Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

automan73

Utenti Registrati
  • Content Count

    109
  • Joined

  • Last visited

  • Points

    3 [ Donate ]

Community Reputation

0

About automan73

  • Rank
    VRista Junior
  • Birthday 09/20/1973

Personal Information

  • Città
    Prov. di AP
  • Le mie Vespe
    VM1T - PX200E

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Quindi secondo voi è meglio approvvigionarsi delle singole parti necessarie alla revisione piuttosto che affidarsi a kit già pronti. Il kit che avevo trovato mi era sembrato allettante soprattutto perché era uno dei pochi che avevo trovato in rete che dava una descrizione completa del contenuto, inclusa la marca dei cuscinetti e dei paraolio. Terrò in debito conto i vostri suggerimenti, grazie per il vostro contributo.
  2. Buon pomeriggio, causa presenza di benzina nell'olio motore (me ne sono accorto perchè la frizione slittava ed aprendo il tappo di carico olio è zampillato fuori olio un copioso mix di olio e benzina), mi tocca aprire il motore per sostituire il paraolio lato volano che immagino sia la causa più probabile. Come kit base per la revisione ho adocchiato questo https://www.ebay.it/itm/KIT-COMPLETO-REVISIONE-MOTORE-VESPA-PX200-P200E-ARCOBALENO-CON-MISCELATORE/323820363480?hash=item4b65329ed8:g:mzQAAOSwZ4Rc5qi7 che mi sembra abbastanza completo: i cuscinetti NRB sono affidabili per una revisione del motore rigorosamente originale? Eventualmente potete suggerirmi un link per l'acquisto di un kit alternativo con particolari di più alta qualità o più completi? Per sicurezza vorrei sostituire anche la crociera ed i dischi frizione montando ricambi originali. A motore aperto potrò valutare lo stato di albero, biella, pistone e cilindro e deciderò il da farsi su questi particolari. Ringrazio in anticipo per i suggerimenti che vorrete darmi.
  3. Ciao a tutti, il trasporto di minori su un motociclo è stabilito dall'art. 170 del CDS, nello specifico: 1. Sui motocicli e sui ciclomotori a due ruote il conducente deve avere libero uso delle braccia, delle mani e delle gambe, deve stare seduto in posizione corretta e deve reggere il manubrio con ambedue le mani, ovvero con una mano in caso di necessità per le opportune manovre o segnalazioni. Non deve procedere sollevando la ruota anteriore. 1-bis. Sui veicoli di cui al comma 1 è vietato il trasporto di minori di anni cinque. 3. Sui veicoli di cui al comma 1 l'eventuale passeggero deve essere seduto in modo stabile ed equilibrato, nella posizione determinata dalle apposite attrezzature del veicolo. Ora, a parte le disamine soggettive ed oggettive sulla sicurezza, a livello prettamente normativo trasportare un minore di età maggiore di 5 anni con casco omologato e ben allacciato ma trasportato in piedi sulla pedana anteriore di una vespa 125 (motociclo) invece che seduto sul sellino posteriore, quale sanzione potrebbe comportare? La mia è solo una curiosità, ringrazio anticipatamente tutti per il contributo che vorrete dare.
  4. Ciao, quello che volevo dire è che se VR fosse convenzionato con FMI come negli anni passati escluso l'ultimo scorso, il costo della tessera member digitale sarebbe di 35€ per l'FMI + la quota per l'iscrizione a VR: quindi anche soldi per sostenere il forum. Fare invece il tesseramento online dal sito della FMI senza convenzione con VR vorrebbe dire pagare comunque 60€ e cioè regalare 25€ ad uno sconosciuto ed anonimo "motoclub Italia". Comunque la cosa che più mi preoccupa è la prolungata mancanza di interventi da parte di Marco, solitamente molto disponibile ed attivo anche nelle risposte via mail: spero vivamente che sia tutto ok e di rileggerlo presto, immagino che sarà ancora alle prese con la ristrutturazione di casa.
  5. Io spero che quest'anno sia nuovamente possibile aderire alla convenzione FMI anche solo nella versione tessera member digitale, in modo da semplificare la gestione del tesseramento da parte dell'associazione VR (niente spedizioni, niente potenziali disguidi nelle consegne, ecc.).
  6. Sembrano gli stessi problemi che ho avuto sulla mia VM1T: dopo qualche km di marcia fermandomi ad un semaforo o ad uno stop la vespa si spegneva improvvisamente e ripartiva solo pulendo la candela, spedivellando a vuoto e rimontando la candela pulita. Tu che marca e modello di candela monti? Perchè io ho cambiato fornitore di candela, gradazione candela, cambiato cappuccio copricandela in gomma con modello originale, provato bobina sia nuova che originale dell'epoca, verificato anticipo, verificata apertura puntine, verificata presenza scintilla quando la vespa si spegneva, usato un olio sintetico facendo miscela al 3,5% invece che semisintetico al 5%, niente, il problema non si risolveva. Ho addirittura provato una candela all'iridio, il problema si presentava più sporadicamente ma non si risolveva del tutto. Però alla fine nel mio caso ho risolto passando da NGK B6HS all'equivalente Bosch W7AC: da quel momento mai più uno spegnimento. Sembra che per l'accensione a puntine NGK non sia performante come Bosch. E non voglio assolutamente denigrare il marchio in quanto monto NGK su tutti gli altri miei mezzi, dal PX200E alla Speed 955.
  7. Ottimo, grazie, allora proverò la soluzione 15/15W. Visto che siamo in argomento per le lampade a siluro posteriori sempre da 6V per le luci di posizione e stop prediligete le 5W oppure le 10W?
  8. Purtroppo già due anni fa le luci alla revisione passarono per il rotto della cuffia. Quest'anno volevo andare sul sicuro. La parabola è in ottime condizioni, il vetro è nuovo ed il volano ben magnetizzato. Sono tentato di prendere una 35/35w per provare a vedere se la luminosità migliora. Altrimenti ripiegherò su una 25/25w alogena sperando che basti per passare il test. Grazie per i suggerimenti
  9. Un saluto a tutti. Essendo diventato ostico superare il test luci della nonnina in sede di revisione, quest'anno per non avere problemi volevo provare a sostituire la classica lampadina bilux attacco BA20D 6V 25/25W della mia VM1T con il modello 6V 35/35W o addirittura 6V 45/40W che ancora si trovano sul mercato. Qualcuno di voi ha già fatto questo tipo di modifica con benefici apprezzabili in termini di luminosità? L'impianto elettrico regge la maggiore potenza richiesta? Se possibile non vorrei passare alle LED e portare da AC a DC la tensione modificando l'impianto del faro anteriore. Grazie
  10. Grazie Bonifico effettuato con valuta 31/01 per VR+FMI+raccomandata.
  11. Non ho ancora ricevuto la mail di conferma: intanto posso pagare la quota? L'iban è lo stesso degli anni scorsi?
  12. Form compilato, in attesa di istruzioni per effettuare il bonifico
  13. A chi occorresse segnalo che su ebay al link http://www.ebay.it/itm/MARMITTA-SCARICO-PIAGGIO-VESPA-PX-PXE-200-2T-ARCOBALENO-ORIGINALE-417809-/291719271373?hash=item43ebd2d3cd:g:qSsAAOSwoudW9Vmd è in vendita la marmitta originale Piaggio cod. 417809 per PX200 ad un prezzo a mio avviso concorrenziale. L'ho acquistata per la mia arcobaleno ed ho voluto condividere l'informazione
  14. Mail ricevuta correttamente e bonifico effettuato. Grazie
×
×
  • Create New...