Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

AndreaTeam

Utenti Registrati
  • Content Count

    32
  • Joined

  • Last visited

  • Points

    0 [ Donate ]

Community Reputation

0

About AndreaTeam

  • Birthday 12/28/1988

Personal Information

  • Città
    Verona
  • Le mie Vespe
    P200E '79 - VNB1T '59 - PRIMAVERA '76 - ET3 '81 - VB1 '58 - 150 SUPER '68 - 125 GTR '1972 - V30 '1951
  • Occupazione
    Impiegato
  1. Ciao a tutti, è possibile intestare vespe epoca ad una società? al pari dei veicoli immagino di si... ci sono problematiche legate ad assicurazioni epoca oppure a chi può guidare i veicoli (soci e non soci)? Con la stessa posso affittare i veicoli per esposizioni, matrimoni, vetrine, pubblicità? Grazie
  2. Ciao, rispondo a questo messaggio perchè sono alla ricerca anche io di informazioni a riguardo di sprint veloce vallombrosa del 1974. Sono in trattativa per una SV telaio 2114** (quindi 1974) immatricolata nel 1975 colore vallombrosa... credo che al contrario di quanto si dica in giro la produzione di questa tonalità è iniziata leggermente prima del 1975 (vedi le nostre).. seguirò il tuo restauro buon lavoro!!
  3. Buongiorno a tutti, dopo breve assenza dal forum torno per chiedere un aiuto di esperti: sono in trattativa per una sprint veloce, immatricolata nel giugno del 1975, telaio VLB1T 2114** (quindi dalle tabelle 1974 VLB1T 173346 213336 - 1975 VLB1T 213337 248469). La vespa è verniciata (restauro di qualche anno fa) di colore verde vallombrosa, che come noto è stato introdotto per il modello proprio nel 1975. Chiedo: è possibile che su codice telaio fine produzione 1974 sia già presente il vallombrosa? Ringrazio per l'attenzione
  4. Si potrebbe fare però volevo utilizzare i carter simil originale col cerchio 8" Aggiungo queste notizie sempre riguardo al cambio: cambio faro basso: prima:56/14 seconda 50/20 terza 43/27 il cambio ape: prima 57/13 seconda 51/19 terza 44/26 quarta 36/34
  5. Specifiche tecniche ACMA 150 gl Motore: monocilindrico, raffreddato ad aria 2 tempi induzione: pistone portato alesaggio: 58,5 millimetri Corsa: 54 millimetri cilindrata: 146.15 cc rapporto di compressione: 6,5: 1 CV a giri: 6.2 @ 5.500 Lubrificazione: olio 5% Trasmissione: 4 velocità 1a marcia: 13.3: 1 2a marcia: 8.7: 1 3a marcia: 6.2: 1 4a marcia: 4,8: 1 frizione: 3 piastre di sughero carburatore: Zenith MX.20 Venturi diametro: 24 millimetri getto principale: 94 getto minimo: 35 Accensione: interruttore di contatto e bobina tempi di accensione : 28 gradi PPMS gap interruttore: 0,6 millimetri Tensione: 6 volt AC batteria: n / a Ruote: 9 "- Pneumatici: 3,50 x 9 " velocità massima: 53 mph / 85 km orari
  6. Ciao a tutti. Premetto che la mia idea è raccogliere esperienze e suggerimenti per elaborare il motore ad una vespa wideframe (nella fattispecie per me una v30 a cui volevo montare blocco vl3, cerchio 8", magari con la 4° marcia) Su internet ho raccolto queste possibilià: 1 - blocco motore adattare un blocco motore di qualche altra vespa, nella fattispecie: a - blocco motore 150 vl - vb 3 prigionieri cerchio ruota 8" b - blocco motore acma 150 gl 3 prigionieri cerchio ruota 9" c - blocco motore 150 gs 4 prigionieri cerchio ruota 10" 2 - cilindro e testata segue la scelta del blocco motore cioè a 3 o 4 prigionieri a - cilindro e testata 150 vl3 con cielo pistone curvo senza alette e annessa testata b - cilindro e testata ape ac4 (cambiano i gradi delle luci, se qualcuno ha maggiori dettagli è il benvenuto) c - cilindro e testata 150 gs (l'applicazione del carburatore sul cilindro comporta che su telaio faro basso e vl vb non ci sta nei cofani? chiedo conferma anche qui) 3 - cambio a - cambio vl - vb 3 marce b - cambio acma 150 gl 4 marce (dovrebbe montare su carter vl-vb, le marce sono calcolate per cerchio 9") c - cambio 150 gs 4 marce (monta su carter vl-vb con riporto di allumino sul carter, marce calcolate per cerchio 10") d - cambio ape ac4 4 marce (monta su carter vl-vb?, marce calcolate su mezzo da trasporto con tutta probabilità parecchio corte) 4 - carburatore a - carburatore vl - vb in posizione originale b - carburatore da scooter moderini phbl e simili, di facile reperibilità di getti e maggior facilita' di carburazione, in posizione originale c - carburatore moderno con posizione ravvicinata al cilindro (tubo benzina e comando filo gas da portare fuori la scocca) 5 - scarico a - padella originale b - replica abarth Man mano che raccolgo dati tecnici specifici li aggiungo al post (come rapportatura marce, denti del cambio ecc). Qualcuno che si è già addentrato in tali interventi che può consigliare come e in che direzione muoversi? Grazie a tutti. Andrea
  7. v30, non avevo mai guidato una faro basso, percio mi sono confrontato con altri amici del mio club e effettivamente nella mia c'e qualcosa che non va...mi sono accorto che fatico a tenerla dritta mentre vano, devo continuare a correggere la traiettoria... ho verificato e sembrerebbe che la ruota posteriore (per il momento mi sento di escludere l'anteriore) gira storta.. ecco il video Secondo voi il problema è limitato a: - cerchio storto - cuscinetti andati - silent block - altro? Grazie per l'attenzione
  8. Ciao a tutti, sulla mia v30 volevo togliere il cavalletto centrale e mettere la laterale (tipo v1 per intenderci). Ero indeciso e acquistare proprio il ricambio oppure costruirmelo e adattarmi la piastra d'appoggio ai fori che ho già sulla pedana (cavalletto centrale e 2 poggiapiedi) Chi di voi l'ha fatto? Consigli?
  9. Ciao, è corretto anticipo 28° e puntine a 0.30?
  10. Ciao, come da titolo... sono diventato possessore da poco di una V30, sembrerebbe essere stata restaurata anni fa, si presenta in buone condizioni. Volevo far tornare la carrozzeria con effetto vintage (opaco), solo che è stata lucidata con polish e pasta abrasiva. Avete soluzioni?
  11. AndreaTeam

    160 gs

    Hai foto del durapid? Gli altri hanno la molla sulla navetta cambia qualcosa aver la ruota molleggiata oppure la navetta?
  12. AndreaTeam

    160 gs

    La scelta del tipo di sidecar adeguato per il modello è vincolata a qualche particolare esigenza di stile o omologazione? Io starei su uno stile cosi:
  13. Buongiorno a tutti. Mi sono informato da un tecnico ASI e questa è stata la sua gentile risposta: "Il mezzo ha i requisiti per essere Omologata ASI. Certo che prima di presentarla va pulita per ben bene, spagliettato parti metalliche, tolto sporcizia dalla vernice e applicato qualcosa che la preservi (io nelle mie faccio un mix di gasolio e cera d'api, dato a pennello, e ripulito dopo paio di gg con straccio di lanna). Va completata, dove manca profilo in gomma ne metti uno, vecchio, ma lo rimetti, e rimetterei gli accessori che evidentemente mancano ed è rimasto il segno sulla vernice. Poi ti rimetti nelle mani di un buon CT di club che sponsorizza la tua causa e s'impunti a necessità. E' più facile, per assurdo, ottenere la targa ASi e poi CRS e attestato di storicità, che il contrario. Gli attestati vengono fatti dalle segretarie che per ignoranza potrebbero fermare la pratica, la targa oro passa per gli esperti..." direi buone notizie!
  14. AndreaTeam

    160 gs

    Grazie delle risposte! Ora stavo valutando perche su internet girano più che altro repliche a costi piuttosto elevati (3500 senza nemmeno tutto il kit)... Sul mio specifico modello (160 gs): - monta il telaietto uguale a tutte le vespe post 1956 (faro basso e struzzo)? - in origine il sidecar era completamente in lamiera?
×
×
  • Create New...