Jump to content

exstreme

Utenti Registrati
  • Posts

    1,588
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    47

Everything posted by exstreme

  1. Scusa, errore mio a non aver postato un oggetto di riferimento accanto , cmq no non sono quelli, hanno diametro 18mm.
  2. ho trovato questi due cappellotti nell' hardware avanzato da ricambi PX: qualcuno sa dirmi se appartengono al px?
  3. Ciao magari se fosse una comune revisione biennale, qualche poco zelante officina privata, potrebbe non accorgersene. Ma se ti presenti al collaudo in MTCT, con pneumatici diversi rispetto a quelli riportati sulla STO, te la bocciano all'istante, giustamente, è una delle prime cose che controllano.
  4. metti una foto. Cmq se il fondo è nero 99% è cataforesi, ergo riproduzione
  5. Ho fatto davvero una cosa così malvagia da beccarmi un -1 ? 🤣
  6. Un po' 1. imbocco cilindro approssimativo, collettore non entrava neanche a morire sulla termica, era inferiore ai 37 mm di diametro interno, l'ho strombato con un tasso cuneiforme, e poi risolto. 2. Staffa posteriore tagliata. Togliere il prigioniero inferiore del carter per attaccarcela li è una vaccata imperiale: primo non combacia interasse e dovresti asolare la staffa all'osso, poi se prendessi mai un colpo secco su marmitta / terminale rischi di crepare carter , perchè tra ferro e alluminio vince ferro.
  7. Dopo continue noie con la frizione per strappi in partenza con la 6 molle, ( originale / originale rivista / FA ITALIA nuova ) ho deciso di cambiare registro e passare alla 8 molle. Morbidissima, molto più modulabile. Per ora molto soddisfatto. Visto che c'ero ho montato la Simonini old school : non sarà una vera espansione , ma ragazzi sound davvero pazzesco ed allungo infinito.
  8. Basta e avanza , non serve ciccia, il preforo per helicoil M5 è 5,25mm
  9. in questi casi l' HELICOIL è LA soluzione: semplice, efficace, migliore e definitiva. L'HELICOIL lo metto sulla metà dei SI per large che recupero e sono eterni, oltre a poter serrare con coppie maggiori. Un kit BASIC M5 lo compri con 2 spicci su amazon
  10. 1. fai tu, i soldi sono tuoi 😁 2. il reso è un tuo diritto per legge (hai 14 giorni). Non c'è molta scelta su 177cc 2 travasi, io Io personalmente cestinerei istantaneamente PINASCO e con lo stesso budget andrei su POLINI , costa uguale, o ancora meglio con 10/15€ un Parmakit in alluminio (che tra parantesi è pure boosterato sullo scarico, candela laterale, per cui risparmi soldi della seconda cuffia) 3. Non sono molto esperto di padelle, ma con quella tipologia di marmitte bene o male quasi tutte chiedono il disassamento molla cavalletto, è fisiologico, anche su POLINI ORIGINAL si ha lo stesso problema. Piastra MRP o similari e risolvi facile. 4. la vbb1 ha la stessa primaria 22/67 DE del VNB, io su 177cc la cambierei con una 23/64 denti dritti. 5. la combo che va per la maggiore è ammortizzatore BGM pro F-16 (o potendo SC competition) + molla sempre 155mm ma con più carico: hai l'imbarazzo della scelta SIP, stoffi's , carbone, ecc. L'estetica BGM non è proprio consona all'originale ma sta in gran parte coperto sotto il parafango, altrimenti ammo SIP (che costa paradossalmente di più) o al limite CARBONE.
  11. 1. NO, non esiste in plastica né tantomeno in metallo . Se avessi la cuffia in plastica dovresti fare un foro centrale sulla stessa e tappare il foro in alto con il tappo che Pinasco ti da a corredo nel kit. Visto che una VBB1 con cuffia in plastica non è il massimo e visto che su un ghisone così tranquillo le prestazioni da candela centrale a laterale sono sostanzialmente identiche, ti consiglierei di fare il reso e farti mandate un kit a candela laterale e ti monti la tua bella cuffia in metallo senza sbattoni. 2. si nessun problema, ma vedi consiglio sopra. 3. SIP mai montata, ma temo ci vada la piastra per disassare la molla del cavalletto. 4. visto che devi aprire il motore ti suggerisco caldamente di allungare i rapporti con una nuova primaria. 5. Ti consiglio di non cercare velocità di punta elevate, ricorda che hai sempre le chiappe su ruote da 8" e sospensioni imbarazzanti che con le sole ganasce più performanti diventano ancora peggio (anteriore) NB: PINASCO non è sinonimo di affidabilità, ma zero proprio. Personalmente, dopo diverse esperienze pregresse, cerco di stare il più lontano possibile da prodotti con quel marchio. Sfiga vuole che abbia lo stesso cilindro sul GTR, sono stato fortunato, ma tanta gente no, si grippa in fretta, anche su cavalletto, se le tolleranze pistone/canna non sono giuste (un cinese dopo pranzo farebbe un controllo qualità più accurato di PINASCO). Fallo controllare in rettifica prima di montarlo, o dopo rischi di portarlo in rettifica dopo pochi km/ metri , vero @lucag63 ?
  12. Grande Domenico! Buon lavoro. PS: Ma quel ben di Dio della motorizzazione racing che fine farà?
  13. Figurati! Preciso che non ho un ETS, ho semplicemente guardato foto/video di quella di un mio caro amico [ iperconservata con 7000 km], ed il supporto in foto non c'è, il cablaggio del galleggiante entra diretto affianco alla U di chiusura sella, senza fermi.
  14. Vai tranquillo. Sto cercando un parafango per 50L mela conservato. Se lo trovassi mela della 50N, farei esattamente la stessa cosa, due fori per la cresta e via andare 😉
  15. Non c'è alcuna differenza tra parafango 50L/R e 50 special Entrambi a catalogo hanno lo stesso codice PIAGGIO: 100760. Lo stesso parafango lo montano qualunque 50 faro tondo da telaio 500000 in poi, 50 special (tutte) , 125 nuova, 125 primavera ed ET3. Il parafango su 50N /90 ha invece codice PIAGGIO: 91323: a parte la mancanza dei fori cresta le proporzioni sono identiche.
  16. Se il carter 137.000 che hai comprato e è bello, lavora serenamente su quello, il seriale consono all'anno è solo uno sfizio. Puoi restaurare e girare tranquillamente con questo e continuare comunque la ricerca. Quando lo troverai al giusto prezzo allora poi farai lo swap. Non so come tu voglia configurare la termica del motore, ma la 22/63 elicoidale è solitamente utilizzata su 102cc (alesaggio 55mm), impensabile da usare se lo volessi 50cc: in tal caso l'originale è 18/67 sempre elicoidale. Per ingranaggi / cambio / minuteria motore arrugginita sempre il vecchio metodo spazzola a filo ottonato su mola, e pulisci dente per dente, poi irrorare tutto con WD40. In alternativa tutto a mollo in rimox, poi pulire ed asciugare tutto , sempre con wd40.
  17. Fermo restando che un faro originale è sempre meglio di una riproduzione, il faro repro SIEM by GRABOR come dimensioni è identico all'originale, anche perché GRABOR GM con l'acquisizione del marchio SIEM-TORINO ha acquisito anche gli stampi originali . Quindi che non montino è una grande ca**ta. Una differenza di rilievo tra vecchio e nuovo è il materiale della parabola, in vetro con trattamento di alluminatura nel primo, in metallo cromato sulla riproduzione.
  18. Secondo me 350.000 troppo alto per 69. Tu giustamente parti da 210.000 utilizzando come dato i miei numeri motore, ma conta che sono riferiti a produzione di luglio, quindi nella seconda metà del 1967 Io rimarrei sui 250.000-270.000 Tieni presente che la produzione non è stata lineare, con il cambio telaio ci sono stati buchi di qualche decina di migliaia di pezzi sulla sequenza numerica. Produzione TOTALE di 50 N L R con motore V5A1M dal 1963 al 1971 50N 1963-1971 273274 pz * inclusi carter stretti sportellino 63-65 50L 1966-1970 127993 pz 50R 1969-1971 52187 pz *fino telaio 752188 Totale 453454 pz quindi è verosimile che quel carter di cui hai postato foto 428.000 appartenga ad una delle ultime 50R prima serie
  19. La produzione 50R nel 1969 è talmente esigua che non ne ho tenuto conto: 2502 pezzi come hai fatto ad arrivare a 500.000? produzione 50L 1967 27959 (corta) + 9483 (allungata) tot 37442 1968 45836 1969 35293 produzione 50N 1967 35516 (corta) + 13545 (allungata) tot 49061 1968 34786 1969 27286 produzione 50R 50R 2502 totale complessivo di modelli (N R L ) che montano motore V5A1M nel triennio 67-69 = 232.206
  20. Sembra un ibrido di transizione, con font seriale vecchio e logo nuovo esagonale, mai visto così alto, ma cmq sembra genuino e non manomesso. Se vuoi un metro di paragone posso dirti che le mie 50L mela e shocking (ex) , conservate entrambe luglio 67 , hanno seriale motore V5A1M logo scudetto seriale 201.000 e 207.000 Da lì sommi i modelli prodotti N ed L nei due anni successivi , ed arrivi indicativamente al seriale che fa al caso tuo. Non si discosterà di tanto da quello ipotizzato sopra, IMHO.
  21. Non proprio tutte: da metà 71 la 50R (faro tondo) monta motore V5A2M
  22. Ciao un V5A1M (immagino logo esagonale) con seriale 400.000 è davvero molto strano, mai visto. Servirebbe una foto per escludere rimaneggiamenti. Su questo database la numerazione max prevista per V5A1M è 280.000 http://www.scooterhelp.com/serial/ves.motor.serial.numbers.html Per la tua 50L 69 la numerazione V5A1M ideale sarebbe compresa indicativamente tra seriale 250000 e 270000 e azzarderei che potrebbe essere ancora con logo piaggio quadrato . Sul carter motore il passaggio da logo quadro a logo esagonale è avvenuto ben oltre il cambio logo piaggio telaio (OTTOBRE 1967), segno che le scorte dei motore da smaltire erano infinite. Sulla mia GTR del 1969 , anche se è una large, il logo carter motore è ancora quadrato pur avendo il telaio logo esagonale .

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...