Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

carmasse

Utenti Registrati
  • Content Count

    12
  • Joined

  • Last visited

  • Points

    7 [ Donate ]

Community Reputation

0

Personal Information

  • Città
    RG

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Motore rimontato e ritornato come prima e meglio di prima!! Sostituiti i 2 prigionieri con originali piaggio, levigato leggermente sede di battuta della testa con abrasiva 400, ripulito l’anello originale in rame di cui sopra, ripulita candela (NGK8) e camera combustione, serrati a croce i nuovi dadi (con nuove rondelle e spezzate) con dinamometrica a circa 14 Nm. Il motore non ha più sfiati e sibili, ha ripreso le giuste prestazioni (tira benissimo anche in salita, ripresa incrementata di molto, in decelerazione frena a dovere, ottima compressione). Rimane solo una certa tendenza a consumare troppo olio, prossimi passi: dopo un centinaio di Km altra serrata ai dadi della testa senza variare la forza e regolare meglio la miscelazione. Grazie a tutti, in particolare Paletti, dei consigli.
  2. Pomeriggio ho acquistato due prigionieri di ricambio in un rivenditore Piaggio. Certo che se ne approfittano alla grande: 2 bastoncini di acciaio lunghi 14 cm e filettati alle estremità al costo di ben 10 euro!!! Però rondelle tagliate e dadi me li ha regalati!!!!
  3. Senza dubbio rimetto quella di prima che tra l’altro è ancora integra e non c’è motivo di cambiarla. Ero solo interessato a sapere, se qualcuno lo sa, quando si usa quella più spessa. In ogni caso grazie dei consigli.
  4. Si, certo. Appena possibile lo faccio misurare con calibro di precisione. Ad ogni modo, potrebbe essere corretta la mia ipotesi di utilizzo dei 2 spessori?
  5. Non riesco a misurarlo, ad occhio penso sia la versione sottile (0,25 mm)
  6. Si, quello in figura è quello che ho trovato montato nel motore di serie. Ma ho trovato in vendita anche questo: http://www.moto-center.it/ricambio.php?cod=B1251&name=guarnizione-testa-06-mm-lml-star-125-150-2t
  7. Cilindro e pistone sono originali, mai modificati ne smontati. Il pistone scorre libero lungo il cilindro le cui pareti sono bel lisce e pulite, non ci sono incrostazioni. Avevo smontato la testa (l’estate scorsa) per vedere in che condizioni era la camera di combustione, giacché avevo scatalizzato (come descritto sopra) e volevo ripulirla. In effetti l’ho trovata abbastanza incrostata, ma non in modo eccessivo o anomalo. Per fortuna non si sono rovinate le filettature alla base, i prigionieri si avvitano e rimangono ben saldi. Proverò a serrare all’inizio con il valore base o poco più, nel caso stringerò fino a 16-18 Nm. Invece, approfittando delle vostre competenze, ho visto che si trovano in commercio almeno 2 spessori diversi per l’anello di rame che accoppia testa e cilindro: 0,6 e 0,25 mm. Immagino che quello più spesso serva per recuperare lo spazio perso nel caso si debba limare la testa (e magari anche il cilindro) di un bel po’ per recuperare la linearità di superfice, altrimenti si monta quello sottile. Giusto? Grazie ancora per la vostra disponibilità
  8. Grazie dei consigli, gentilissimo! In realtà, nelle condizioni che hai descritto (lascio acceleratore in marcia, magari in discesa) succede quasi il contrario: il motore fa qualche borbottio non frequente (come giusto che sia) e ha una evidente capacità frenante, mi sembra anche eccessiva. La dinamometrica l’ho acquistata apposta proprio in questi giorni, avevo visto nelle schede del PX che il serraggio dei dadi della testa deve essere a 13-18 Nm, ma mi chiedo perchè 2 valori: è un range all’interno del quale operare, oppure si serra prima a 13 (a croce) per fissare e dopo a 18 per chiudere definitavamente?
  9. Ciao a tutti, oggi ho smontato di nuovo la testa del 150 per indagare il problema e in effetti sembra tutto come sospettavo. Intanto ho trovato una certa perdita di olio proprio in corrispondenza della giunzione testa-cilindro, dove si trova interposto l’anello di rame che fa da spessore/guarnizione. Ciò a conferma che il GT non ha lavorato bene (per fortuna per pochi km) e i sibili che sentivo probabilmente sono dovuto proprio a questa piccolissima fessura. Dal punto di vista delle prestazioni ho notato solo che nelle salite faceva fatica a riprendersi e una certa tendenza ad imballarsi a medio numero di giri. Sicuramente avevo stretto troppo i dadi nei prigionieri tanto che in 2 di loro la filettature è andata e uno si è svitato insieme al dado. Vanno quindi cambiati i 2 prigionieri e i relativi dadi, la cui misura è come quella del PX (M7 x 140), metterò anche dadi e rondelle nuove e se riesco a trovarlo anche l’anello di rame nuovo. Qualcuno saprebbe dirmi qual è il suo spessore? Grazie in anticipo
  10. Salve, anche io ho scatalizzato la mia 150 2T con gli stessi componenti, sostituendo anche il filtro aria con quello del px (che ha il retino singolo anzichè doppio) e ho regolato l’anticipo come da px (come consigliato). La carburazione funziona, il motore “tira” bene, senza incertezze forse solo leggermente abbondante di olio nella miscela, cosa voluta per adesso per lubrificare per bene le parti ( ho fatto ancora solo 2-300 km). Invece mi succede che dopo aver smontato e ripulito la testa e la camera di combustione, rimontato il tutto, funziona ancora bene, la compressione è buona ma sento a volte un breve sibilo provenire dal motore. Ho stretto i 4 dadi della testa senza una dinamometrica, andando ad occhio (anzi a mano!!). Che abbia stretto troppo e si sia rovinato qualcosa? tipo l’anello in rame che si trova interposto tra cilindro e testa.... grazie in anticipo per le eventuali risposte-consigli- informazioni.
  11. Grazie del benvenuto. In alcune Star 150 prodotte nel 2009 la gabbia a rulli tra pistone e biella si blocca impedendo la rotazione dell’albero motore. La cosa è stata descritta da diversi utenti in svariati forum ed è alquanto pericolosa perchè avviene improvvisamente provocando, come intuibile, brutte conseguenze. Non si è neanche capito con sicurezza se la causa sia un difetto della gabbia stessa, della biella, oppure dovuto a surriscaldamento o poca lubrificazione delle stesse. Fatto sta che in molti hanno preventivamente cambiato tutto il gruppo albero-biella-gabbia.
  12. Salve a tutti, sono Carmelo, appena iscritto al forum. Ho una LML 150 2t da 3 anni che uso solo nel periodo estivo in zona mare. Già scatalizzata, va benissimo, pur essendo del 2009 e con soli 7300 km all’attivo, non si sono manifestati i noti problemi all’albero motore, speriamo bene...
  13. carmasse

    carmasse

×
×
  • Create New...