Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


MaxPayne1961

Restauro Vbb1 del 1961

Recommended Posts

Ciao a tutti, finalmente è arrivata a casa.

 

Come avevo anticipato nella sezione: "Le nostre Vespa" questa mattina sono andato a prenderla e adesso ve la presento.

Purtroppo non è come pensavo un GS ma una Vbb1 150, sono stra-contento lo stesso.

Il N° di telaio è VBB1T84***

 

Dato che non ho esperienza cone le Vespe, vorrei chiedere cortesemente se mi indicate a prima vista le cose che non vanno, per cominciare la sella, non dovrebbe essere quella doppia ?

 

Il colore che è sotto quello strano blu elettrico è un verdino metallizzato, è iuno dei suoi coli originali?

 

Eccola: ...

 

p1010197r.jpg

 

p1010206g.jpg

 

Ciao! :risata1::risata1::sbav:

Share this post


Link to post
Share on other sites

il colore non è verde!!! è azzurro!!! azzurro metalizzato Pia 890

La sella lunga forse era un optional! cmq la tua è per px a prima vista!!

le leve freno frizione non sono per vbb!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi sono andato avanti con lo smontaggio

Si vede che è rimasta ferma per molto tempo, ma non sta' poi cos' male.

Non c'è traccia di ruggine passante, il contachilometri è ancora decente, la carrozzerie non presenta ammaccature, il problema è che il motore è bloccato.

L'ho tirato giù e l'ho riempito di svitol ... vediamo un po' che succede.

 

Questo è sotto il serbatoio, era diventato una tana per topi

 

p1010217sv.jpg

 

Qui buchi stuccati cosa sono? ci dovrebbe essere una modanatura dall'altra parte ?

 

p1010226o.jpg

 

Questa è la testa, forse gli 11.000 Km indicati sono i suoi ...

 

p1010241.jpg

 

Questo è il pistone inchiodato

 

p1010242nx.jpg

 

Questa è la vespa un po' smontata

p1010287e.jpg

 

E questo, infine, è il motore.

 

p1010295r.jpg

 

Per aprirlo, da dove comincio ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao complimenti per l'acquisto ho anchio una vbb telaio 125883 del 62....in lavorazione.....direi di iniziare da un lavaggio elimina morchia storica e poi cilindro da sbloccare, volano da smontare con relativo statore , frizione e quindi carter.....personalmente cercherei quanto piu' materiale in rete per il modello in questione ....che aiuta a conoscere meglio le beneamate....ciao seguiro' lo sviluppo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e complimenti per il nuovo acquisto.

 

Il colore è quello indicato da Pacodj.

-Le leve freno/frizione non sono sue. Ci vanno quelle sottili senza pallino di sicurezza.

-Per la sella hai due opzioni: singola con portapacchi in tinta carrozzeria sulla quale alloggiare il "cuscino" passeggero, oppure quella lunga biposto. Entrambe erano in origine di colore blu scuro marchiate acquila continentale o Rejna. Ovviamente ti dovrai accontentare di una riproduzione, oppure girare per mercatini e mostre scambio alla ricerca dell'originale.

-I cofani laterali presentavano in origine i fregi in alluminio montati dal numero di telaio 71001.

-Il clacson và cromato a ventaglio.

-Manca il bordoscudo in alluminio.

-I cerchi e il tubo di sterzo vanno in tinta carrozzeria.

-Le manopole vanno grigio chiaro retinate con logo Piaggio rettangolare al centro.

-Le guarnizioni delle sacche laterali vanno grigio chiaro.

-Il cavalletto và zincato e non nero.

-Sullo scudo (sotto il faro ant.) manca lo stemma Piaggio rettangolare.

-La scritta sullo scudo è in alluminio "Vespa 150" in corsivo sottolineata e montata tramite rivetti.

-I manicotti del comando marce e del freno anteriore vanno lucidati a specchio.

 

Buon restauro!!!:ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per i vostri consigli.

 

Un'altra domanda, ma come si smonta dalla scocca l'ammortizzatore con la relativa molla.

Poi le molle anteriore e posteriore come vanno trattare, dato che adesso sono ricoperte da una patina di ruggine ?

:ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR

complimenti anche io ho una sorellina, ora ti faccio vedere come la trovai e come è oggi........:ciao::ciao::ciao:

Immagine 009.jpg

Immagine 058.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR

se chiedi come si smonta l'ammo posteriore di sicuro ancora non hai tolto il serbatoio. troverai un dado, (se ricordo bene lo molli con una chiave da 14 o 13) proprio in corrispondenza dell'ammortizzatore...

comunque è completa e di pedane sta messa bene, i particolari piu' importanti (contakm fanale post e listelli pedana da smonrare con cura e riutilizzare). ci sarà da divertirsi. comunque vedo che l'hai infilata su un freelander, e ora vinco una cena, perchè mi dai la conferma che non ci sta proprio comoda, almeno non come il lettino che vien fuori sulla mia station wagon. :ciao::ciao::ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti per la tua vespa, è veramente splendida non vedo l'ora di finirla.

 

Il serbatoio è stata la prima cosa che ho tolto, ma sotto c'era ed in parte c'è ancora, tanta di quella schifezza che non sono riuscito a vedere il bullone. Probabilmente ero anche un po' cotto dalla stanchezza dello smontaggio.

 

Per poterla infilare nel Freelander ho dovuto smontare i sedili posteriori e per sicurezza anche quello del passeggero. In questo modo non ho fatto una gran fatica a caricarla. Il lavoro più grosso è stato quello di smontare e poi rimontare i sedili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sembra messa molto bene! :ok:

Mi sento di darti questo consiglio: per il restauro, se puoi fare a meno della sabbiatura, a mio modo di vedere, è molto meglio.

 

Cmq sono ormai una decina d'anni che ne ho restaurata anche io una uguale, e la uso tutt'ora per compiere delle gite piuttosto "toste", mi trovo molto meglio che col PX, solo un po' meno confortevole di quest'ultimo ma con la sella oscillante neanche tanto, cmq di molto più maneggevole e divertente. Devi stare solo attento a non piegare troppo dalla parte destra perchè tocchi facilmente il motore, ma se l'hai già avuta in passato è inutile che te lo dica io.

 

Io la feci sabbiare circa 11 anni fa e se dovessi tornare indietro non lo rifarei perchè mi sto accorgendo che malgrado all'epoca avessi applicato un trattamento anticorrosivo piuttosto consistente anche all'interno del tunnel, oggi qualche piccola traccia di ruggine fuoriesce dalle fughe presenti sotto la pedana, segno che all'interno il trattamento che feci non è arrivato proprio dappertutto. Roba di poco conto s'intende e cmq prontamente affrontata con l'applicazione di un ulteriore trattamento protettivo.

oppure cerca di sigillare bene le parti interne in maniera che l'effetto sabbiatura si limiti alle superfici esterne dove potrai intervenire facilmente con un'efficace trattamento anticorrosivo.

:ciao::ciao:

 

Staver

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR

rigardando le foto ho capito di aver sbagliato. una volta tolto il serbatoio il dado in questione non è a vista, ma sotto il punto che ti evidenzio in foto........

P.S. : ma i topi erano compresi nel prezzo??????? non vorrei che il vecchio proprietario ne rivendicasse la proprietà......... :orrore::orrore::orrore:

io per farla stare nella mia xantia break devo solo ribaltare i sedili...... il px che è piu' lungo richiede lo smontaggio dei cuscini posteriori, operazione che si esegue in pochi minuti. ho mandato le foto all'amico che sosteneva che il cofano del freelander è più accogliente per una vespa, mi ha detto di scegliere il ristorante, ha in pratica accettato la sconfitta......

:ciao::ciao::ciao:

p1010217sv.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per fortuna i topi non erano compresi nel prezzo, però avevano colonizzato per bene, ho trovato colmo di schifezze varie anche la scatolina del filtro dell'aria.

Per quando riguarda il Freelander, il problema non è nella larghezza della porta che è abbastanza ampia, ma nel fatto che i sedili, se li ripieghi su se stessi, la vespa non ci entra in altezza, e se li ripieghi completamente, alzano anche la seduta, allora non ci entri in lunghezza. Quindi per sicurezza ho tolto tutto.

 

Quindi buona mangiata

 

Ho avuto delle moto per 10 anni ma non ho esperienze di vespa, ne solo guidate alcune ogni tanto.

 

Da che vorrei cercare di recuperare più pezzi possibile vorrei farti una domanda circa la marmitta, dato che dentro si sente suonare qualcosa, vorrei sapere se queste marmitte sono vuote dentro o hanno qualcosa per silenziare tipo lana di vetro o similari. Quello che sento suonare dentro sono solo depositi di schifezza ???

 

Per la sabbiatura cercherò di farla fare solo all'esterno, perso che sia necessaria perchè la vernice data sopra è molto spessa e sotto ci sono delle chiazze di ruggune, anche se non molto aggressive

Share this post


Link to post
Share on other sites
P

 

....vorrei farti una domanda circa la marmitta, dato che dentro si sente suonare qualcosa, vorrei sapere se queste marmitte sono vuote dentro o hanno qualcosa per silenziare tipo lana di vetro o similari. Quello che sento suonare dentro sono solo depositi di schifezza ???

 

Per la sabbiatura cercherò di farla fare solo all'esterno, perso che sia necessaria perchè la vernice data sopra è molto spessa e sotto ci sono delle chiazze di ruggune, anche se non molto aggressive

 

Internamente quella marmitta contiene un tubo centrale forato e una rete tutta sul perimetro che dovrebbe servire per trattenere del materiale fonoassorbente, che col tempo naturalmente, si deteriora. Inoltre dovrebbe esistere una paratia sul lato del tubetto di uscita, che serve a a fare da silenziatore.

Parlo al condizionale perchè è da tempo che non ne apro una dunque vado a memoria.

Io normalmente, quando sono piene, le faccio bruciare da un professionista che ha un forno (dotato di scarico con appositi pluri-filtri) a 600 gradi in modo che anche il metallo si cuocia un po' e poi resti più duttile il che aiuta a tener lontano le noiose crepe che a volte si formano nei pressi dell'attaccatura al monoblocco. Poi le coloro con il solito nero opaco per alte temperature, non dura un gran chè ma basta ripassarlo ogni tanto....

 

Ciao

Staver

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao e complimenti per il nuovo acquisto.

 

Il colore è quello indicato da Pacodj.

-Le leve freno/frizione non sono sue. Ci vanno quelle sottili senza pallino di sicurezza.

-Per la sella hai due opzioni: singola con portapacchi in tinta carrozzeria sulla quale alloggiare il "cuscino" passeggero, oppure quella lunga biposto. Entrambe erano in origine di colore blu scuro marchiate acquila continentale o Rejna. Ovviamente ti dovrai accontentare di una riproduzione, oppure girare per mercatini e mostre scambio alla ricerca dell'originale.

-I cofani laterali presentavano in origine i fregi in alluminio montati dal numero di telaio 71001.

-Il clacson và cromato a ventaglio.

-Manca il bordoscudo in alluminio.

-I cerchi e il tubo di sterzo vanno in tinta carrozzeria.

-Le manopole vanno grigio chiaro retinate con logo Piaggio rettangolare al centro.

-Le guarnizioni delle sacche laterali vanno grigio chiaro.

-Il cavalletto và zincato e non nero.

-Sullo scudo (sotto il faro ant.) manca lo stemma Piaggio rettangolare.

-La scritta sullo scudo è in alluminio "Vespa 150" in corsivo sottolineata e montata tramite rivetti.

-I manicotti del comando marce e del freno anteriore vanno lucidati a specchio.

 

Buon restauro!!!:ciao:

 

Hei ti sei dimenticato le leve, che vanno a punta piccola!

Per il resto quoto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie !

 

Ora mi servirebbe una consulenza:

Come si smonta la pedalina del freno, bisogna forse togliere quel perno ?

Si si toglie picchiando da sotto o da sopra come in foto ?

 

p1010303o.jpg

 

Poi l'amm. post come si smonta?

 

p1010299j.jpg

 

Ciao !

Share this post


Link to post
Share on other sites
per levare la spina della leva freno devi battere dal basso verso l'alto

quoto e aggiungo che se c'è dell'ossido non è un operazione per niente facile.....

 

 

Per l'ammortizzatore non devi far altro che svitare il silent-block, in questo modo libererai il perno filettato che dovrai tenere fermo, con un cacciavite a taglio mentre sviterai i dadi che tengono la cupola. Consiglio: munisciti di svitol

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR

stai andando speditissimo...... si il piolo del freno posteriore va battuto dal basso all'alto, allaga con svitol e dedicati ad altro per 20 minuti poi torna a dargli quache botta e vedrai che viene fuori. :ciao::ciao::ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi sono andato ancora un po' avanti

 

Una pulitina al ContaKm, devo trovare il modo di rifare i numeri perchè sono un po' sbiaditi, la cornice è venuta abbastanza lucida con un po' i segni del tempo, penso che conserverò cosi

 

p1010313a.jpg

 

 

Ho tirato giù anche la forcella

 

p1010324a.jpg

 

p1010333s.jpg

 

 

L'ammo ant. è ancora bello lucido.

Secondo voi dato che il gommini non sono per nulla screpolati, vanno cambiati lo stesso ?

 

p1010329p.jpg:ciao: :ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR

se l'ammo è bello lucido ma sopratutto i gommini sono in buono stato tieni quello. considera pero' che quello che vedo in foto ha la calotta in plastica grigia tipico dei modelli sucessivi, cosa che non era prevista in quel mezzo, infatti era tutto in metallo. se guardi i cataloghi online dei vari ricambisti capisci subito...:ciao::ciao::ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites
se l'ammo è bello lucido ma sopratutto i gommini sono in buono stato tieni quello. considera pero' che quello che vedo in foto ha la calotta in plastica grigia tipico dei modelli sucessivi, cosa che non era prevista in quel mezzo, infatti era tutto in metallo. se guardi i cataloghi online dei vari ricambisti capisci subito...:ciao::ciao::ciao:

 

L'ammo sembra in buono stato, non ha trasudi ed è ben frenato.

Se tolgo la copertura in plastica pesi che vada bene lo stesso?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi mi sono dedicato al motore (ha il cilindro bloccato), ho costruito un estrattore ed ho tolto senza problemi il volano ed il piatto.

 

p1010349dz.jpg

 

p1010352g.jpg

 

Ho svitato le viti del carter e questo si è sboccato senza problemi.

A questo punto ho cercato di togliere i prigionieri ... e c'è sempre qualche cosa che non va.

Un prigioniero ha fatto un quarto di giro e poi si è fermato lì.

 

p1010358q.jpg

 

Sono stato a smuoverlo un pochino avanti e indietro, ma sembra che più lo tocco e più faccio fatica a smuoverlo anche solo di una frazione di giro.

Ora mi sono fermato perchè mi stavo inca**ando, quindi prima di spaccare tutto l'ho lasciato lì.

 

C'è qualcuno che può darmi una dritta su come tirare via quel maledetto prigioniero? :testate::cry:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Sono stato a smuoverlo un pochino avanti e indietro, ma sembra che più lo tocco e più faccio fatica a smuoverlo anche solo di una frazione di giro.

Ora mi sono fermato perchè mi stavo inca**ando, quindi prima di spaccare tutto l'ho lasciato lì.

 

C'è qualcuno che può darmi una dritta su come tirare via quel maledetto prigioniero? :testate::cry:

 

Dovresti munirti di un phon tecnico e scaldare per bene l'alluminio alla base del cilindro dove dovrebbe essere avvitato il prigioniero, poi mentre tutto è ancora ben caldo, eseguire dei movimenti a svitare e ad avvitare, poco per volta, fino a che si sblocca. Per aiutare lo sbloccaggio puoi dare delle leggere ma secche martellatine alla testa del prigioniero ( lasciando montato il dado naturalmente) e abbonda con lo svitol!

 

Fam saì

 

Ciao

Staver

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...