Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


Aragon

Restauro motore VLX1M, chiavelle albero

Recommended Posts

Buonasera a tutti,

mi presento sono un felice possessore di un PX 150 E del 1982 da piu' di 15 anni, purtroppo  a causa di un brutto incidente avuto nell'ottobre 2008 la vespa ha subito un pesante danneggiamento al motore ovvero, entrambi i carter si sono spezzati (braccio che va all'attacco del telaio e zona pedivella), ma fortunatamente non ha subito importanti danneggiamenti al telaio. Ho abbandonato un po le due ruote fino a quando mi decisi di acquistare un nuovo motore per poter riprendere nuovamente la mia amata vespa. Diedi l'incarico a mio fratello, in quanto io per lavoro non abitavo vicino dove lasciai la vespa, di cercare un nuovo motore anche con miscelatore, e cosi è stato e pertanto veniva montato un nuovo motore 150 cc con miscelatore facendo la c..ta di  bucare il telaio per la famosa bolla dell'olio . Circa 3 anni fa decisi di portare la vespa dove vivo da ormai 10 anni (ovvero la regione Lombardia) e scopro con molto dispiacere le allora regole di restrizione per i motocicli  2T Euro 0 e pertanto iniziai ad adoperarmi per provvedere all'iscrizione al registro storico ma scopro con stupore che avevo su il motore VNX1M con gruppo termico 150 cc e per mancanza di tempo abbandonai il desiderio di circolare con la vespa. Quest'estate mi sono deciso a portare a termine il progetto "restauro"  e pertanto da settembre ho iniziato a smontare la vespa, mi sono messo alla ricerca di un ormai introvabile motore vlx1m senza miscelatore, ne ho trovato uno sembrava in discrete condizioni e lo pagai 300 euro. A fine ottobre ho iniziato il restauro del motore e pertanto una volta aperto ho fatto l'amara scoperta ovvero cilindro arrugginito, pistone arrugginito e incastrato nel cilindro, albero motore arrugginito, per poter smontare il gruppo termico ho dovuto rimuovere i prigionieri ed aprire i carter. Non dico l'incaz..tura nello scoprire ciò ma ormai mi ero messo in ballo, e pertanto ho deciso di cambiare i pezzi a mio parere non recuperabili se non con operazioni da tornitori (ormai introvabili). Per non portarla alla lunga ho cambiato i cuscinetti ed un albero motore nuovo, ho preso un anticipato marca Jasil, perché ho intenzione di mettere i DR 177. Cuscinetto di banco inseriti nella sede come il burro, dopo aver scaldato per bene il carter, inserisco l'albero motore con il metodo del dado ma nulla il dado non si avvita, dopo innumerevoli tentativi e situazioni di snervamento decido di scaldare il cuscinetto in quanto l'albero motore era entrato a metà, ed esasperato prendo a martellate con martello di gomma l'albero (si lo so sono un macellaio, sicuramente mi verrà detto che ho distrutto tutto compreso il cuscinetto. Ormai provo a chiudere il blocco sperando che funziona, tanto non faro molti chilometri all'anno) l'albero è quasi arrivato a battuta c'è un piccolo dislivello meno di un millimetro, è normale?

Provo ad inserire le chiavette che ho recuperato nell'albero motore arrugginito (chiavette smussate) e queste non entrano assolutamente nella sede ho provato  leggermente a pulirle con una spugna abrasiva ma senza risultato, le chiavette non sono tutte universali o ci sono di varie misure? visto che devo acquistarle che misura devo prendere?

Ringrazio in anticipo per le risposte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

benvenuto...per il fatto che hai battuto con il martello ,essendo di gomma dura non dovresti aver fatto nessun danno. l'albero che non entra mi sembra strano,non so.    le chiavette non sono tutte uguali,in ogni caso con una lima puoi lavorarle fino a farle entrare...ovviamente facendo svariati controlli,preocedi per gradi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta

Il fatto di non aver forse creato nessun danno con il martello di gomma mi rincuora parecchio (speriamo bene), l'albero non entrava sicuramente perchè utilizzavo un dato non suo (ovvero quello lato volano) forse dovevo utilizzare quello a castello, guardando ieri i vari metodi di inserimento albero motore c'era la tecnica con il dado a castello, se solo avessi avuto pazienza nell'aspettare ed informarmi prima, comunque ormai è andata speriamo bene. Per il fatto che vi sia quell'impercettibile (meno di un mm) dislivello tra battuta dell'albero e cuscinetto, è normale?

Per le chiavette ho provveduto a limarle per farle entrare perfettamente nella sede...

Ho montato su una frizione polini 4 dischi, quali sono le opinioni?

Modificato da Aragon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

un minimo di spazio ci deve essere.tieni conto che se l'albero non è entrato perfettamente i carter non si chiuderanno...e se lo faranno l'albero poi forzerà. in ogni caso te ne accorgerai !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×