Jump to content

Delta3

Utenti Registrati
  • Posts

    29
  • Joined

  • Last visited

Personal Information

  • Città
    Bolzano
  • Le mie Vespe
    Vespa Px125 Arcobaleno
  • Occupazione
    Elettronico, Liutaio, Commerciante

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Delta3's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

  • First Post Rare
  • Collaborator Rare
  • Conversation Starter Rare
  • One Year In
  • Week One Done

Recent Badges

0

Reputation

  1. Ciao! quando ho revisionato il motore ho sostituito tutta la frizione con una nuova con la sola differenza che quella nuova ha un dente in più sul pignone. Ho sostituito il nottolino e la piccola leva spingi nottolino e la tazza copri dado frizione dove appoggia lo spingidisco. Forse il nottolino era di misura sbagliata e quindi più corta dell’originale 🤔 A breve provvederò ad aprire il coperchio frizione 👍🏻
  2. Ciao a tutti, a seguito del restauro del motore della mia vespa px arcobaleno eseguito un anno fa si è presentato un problema particolare. In pratica ho spaccato 5 cavi frizione in 3 mesi! Tutti si spezzavano sotto al carter. Osservando meglio e cercando di capire cosa creasse la rottura mi sono reso conto che la leva sotto il carter a frizione in presa (quindi posizione normale) era molto vicina al registro. Praticamente in presa era in posizione come se fosse tirata e quando la tiravo andava ancora di più a far lavorare il cavo frizione in diagonale. La frizione è nuova di un anno. All’inizio andava anche bene anche se sempre un po’ dura. Potrebbe essersi già consumato il nottolino in ottone? Potrebbe essersi piegata la leva frizione? La frizione nuova (f.a. italia) può essere di qualche millimetro più bassa della originale? Grazie del vostro aiuto!! Michele
  3. Allora premesso che ho scritto “valori indicativi”, tra 500 e 800 ohm non cambia molto. Sappiate a livello tecnico che oltre al numero di avvolgimenti e la sezione del filo di rame anche il tipo di isolante del filo di rame e i grammi di tensione del filo modificano il valore in ohm della bobina. Sul mio Px arcobaleno il valore era intorno agli 800 ohm. Ma ho sentito parlare di bobine a 500 ohm. Ci sarà sicuro una differenza tra i vari anni di produzione degli statori ma non è il punto della discussione [emoji6] Venendo al dunque: se ti da 10 ohm o 1M ohm sicuro è andata. Se il valore è tra i 500 e i 1000 ohm vai tranquillo! Aggiungo: controlla le masse! Mike
  4. Ti allego una pagina dal manuale di officina: qui puoi trovare i valori indicativi della lettura in Ohm della bobina di carica e del pickup. Ovviamente in questi casi ti consiglio di andare passo per passo. Parti dalla candela e torni indietro. Candela nuova, cavo candela che con un multimetro ti dia continuità, funzionamento interruttore sotto chiave,(escludiamo la bobina che hai già provato con una nuova e non è cambiato niente), valori dello statore indicati sopra. Come diceva un caro meccanico:” se c’è benzina e scintilla il motore va in moto” Mike
  5. Ciao! Io avevo lo stesso tuo problema ma a singhiozzi. Cioè andava per una settimana e poi immancabilmente il Giovedì (chissà perché) non si accendeva più. Poi un giorno mi abbandonò in statale di colpo e capii alcune cose. Io per un mese feci tutte le misurazioni da manuale tecnico. Pickup e bobina di alimentazione. Ho controllato tutti i cavi dello statore che fossero saldati bene e in ottime condizioni. Ho controllato i faston che vanno alla centralina/bobina blu esterna. Controllato anche essa e che il filo giallo fosse a massa. Alla fine comprai una centralina/bobina nuova originale e va perfettamente. Se hai qualcuno che ti può imprestare una bobina nuova o funzionante direi di provare con quella [emoji1303] Mike
  6. Sacre parole! “ Con la vespa ci vuole pazienza”. E aggiungerei anche un po’ di rassegnazione. Cioè se vibra, se rantola, se non è proprio perfetta bisogna amarla così come è con i suoi difettucci. Io che costruisco amplificatori a valvole ho imparato ad amare le piccole imperfezioni [emoji6] Comunque mandaci più foto dettagliate possibili. Se c’è qualche anomalia lo si vedrà e ci sarà più possibilità di aiutarti. Mike
  7. Il gommino servirebbe a non fargli aspirare aria e sfalsare la carburazione oltre a smorzare appunto le vibrazioni. Fossi in te proverei a spendere questi 10 euri e mettere vite e molla nuova. Ma il difetto principale è che dopo un po’ che gironzoli il minimo non è più lo stesso impostato e vedi proprio la vite che ha ruotato? Mike
  8. Potrebbe essere la molla che non ha molta forza o mi viene il dubbio sul consumo della vite sulla punta. Nel senso se la punta che regola l’apertura della ghigliottina si è consumata per anni in una determinata posizione potrebbe aver perso la sua conicità. In realtà ti consiglio di comprare una nuova molla e vite per quello che costa [emoji6] Mike
  9. Ciao! Tra la vite e il corpo carburatore dovrebbe esserci anche una molla. Se è presente controlla che non sia rotta o snervata. Puoi eventualmente stirarla con le mani o sostituirla. La vite riesci a girarla a mano con molta facilità? Mike
  10. Grazie! Allora è come pensavo io. Il telaio delle ultime Px è uguale a quello delle prime Arcobaleno e quello che cambia sono la gommapiuma e la copertura che nella Arcobaleno ha forma e disegno differenti. Probabilmente 10/15 anni fa quando la sella era rovinata non si trovava facilmente con internet la copertura originale della arcobaleno e allora si montava quella del Px dal tappezziere. Misteri 🤔
  11. Grazie mille Rick! Allora ho visto delle foto che mi ha mandato un mio amico della sua sella Px originale e il telaio sembra lo stesso visto da sotto [emoji848] Ti ricordi per caso quali erano le differenze che hai notato in fase del tuo restauro? questa per esempio è il telaio della mia quella a sinistra del px200 del mio amico. Anche la sua ha i famosi 2 fori sulla parte frontale del telaio. Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  12. Ciao a tutti, dopo aver rifatto il motore completamente(vedi post “rumore strano frizione), mi sto cimentando al restauro della sella. Al momento il mio PxArcobaleno monta una sella con la copertura liscia cioè quella del Px. Quindi volendo sostituirla con quella originale coi rettangoli ho notato che anche la gommapiuma pare quella del Px. Quindi ho il dubbio. Solo la copertura o tutta la sella è del Px? Ho chiesto alla Nisa e mi hanno detto che la differenza nei telai sta nella parte anteriore e che quella del px ha la placca anteriore bombata e senza fori mentre quella dell’arcobaleno è piatta con dei fori. Qualcuno ne sa di più? Qualcuno ha una sella Arcobaleno che può fotografarmi per capire le differenze? Idem per chi ha una sella Px. La mia è una Arcobaleno 125 dell’85. Telaio 25****. Dubito sia nata con la sella Px e manopole Px. Grazie!! Mike
  13. Ciao a tutti! Chiudo la discussione con un ultimo aggiornamento. La vespa va benissimo, frizione ottima diciamo che di motore e cambio è tutto perfetto. Per togliermi un dubbio ho rimontato il vecchio volano da 3kg sostituendo il volano della SIP più piccolo e leggero. Il rumore è diminuito tantissimo. Quindi per concludere il peso del volano e la sua dimensione potrebbe creare dei rumori sulla frizione che se non costruita bene o usata potrebbe creare rumori. Vi ringrazio tutti per i preziosi consigli! Mike
  14. Eh.. Dovrei riaprire tutto il motore. Pezzi di molla in giro non ne ho trovati e i segni sono concavi quindi dall’esterno verso l’interno. Però fra 40/50.000 chilometri riaprirò per un’altra revisione e vi aggiornerò. Aggiungo che per fissare il volano non avendo modo di bloccarlo butto la quarta e schiaccio il freno posteriore con tutto il peso tirando a chiave dinamometrica e sento che il parastrappi funziona fino a bloccarsi e poi si blocca ma non sento rumori strani a parte quello di molle che comprimono. Mike

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...