Jump to content

pluttero

Utenti Registrati
  • Posts

    34
  • Joined

  • Last visited

About pluttero

  • Birthday 05/05/1982

Personal Information

  • Città
    Bologna

pluttero's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

0

Reputation

  1. buongiorno a tutti, devo riverniciare la mia px da battaglia, a causa di un incidente (sostituzione del parafango, più ammaccatura sullo scudo, ma di lieve entità). La vecchia vernice, che avevo apposto io circa venti anni fa (epossidico, fondo riempitivo, bicomponente) è ancora molto aderente (anche nel punto della botta non si è staccata). Vorrei però riverniciare tutto perché la vespa è piena di graffi. La domanda è: posso procedere senza rimuovere tutto e ripartire dal fondo? La mia idea sarebbe di stuccare/dare il fondo nei punti danneggiati, levigare tutto e poi dare la nuova vernice. Con ogni probabilità questa volta mi affiderò ad un carrozziere, ma vorrei andare da lui già con una opinione in merito. grazie mille
  2. ciao, grazie mille per le informazioni. provo a vedere cosa trovo e faccio sapere.
  3. ciao a tutti, mi trovo a restaurare una 50 N, 3 marce, crociera a 2 griffe. Relativamente al cambio, mi sono trovato il seguente stato (misurazioni con calibro ventesimale): -rasamento inferiore: 1.45mm -rasamento superiore: 1.55mm (visivamente appare consumato) -gioco di 0,40mm (le lamelle da 0.40 entrano, quelle da 0,45 no) questa configurazione mi fa ipotizzare di avere alcuni elementi estremamente consumati, dato lo spessore dei rasamenti e il gioco attuale. dal mio ricambista ho però scoperto che il rasamento più spesso è di 1.4mm (onlne ho trovato al massimo 1.5mm), quindi mi sono trovato un po' spaesato, perché sembra che abbia comunque un gioco elevato, a fronte di rasamenti di ignota provenienza. Qualche consiglio su come procedere?Come posso verificare se si tratti degli ingranaggi consumati? Grazie mille, Paolo
  4. Ciao, a me capitarono dei puntini scuri, quando la sverniciai a "mano" (trapano con spazzola a tazza e sverniciatore chimico). In questo caso, la lamiera era molto più liscia e con qualche puntinatura qua e là rispetto alla sabbiatura. Ad ogni modo proseguii alla solita maniera: epossidico+leggera carteggiatura+fondo riempitivo+carteggiatura+vernice. a distanza di anni, non ho avuto problemi di ruggine affiorata.
  5. Anche la mia 50 special (1975), dopo averla sabbiata, nel giro di un paio di settimane era piena di strisce di ruggine! ok, mi sa che procederò di epossidico, in modo da aver tutto il tempo per lavorarci con calma. Grazie delle info
  6. ciao a tutti, mi trovo a restaurare un pe200 che penso mi riserverà amare sorprese alla sabbiatura. Infatti il sottopedana presenta qualche segno di ruggine passante, ma un notevole rigonfiamento sospetto (stuccatura megagalattica). A questo punto mi chiedo: quando uscirà dalla sabbiatura, ci sarà probabilmente del gran lavoro di taglia/incolla della lamiere. Considerando che ci lavoro nei week end, la cosa potrebbe richiedere del tempo. Visto che la lamiera sabbiata richiede verniciatura in tempi rapidi (almeno nelle mie precedenti esperienze, dove nel giro di pochi giorni comparivano già striature di ruggine) cosa mi consigliate? Io pensavo di dare subito una mano di fondo epossidico, per poi fare con calma i lavori di saldatura. Una volta terminati quest'ultimi, procederei poi col fondo vero e proprio ed infine la verniciaura. Possibile ? Grazie mille.
  7. Ciao Qarlo, grazie per le informazioni. Ho provato ad aumentare la velocità del filo, ma ora mi succede che ne esce troppo (penso): la punta del filo si allontana troppo (a parer mio) dal becco della torcia, interrompendo l'arco, oppure fondendo (ma senza saldare). Non sono riuscito, per ora, a ottenere una velocità intermedia. Vorrei andare a comprare un po' di ritagli di lamiera da un fabbro, in modo da fare esperimenti. Che lamiera devo chiedere per la vespa (così poi la userò anche per un paio di rattoppi sul px, quando sarò bravo ) ? Grazie mille, Paolo
  8. Ciao wyatt, mi rimetti nei dubbi Leggendo il catalogo ricambi, qua disponibile nella sezione download, l'aletta la da' solo per il blocco del 125. Grazie, Paolo
  9. Ciao ragazzi, ho iniziato a fare qualche esperimento! Per adesso sto provando su scarti di lamiera (uno scudo tagliato da una primavera) con la seguente configurazione: .easycraft 100 -potenza di saldatura, seconda tacca (in pratica metà potenza) -filo animato 0.8 -velocità del filo appena sopra al minimo Per adesso ho provato a fare dei cordoncini (mentre penso dovrò imparare a saldare a punti..). La saldatura viene resistente ed è difficile che bucare la lamiera, ma è orrenda da guardare (molto spessa e irregolare). Il problema principale è che la saldatura mi va a tratti (non riesco a tenere l'arco accesso in maniera continua) quindi in certi punti accumula mentre in altri lascia poco materiale.. Vi terrò informati sui prossimi danni Paolo
  10. Ciao a tutti, giorni fa ho aperto un blocco PE200 (1979) in pessime condizioni. Tra le varie cose, mi sono accorto che mancava l'aletta convogliatrice dell'olio (per intenderci, quel pezzo di plastica giallo che si vede nella "Guida semiseria al rimontaggio della vespa px" oppure in vendita qui : http://www.officinatonazzo.it/default.asp?l=1&idA=18&idC=102&cmd=getProd&cmdID=1789&pType=-1 ). Ne ho quindi comprata una (codice piaccio 146129), ma mi sono reso conto che non posso montarla, in quanto il semicarter ha un profilo leggermente differente rispetto al 125, nel punto in cui l'aletta andrebbe montata. A questo punto mi sorge un dubbio: è il pe200 effettivamente dotato di tale aletta? Grazie mille, Paolo
  11. Grazie mille GiPiRat, sempre molto gentile e disponibile! Paolo
  12. ciao ragazzi, sono in procinto di iscrivere la mia vespa px 125E (1982) all'ASI, per ottenere l'attestato di storicità. Mi trovo però in difficoltà a trovare questi dati (sezione V : DATI TECNICI, pag.3): -Sbalzo anteriore -Sbalzo posteriore -Carreggiata per ogni asse I primi due indicano la distanza tra i mozzi delle ruote e la perpendicolare alla parte più sporgente del veicolo. Il terzo non so nemmeno cosa significhi! Qualcuno mi sa aiutare? Grazie mille.
  13. ciao, purtroppo non ho ancora avuto modo di utilizzarla per il restauro in cui ne avrei bisogno (primavera), causa millemila problemi di lavoro. Non appena riesco, scrivo qua le mie impressioni.

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...