Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

Vespetta78

Utenti Registrati
  • Content Count

    271
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1
  • Points

    216 [ Donate ]

Vespetta78 last won the day on March 21

Vespetta78 had the most liked content!

Community Reputation

8

About Vespetta78

  • Rank
    VRista
  • Birthday 10/27/1978

Personal Information

  • Città
    San Dona' di Piave
  • Le mie Vespe
    Vespa P125X
  • Occupazione
    Impiegato

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. In Italia a oggi la benzina standard dovrebbe essere solo E5. Vista l'evoluzione verso l'elettrico se i consumi di benzina/diesel scenderanno entro i prossimi 5 anni chissà che succederà ai prezzi e alla qualità dei carburanti...
  2. ma il circuito del max influisce sull'accensione? io accendo senza toccare il gas e avevo capito che fino almeno a 1/4 di gas non funziona il circuito del max.
  3. il Polini attuale vuole il filetto lungo? il mio ormai "reperto" ha la candela corta pignone 23 può andare, ma da solo... mmm; deve essere abbinato al resto. non so dirti se riesci a passare dal pignone Orig. del 150 al 23 io monto un kit polini DD con 23-64 per dirti e invece l'abbinata classica dei 200 "antichi" era 23-65 a denti obliqui. talvolta i pignoni permettono l'abbinamento con ±1 dente, ma va verificato. ma alla partenza tiri l'aria? che temperature medie avete ora? la carburazione e relativi getti: ora come sei messo?
  4. smontato il volano... In effetti è lui a grattare. Immagino che scaldandosi quest'estate abbia limato la base del cilindro ( che deve essere più largo dell'originale Piaggio facendo alzare qualche bava e se il volano si ferma lì, non fa girare tutto il resto. adesso pulisco le bave e poi valuterò il da farsi. immagino farò tutto in casa.
  5. non ho ravvisato un gioco apprezzabile da fermo. e anche a tirarlo indietro a mano non ci riesco. proverò a smontarlo e verificare dietro come è preso
  6. ho smontato lato carb e la testa. tutto al suo posto. smeno la pedivella e va... rimonto e si accende al volo. bah faccio un giretto e urla come una piccola bestiolina! mi fermo e si blocca da capo. ho notato il volano praticamente attacco alla base cilindro. (ho ancora il volano largo e pesante originale del 1981) ma boh ha fatto 350km senza pensieri. dovrò smontarlo e farò le prove a muovere tutto il resto regolarmente, ma se fosse un cuscinetto parte il rosario tour. se invece fosse il volano da ritoccare ... o la base cilindro da limare, magari mi va meglio. boh!vedremo in settimana, appena mi viene voglia di arrabbiarmi!
  7. la Polini migliora un pò tutto, e mantiene ottimi risultati ai regimi bassi e medi. dovrai regolare anche il getto del massimo e verificare la carburazione
  8. aperto lato carburatore: la testa di biella è in alto. al momento il tutto è bloccato in fase di aspirazione mi viene da pensare a una fascia o a un seeger pistone... smonterò la testa e vediamo cosa si capisce... ma sono veramente triste
  9. PX177 con Stelvio e circa 350 km fatti dopo circa 15 giorni che è rimasta ferma, entro per il giretto di riaffezionamento e la preparo... giro la chiave, tiro l'aria e porto fuori dal garage. provo ad accendere e al primo colpo la pedivella scende ma non si accende. inizio a pensare adesso si ingolfa e stavo per togliere l'aria o ridurla, mentre già preparavo il piede sulla pedivella. Niente! Marmo! ho tirato qualche rosario e inizio a pensare... grippato? impossibile, ingranaggio e pedivella che rompono i cocomeri? mmm unico pensiero che rimane: è entrato qualcosa dal valvola e blocca l'albero... o ma chissà se è peggio, il pistone bloccato da qualcosa nella sua corsa.... insomma smonterò... da cosa consigliate di cominciare? io spererei in qualcosa dalla parte carburatore che effettivamente è l'ultimo pezzo toccato (ho cambiato il getto del minimo, ma poi andava benissimo)
  10. avevo il 50/160 al minimo per i primi 300 e passa km. candela nera pece e corona esterna unta. inoltre a gas parzializzato fino approssimativamente a circa 1/3 di gas tendeva a borbottare (tutto sommato anche un bel sentire) e la vespa non saliva di giri fluida. ho provato a scendere al 48 (originale) e mi sembra vada meglio e la candela la trovo leggermente più pulita. io non ho ancora forato il filtro aria che ho trovato (originale piaggio) e probabile sarà la prossima prova.
  11. io finora ci ho fatto poco meno di 400 km e sto tenendo la candela tranquillamente verso il nero. giusto ieri sono sceso dal 50/160 per il minimo al classico 48/160 ( che mi sembrava basso a priori ) su un 20/20 e a bassi regimi la vespa gira meglio. come massimo ho un 112 della SIP ( spero che i loro getti siano affidabili ) e la classica ghigliottina standard e idem la vite a 1 1/2 circa. candela ancora completamente nera anche se con residuo basso e non unto sull'anello esterno della candela. 177 con pochi lavori su carter per raccordare i travasi marmitta polini original. carb 20/20 con getti sopra descritti. rapporti: primaria polini DD 23-64 e cambio denti grandi con quarta da 36 denti. cercando di avere una candela nocciola scenderei al 110 di massimo con BE3 e freno aria 160, ma non ne sono molto convinto. per dare magari un riferimento a chi ha una configurazione simile, la vespa entra in coppia in terza a circa 50 orari. non ho ancora tirato la quarta da poter fare considerazioni valide.
  12. beh a 45 da GPS dai calcoli dovrei essere poco sopra o intorno ai 2500 giri e la Vespa è regolare. ovvio che parlo di pianura e la ripresa da quella velocità è ridicola. con i rapporti originali dovresti avere una primaria 21/68 su PXE o forse addirittura la 20/68 se 125 la quarta a 50 orari dovrebbe essere a 3500 circa, in terza saresti ben sopra ma non so dire a che regime. Premetto che ho limato i carter a raccordare i travasi senza fare un lavoro "completo" di riporto stucco o allargamenti esasperati e ho l'albero Jasil che aiuta sicuramente a riempire il cilindro, quindi forse per questo è più rotonda a regimi inferiori ai tuoi?
  13. i rapporti originali sullo stelvio (anche con il 20/20) li vedo un tantino inopportuni. Diciamo che mi riferisco alla coppia 21/68, magari già un 22/67 fa la differenza. ma tra gli originali credo una classica 23/65 dei 200 sia la più facile. altrimenti via di denti dritti che non fa troppo male anche se fischia. con primaria 23-64 e cambio denti grossi penso di avere una rapportatura "decente" per usarlo bene. e a 45 orari in quarta sta bene e gira già rotondo a sufficienza. io però sto in pianura.
  14. anche io 20/20 con 112 SIP di massimo e filtro ancora originale. marmitta P Original con foro scarico maggiorato (la versione nuova introdotta nel 2018, mi pare) rapporti Polini DD 23-64 se non sbaglio l'abbinamento. cambio della PXE e quarta ... non sono sicuro se 35 o 36 denti. cavolo me lo ero scritto, ma non trovo il foglio minimo 50/160 leggermente grassoccio. ma sistemerò dopo rodaggio abbondante. l'impressione? cambia tutto a seconda di quanto pesa il polso destro.
  15. fra 1 settimana o al massimo due avrò tempo per carburare un pò meglio il mio stelvio e avrò qualche dato in più per dirti quanto "ciuccia" in rodaggio sembra ancora accettabile...
×
×
  • Create New...