Jump to content

calamaro

Utenti Registrati
  • Posts

    81
  • Joined

  • Last visited

About calamaro

  • Birthday 03/12/1986

Personal Information

  • Città
    Mirandola
  • Le mie Vespe
    50 R
  • Occupazione
    Software developer

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

calamaro's Achievements

Rookie

Rookie (2/14)

  • First Post Rare
  • Collaborator Rare
  • Conversation Starter Rare
  • Week One Done
  • One Month Later

Recent Badges

0

Reputation

  1. Sembra tutto risolto, ho cambiato pipetta perché quella che davano con il kit dell’accensione non conduceva bene e ho cambiato un filo (a mio parere con sezione troppo grande) che dallo statore va alla bobina, in più ho rifatto la miscela al 2.5. Quella puzza che sentivo non viene dallo scarico ma bensì dalla testa quindi presumo che a motore caldo possa essere la verniciatura che hanno dato al gt. Ora è rimasta da fare “solo” la carburazione. Grazie a tutti per i consigli
  2. Sono riuscito a fare un giro ma non è andata molto bene. Il fumo in movimento è diminuito ma ancora ben visibile e bianco. La vespa borbotta sopratutto a bassi regimi e c’è quella puzza di cipolla fritta che non mi piace per niente.
  3. Ho sempre fatto miscela al 3 per i rodaggi e non ho mai avuto problemi
  4. Grazie Psyco, ieri sera ho finito di rimontare tutto e regolato i cavi. Oggi proverò a farci un giro e ti faccio sapere. Miscela nuova al 3%. Per quanto riguarda i carter li ho richiusi un paio di volte con guarnizioni nuove ogni volta e pasta grigia. Non credo tiri aria da lì anche perché andrebbe sempre su di giri ma al limite sarà una prova che farò. Mi sono accorto anche di un problema per cui i dischi frizione non vengono schiacciati del tutto ma penso che potrò risolvere cambiando leva perché utilizzo un telaio di una 50 R che ha leva con pallino piccolo in fondo. Ho fatto un video del problema ma è troppo pensante e non saprei come caricarlo sul forum
  5. Ciao a tutti, ho fatto un blocco nuovo per la vespa con la seguente configurazione: - 130 parmakit (squish 1.2 su 3 ) - albero anticipato rms racing cono 20 - carburatore phbl 24 (getto minimo 56, massimo 102, spillo impostato sulla seconda tacca) - collettore lamellare vmc - accensione elettronica vmc - candela b8es ngk I carter sono stati lavorati nei travasi ed è stata rimossa la valvola per il lamellare. Il motore si accende senza problemi ma esce molto fumo dalla marmitta, sopratutto quando si accelera si vede tanto fumo bianco e quando si decelera il minimo rimane alto per un po’. All’inzio pensavo fosse un problema con il paraolio lato frizione perché nello scarico c’era liquido nero che ho associato all’olio motore così ho cambiato il paraolio (anche se l’altro era nuovo e a vista messo bene). Ora l’impressione è che invece ci sia troppa miscela nella camera in quanto la candela è sempre abbastanza bagnata e questo potrebbe spiegare il fumo. Ho controllato l’anticipo con stroboscopica e sono a 24 gradi, ho cambiato l’attacco candela perché quello della vmc non faceva fare una bella scintilla. il blocco è stato rifatto da zero e non ha mai girato per via di questi problemi. Ho esaurito le idee e mi affido agli esperti per qualche suggerimento
  6. Ciao a tutti, sono alla ricerca di qualcuno di Modena o provincia che sappia lavorare i carter, in particolare la valvola perché vorrei mettere un collettore lamellare. Ci sarebbe quindi da eliminare la valvola e fare il condotto. Qualcuno del forum è in grado di farlo o ha conoscenze nella zona citata? Grazie
  7. Aggiornamento finale: dopo il cambio rubinetto i vuoti sono spariti e dopo una settimana ho montato il carburatore 19/19 che c’era in origine, tutto bene anche qua. La cosa strana di questo carburatore è che la vespa non parte al primo colpo e mai se l’aria è tirata. Come dicevo comunque il problema più importante dei vuoti è stato risolto. Grazie di nuovo a tutti per i suggerimenti
  8. Grazie [mention]Kalimero [/mention] domani proverò a sostituire il rubinetto. Per quanto riguarda il tubo me l’ha cambiato il meccanico quando mi ha montato il 19/19e da pk quindi suppongo che come misura vada bene però questo è sicuro e non vedo cosa passa. In quello precedente che era trasparente vedevo alcune bolle d’aria ma il meccanico diceva che non era un problema…
  9. Aggiornamento 3: su suggerimento del meccanico ho montato un getto massimo dell’80, provando la vespa non riuscivo ad andare a più di 55 km/h perché iniziava a fare i vuoti come se arrivasse poca benzina. Smontato di nuovo il carburatore e rimesso l’82 ma stranamente faceva la stessa cosa quando prima invece andava bene. Ho sperimentato quindi di nuovo con un getto dell’85 ma peggio di prima, vuoti e dopo un po’ non andavo oltre i 30 km/h se non tirando l’aria (quindi immettendo più benzina) finché non si è spenta e non si riaccendeva. Smontata la candela che era molto scura e abbastanza bagnata. Mi viene da pensare che potrebbe essere un problema di rubinetto del serbatoio. Pensandoci un po’ anche prima del restauro con un 75 polini e carburatore 19/19 dava a volte lo stesso problema. Nel rubinetto penso si sia staccata la cannuccia perché si muove, cosa che non faceva quando è stato rimonatato nel serbatoio dopo la verniciatura. Questo problema della cannuccia c’era anche la scorsa settimana quando la vespa sembrava andare bene ma non mi accorgevo di quando ero in riserva perché il serbatoio si svuotava con la leva sull’aperto. Qualche idea? Il sospetto del rubinetto (che comunque cambierò) ha senso? Ps. Il foro del tappo serbatoio l’ho controllato e pulito dopo che me l’avevano chiuso in verniciatura.
  10. Grazie a [mention]Kaliningrad [/mention] e [mention]Kalimero [/mention] per i suggerimenti. Al momento monto un carburatore 19.19E da pk ed inizialmente avevo messo un getto massimo del 85 ma la vespa non andava via bene e la candela era molto scura. Ora ho messo un getto del 82 perché l’avevo in casa e va molto meglio. Non va su di giri subito come prima ma potrebbe essere che vada carburata meglio, ad ogni modo penso che il getto ottimale sia un 83. Appena recupero il carburatore originale vi aggiorno su quella situazione. Nel frattempo porto anche la miscela al 2,5% e vediamo come va. Grazie mille di nuovo Ah ho cambiato anche la candela e messo una 8 perché con l’altra mi si è spenta all’improvviso e non si accendeva più. Queste NGK non mi piacciono ma non trovo altro qua in giro
  11. Aggiornamento 2: vespa ritirata ora va anche se è un po’ scarburata e sta un po’ su di giri al minimo. È stato cambiato il carburatore e gli è stato messo momentaneamente per provare un 19.19 per pk con il suo relativo filtro. Mi è stato detto che il mio carburatore è da buttare dopo una decina di anni di servizio perché probabilmente intasato e pare che il lavaggio con acido ed ultrasuoni non abbia risolto la problematica. Mi sembra molto strana come cosa. Comunque al ritiro c’era montato il carburatore del pk con getto massimo 83, il meccanico fa un giro e al ritorno vede la candela un po’ chiara quindi optiamo per mettere su il getto massimo dell’86 che avevo nel mio carburatore originale. La vespa torna a fare gli stessi problemi, fuma parecchio e non va su di giri. Al che mi monta un getto massimo del 85 (quello attuale) e sembra andare abbastanza bene anche se secondo me la candela è ancora un po’ troppo chiara. Comunque quello che c’era di comune quando la vespa non andava era il getto del massimo (lo stesso). Quindi mi chiedo se non sia davvero quello il problema, non ho idea se possa essere fabbricato male o se possa avere altri problemi un getto. Voi avete esperienze a riguardo? Il meccanico dice di non aver toccato l’anticipo ma a me sembra strano perché ora la vespa è molto più scattante e fa i 55 in 3a con un filo di gas cosa a cui prima arrivo con quasi 3/4 di gas.
  12. Aggiornamento: ho pulito il carburatore come suggerito e anche la candela. La vespa è partita ma non va su di giri e a mio avviso brucia male. L’ho riportata dal meccanico e mi ha detto che potrebbe essersi rotta la chiavella del volano quando l’ha stretto dopo aver cambiato puntine e condensatore, di conseguenza è andata fuori fase. Un bel rischio insomma. Vi aggiorno nei prossimi giorni quando la ritiro.
  13. Grazie Kalimero per il tuo parere, domani avendo un po’ di tempo smonterò il carburatore e seguirò le tue indicazioni che filano secondo me. Devo dire che il carburatore l’ho pulito prima di montarlo e anche il filtro all’interno del rubinetto del serbatoio ma come dici tu potrebbe essere entrato qualcosa. Se stacco l’aria riesco andare al minimo. Per quanto riguarda la marmitta è una polini a banana e il filtro dell’aria è quello che viene dato con il carburatore. Domani vi scrivo post pulizia. Grazie nel frattempo
  14. Ciao a tutti, torno a scrivere dopo un po’ in quanto ho ripreso da poco la vespa dopo averla restaurata. L’ho ritirata ieri dal meccanico dopo che ha fatto collaudo e revisione, ci ho fatto una cinquantina di km in due giorni ed ora c’è il problema in oggetto. Come dicevo all’inizio tutto bene finché ad un certo punto mentre andavo la sento spegnersi quindi pensando che fosse un problema di miscela la metto in riserva ma si spegne comunque. Do una pedivellata e niente quindi tiro l’aria e parte subito, tolgo l’aria e la vespa fa per spegnersi quindi la tiro di nuovo e va, metto prima, seconda e terza ma in questa marcia se provo ad accelerare rapidamente iniziare a fare il vuoto quindi do meno gas e continua ad andare. Provo a togliere di nuovo l’aria ma sento che si spenge e allora la tengo tirata. Non riesco ad andare più dei 40 km/h perché se provo ad accelerare fa di nuovo i vuoti. Se do gas lentamente arrivo fino a 50 km/h ma non di più perché torna a fare i vuoti. Fortunatamente andando molto piano arrivo a casa. Il motore è molto caldo, aspetto un attimo e tolgo la candela, esce del fumo dalla sua sede. La candela è nera, quasi bruciata. La pulisco l’ha rimonto la vespa parte al primo colpo, quindi provo a fare un giretto breve ma stesso problema. Visto che mi fido più del vostro parere che di quello del meccanico, cosa potrebbe essere secondo voi? Qui vi riporto la configurazione: - carter originali V5A1T - GT Polini 102 nuovo - carburatore 19/19 dell’orto, il meccanico ha montato un getto massimo 86 perché dice che in rodaggio e con la stagione estiva è meglio, la carburazione l’ha fatta lui - bobina esterna montata nel sotto sella - la candela era nuova, una NGKR BR9ES - puntine e condensatore glieli ho fatti mettere nuovi - essendo in rodaggio non ho mai superato i 50/60 km/h - miscela al 3%
  15. Un saluto a tutti, sto facendo un nuovo restauro della mia 50 R e volendo cambiare gran parte di viti, bulloni e dadi mi chiedevo se esiste uno schema delle loro posizioni e delle misure. Ho smontato la tutta la vespa un paio di mesi fa e ora non ricordo di preciso dove vanno 😅

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...