Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


  • Posts

    • Aprendo il coperchio frizione posso bloccare il pignone con la campana frizione e controllare il cestello della frizione , se riscontro del gioco vuoldire che i referti stanno cedendo e sono costretto ad aprire il motore .
    • Stando al sito di SIP, la sip road 2 monta sulla 180 Rally, basta abbinare il collettore https://www.sip-scootershop.com/it/products/collettore+scarico+grandsport+_13014380 Vol.
    • Ok, io parlavo della targa 93xx-TS, se quella a cui ti riferisci è di febbraio 1951, deve avere un numero sotto i 5000. Comunque, ne ho parlato con Guglielmo Evangelista e lui mi ha assicurato che, se si tratta di una ritargata post 1954, può essere benissimo autentica. Ciao, Gino
    • Ciao ragazzi, è da giorni che corteggio la marmitta SIP 2.0 per Vespa rally. Ho notato però che viene venduta per il 200 o per il PX200. Immagino che il collettore sia diverso sia come diametro che come inclinazione rispetto al 180.  Devo rinunciarci ? Ho visto che vendono degli adattatori che si avvitano al cilindro per poterla montare...? Nel caso in cui non fosse possibile, poiché non ho visto modello SIP specifico per Rally 180, se opto per marmitta per 180SS o 160GS riesco a montarla ? Oppure i diametri cambiano ancora? Aiuto sto per uscire di testa leggendo e rileggendo, ma non trovo una risposta !!

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 07/11/2019 in all areas

  1. 1 point
    Secondo me no, se non in presenza di altri fattori decisivi. Fatico ad immaginare anche un deposito tale da aumentare il rapporto di compressione sino a valori critici, su un 150 originale. Il tuo caso è davvero strano perché i motori large 125/150 originali è molto improbabile che detonino. Di contro, il fenomeno è assai frequente nei 200, mi sento di dire che affligga la maggior parte dei motori ma non sempre in egual misura. La notevole robustezza del 200 originale, però, fa in modo che questo non abbia conseguenze evidenti nel normale impiego (e, aggiungo io, anche in centinaia di chilometri a chiodo). Nel tuo caso sono convinto che il problema risieda in qualche manipolazione che deve essere individuata a corretta. Quindi in primis la conformazione della testa, e da lì anche l'altezza del cilindro, ecc. Tutto quello che può aver aumentato eccessivamente il r.c. Tienici aggiornati.
×
×
  • Create New...