Jump to content



Situazione assicurazione Napoli


Marechiaro
 Share

Recommended Posts

ma ci sarà un motivo per cui non vogliono assicurare piu? è questo che non capisco.

Mi stupisce che la gente crede ancora che a far lievitare i costi delle polizze per i ciclomotori siano le truffe commesse in passato.

Di mezzi idonei ad evitare le truffe ce ne sarebbero a bizzeffe, del resto qualcosa è stato fatto per le auto, vedi la banca dati dei sinistri denunciati, consultabili dalle compagnie, o la facoltà discrezionale di non rinnovarti la polizza se commetti un sinistro. Sarebbe sufficiente magari che l'attestato di rischio dell'auto fosse valido anche per il ciclomotore e che l'RC coprisse solo l'intestatario come conducente, avrebbe motivo di fare un incidente falso, mettendo a rischio la sua "virtuosa" classe di rischio? non credo.

La verità è che quando si vuole rinnovare il parco auto (per far tirare il mercato delle auto) o il parco moto (per far vendere la Piaggio!) si usano come specchietto per le allodole l'inquinamento eccessivo o gli incidenti falsi; credete davvero che le emissioni nocive del vespino o del fiat 127 siano assimilabili a quelle dei mezzi pubblici obsoleti che girano in città, a quelli delle industrie o delle centrali energetiche (per lo più alimentate con combustibili fossili?)

Guarda caso nei posti dove il mercato di auto e moto tira (vedi nord italia) non ci sono problemi ad assicurare i ciclomotori a prezzi ragionevoli, siano essi del 1800 o nuovi di zecca, stesso discorso per i motocicli e le auto, naturalmente meglio se è nuovo cos' puoi girare dove ci sono i succitati limiti alle emissioni nocive (Euro 1 -2 - 3 - 4 - 5 - 6 ......e chi più ne ha più ne metta)

E' emblematico che, paradossalmente, qui al sud spesso costa meno l'RC per un motociclo che per un ciclomotore, indipendentemente dall'età e dall'esperienza di guida del conducente (sarà mica perchè si paga il bollo anche se è fermo ed inutilizzato?)

Non ci resta che sperare che questa delle targhe e libretti nuovi ai ciclomotori (con targa che fa riferimento alla persona ed al mezzo) non sia soltanto un'altro modo di tassare contribuente, ma venga magari utilizzato per favorire in qualche modo almeno chi dimostra di essere "virtuoso". Ci spero anche se ne dubito fortemente:cioe:

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 293
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Utenti Registrati
STAFF
Mi stupisce che la gente crede ancora che a far lievitare i costi delle polizze per i ciclomotori siano le truffe commesse in passato.

Di mezzi idonei ad evitare le truffe ce ne sarebbero a bizzeffe, del resto qualcosa è stato fatto per le auto, vedi la banca dati dei sinistri denunciati, consultabili dalle compagnie, o la facoltà discrezionale di non rinnovarti la polizza se commetti un sinistro. Sarebbe sufficiente magari che l'attestato di rischio dell'auto fosse valido anche per il ciclomotore e che l'RC coprisse solo l'intestatario come conducente, avrebbe motivo di fare un incidente falso, mettendo a rischio la sua "virtuosa" classe di rischio? non credo.

La verità è che quando si vuole rinnovare il parco auto (per far tirare il mercato delle auto) o il parco moto (per far vendere la Piaggio!) si usano come specchietto per le allodole l'inquinamento eccessivo o gli incidenti falsi; credete davvero che le emissioni nocive del vespino o del fiat 127 siano assimilabili a quelle dei mezzi pubblici obsoleti che girano in città, a quelli delle industrie o delle centrali energetiche (per lo più alimentate con combustibili fossili?)

Guarda caso nei posti dove il mercato di auto e moto tira (vedi nord italia) non ci sono problemi ad assicurare i ciclomotori a prezzi ragionevoli, siano essi del 1800 o nuovi di zecca, stesso discorso per i motocicli e le auto, naturalmente meglio se è nuovo cos' puoi girare dove ci sono i succitati limiti alle emissioni nocive (Euro 1 -2 - 3 - 4 - 5 - 6 ......e chi più ne ha più ne metta)

E' emblematico che, paradossalmente, qui al sud spesso costa meno l'RC per un motociclo che per un ciclomotore, indipendentemente dall'età e dall'esperienza di guida del conducente (sarà mica perchè si paga il bollo anche se è fermo ed inutilizzato?)

Non ci resta che sperare che questa delle targhe e libretti nuovi ai ciclomotori (con targa che fa riferimento alla persona ed al mezzo) non sia soltanto un'altro modo di tassare contribuente, ma venga magari utilizzato per favorire in qualche modo almeno chi dimostra di essere "virtuoso". Ci spero anche se ne dubito fortemente:cioe:

Nel caso specifico delle polizze agevolate per veicoli storici, non si è trattato di truffe, ma di incidenti veri, fatti con veicoli, però, di uso giornaliero. La truffa (se così si può dire, visto che, secondo me, gli assicuratori erano ben consci di cosa stavano assicurando!) è consistita nel fatto di assicurare come storici veicoli dei veicoli che di storico avevano ben poco!

 

L'unico modo per rendere eque le assicurazioni auto è quello di assicurare direttamente la persona invece del veicolo, così che il premio di polizza venga agganciato ad un parametro di rischio reale, e senza che si inventino metodi cervellotici per fare entrare nella classe di merito più esosa un guidatore che non fa incidenti che acquista un veicolo usato come seconda auto o moto! :rabbia:

 

Ciao, Gino

Edited by GiPiRat
Link to comment
Share on other sites

Buongiorno a tutti.Rispolverando il post relativo alla storicità dei motocicli ho trovato in rete la dicitura:

 

" motoveicoli costruiti dal 01-01-1977 al 30-06-1988. Sono esclusi da questa fascia i ciclomotori.

 

I modelli di ciclomotori che alla data del 31/12/1975 erano in produzione e hanno continuato ad essere costruiti con le stesse caratteristiche tecniche di motore, telaio e carrozzeria possono essere iscritti al Registro Storico fino alla fine della loro produzione. Faranno fede i dati matricolari delle aziende costruttrici."

(fonte sito:Registro Storico Nazionale).

Ora la mia domanda è questa:il mio ciclomotore PIAGGIO SI del 1986 non posso renderlo storico?

O ci si può aggrappare al fatto che il suddetto è un erede naturale del predecessore CIAO ?

 

Grazie delle risposte.

Saluti.

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF
Buongiorno a tutti.Rispolverando il post relativo alla storicità dei motocicli ho trovato in rete la dicitura:

 

" motoveicoli costruiti dal 01-01-1977 al 30-06-1988. Sono esclusi da questa fascia i ciclomotori.

 

I modelli di ciclomotori che alla data del 31/12/1975 erano in produzione e hanno continuato ad essere costruiti con le stesse caratteristiche tecniche di motore, telaio e carrozzeria possono essere iscritti al Registro Storico fino alla fine della loro produzione. Faranno fede i dati matricolari delle aziende costruttrici."

(fonte sito:Registro Storico Nazionale).

Ora la mia domanda è questa:il mio ciclomotore PIAGGIO SI del 1986 non posso renderlo storico?

O ci si può aggrappare al fatto che il suddetto è un erede naturale del predecessore CIAO ?

 

Grazie delle risposte.

Saluti.

Il guaio di andare a scovare notizie vecchie è che poi le devi contestualizzare nel presente. :roll:

 

Sono ormai più di 2 anni che i ciclomotori si possono iscrivere anche al registro storico FMI (per l'ASI è sempre stato possibile) al compimento dei 20 anni.

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

Grazie ancora Gino,pago lo scotto del "noviziato",dal momento che cerco di trovare informazioni ovunque per portare a compimento il progetto storico e,a volte,le notizie non sono "fresche di giornata".....

 

 

Saluti

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF
Grazie ancora Gino,pago lo scotto del "noviziato",dal momento che cerco di trovare informazioni ovunque per portare a compimento il progetto storico e,a volte,le notizie non sono "fresche di giornata".....

Saluti

Cercare le notizie utili è lodevolissimo, solo che le devi cercare direttamente alle fonti o, quanto meno, verificare quando sono state pubblicate o aggiornate, altrimenti rischi solo di confonderti le idee.

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
  • 2 months later...

okok cosi vediamo un po la situazione

 

oggi mi ha chiamato il presidente di europ car a poggioreale e mi ha detto, portami i documenti che te la faccio io, qualcuno di voi lo conosce?

Edited by Visparella
Link to comment
Share on other sites

marechiaro news?

 

dano tutti dicono aspettiamo fine mese

 

ma vi faccio "diciamo" una domanda, le agenzie assicurative normali non emettono polizze per i 125cc(neanche a pagarli con oro) le polizze d'epoca sono bloccate...ma noi a napoli siamo costretti a camminare a piedi, perchè non ci vogliono assicurare nemmeno pagando?

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Buone notizie, ho assicurato tramite il club epocar di poggioreale, 167euro RC +30 spese + 70 di tesserino totale 267 euro, cosa dire sono 17euro in più rispetto allo scorso anno, eh vabbè non cambiano la vita 17euro e poi nessuno assicura(va) più

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF
Buone notizie, ho assicurato tramite il club epocar di poggioreale, 167euro RC +30 spese + 70 di tesserino totale 267 euro, cosa dire sono 17euro in più rispetto allo scorso anno, eh vabbè non cambiano la vita 17euro e poi nessuno assicura(va) più

Ottima notizia! :ok:

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...