Vai al contenuto
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'getti'.



More search options

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Forums

  • Generale
    • Avvisi e Comunicazioni dallo Staff
    • Off Topics
    • In Piazzetta
    • Melacompro?
    • Pratiche
    • Le nostre Vespa
    • Come eravamo
    • Viaggi e ....
    • Vesparaduni
    • eBay's news
    • Emergenze
  • Tecnica
    • Officina Smallframe
    • Restauro Smallframe
    • Officina Largeframe
    • Restauro Largeframe
    • Officina Wideframe
    • Restauro Wideframe
    • Piaggio Cosa ... Ricordando Leo
    • Sidecar
    • Tuning Smallframe
    • Tuning Largeframe
    • Vespa Faidate
  • Mercatino utenti
    • Mercatino vendo - scambio
    • NonsoloVespa vendo
    • Mercatino compro
    • NonsoloVespa compro
  • LML Star
    • LML Star general forum
    • LML Star Club
  • Non solo Vespa
    • NonsoloVespa Fiat 500
    • NonsoloVespa 2 ruote
    • NonsoloVespa 4 ruote
    • NonsoloVespa
  • International Forums
    • English Forum
    • Deutsches Forum
  • I Toscanacci's Discussioni
  • I Toscanacci's I Toscanacci Topics

Categorie

  • Tutorial
    • Generale
    • Elettrica
    • Meccanica
  • Punto di Vespa

Categorie

  • Manuali uso e manutenzione
    • Smallframe
    • Largeframe
    • Wideframe
  • Manuali Officina
    • Largeframe
    • Smallframe
    • Wideframe
  • Cataloghi ricambi ed esplosi
    • Largeframe
    • Smallframe
    • Wideframe
    • Cataloghi Ricambisti
  • Impianti Elettrici
  • Schede Tecniche di omologazione
  • Schemi Carburatori
  • Brochure e pagine pubblicitarie
  • Bajaj ed LML
  • Burocrazia
  • Riviste e pubblicazioni tecniche
  • Ape
  • Varie

Product Groups

  • Tesseramento
  • Supporter
  • Pubblicità
  • Crediti
  • hosting

Cerca risultati

Cerca risultati che


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


Città


Le mie Vespe


Occupazione


Skype


Facebook

Trovato 9 risultati

  1. Ciao, ho voluto aprire questo post sul carburatore “SI” perché avendo avuto un problema di carburazione mi sono messo a leggere di tutto e di più ma mi sono reso conto che un vero indirizzo sul funzionamento di questo componente non esiste. Ho letto di teorie ed esperimenti, di misteriosi meccanici piaggio in pensione che con due fori in punti segreti fanno volare vespe originali, di carburatori indemoniati e di filtri aria fatati, insomma di bellissime storie ma che nessuna mi ha portato a reali soluzioni. Mi piacerebbe quindi raccogliere tutti i pareri di esperti e non, le esperienze fatte, i lavori che hanno avuto un seguito, ecc ecc … in modo da poter aiutare ed indirizzare chi come me è rimasto inguaiato per mesi con la carburazione del Dell’Orto “SI” … una sorta di “Ricerca Guasti” home made. E questa è la mia esperienza Come tutti i buon meccanici che ammiro, mi sono procurato l’attrezzatura necessaria per lavorare i getti ed il carburatore: Un trapano a colonna sensitivo, le classiche punte da 1,5mm, 2mm, 2,5mm ed una serie di punte che vanno dalla 0,3mm fino ad 1mm step da 0,05 che servono per lavorare i getti ... queste insomma (A volte penso di essere pervaso da pura follia!!! ) Il carburatore su cui mi sto sbizzarrendo (e soffrendo) è un Dell’Orto SI 24E allargato a 26 (25,xx) montato su di un 210 Malossi, chiuso all’interno della sua scatola ed allineato alla vaschetta ed ai carter. Corpo Per evitare i vuoti negli allunghi e mantenere una buona carburazione ai medi ed al massimo ho utilizzato il coperchio vaschetta della Cosa ed ho allargato tutti i condotti a 2,5mm, compreso quello dello spillo ed il passaggio olio del Mix. (condotto da allargare) Per fare questo mi sono servito di una punta da 2,5 mm lunga 60 mm e tanta pazienza, soprattutto per verificare la tenuta dello spillo, ma dopo non ho più avuto nessun tipo di vuoto in accelerazione. (smusso chiusura spillo) Particolare attenzione va dedicata all'appoggio dello spillo. L'appoggio va smussato manualmente come in figura con una punta da 5 mm Ho provato anche lo spessore sotto il coperchio galleggiante: una vera porcata, perché la vespa si invasa e da ferma perde benzina. (spessore da non usare!!!) Filtro Partiamo dall’unica certezza: senza filtro questa sottospecie di carburatore va notevolmente meglio!!! Ho provato a sostituire il filtro T5 con il conetto VRX della Pinasco adattato e modificato sulla vite del minimo. Beh, è un’altra storia!! Il motore gira meglio ed ho capito che non è tanto il conetto che fa, ma serve molto sfruttare lo spazio che c’è tra il venturi e la parete sopra di esso. Ecco perché il filtro T5 non rende allo stesso modo quando viene abbassato. Riducendo anche minimamente questo spazio la carburazione varia in modo sensibile. Quindi via il filtro e scatola rialzata (lo era già di 7mm per poter alloggiare il filtro T5 integro) (lavorazione del passaggio vite minimo) Uso lavorare il passaggio della vite del minimo perchè così posso togliere il filtro o il conetto senza svitarla in continuazione rischiando di rovinare il filetto. Minimo Nel tentativo di risolvere il Tartagliamento ai bassi ho iniziato col modificare il getto originale del SI 24, un getto da 55/160, che a furia di prove sono arrivato ad allargare fino a 70/200 ed il minimo è diventato veramente ingestibile. Allargare troppo il freno aria significa non riuscire più a regolare la carburazione con la vite posteriore perché diventa troppo sensibile ed inoltre da problemi all'avviamento. Alla fine mi sono creato un getto da 60/150 ed ho quasi risolto. Vorrei provare ad allargare a 65/150 ma non vorrei ingrassare troppo e soprattutto buttare l'ennesimo getto. La vite dietro è regolata in modo che non faccia vuoti accelerando dal regime minimo (non so a quanto stia!!!!) Io la regolo in questo modo: provo ad accelerare mentre svito, fino a quando non sento più il vuoto in accelerazione. Provo in strada e poi regolo di fino. Quindi, tirando le somme, la maggior parte dei disturbi di carburazione al minimo, tartagliamento e/o borbottamento, li ho sistemati aumentando il getto del minimo e diminuendo il diametro del freno aria. Mi sono creato una tabellina per cercare di capire quello che stavo facendo, ed alla fine ho visto che stavo solo aumentato il rapporto aria/benzina, ma che però tale rapporto è legato alla portata del getto, anche se non ho ancora ben capito con quale relazione. Infatti un 48/120 non mi da lo stesso risultato del 60/150 nonostante il rapporto aria/benzina sia identico. E qui chiedo lumi ai più esperti. Medi e Massimo Qui vale la prova candela e cercare di capire ai medi se il motore “gira bene” Col Freno Aria da 160 sono passato via via dal getto max 135 al 140 Non ero molto soddisfatto, poi, copiando le caratteristiche di un carburatore DXC, ho allargato il Freno Aria dapprima a 185 poi a 200 Allargando il Freno Aria il motore resta molto più fluido, infatti col Freno Aria da 200 rispetto al 160 e col getto max portato da 140 a 145, il motore risponde veramente bene ai medio/alti. Prova candela Ok Questa è l’attuale configurazione: Freno Aria 200 Emulsionatore BE3 Getto Max 145 Ghigliottina 04 lavorata per avere la massima apertura Ho trovato anche 2 valvole differenti siglate 04 Ora monto quella di sinistra senza incavi, ma vorrei provare l'altra con l'attuale configurazione. Questo per ora è quanto. Scrivete delle vostre esperienze, guai risolti, teorie e quant’altro possa servire. Non si sa mai nella vita … Gg
  2. GiulioEX125

    Passo da PHBH 26 a PHBL 25: che getti?

    Ciao a tutti. Sto per passare dal mio amato PHBH 26 a un PHBL 25, per motivi che non inizio a spiegare altrimenti si apre un dibattito che non finisce più [suggerimento: carburatore che tocca a telaio]. Tralasciando la causa del passaggio da uno all'altro, vi chiedo: sul PHBH attualmente (rodaggio) monto questa configurazione: Min: 54 Polv: av262 Spillo: x13 (non ricordo la tacca) Max: 118 Passando da PHBH 26 a PHBL 25 dovrei diminuire di una minima parte il tutto? Ossia invece di minimo 54 dovrei usare minimo 52, al posto di max 118 dovrei usare max 116...? Inoltre, mi è stato detto che i getti min e max sono intercambiabili tra i modelli PHBH e PHBL, mentre il resto è da prendere apposito per PHBL. Confermate? E nel caso sia proprio così, ad esempio spillo e polverizzatore come faccio a sapere che misure prendere? Grazie in anticipo a tutti
  3. iceshadow

    Problema carburazione grassa PX

    Ciao a tutti, Ho da poco sistemato la mia Vespa dopo molto tempo in cui è stata ferma, tra l'altro ieri ha passato la revisione. La sto giudando da un paio di giorni per andare in ufficio e la carburaizone è piuttosto grassa in acceleraizone, soprattutto in terza e in quarta. Al minimo sembra ok. Dato he ha girato poco da quando ho riassemblato il motore ci può stare farla girare grassa per qualche giorno, ma così è un tantino troppo. Di seguito la mia configurazione: Vespa PX Arcobaleno 1986, GT pinasco 177 ALU montato p&p, albero Pinasco anticipato, Pignone 23 denti su primaria 68, carburatore originale 20-20, getto max 110, freno aria 160, emulsionatore BE3, getto minimo 48-160. Mi potreste dare qualche consiglio? Devo già fare un piccolo ordine di ricambi e ne approfitterei per prendere anche getti/emulsionatore/quello che serve... Vi ringrazio per l'aiuto
  4. salve ragazzi, ho un problema di carburazione della mia vespa GT del 1966, spruzza miscela dal filtro aria in maniera abbondante. Riepilogo lo stato attuale del carburatore: Tipo SI 20/17 D Getti 160 BE3 95 Il gruppo termico è un 125 a 3 travasi e non a 2 come dovrebbe essere originariamente. La causa potrebbe essere il getto di max errato (95) da sostituire con il 102? Non lo ho trovato su piazza per fare una prova. Altre cose da controllare? Grazie
  5. Buongiorno a tutti sono nuovo del forum e ho da poco acquistato una Vespa 150 del 2006. Il vecchio proprietario mi ha detto di aver montato un motore 177 Pinasco Alluminio, Sito, e carburatore Si 24-24e. Il giorno che l'ho presa, dopo aver fatto una salita di circa 5 km (un pò tirando e un pò no) arrivato in un pezzo di piano metto su la 4^ tolgo accelleratore e la vespa pare non aumentare più di giri, accellero e sembra si spenga, poi un bello scoppio dalla marmitta...Schiaccio frizione e provo piano piano a dare gas e pianin pianino ricomincia a girare bene. Visto che mi arrangio più o meno a far tutto comincio con gli esperimenti... 1. cambio la candela... metto una 8 ngk nuova (come quella che ci ho trovato sotto) ma in altre circostanze (simili, fondo al gas poi levo/accellero poco, tende a spegnersi poi scoppio) 2. cambio anticipo (metto tra A e IT) mentre prima era poco dopo IT (verso A) cambio getto del minimo (da 55-160 a 50-160 e massimo da 160 Be4 116 a 160 Be3 118 sembra vada un pò meglio ma il problema si ripresenta e oltretutto familiarizzando meglio con il mezzo noto che ha dei vuoti di erogazione con poco accelleratore) 3. revisiono il carburatore da 24 (cambio spillo galleggiante molla della ghigliottina e guarnizioni) e cambio anche il filtro (nuovo) senza il foro sul getto massimo, ma non cambia nulla. 4. cambio pignone (non per risolvere il problema ovviamente ma per avere un pò più di velocità sul lungo metto il 22) e metto una nuova Sito Plus. A parte il fracasso in più e un pò più di prestazione il problema si è ripresentato. 5. acquisto un carburatore si 20 20 marchiato Pinasco che pare sia settato per i motori 177 (mi stupisco quando smonto i getti trovo 45-140 minimo e 140-Be5-98 lo metto su (dopo aver levato anche la Sito Plus e rimesso la Sito giusto per evitare posti di blocco) provo e la vespa va come prima (stessa ripresa e velocità) sono abbastanza soddisfatto,zero problemi di quelli già detti, ma vedo sul forum che solitamente i carburatori 20 20 su motori 177 montano i getti 48-160 e 160 be3 108 e l'anticipo va messo su IT 6. questa mattina acquisto il massimo 108 e ripescando tra i getti del 24 monto sul 20-20 minimo 50-160 e 160 be3 108 rimetto il filtro forato sul getto max, apro nuovamente il volano e lo metto precisamente su IT. Provo la vespa e questa in piano non fà più di 70 oltretutto devo alzare il minimo perchè non sta nemmeno in moto!!! Torno in box e rimetto su i getti 45-140 e 140 be5 98 e il filtro nuovo non forato e provo la vespa insieme a mia moglie, bene prende in piano 90 in due con il parabrezza!! In una bella salita in due con la spesa 60 km/h in terza e prende ancora i giri!.... e zero problemi con scoppi ecc... Bene riuscite a darmi una spigazione a tutto ciò?
  6. luciovr

    ET3 che si spegne in corsa

    Ciao a tutti da un mese a questa parte la mia ET3 lamenta un fastidioso problema: parte normalmente e nel giro di pochi minuti (appena si scalda un po) comincia ad "imbrodarsi. Praticamente devo tenerla a giri altissimi ogni volta che dcelero o mi fermo al semaforo. Non vi dico che pena fare una rotatoria, col motore a mille e sfrizionando... Ho pulito piu' volte il carburatore, sembra andare bene per mezzoretta e poi ricomincia: non appena decelero il motore si spegne quasi di botto, a meno che non sgaso prontamente. Cosa potrebbe essere? Questa e' la configurazione: Polini 130, Sito nuova, carburatore originale con getto min. 45 e getto max 86. Candela Champion L78. Ah, tra l'altro la vespa ha ancora quel difetto sul minimo che non scende subito (probabilmente dovuto a qualche aspirazione d'aria), che non sono mai riuscito a risolvere nonostante i ripetuti controlli effettuati grazie alle vostre indicazioni (La discussione di allora e' nella mia firma). Qualche suggerimento?
  7. Fede130

    Carburazione ET3 magra !!

    Volevo domandarvi come mai, montando il ciindro 122 Pinasco alluminio monofascia canna cromata, albero motore anticipato Pinasco, marmitta sito siluro, carburatore originale con filtro Pinasco ( Filtro aria carburatore 19/19 - Carburatore, collettori e suoi ricambi ) e accensione originale con anticipo originale sono magro agli alti regimi (posso tirare l'aria tranquillamente, e scoppietta moltissimo in rilascio gas) e molto grasso ai bassi (GETTI ORIGINALE TRANNE IL MASSIMO CHE E' 105). Preciso però che con configurazione identica mi hanno consigiato il getto max di 96 così da essere un po piu grassa per andare in due !!! Allora mi chiedo se per caso possa aspirare aria da qualche parte pur essendo un motore appena rifatto e che non perde una gocciola d'olio. PS:sembra che il carburatore "trasudi" ma non riesco a capire bene, potrebbe essere quel gommino dove scorre l'asta che va alla ghigliottina ?? GRAZIE ANTICIPATAMENTE !
  8. Montando un 75 dr sulla special con carburatore 16/16 (non rettificato) e marmitta polini a banana che getto del massimo dovrei montare? (col 50 ho un 63) Il getto del minimo che mi pare sia un 38 devo cambiarlo?
  9. Salve scusate, ma ho dei problemi con il mio bestione, non va come dovrebbe, assolutamente. Sto cercando di risolvere il problema, e cerco la soluzione migliore. Mi rivolgo a voi in quanto gente qualificata nel settore, leggo i vostri post e le vostre discussioni da tempo. Vengo al problema: leggo sui forum che le 200 originali fanno tranquillamente 110, anche 115, ma la mia a 90 ci arriva appena e a 100 solo in discesa. Innanzitutto la configurazione: - Gruppo termico credo originale (ho comprato la vespa tre anni fà e non ho mai cambiato il gt, ma il mio meccanico che mi ha cambiato paraoli e cuscinetti mi ha detto che sembra quello originale, anche se lui di vespe - a detta sua - non se ne intende) - Rapporti originali, credo. - Carburatore originale si 24-24 con getto di max 118, ma ieri ho provato il 122 e 125 con piccole migliorie. - Marmitta Pinasco cromata. quando cammino la terza è bella piena, ma la quarta non riesco proprio a sfruttarla a dovere, credo sia meglio quando avevo la marmitta sito, (sto infatti pensando seriamente a una megadella). quando sono con tutto l'acceleratore tirato per un po di tempo di fila quando vado a lasciare il gas e poi lo tiro di nuovo c'è un bel vuoto nell'erogazione. ma comunque con qualsiasi marmitta la vespa non va più di 90 - 95, anche se io sento che con dei settaggi più accurati potrebbe andare di più. credo che il termine giusto sia che "mura" in quarta. Credete che sia meglio cercare di carburare al meglio questo carburatore (pensavo magari anche all'acquisto di un filtro t5 modificato) o cercare di prenderne uno diverso (e in tal caso che tipo di carburatore mi consigliereste, dato che potrei pensare anche di cambiare gt in inverno magari con un malossi in corsa 60)? Scusate un'altra domanda ancora, se volessi cambiare carburatore... Stavo pensando ad un phbh 26, dovrei prendere l'as o il l'ad? L'ultima lettera si riferisce al lato in cui è orientato il carburatore? facendo la scelta opportuna avrei le regolazioni all'esterno Giusto? Grazie per la disponibilità. Lorenzo
×