Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


matteodic

Condensatore: 'mo basta!

Recommended Posts

MODERATOR
Credo che Nicola si riferisca a questo tipo di condensatore, che e' quello montato pure sulle large anni 70 (gt/sprint ecc)

 

37370_1.JPG37370_1.JPGcondensatore-vespa-px-1-serie-e-vespa-ts%7E20207644.jpg

 

Da quanto ho visto un po sul web, i condensatori per le Vespa dovrebbero essere non due, bensi' tre tipologia diverse:

 

- senza filo (probabilmente il filo va saldato all'estremita')

- ad 1 filo

- a 2 fili (quello in foto)

 

Si ma sostanzialmente sono tutti intercabiabili, quindi non capisco cosa intenda Nicola.

 

Vol.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao ragazzi ....

intendo esattamente quel tipo di condesatore a due fili uno giallo e uno rosso ... quello a filo unico che vediamo nelle foto precedenti è quello che ho provato e non sono riuscito a far funzionare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR
ciao ragazzi ....

intendo esattamente quel tipo di condesatore a due fili uno giallo e uno rosso ... quello a filo unico che vediamo nelle foto precedenti è quello che ho provato e non sono riuscito a far funzionare.

 

I condensatori sono sostanzialmente uguali, i due fili, vanno uno alla bobina(quello rosso) e uno alle punitne(quello giallo) ma sono in corto. Piu probabile che il condesatore a singolo filo che hai tu sia in corto.

 

Vol.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato sul web un catalogo condensatori: per la prima volta vi trovo chiaramente espresso anche il valore della Capacita' ...credo possa essere utile a tutti :ok:

 

Da quanto si legge, il valore massimo per le nostre Vespe e' di 0.32 mf: dunque si puo' capire come il montaggio di un condensatore della vecchia 500 (0.25 mf) possa risultare compatibile, in quanto la differenza in termini di Capacita' risulterebbe trascurabile.

 

Dalle mie ricerche era emerso che pure i condensatori per la Lambretta si attestano tutti su valori di 0.30, e questo dovrebbe avvalorare quanto trovo stampato sulla pagina che allego... non riuscivo a comprendere infatti come la Vespa potesse montare condensatori da 0.50 (quasi il doppio delle Lambra) e riuscire pure a "digerire" un condensatore da 0.25.

 

Io non ho possibilita' di provare i dati che trovo qui riportati, ma sarebbe interessante se qualcuno, tester-dotato :mrgreen:, potesse a tempo perso verificare qualche dato sul proprio condensatore.

condensatori.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Spero di avervi aiutato.

Buona vespa a tutti.

Salve sono un neo appassionato della vespa, mi sono appena iscritto al forum per un problema del condensatore alla mia p125x del 1980.

Ho visto che avete risolto con un condensatore della fiat 500,se ho capito bene per la modifica devo utilizzare il metodo di s7400dp21957, ovvero:

 

1 Togliere il condensatore dallo statore e saldare i due fili insieme, quello delle puntine e l'altro.

2 collegare " l'unico filo" che esce dal condensatore della 500 il mio (magheti marelli FLR) al filo che arriva alla bobina AT.

3 Avvitare in nuovo condensatore tipo alla vite della bobina stessa.

 

Questa è tutto quello che devo fare?

 

Vi ringrazio anticipatamente di mettere a disposizione il vostro sapere per volontà e passione che ci accomuna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve sono un neo appassionato della vespa, mi sono appena iscritto al forum per un problema del condensatore alla mia p125x del 1980.

Ho visto che avete risolto con un condensatore della fiat 500,se ho capito bene per la modifica devo utilizzare il metodo di s7400dp21957, ovvero:

 

1 Togliere il condensatore dallo statore e saldare i due fili insieme, quello delle puntine e l'altro.

2 collegare " l'unico filo" che esce dal condensatore della 500 il mio (magheti marelli FLR) al filo che arriva alla bobina AT.

3 Avvitare in nuovo condensatore tipo alla vite della bobina stessa.

 

Questa è tutto quello che devo fare?

 

Vi ringrazio anticipatamente di mettere a disposizione il vostro sapere per volontà e passione che ci accomuna.

 

Esatto...........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la pronta risposta, sei gentilissimo.

Aspetto che mi arriva il condensatore che ho ordinato su internet e metterò in atto il tuo suggerimento per la modifica...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie per la pronta risposta, sei gentilissimo.

Aspetto che mi arriva il condensatore che ho ordinato su internet e metterò in atto il tuo suggerimento per la modifica...

 

 

 

Tutto ok!!!!!!!!!!!! grazieeeee!!!!!!! funziona e già ho fatto un centinaio di km, l'unica impressione è che dopo il cambio del condensatore ha perso un pò di velocità e ripresa, è possibile?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tutto ok!!!!!!!!!!!! grazieeeee!!!!!!! funziona e già ho fatto un centinaio di km, l'unica impressione è che dopo il cambio del condensatore ha perso un pò di velocità e ripresa, è possibile?

 

Ciao,

sono contento per la soluzione del problema.

Il difetto che lamenti, dopo la sostituzione del condensatore, è molto strano.

Normalmente non dovrebbe cambiare nulla. L'unica cosa che posso pensare è che il nuovo condensatore ti possa aver fatto ritardare leggermente l'anticipo.

Potresti provare a ruotare in senso orario, ma di poco, lo statore e riprovare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera riguardo alla funzionalita` del condensatore della fiat 500, posso dire, e parlo per esperienza personale che questa modifica rende il mezzo affidabilissimo, ho fatto la modifica il giorno prima di partire per la 3 mari e l`ho solo accesa , appena partito da Bari l`unico problema era un mostruoso vuoto ai bassi ma era dovuto alla carburazione errata, e risolto mentre i miei compagni di squadra si fumavano una cicca , il condensatore della f500 da montare esternamente, lo consiglio a tutti quelli che hanno problemi con i classici condensatori interni, infatti nella peggiore delle ipotesi , la sua sostituzione si fa in 3 min. ( per scaramanzia ne portavo uno dietro che rimarra` in dotazione nel sacchetto degli attrezzi della sprint 150.

Provare per credere

Share this post


Link to post
Share on other sites
quote_icon.png Originariamente Scritto da luca82viewpost-right.pngma si puo usare anche al posto di quelli a 2 fili??

 

Certamente, lo puoi usare senza problemi

 

... mettendo l'unico filo del marelli al posto del giallo originale .. e per il filo rosso che va alla scatolettta?? dovrebbe essere quello che va al contatto del pulsante di massa.. bisogna collegare la carcassa del marelli all occhiello rosso che va al pulsantino al manubrio per avere il collegamento? oppure portare lo stesso filo oltre che alle puntine anche all occhiello sulla scatola ?

 

 

Per i condensatori a due fili, rosso e giallo, devi fare così:

 

  • togli il condensatore dallo statore tagliando i due fili direttamente sul condensatore
  • saldi insieme i due fili isolandoli per bene e sul volano hai finito
  • monti il condensatore all'esterno, come dalle foto che ho allegato, e connetti il filo del condensatore direttamente sil filo che va alla bobina AT
  • l'aletta del condensatore, che è poi la massa, la ancori ad una delle viti che regge la bobina AT

 

 

cmq il mio autoricambi mi ha detto che secondo lui non è fattibile e che avrebbe 1 valore(o ha parlato di impedenza?? boh nn ricordo...) esagerato rispetto a quello del vespa e mi bucherebbe le puntine in dopo qualche centinaia di km???

 

La capacità dei condensatori per vespa è normalmente 0,47 microF.

Quelli per la 500 hanno una capacità leggermente superiore ma questo non influenza minimamente il funzionamento anzi sopprime meglio le extratensioni che si formano tra le puntine allungandone la vita.

 

ma l'elettronica non ci puo venire in coccorso nessuno conosce il valore esatto del condensatore vespa ormai ne fanno di molro affidabili per apparecchiature elettroniche metterei un bell' elettrolitico in alluminio da 600v e chi mi ferma +?:mrgreen::mrgreen: ma bisognerebbe conoscere il valore in uF dell' originale

 

I condensatori elettrolitici non sono adatti a questo scopo in quanto sono per tensioni in continua e quindi polarizzati.

Se invece parli di condensatori in carta/alluminio, potrebbero anche andare bene ma con tensioni di lavoro decisamente più elevate. Considera che l'extra tensione che si genera tra le puntine al momento dell'apertura arriva anche a 1500V.

I condensatori cinesi, o di scarsa qualità, peccano proprio in questo hanno delle tensioni di esercizio molto inferiori a quelli buoni.

Per l'elettronica, l'unica cosa che si può fare è montare uno statore+volano per PX elettronici con la centralina CDI esterna al posto della bobina AT classica.

 

EDIT:

ho trovato qualcosa su ET3:

Et3.it - Squadra corse vespa • Login

 

sembra l'originale sia da 0,54uF e che ci voglia un poliestere, non elettrolitico... boh! chi ne sa di + ci illumini!Spero di avervi aiutato.

Buona vespa a tutti.

 

 

quindi ricapitolando : se il condensatore montato sul piatto bobine ha due fili, li si taglia , li si collega assieme e stop

se il condensatore montato sul piatto bobine ha un filo, lo si taglia e lo si lascia li senza collegarlo a nessun altro filo etc etc o si toglie in toto il condensatore e stop basta??? ???? nessun altra operazione da fare sul piatto bobine??? semplice semplice cosi????

Edited by fratelbigio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

 

chiedo scusa se riporto in auge questa annosa discussione ma mi trovo a dover fare la modifica con condensatore esterno al mio p125x, visti i continui problemi che affronto con il suo assetto originale.

 

Ho letto voracemente i consigli di tutti ma essendo davvero ignorante sia da un punto di vista meccanico che elettronico, ho bisogno di alcuni ulteriori chiarimenti.

 

Innanzitutto vi chiedo se è possibile montare il condensatore fiat 500 (che sto aspettando mi arrivi a casa) senza aprire il volano: non ho ne gli attrezzi ne lo spazio per farlo.

 

Poi, facendo finta di avere davanti un bambino, spero ci sia chi con estrema pazienza, possa spiegarmi passo passo, magari aiutandomi con foto e disegni, la procedura da seguire.

 

Ovviamente se qualcuno volesse offrirsi per aiutarmi in tale titanica impresa, prometto eterna riconoscenza e un paio di birre.

 

Dai dai dai!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

no, non puoi montarlo senza aprire il volano, bisogna togliere quello originale che è li dentro...

 

 

p.s ho visto ora la scheda inserita da simo... ma cosa cambia installando un condensatore di capacità diversa?? io originale avevo 0,32 microfarad, ora monto un'esterno della 500 da 0,25microfarad e mi pare che nel funzionamento del motore non cambi nulla...

Edited by carloee

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao carlo

 

non capisco molto di elettronica, da quanto ne so (...e puo' pure darsi che mi sbagli) il valore di capacita' di un consensatore e' settato per un buon compromesso di durata delle puntine e dello stesso condensatore: ripeto, magari sto dicendo una mink...ata :mrgreen: ma se il valore di capacita' di un condensatore e' maggiore di quanto prescritto, le puntine dovrebbero durare un poco piu a lungo ma l'accensione potrebbe diventare un pelo piu difficoltosa ....se il valore di capacita' del consensatore e' minore di quanto prescritto, il sistema funziona in ogni caso ma con un aumento di usura delle stesse puntine.

 

In commercio ho visto che si possono trovare i condensatori della Lombardini (che produce macchine agricole) con un valore di 0.30 mF, ossia piu' o meno lo stesso valore dei consensatori per Vespa.

 

PS: se qualcuno di milano si offre per aprire il volano a Lucamod ...mi accodo pure io ....cosi' sistemo pure la mia di vespa :mrgreen::mrgreen::mrgreen::banana::banana::banana:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

finalmente sono riuscito a trovare il tempo e il modo di mettere mano alla vespa.

Ho installato il condensatore della 500 esternamente e tutto sembra filare liscio.

Ho solo un dubbio: il vecchio condensatore, quello nello statore, è ancora collegato. I cavi che partivano da lì mi sembravano troppo corti per essere tagliati e uniti insieme, quindi ho preferito lasciarlo lì com'è per evitare problemi.

A questo punto ho due condensatori che lavorano in serie o in parallelo?

Che problemi potrei avere da questo tipo di assetto?

Considerando che appena possibile (ma potrebbe voler dire diversi mesi visti i miei tempi biblici) vorrei passare all'accensione elettronica, vale la pena stare a riaprire tutto e bypassare l'altro condensatore, o posso continuare tranquillamente così?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se funziona vabbe tienila così.... se già vuoi cambiare l'impianto.... conta pero' che se il condensatore interno va a massa, non funziona più il motore anche se hai l'esterno ok...

Share this post


Link to post
Share on other sites

volevo segnalare anche qui una cosa che m'è successa, magari è successo a qualcun altro... ho su il famoso condensatore della 500 su un motore ts polinizzato ma tutto sommato tranquillo, da 7000 giri circa... ho fuso le puntine!! la vespa perdeva potenza e andava peggiorando, allora ho controllato e... le puntine si erano tutte deformate e si aprivano solo 0.15mm!

ora le ho cambiate ma mi chiedo se sono state le puntine di qualità scadente oppure è il condensatore con meno capacità che da una mano a scaldarle...

ora cerco un condensatore per elettronica, allo stato solido, da 400v o 600v con 0,33microfarad di capacità! così provo a vedere con qualcosa di serio cosa succede!!

 

però.... :mah: il condensatore corrente altrnata o continua??

Edited by carloee

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti!

 

Ho seguito le vostre indicazioni per apportare questa modifica alla mia Sprint vl. Il risultato non è stato positivo, nel senso che la vespa non si mette in moto. Premetto che potrebbe essere ingolfata, visto che avevo provato svariate volte di metterla in moto ancora con il condensatore vecchio (interno).

 

Ho scattato alcune foto e vorrei chiedervi la vostra approvazione sui lavori eseguiti.

 

Ho tolto il vecchio condensatore, messo un cavo che parte dalle puntine e finisce nella scatolina nera con tutti i fili. Poi ho collegato il condensatore esterno della Marelli al cavo che va sulla bobina esterna tramite un doppio faston. Inoltre, questo cavo prosegue dentro la scatolina, dove è stato collocato a contatto con l'altro filo rosso che prosegue verso le puntine. Fino a qui tutto a posto?

 

 

2015-04-07 14.36.10.jpg

2015-04-07 14.32.47.jpg

2015-04-07 14.32.59.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

parlo per small ma il principio è lo stesso - il polo del condensatore va in parallelo a:

- cavo in rame dell'avvolgimento di accensione, nel piatto statore che è collegato alle puntine

- cavo della puntine

- cavo di alimentazione della bobina AT

se hai la vespa che ha il pulsante di spegnimento, a questo parallelo devi aggiungere anche il cavo per lo spegnimento (te lo manda a massa).

 

L'altro polo del condensatore va a massa. (nel tuo caso è la carcassa)

 

se tu hai in parallelo quanto sopra e hai cablato tutto a modo, l'impianto è ok.

 

Tieni ben presente una cosa - se ti scarica a massa perchè messo in posizione "sfigata" non avrai corrente alla candela....

Edited by sartana1969

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho capito tutto, tranne il punto della messa a massa in posizione sfigata. Perché secondo te non dovrebbe scaricare la massa se avvitato al corpo in metallo della bobina esterna?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...