Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

Federico Casadei

Utenti Registrati
  • Content Count

    2
  • Joined

  • Last visited

  • Points

    9 [ Donate ]

Community Reputation

0

Personal Information

  • Città
    Forli
  1. Grazie per la risposta Gino,sei una manna dal cielo.. Esatto,non lo so pure io che cosa volesse dire la sig ra Ingegnere.In ogni caso domani se riesco per pausa pranzo faccio un salto. Ti allego qui di fianco l'estratto cronologico che ho fatto tramite il portale dell automobilista,come vedi e tutto in ordine,tranne che per la revisione che devo fare,e qui forse sorge il dubbio che la sig.ra voglia farmi fare la "ricostruzione" perche mi vogliano annullare il libretto di circolazione datato e aggiornarlo con uno nuovo,in quanto ho letto in giro su internet che alcune motorizzazioni obbligano le persone a fare cosi...boh..in ogni caso,si sono stati proprio loro tramite richiesta aci a convalidare ed aggiungere la striscia con il cambiamento della proprieta... per quanto riguarda l omologazione cosa debbo chiedere esattamente a gilera?? Non riesco a capire che omologazione servirebbe visto che la moto e' del 59... Chiedo nuovamente venia,ma ho trovato poche risposte fino ad ora in giro e tu sei una persona molto preparata in materia,grazie.
  2. Chiedo venia,ho letto cosi tanti forum che prima di fare il passo "FALSO",vorrei avere una consulenza anche qui,visto che di moto depoca comunque si parla... Ho restaurato parzialmente una gilera giubileo del 59 (ho eseguito un restauro conservativo,ma la meccanica e totalmente nuova,rettificata e messa a omologazione da professionisti),e l'anno scorso ho iniziato le procedure per riimmettere la moto in strada. All aci mi hanno fatto fare la visura,risultata in bianco e percio,visto che la moto era di mio nonno,la targa ce e il libretto pure,mi hanno consigliato di fare una iscrizione tardiva del pra,e percio mi sono affidato a loro,passaggio di proprieta fatto con la presenza di mio padre,e infine attendo il libretto verde di circolzione di ritorno dalla motorizzazione con affisso sopra il mio nome per il cambiamento di proprieta. Dopo averlo ricevuto,mi propongono di fare liter di immatricolazione con loro e di conseguenza pagare 250 e piu euro di assicurazione per concludere la "trafila" come la descrissero loro. Alche mi trasferii per un anno allestero e lasciai tutto nel cassetto per un anno. Ritornato decido di seguire l iter di immatricolazione della fmi con modulo A,visto che la moto da quel che avevo capito era gia immatricolata e comunque disponevo di tutti i documenti.Ne consegue che dopo trre mesi risulto iscritto al registro storico. Ora visto che manca solo la revisione mi sono da poco mosso per prendere appuntamento,ma tutte le officine mi dicono che la revisione non la possono fare loro perche e una moto antecedente il 60,percio debbo andare in mtct. In motorizzazione mi fanno parlare con una persona che mi dice che il procedimento di iscrizione tardiva della moto non e legale e percio mi chiede di portarle i documenti di una visura ed un estratto cronologico della moto perche a suo dire,la moto deve essere "ricostruita"... Ora dalla vostra esperienza vi chiedo,e possibile che l aci abbia fatto un pastrocchio della madonna e io ora anche se posseggo la moto e ho tutti i documenti validati anche dall fmi,non posso neanche passare o addirittura prenotare una revisione alla motorizzazione perche NON sono in regola? Inoltre mi hanno chiesto dell omologazione della moto...Che diamine vuol dire? Scusate il pippone,ma vorrei venire a capo di questa situazione dopo svariati anni di tempo perso. Grazie
×
×
  • Create New...