Jump to content

vespazza

Utenti Registrati
  • Posts

    1,711
  • Joined

  • Last visited

About vespazza

  • Birthday 10/29/1965

Personal Information

  • Città
    Alto Vicentino
  • Le mie Vespe
    Una ventina
  • Occupazione
    Jolly

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

vespazza's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

0

Reputation

  1. Ciao, il problema riguarda soprattutto il 200 avendo i silent block della stessa dimensione da entrambi i lati.
  2. Ciao, sinceramente quelli in poliuretano non li ho mai usati, essendo progettato per pista penso che siano abbastanza rigidi e usati su tragitti lunghi ne risenta il fondo schiena. Ciao, per px 125,vba vbb ecc... ho sempre usato quelli già imboccolati e non ho mai avuto problemi, il problema l'ho riscontrato quasi sempre nei duecento, se si va a montare un silent block troppo rigido lo senti visto che la vespa ha già di suo abbastanza vibrazioni. La modifica che ho fatto e testato risolve questo problema perché usando il silent block originale e intendo quello suo anche se disassato con la mezzaluna si risolve il problema. La modifica e semplice da fare basta un po’ di manualità, con una spesa minima.
  3. Il mio sistema non parla di tornio o silent block della cinquanta, il mio motto e minima spesa massima resa minore fatica e tempo, e questo in tutto quello che faccio sia per hobby sia per lavoro. Questa modifica l’ho realizzata per il mio 200, l’ho postata per chi ha il mio stesso problema e vuole risolverlo arrangiandosi con una minima spesa. Dimenticavo, in qualsiasi momento si può registrare l'inclinazione.
  4. Non procuparti che facendo pratica impari. Uso come detto filo della esab in acciaio normale.
  5. Essendo stufo di affrontare le rotatorie con la sensazione di essere su un cesto di uova causa l’inclinazione della ruota posteriore, ho pensato a questa modifica, abbastanza semplice da realizzare e il costo è minimo. Non serve sostituire i silent block, a meno che non siano ridotti male. Come si vede nell’animazione, bastano due grani con punta cilindrica da 10 con dadi e un pezzo di tubo segato a metà rastremandolo con il flex. Per la cava nei silent block ho usato la smerigliatrice da banco con grana grossa e a bassi giri. Ho effettuato due fori nella traversa motore, uno superiore lato pedivella e uno inferiore lato opposto, che ho filettato e inserendo un helicoil che ho fissato con frena filetti forte. Nella mezzaluna, che va inserita nella cava creata nel silent block, va fatta una cava che serve per il centraggio della vite e a tenere in posizione il pezzo. La modifica ha portato i seguenti vantaggi: maggiore stabilità specialmente nelle rotatorie, in caso di vento molto più stabile e infine ho notato una riduzione delle vibrazioni.
  6. Il filo usato nella foto e diametro 0,8, marca Esab bobina da 5 Kg, gas usato argon + 4 % co2 ma può variare. La bobina di filo per saldatrici compatte conviene quella spira su spira, costa qualcosa di più ma scorre molto meglio.
  7. Perfetto!!! ottimo aquisto. Non servono le istruzioni e semplicissima de regolare, per la bombola ne trovi su ebay a 90 euro da 5 litri.
  8. Ciao avevo una telwin 180 a filo,venduta e adesso ho questa pagata 251 euro. Fantastica in tutto,specialmente torcia e traino. SALDATRICE INVERTER A FILO CONTINUO NX INVERTER MIG 255 250 AMPER IGBT | eBay
  9. Auguri a tutti voi di buona Pasqua e Pasquetta !!

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...