Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


Willis

Restauro Vespa 150 GL 1963

Recommended Posts

Avrei due domande da fare, la prima che riguarda la prima foto è:

Quando ho smontato il faro la linguetta metallica (indicata dalla freccia rossa) era già staccata, dove va collegata?

Vorrei poi fare la modifica per togliere la batteria, cambiando quindi anche il clacson che già non funzionava, nella foto 2 metto lo schema originale mentre nella foto 3 ho messo la foto di quello che dovrebbe essere lo schema dopo aver eliminato la batteria, mi confermate che è corretto?

domanda 1.jpg

Schema impianto elettrico vespa 150 GL.jpg

Schema impianto elettrico vespa 150 GL senza batteria.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
5 ore fa, Willis dice:

Quando ho smontato il faro la linguetta metallica (indicata dalla freccia rossa) era già staccata, dove va collegata?

Quello è il portalampade del contachilometri. Nel portalampada va montata una lampada a siluro da 6V e poi il portalampada va inserito nella feritoia del contachilometri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, Willis dice:

Avrei due domande da fare, la prima che riguarda la prima foto è:

Quando ho smontato il faro la linguetta metallica (indicata dalla freccia rossa) era già staccata, dove va collegata?

Vorrei poi fare la modifica per togliere la batteria, cambiando quindi anche il clacson che già non funzionava, nella foto 2 metto lo schema originale mentre nella foto 3 ho messo la foto di quello che dovrebbe essere lo schema dopo aver eliminato la batteria, mi confermate che è corretto?

 

Cita

 

Schema impianto elettrico vespa 150 GL senza batteria.jpg

Ciao, secondo me ho qualche dubbio sui contatti che hai fatto e penso che tu abbia messo in corto le due bobine tra loro questo schema era progettato per l'utilizzo della batteria e non credo che ce la faccia ad alimentare la vespa correttamente.

Personalmente ti consiglierei s vuoi veramente eliminarla di fare così:

1 devi sostituire clacson - pulsantiera comando ( ha un circuito diverso e va cambiata in ogni caso )- interruttore pedale del freno ( stesso discorso della pulsantiera ).

2 sostituire la bobina da cui esce il filo giallo con quella che monta lo statore dei modelli successivi tipo Sprint - Super ecc., quella che ha due uscite Azzurro per l'alimentazione dello stop e Giallo che alimenterà le luci di posizione.

3 la bobina del filo Giallo/Nero andrà ad alimentare il circuito clacson e luci di profondità ( tieni presente che questa è in parallelo con la bobina che alimenta il circuito di accensione del motore ) che diventerà il verde nel circuito che ti allego:

VBB2_VLA1.pdf

Francesco

 

 

 

Modificato da franzpero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per il porta lampada grazie dell'indicazione, mentre per le istruzioni di modifica alla batteria, visto che non sarei in grado di riportare nella realtà quanto mi hai scritto, vi chiedo, senza modificare l'impianto, si può girare anche a batteria scarica?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR
Per il porta lampada grazie dell'indicazione, mentre per le istruzioni di modifica alla batteria, visto che non sarei in grado di riportare nella realtà quanto mi hai scritto, vi chiedo, senza modificare l'impianto, si può girare anche a batteria scarica?

A batteria scarica si può girare ma il Claus no suona poco e lo stop fa poca luce. Ti consiglio se è tutto in ordine di cambiare il raddrizzatore con uno moderno al silicio e comprare una batteria al gel della RAE.

http://www.vesparesources.com/articles.html/articoli/tecnica-elettrica/sostituiamo-il-raddrizzatore-r2/

Vol.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, Willis dice:

Si ero anch'io per toglierla, ma la procedura non mi sembra così semplice da fare...:-(

Ciao, la procedura non è difficile ma comporta una certa pratica col saldatore a stagno, alternativa è trovare uno statore da sprint e fare il trapianto.

Ti devo dire che sono contrario a restauri che comportino stravolgimenti a quello che è l'originalità del mezzo, anche perché determinate modifiche comportano grosse spese in più. Seguendo il consiglio di volumexit avrai una vespa affidabile che conserva la sua originalità, in più anche una spesa non eccessiva clacson in CC, raddrizzatore a diodi e batteria al gel, ed impianto elettrico dedicato, comperando poi in seguito un caricabatteria con mantenimento della stessa avrai questa sempre carica anche se non la utilizzi, spendendo meno di quanto verresti a fare eliminandola. I problemi di caricamento della batteria era dato dalla scarsa efficienza dei raddrizzatori dell'epoca e dalla scarsa manutenzione della batteria.

Francesco

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR
Ciao, la procedura non è difficile ma comporta una certa pratica col saldatore a stagno, alternativa è trovare uno statore da sprint e fare il trapianto.
Ti devo dire che sono contrario a restauri che comportino stravolgimenti a quello che è l'originalità del mezzo, anche perché determinate modifiche comportano grosse spese in più. Seguendo il consiglio di volumexit avrai una vespa affidabile che conserva la sua originalità, in più anche una spesa non eccessiva clacson in CC, raddrizzatore a diodi e batteria al gel, ed impianto elettrico dedicato, comperando poi in seguito un caricabatteria con mantenimento della stessa avrai questa sempre carica anche se non la utilizzi, spendendo meno di quanto verresti a fare eliminandola. I problemi di caricamento della batteria era dato dalla scarsa efficienza dei raddrizzatori dell'epoca e dalla scarsa manutenzione della batteria.
Francesco
 
Lasciami aggiungere che, io uso ancora il suo raddrizzatore originale, la batteria non la carico mai e non ho mai avuto problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, volumexit dice:
23 ore fa, franzpero dice:

 

Lasciami aggiungere che, io uso ancora il suo raddrizzatore originale, la batteria non la carico mai e non ho mai avuto problemi.

Ciao, molto probabilmente è stata trattata bene ed hai fatto la corretta manutenzione. Sei uno dei pochi che conosco che gira ancora con tutto il sistema originale. Complimenti.

Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR
Ciao, molto probabilmente è stata trattata bene ed hai fatto la corretta manutenzione. Sei uno dei pochi che conosco che gira ancora con tutto il sistema originale. Complimenti.
Francesco
Non c'è nessuna manutenzione da fare, solo un uso regolare. La prima batteria mi è durata 5 anni, adesso la seconda ne ha tre e va ancora bene.

Vol.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per ora sono giunto a questa conclusione, farò la modifica di raddrizzatore e batteria in gel, poi se in futuro mi darà problemi vedremo il da farsi.

Quindi ricapitolando, devo prendere:


1_Raddrizzatore al silicio (dato che dovrò fare un ordine per altri pezzi di ricambio, lo trovo come pezzo di ricambio per altri modelli di vespa?)

2_Batteria al gel

3_Le lampadine rimangono le stesse?

4_L'impianto elettrico prendo quello normale per 150 GL con batteria o cambia qualcosa?

5_Nuovo clacson con corrente continua

Infine, visto che non elimino la batteria pensavo di usare per il momento la vecchia batteria e quando sarà morta cambiare questi elementi, tanto mi sembra che per cambiare questi pezzi, non si debba smontare praticamente niente, giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Willis dice:

Per ora sono giunto a questa conclusione, farò la modifica di raddrizzatore e batteria in gel, poi se in futuro mi darà problemi vedremo il da farsi.

Quindi ricapitolando, devo prendere:


1_Raddrizzatore al silicio (dato che dovrò fare un ordine per altri pezzi di ricambio, lo trovo come pezzo di ricambio per altri modelli di vespa?)

2_Batteria al gel

3_Le lampadine rimangono le stesse?

4_L'impianto elettrico prendo quello normale per 150 GL con batteria o cambia qualcosa?

5_Nuovo clacson con corrente continua

Infine, visto che non elimino la batteria pensavo di usare per il momento la vecchia batteria e quando sarà morta cambiare questi elementi, tanto mi sembra che per cambiare questi pezzi, non si debba smontare praticamente niente, giusto?

Ciao, unica cosa che ti consiglio è di prendere un raddrizzatore a diodi che al momento è più affidabile.

Per il resto, ti confermo che le lampade sono le stesse, serve l'impianto elettrico per GL con batteria ed il clacson in corrente continua.

Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao William! Complimenti per gli ottimi risultati sin qui raggiunti!
Sono alle prese anche io con un restauro di una GL, del '64! Domanda veloce, la molla che blocca il manicotto dell'acceleratore nel manubrio, ti risulta che sia inserita correttamente come da foto?? Non riesco proprio a sfilarla poiché i blocchi (ultima foto) che agiscono sulle fine corsa del manicotto impediscono di ruotarlo completamente e quindi di sfilare la molla agevolmente....a77c247bd58dcbf711b6a4eb31d66db3.jpge09f9c7f1e4e0d03e78ce7005d044e92.jpg2b670be2856e4a3b007527812a19851b.jpg

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la "molla", nella prima foto è inserita correttamente, per rimuovere i blocchi della terza foto che rimangono nel vano faro devi solamente rimuovere quella molla, finchè non togli quella non puoi sfilare i semimanubri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
la "molla", nella prima foto è inserita correttamente, per rimuovere i blocchi della terza foto che rimangono nel vano faro devi solamente rimuovere quella molla, finchè non togli quella non puoi sfilare i semimanubri
E ma il fatto è che dopo che faccio scavallare quel fermo, non ho abbastanza spazio per sfilarla...poiché il manicotto non può ruotare liberamente di 360 gradi...

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ora non ricordo come ho fatto però mi sembra sia venuta via abbastanza facilmente, comunque ci deve essere una posizione in cui si sfila. Però la procedura è corretta, il primo passo è togliere quella molla, prova in posizioni diverse

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, Gianluca102 dice:

E ma il fatto è che dopo che faccio scavallare quel fermo, non ho abbastanza spazio per sfilarla...poiché il manicotto non può ruotare liberamente di 360 gradi...

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

Ciao, devi girare la manopola quel tanto da portare quella molla in una posizione da poterla estrarre, si sacramenta un pochettino ma si riesce.

Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine ho dovuto usare le maniere forti e col dremel ho fresato il fermo...non rieuscivo a capire come potesse uscire visto che non potevo allineare il manicotto per permettere al fermo di uscire completamente...nell'altra parte del mio cervello c'era invece una vocine che diceva "così come è entrato deve uscire"....pazienza...tanto ho messo in conto di sostituirli entrambe....

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Intanto ho lucidato i fregi... non sono nuovi, ma mi piace che restino un po anche i segni del tempo
782146404_Fregiprimaa.jpg.eb9aa1f3327f8f3ff293ac7eabf90585.jpg
1616562052_Fregidopoa.jpg.05fc0be5648c8f74e050b7c3201392d6.jpg
Beh, direi un ottimo risultato!

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
Il 23/9/2018 at 18:16, volumexit dice:

Dipende dall'anno. La GL ha montato quel gancio dal 1964 circa.

In effetti quel gancio è stato montato sulle GL dal numero di telaio 038451, quindi sin da poco oltre la metà del 1963.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
In effetti quel gancio è stato montato sulle GL dal numero di telaio 038451, quindi sin da poco oltre la metà del 1963.
Ciao, Gino
Ottima informazione, ti ringrazio Gino. Allora sulla mia, che ha lo stesso gancio è corretto. Telaio 054...

Grazie
Vito

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Sì, è corretto.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×