Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

FranKesco

Utenti Registrati
  • Content Count

    1,874
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1
  • Points

    91 [ Donate ]

FranKesco last won the day on December 11 2012

FranKesco had the most liked content!

Community Reputation

3

About FranKesco

  • Rank
    VRista DOC
  • Birthday 11/21/1968

Personal Information

  • Città
    Napoli
  • Le mie Vespe
    PX 200, 50 Special
  • Occupazione
    Imprenditore

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. .......Ciò detto, avendo una Polini Original (per px 200) da sacrificare ho pensato di adattarla e montarla sulla mia T5 con termica Maolossi 172. Come detto sottolineo che trattasi di una Polini Original per PX200 quindi per montarla non basterà comprare lo specifico adattatore ma dovrò tagliare e saldarvi un collettore da una vecchia marmitta T5.......
  2. Sulle mie large ho provato diverse marmitte simil-padellino: padellino Sito e Piaggio svuotato, Sip Road, Pinasco classic ecc..... oltre ad un'espansione Simonini che è rumorosissima come la terribile Sitoplus....ebbene, alla luce di questa mia -seppur parziale- esperienza posso affermare senza dubbio alcuno che tra tutte quelle da me provate il padellino con il miglior rendimento e rapporto resa/rumore è la POLINI ORIGINAL. E' incredibile come questa marmitta apparentemente simile a tante altre possa fare la differenza: sarà il dimensionamento del collettore, sarà la camera interna meglio studiata, sarà altro, resta il fatto che su tutte le mie large su cui l'ho montata -187 Polini, 220 Polini, 225 Piasco- ha fatto la differenza. Ciò detto, avendo una Polini Original (per px 200) da sacrificare ho pensato di adattarla e montarla sulla mia T5 con termica Maolossi 172. Come detto sottolineo che trattasi di una Polini Original per PX200 quindi per montarla non basterà comprare lo specifico adattatore ma dovrò tagliare e saldarvi un collettore da una vecchia marmitta T5. A questo punto sorge il problema: per ragioni che mi sfuggono il collettore di scarico della vespa PX ha un diametro di 44/45 mm , quello della vespa T5 misura 40 mm. Tagliando l'uno e saldandovi l'altro verrebbe fuori un accrocchio che, restringendo il collettore della Polini Original, probabilmente ne pregiudicherebbe anche la resa. Forse è questo il motivo per cui in Polini non hanno pensato di realizzare una versione della Original specifica per T5.... In ogni caso, cosa ne pensate? Vale la pena provare?
  3. E' in assoluto il miglior padellino per vespe large non immagini quanto possa cambiarti la resa del motore. Purtroppo però non monta su vespa Sprint a meno che tu non voglia abbassare un po' il posteriore per far in modo che il tubo/espansione stia più basso e non urti il cavalletto: vedi foto
  4. Il problema che riportavo nel messaggio da te citato era dovuto semplicemente a carburatore sporco, che evidentemente non faceva passare abbastanza benzina così che la carburazione risultava sempre magra. Tutto risolto con una accurata pulizia del carburatore. La ghigliottina è quella originale del carburatore SI24 vespa T5
  5. Questa è la configurazione che ho io (freno aria da 185 BE3) e va perfettamente, con getto max che nel mio caso è 138
  6. Su motore PX elettronico con miscelatore, con GT 177 Polini in ghisa basettato sotto di 1,5 mm per montaggio in corsa lunga con albero motore Polini corsa 60, quale pensate possa essere il corretto anticipo? Lo statore andrebbe posizionato su IT (come su 125/150 Piaggio) oppure ci si può spingere verso A? Attualmente l'anticipo è posizionato su IT: potrebbe dipendere da questo che la vespa scoppietta in rilascio in quanto verosimilmente troppo ritardata? La carburazione è molto grassa, anche al minimo, quindi gli scoppietti in rilascio sicuramente non dipendono da questo Grazie a chi vorrà consigliarmi
  7. Grazie mille a tutti per le preziose indicazioni!! Per quanto mi riguarda continuerò a girare col mio specialino con l'insolito abbinamento motore special/statore elettronico Pks/volano special, a fari spenti, per non disturbare lo stato onirico di quest'ultimo (il volano ndr) affinché esso mai si accorga di non essere programmato per funzionare sul mio motore.
  8. Allora riesci tu a spiegarmi in base a questa scienza esattissima perché un'accoppiata volano/statore che sembrerebbe NON dover funzionare, poi finisce col funzionare, con il rischio però che la stessa possa a suo insindacabile giudizio SMETTERE di funzionare......:-)
  9. Certo, è che la possibilità di rimanere a piedi non è che mi entusiasmi molto.....è per questo che mi interessava capire il meccanismo......comunque si sa, la vespa non è una scienza esatta
  10. La mia vespa con statore PKs e volano Special continua ad andare (molto bene tra l'altro) ma resta il dubbio instillato da Luigi: potrebbe accadere che di punto in bianco non vada più? Oppure, se l'accoppiata funziona, dovrebbe continuare a funzionare forever?
  11. Vendo cilindro Pinasco in alluminio 215/225 cc per Vespa PX o Rally 200 con leggera segnatura nera su canna e pistone come visibile in foto. Detta segnatura è solo superficiale e probabilmente lucidando andrebbe via, ma io l'ho lasciata così perché il gruppo termico è perfettamente funzionante e servono solo le 2 fasce del pistone nuove. Fornisco anche due teste Pinasco una per montaggio in corsa corta e l'altra VRH per montaggio in corsa lunga. Fornisco inoltre la serie di spessori necessari. Prezzo richiesto: Euro 150 (la sola testa VRH costa 110 euro) 0 1
  12. Ciao Paolo, la candela è ok, perché devi tener presente che il getto max è un bel 138!! Sulle mie vespe preferisco tenere la carburazione sempre sul grasso: vedi anche il minimo alesato a 60, che per una T5 è tantissimo!
×
×
  • Create New...