! i nostri amati club che sono li solo per "passione"perche non hanno alzato la voce su queste problematiche ?

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF

Ragazzi, vi prego di abbassare i toni, altrimenti sarò costretto a chiudere la discussione.

 

Capisco perfettamente la vostra situazione perché è comune a tutto il meridione, anche se con zone di disagio maggiori rispetto ad altre.

 

La soluzione non è scendere in piazza, ma agire dall'interno per cambiare le cose: se siete iscritti ad FMi od ASI, prendete carta e penna e cominciate a bombardare di raccomandate, e-mail e quant'altro i vostri rappresentanti regionali, affinché si facciano vostri portavoce presso le dirigenze nazionali. Non vi sta bene che il pacchetto vintage sia solo per alcune regioni? Fateglielo sapere!

 

Purtroppo le assicurazioni operano nel libero mercato e non le si può costringere in alcun modo ad applicare tariffe più o meno basse, che siano per veicoli storici o altro. E' vero, ci marciano, ma se lo fanno è anche colpa nostra, perchè abbiamo utilizzato le polizze agevolate come metodo per pagare di meno l'assicurazione per un veicolo che non viene usato solo per i raduni, ma tutti i giorni, quindi meritevole di una polizza normale piuttosto che agevolata! Che poi le polizze normali abbiano costi da capogiro ed aumenti che sono multipli di quelli normali Istat, è un altro paio di maniche! Ma chi dovrebbe vigilare pare che si distragga spesso e volentieri!

 

Il fatto è che il popolo italiano non è abituato a farsi sentire per via gerarchica, a favore della molteplicità, a nessun livello, ma cerca il sotterfugio per avere un vantaggio esclusivamente personale e, in questo modo, non ha alcun potere contrattuale!

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi, vi prego di abbassare i toni, altrimenti sarò costretto a chiudere la discussione.

 

Capisco perfettamente la vostra situazione perché è comune a tutto il meridione, anche se con zone di disagio maggiori rispetto ad altre.

 

La soluzione non è scendere in piazza, ma agire dall'interno per cambiare le cose: se siete iscritti ad FMi od ASI, prendete carta e penna e cominciate a bombardare di raccomandate, e-mail e quant'altro i vostri rappresentanti regionali, affinché si facciano vostri portavoce presso le dirigenze nazionali. Non vi sta bene che il pacchetto vintage sia solo per alcune regioni? Fateglielo sapere!

 

Purtroppo le assicurazioni operano nel libero mercato e non le si può costringere in alcun modo ad applicare tariffe più o meno basse, che siano per veicoli storici o altro. E' vero, ci marciano, ma se lo fanno è anche colpa nostra, perchè abbiamo utilizzato le polizze agevolate come metodo per pagare di meno l'assicurazione per un veicolo che non viene usato solo per i raduni, ma tutti i giorni, quindi meritevole di una polizza normale piuttosto che agevolata! Che poi le polizze normali abbiano costi da capogiro ed aumenti che sono multipli di quelli normali Istat, è un altro paio di maniche! Ma chi dovrebbe vigilare pare che si distragga spesso e volentieri!

 

Il fatto è che il popolo italiano non è abituato a farsi sentire per via gerarchica, a favore della molteplicità, a nessun livello, ma cerca il sotterfugio per avere un vantaggio esclusivamente personale e, in questo modo, non ha alcun potere contrattuale!

 

Ciao, Gino

 

Che triste verità Gino!

e cmq mi scuso con tutti se ho violato qualche regola del forum, però l'incitare allo scendere in piazza per protestare contro qualcosa di sbagliato non credo equivalga a violare la legge

ma solo ad esercitare un diritto, poi ripeto se non ho letto qualche regola di questo forum allora chiedo scusa e non dirò più certe cose!

 

Il problema però Gino come purtroppo saprai non è che ti applicano prezzi, a moto e auto storiche, troppo alti rispetto alla media italiana,

ma che qui non te le assicurano proprio! :doh::doh::doh: a meno che non paghi 1800 euro all'anno per un 150!

 

Ciao Carmine :ciao:

Link to comment
Share on other sites

piccolo aggiornamento per i targati...provate con axa se iscritti mi sembra sui 230.00 perchè ti costringono a stipulare quelle polizze di 50.00€ aggiuntive (come dicono loro) che in realtà nn venderebbero mai....230.00 sono accettabili ancora per la nostra regione....

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
  • 4 weeks later...
  • 2 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...