Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


emimobile

50 Elestart 1969 e corrente erogata

Recommended Posts

STAFF
5 ore fa, emimobile dice:

Ciao! Allora ho preso un multimetro analogico con il quale è cambiato tutto!!!!! devo dedurre che le oscillazioni di lettura e i valori fino a 100V fossero errori legati a qualcosa che non gli andava giu ai due tester digitali che ho utilizzato!

l'analogico è "liscio" non oscilla e legge una corrente costante al + e - della batteria....quando metto in moto....arriva corrente ma poca intono ai 12,7 12,8V....... però arriva NON dal regolatore ma dal giro che fa il cavo bianco/rosso...cioè tramite la bobina. Infatti se disconnetto i cavi giallo e blu dal regolatore ( che dovrebbero portare la corrente che poi andrà regolata a 14,5V circa) da nessuno di questi due cavi , a vespa accesa, riesco a leggere corrente..... Devo dedurre che il dinamotore non eroga la corrente per la ricarica? eppure le spazzole sono buone.... avevo anche provato a "rieccitare" il dinamotore come da procedura piaggio...non so se l'ho fatta correttamente però....

In linea di massima il blu e giallo, anche disconnessi (senza carico) e a vespa accesa, dovrebbero dare letture credo 15-18-20V giusto? ma in continua o alternata? 

..a mio avviso la corrente dovrebbe uscire alternata e sui 15-18 v; smonta tutto il gruppo dinamotore e controlla che non ci sia alcuna interruzione nelle saldature dei fili sul retro(potrebbe esserci qualche saldatura "fredda")..vedrai che risolveremo...forza!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, MrOizo dice:

..a mio avviso la corrente dovrebbe uscire alternata e sui 15-18 v; smonta tutto il gruppo dinamotore e controlla che non ci sia alcuna interruzione nelle saldature dei fili sul retro(potrebbe esserci qualche saldatura "fredda")..vedrai che risolveremo...forza!!!

Grande, si piano piano ci avviciniamo!!! grazie!

secondo te , visto lo schema della elestart che avevo postato, collegando con vespa accesa il multimetro negativo a massa e positivo prima al blu e poi al giallo ( entrambi disconnessi da regolatore) quindi dovrei misurare della corrente in arrivo dal dinamotore di tipo alternato? ho provato e non arriva nulla..ne alternata ne continua...e paradossalmente invece arriva sul filo bianco ( quello che nello schema si collega insieme al blu all'entrata del regolatore)...ma perche???

comunque oggi rismonto il dinamotore e mi scervello...ecco le foto dell'ultima volta che l'ho smontato in cui tutto sembrava ok... anche le spazzole sono dell'altezza giusta....

IMG-2782.jpg

IMG-3008.jpg

IMG-3009.jpg

IMG-3010.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il dinamotore eroga corrente continua ,il regolatore di tensione non e' altro che un interuttore di minima e massima, i controlli si effettuano con il tester in corrente continua. t5rosso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, t5rosso dice:

il dinamotore eroga corrente continua ,il regolatore di tensione non e' altro che un interuttore di minima e massima, i controlli si effettuano con il tester in corrente continua. t5rosso

Grazie! Solo che non capisco perché il mio dinamotore non eroga dai cavi giallo e blu...ho controllato tutto...spazzole , saldature , indotto etc.... Secondo te se scollego il giallo e il blu , collego il negativo del tester alla massa, il rosso a quale li devo collegare ( blu o giallo?) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ti consiglio di leggere il manuale piaggio che pui scaricare in downloads molto probabile il dinamotore ha bisogo di eccitazione per caricare ( lampada spia) il manuale spiega in maniera esaustiva i controlli da fare meglio di quanto possa fare io.t5rosso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, t5rosso dice:

ti consiglio di leggere il manuale piaggio che pui scaricare in downloads molto probabile il dinamotore ha bisogo di eccitazione per caricare ( lampada spia) il manuale spiega in maniera esaustiva i controlli da fare meglio di quanto possa fare io.t5rosso

Grazie...magari fosse cosi semplice...il manuale, anche quello per stazioni di servizio ce l'ho, la parte del dinamotore l'ho imparata a memoria . per rieccitarlo parlano di disconnettere i "morsetti" del regolatore ( dove vanno i cavi giallo e blu e collegarli per qualche secondo con vespa accesa, alla massa e al positivo batteria . ho provato senza successo, anche se  da come è scritto non si capisce se sono i "morsetti" del regolatore che vanno scollegati dai cavi giallo e blu e collegati oppure  se una volta scollegati i cavi giallo e blu sono questi ultimi a dover essere messi uno a massa e l'altro al positivo... Chi ha notizie certe al riguardo??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

...giusto, la corrente esce in continua...comunque a mio avviso occorre controllare bene le saldature poste sul retro del gruppo, se non ricordo male ve ne sono diverse, e neanche tanto bene isolate, dovresti fare attenzione da quelle parti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, MrOizo dice:

...giusto, la corrente esce in continua...comunque a mio avviso occorre controllare bene le saldature poste sul retro del gruppo, se non ricordo male ve ne sono diverse, e neanche tanto bene isolate, dovresti fare attenzione da quelle parti...

 

12 ore fa, t5rosso dice:

se hai un po' di pazienza gli do una guardata e poi vedo se riesco ad aiutarti t5rosso

 

Grazie ad entrambi per la disponibilità e competenza! Allego un paio di foto. Le saldature di cui parla MrOizo sono quelle sul retro del piatto dinamotore? Le hobevidenzite con delle freccine e sembrano perfette. Le ho anche testate col multimetro. Certo x come è fatto in pratica se si testa la continuità mi risultano tutti in corto ma vedendo lo schema in pratica gli avvolgimenti sono in serie. La cosa importante è che non via continuità con la massa...o no?

nell’altra foto...volevo capire se parlavi di controllare saldature “dietro” all’avvolgimento, cioè tra avvolgimento e volano?

è un mistero ma sono fiducioso....per il resto la vespa va che è un piacere...mi dispiace che non carichi!!!

65-A15-AC9-98-F8-4-F65-87-C5-65-A3-B10-D

9-F7-B807-C-8353-415-A-A1-BF-23-EF0-B94-

Modificato da emimobile
Modifica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

ok, a questo punto, concordo con te che tutto sembra in ottime condizioni, ma le opzioni non sono molte: se le spazzole funzionano bene(comunque al posto tuo darei una bella pulita all'indotto) il guasto è da ricercare o in una saldatura fredda o in un cavo interrotto; ma per me il primo indiziato è sempre il regolatore fasullo...vedi che i ricambi che fanno adesso sono al limite della vergogna….siccome sanno che quella dei mezzi d'epoca è una passione in cui non si bada a spendere e purtroppo talvolta neanche alla qualità di ciò che si acquista, ti propinano roba che in tempi passati non avrebbero avuto il coraggio di mettere in commercio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

...ma...guardando bene le foto, ho notato che non c'è traccia delle molle sotto le spazzole….spero che tu le abbia tolte per altri motivi...se no si spiegherebbe tutto...le spazzole devono stare in leggera pressione sull'indotto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, MrOizo dice:

ok, a questo punto, concordo con te che tutto sembra in ottime condizioni, ma le opzioni non sono molte: se le spazzole funzionano bene(comunque al posto tuo darei una bella pulita all'indotto) il guasto è da ricercare o in una saldatura fredda o in un cavo interrotto; ma per me il primo indiziato è sempre il regolatore fasullo...vedi che i ricambi che fanno so sono al limite della vergogna….siccome sanno che quella dei mezzi d'epoca è una passione in cui non si bada a spendere e purtroppo talvolta neanche alla qualità di ciò che si acquista, ti propinano roba che in tempi passati non avrebbero avuto il coraggio di mettere in commercio...

ma al regolatore non arriva corrente dai cavi blu e giallo..poveraccio :-)

5 ore fa, MrOizo dice:

...ma...guardando bene le foto, ho notato che non c'è traccia delle molle sotto le spazzole….spero che tu le abbia tolte per altri motivi...se no si spiegherebbe tutto...le spazzole devono stare in leggera pressione sull'indotto...

si le molle le avevo tolte ho pulito le sedi, le ho lubrificate in modo che con le molle ( ch eho anche lievemente tirato )le spazzole spingano ben bene contro l'indotto ( che dopo la foto avevo pulito)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×