Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


tarlone

Vba1t 150 1959 restauro conservativo o ex novo?

Recommended Posts

noj8t4.jpg
33k5gfc.jpg
2qjluae.jpg
9j2c9f.jpg

vi metto quattro foto di vespe diverse e tutte sono state più o meno restaurate,sono state trovate su internet , tutte molto belle, il mio obiettivo sarebbe portare la mia vespa come l’ultima foto, nel senso che è stata sistemata, ma nel insieme appare un buon conservato!

.... ma le altre Due??? Quanto sono belle???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel frattempo, vado avanti a ripulire e togliere la vernice non originale, ho nel frattempo fatto fare da un colorificio amico la vernice a campione su una vecchia base nitro rimanenza di magazzino, sarà pronta la prossima settimana...

non so come andare avanti... non è bruttissima neanche così, ma neanche bellissima..

però è originale!

non mi costa nulla  smontare tutto è riverniciare tutto , ho solo paura di fare un errore

http://a66.tinypic.com/x252c7.jpg
http://a66.tinypic.com/2v0fngz.jpg
http://a68.tinypic.com/33vlmr9.jpg
http://a66.tinypic.com/tapu81.jpg

 

 

Modificato da tarlone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sono a priori contro la verniciatura se non per qualche ritocco. Mi piace tantissimo come stai lavorando e secondo me la Vespa così com'è è stupenda: è assolutamente unica, con addosso i segni della sua storia. Io sono per una pulizia approfondita, trattamento con qualche sostanza che blocchi la ruggine e al massimo una mano di trasparente opaco.

Ora hai una Vespa unica. Se la vernici sarà solo una Vespa tra le tante, indistinguibile tra le altre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie!!! , non mi aspettavo che a qualcuno piacesse il mio metodo di lavoro... anche io sono molto indeciso e non so come andare avanti... credetemi portarla alla vernice originale senza rovinarla non è facile riesco a fare dei pezzi 20x20 cm ogni volta , perché riesco a tenere sotto controllo lo sverniciatore.

pero la vespa è molto rovinata e ho un poco paura a lasciarla così, non vorrei assomigli ad un rottame...

ho fatto fare da un amico la vernice nitro a campione con vecchie basi lechler nitro ( ad occhio perché è un genio) e volevo provare dopo aver ripristinato i fondi ammaccati( solo quelli) a ritoccare... lasciando invece tutti i segni del tempo... però non trovo supporto... solo tu, mi hai dato conforto

2cfshlz.jpg

Modificato da tarlone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La sverniciatura conservativa è un lavoro certosino che richiede un sacco di pazienza. Ma alla fine dà grosse soddisfazioni.

Che poi assomigli ad un rottame o a un gioiello, dipende da molti fattori, in primis il gusto personale. Avevamo provato con una faro basso del 51, pitturata a pennello, a fare un lavoro del genere, ma poi sotto ci siamo trovati una serie di colori che non c'entravano nulla, era stata raffazzonata alle bene e meglio prima di spennellarla, e si è dovuto passare ad una riveniciatura in totale.

La tua è sì rovinata, ma ha su solo i segni del tempo, da quello che si vede dalle foto non pare ci sia stata messa mano più di tanto. A me piace un sacco :-) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... accidenti , mi ero già preparato a riverniciare quasi tutto... ora mi ci fai ripensare😀...E non riesco a prendere una decisione, ( istituirò un sondaggio 😫 )

anche ame piace di più, queste era stata verniciata almeno due volte e ogni volta era stato messo un fondo o primer, quindi le mani sono 4 almeno...

io ho imparato anni fa quando si restauravano mobili dipinti, e l’obbiettivo era salvare il disegno originale ricoperto da mani successive di smalto e colore, se volete provare vi spiego la tecnica...comunque continuo a smontare... poi insieme vedremo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Approfittando dell’ora solare ho continuato i lavori, ho smontato la forcella, le sfere lavoravano a bagno di terra, ho controllato ganasce e tamburi sono originali ed ancora in buone condizioni....

ho sverniciato il parafango anteriore ( ma come si toglie????)

ho tolto tutta la vernice dal lato sinistro e dal davanti, è molto scorticata, ma non è malissimo, anche il fondo sembra  discreti, datemi un vostro pensiero...

 

http://a68.tinypic.com/nodfrm.jpg
http://a64.tinypic.com/29foupd.jpg
http://a64.tinypic.com/3148kr5.jpg
http://a65.tinypic.com/30ctwfo.jpg
http://a64.tinypic.com/2i1fbbl.jpg
http://a64.tinypic.com/125i0sz.jpg
http://a67.tinypic.com/2uym0wk.jpg
http://a67.tinypic.com/2d8gjux.jpg
http://a63.tinypic.com/346p0lz.jpg
http://a64.tinypic.com/nwmxs6.jpg
http://a63.tinypic.com/69nzur.jpg
http://a66.tinypic.com/2a92r8h.jpg

Modificato da tarlone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
5 ore fa, tarlone dice:

ho sverniciato il parafango anteriore ( ma come si toglie????)

Per togliere il parafango devi togliere la ghiera del cuscinetto e la rondella parapolvere situata sotto la ghiera.

Devi smuoverla pian piano con un cacciavite e martello insinuando il cacciavite sotto la rondella. Man mano che riuscirai a farti spazio vedrai la ghiera e la rondella venir via.

Per quanto riguarda il dubbio tra conservare e rifare, per conto mio un conservato deve pur avere una certa dignità nel modo in cui si presenta. Ad esempio, delle foto che hai pubblicato tu, solo l'ultima fa vedere un conservato degno di tale nome, La prima foto ritrae una vespa restaurata, forse troppo lucida o forse è l'effetto del flash. La seconda fa vedere una 98 e quel tipo di conservato, sempre a mio modo di vedere le cose, va bene solo per un mezzo destinato ad un museo o ad un mezzo destinato a restare fermo, ed è accettabile solo perchè si tratta di una 98. La terza foto, mostra una foto da rifare e con una certa urgenza anche, ma certamente non si può dire che sia un conservato gradevole agli occhi. In quelle condizioni, è solo un rottame. La tua non è certo in quelle condizioni, ma è molto vicina a sembrarlo se non intervieni in alcuni punti.

Certo, da un po' di tempo, si è passati ad avere un occhio speciale per i conservati, ma non riesco proprio a capire questa "moda" di "conservare" a tutti i costi. Se ci sono le caratteristiche per conservare ok, altrimenti non ha senso. Nel tuo caso, io proverei a mantenere la parte migliore della vespa, ma dove è pesantemente compromessa, tipo lo scudo anteriore, sarei per il tentativo di verniciare nel tentativo di far venire una uniformità dei colori. Certo non è facile, ma non è impossibile. Solo in base al risultato ottenuto potrai decidere cosa fare, cioè se tenere così o rifare tutto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille per l’ aiuto, avevo immaginato, ma provando a colpirlo non si muoveva e si ammaccava il pararapolvere... ora so che deve uscire ci riprovo con delicatezza.

sono perfettamente d’accordo con te su tutta la diagnosi che hai fatto dei 4 casi di Vespa , certo la 98 così ha un bel fascino, mentre la terza è un vero rottame.( come la mia :-) ) sicuramente la riprenderò nello scudo e nei cofani, ma non vorrei esagerare.

per quanto mi riguarda, conservare il più possibile mi pare giusto, a me dispiace cambiare anche le guaine, sono tutte zigrinate e del colore della vespa  , inoltre le parti replicate sono tutte Made in China...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Si, il parapolvere si ammacca, ma poi si può raddrizzare.

La tua non è al livello di quella della terza foto, quella della foto è molto peggio.

Ok per le guaine zigrinate, ma non devono essere del colore della vespa, devono essere grigie, quasi argentate. Probabilmente, nei punti a vista, sono sporche di vernice.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si in effetti sono grigi zigrinati, da sporchi sembravano azzurri 

la pancia di sinistra per me non è la sua è bianca azzurra... di che vespa poteva essere?

f4nue1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR
33 minuti fa, tarlone dice:

Si in effetti sono grigi zigrinati, da sporchi sembravano azzurri 

la pancia di sinistra per me non è la sua è bianca azzurra... di che vespa poteva essere?

 

Dal colore mi pare sia di una VNA.

 

Vol.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guardate cosa ha trovato il mio coloraio di fiducia nella sua cantina... ed è riuscito a farmi pure il colore uguale...

2czuamo.jpg
s1ktud.jpg
ajt9x1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi , Sono andato un poco avanti con i lavori... ( o indietro:-) ) ho smontato tutto tranne i fili e le pedane, mi scoccia mettere rivetti nuovi...


286sl6x.jpg
ojghl4.jpg
Questo è lo scudo già precedentemente riparato 

 


 

Anche qui era piegato e c’era una piccola crepa


2qipw09.jpg

ho fatto qualche riparazione alle crepe nel telaio, non sono un gran carrozziere, ma con un poco di stucco andranno benone...

 

2nh3r5g.jpgCosi ha già un aspetto più dignitoso..

anche se c’è da lavorare tanto

2cilb9.jpg

questa è la parte interna bella rinforzata..

 

sn0y9z.jpg
2cwqwc1.jpg

questa è la riparazione delle crepe della pancia di destra..

Modificato da tarlone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

24osokl.jpg

ora sono messo così:-(((((

con ancora una parte da togliere la vernice..

i cavi??? Li salvo anche se sono messi male ??? Vero???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io l’impianto elettrico lo cambierei con uno nuovo. Ha comunque 60 anni e la guina dei fili sicuramente sarà corrosa, rischi che qualche filo faccia le bizze.

Inoltre toglierei per poi rimetterle le strisce pedana, sotto di esse solitamente si infiltra dell acqua inevitabilmente, potrebbe esserci ruggine che dovresti cercare di fermare. I ribattini si trovano ed è anche semplice metterli.




Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2l975t4.jpg
5dlyk9.jpg

non saprei, i fili sono in ottime condizioni, mi scoccia mettere l’impianto nuovo, solo perché negli impianti moderni c’è la metà del rame che c’è in questo( viene fatta una speculazione sul costo del rame).

per le pedane forse hai ragione... ma poi si trovano uguali? Mi date un link anche in privato dove acquistarli? Mi serve anche il bordo in  alluminio e  i silent block dell ammortizzatore davanti... anche lo scudetto Piaggio ( vecchio si trova?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Puoi riutilizzare l'impianto originale se i cavi sono messi bene. Eventualmente, se non è troppo rigido, potresti sfilarlo per cambiare la guaina mettendone una termorestringente nuova.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR
Puoi riutilizzare l'impianto originale se i cavi sono messi bene. Eventualmente, se non è troppo rigido, potresti sfilarlo per cambiare la guaina mettendone una termorestringente nuova.

No, la guaina termorestringente non va bene. Ci vuole la guaina per impianti elettrici. La puoi trovare da elettrauto o installatori di ganci traino o impianti a gas.

 

Vol.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho paura a sfilare tutto , temo di non riuscire più a farli passare nei buchi giusti... ho visto dal clacson che ci sono delle linguette che stringono le guaine... 

 

E le guaine? Nuove oppure conservate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, volumexit dice:

No, la guaina termorestringente non va bene. Ci vuole la guaina per impianti elettrici. La puoi trovare da elettrauto o installatori di ganci traino o impianti a gas.

 

Vol.

 

Dai? Ho sempre usato quella io :azz:

 

10 minuti fa, tarlone dice:

E le guaine? Nuove oppure conservate?

Se intendi cambio frizione e acceleratore, io cambierei tutto. Sono abbastanza facili da sostituire se infili le guaine nuove legandole alle vecchie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque l’impianto è sano e ancora morbido , ho trovato una zona marcia di circa 10 cm quadrati al centro del tunnel tra scudo e pedana? Taglio?

sembra un punto debole, è già successo a qualcuno?

Modificato da tarlone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Sicuramente ti starai riferendo alla lamiera, non all'impianto elettrico, vero?

Se è la lamiera, si dovrai tagliare la lamiera e sostituirla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si sicuramente taglia e fai la pezza, ma togli anche le strisce pedana. Non hai bisogno di acquistarle nuove se non sono danneggiate e visto che comunque le avresti lasciate così a maggior ragione recuperale.
Di nuovo compri solo i ribattini. Sono anche giá preformate sul telaio sarà semplice sostituirle.
Questa operazione ti consentirà di visionare bene lo stato della pedana.
Se fai la pezza sotto il tunnel assicurati di “bonificare” dentro con qualche prodotto quanto più possibile...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×