Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


querida-presencia

Babbo Natale fuori stagione, motore VLB1M ricevuto in regalo, cosa ci fareste?

Recommended Posts

Buonasera a tutti :ciao: (solita premessa, se la sezione è sbagliata scusatemi)

Dopo un periodo tribolato a scancherare dietro alla mia Sprint Veloce (mal) restaurata, oggi una inaspettata sorpresa.

Un caro collega anche lui intrippato come me, ma ben più capace, in cambio di un favore personale/professionale che gli avevo fatto tempo fa e di cui nemmeno più avevo memoria, mi ha portato in ufficio un motorello VLB1M che aveva tenuto anni per un progetto cui ha deciso di rinunciare.

REGALATO! :risata1:(sfogatevi pure..........se volete, lo capisco)

Sigla e numero seriale ben leggibili (VLB1M 0371***), in base al seriale ed al volano il motore è un cono grande, a differenza del mio che ho sulla vespa che è ancora un prima serie SV e quindi ha il cono piccolo

Gira, lui lo ha provato al banco, ma non lo ha mai aperto, a vederlo sembra completo (carburo, tamburo, campana frizione, statore e volano, leva avviamento) manca la marmitta (:oops:), sporchino ma neanche poi tanto, non un ammasso di morchia.

Non l'ho aperto né fotografato, ho solo avuto la forza di caricarlo in macchina ma vi giuro che mi tremavano le gambe dall'emozione, sia per il gesto sia perché è il primo motore su cui metto le mani.

A parte la bella notizia di cui volevo farvi partecipi (e vantarmi un po' :sbonk:) e premesse le ovvie verifiche interne per accertarne le reali condizioni ho aperto questo thread per indire un sondaggio pubblico:  voi che ci fareste?

1) Un motore di ricambio originale o, se dovesse rivelarsi migliore del mio attuale, un sostituto più coerente visto che la mia SV è un '77?

2) Oppure lo usereste come base per una elaborazione, magari semplice viste le mie scarse conoscenze tecniche ed ancor più scarse capacità manuali?

Quanto prima farò un reportage per illustrarne le condizioni.

Attendo fiducioso e vi saluto :ciao:

 

Modificato da querida-presencia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Vespa979 dice:

La tua monta un motore non originale?

Forse mi sono spiegato male o forse no, la mia al momento è un seconda serie di telaio ma un prima serie di motore, se è questo che intendi per non originale, ma è comunque un VLB1M sprint veloce, quindi 3 travasi.

11 minuti fa, Vespa979 dice:

In questo caso questo lo lascerei originale ed elaborerei quello montato.

In effetti è una delle due opzioni cui ho pensato, ma prima di decidere ovviamente dovrò verificare, con il vostro gradito aiuto, in quali condizioni è il motore più recente.

Inoltre ho letto qui in diversi treads che i motori a cono grande sarebbero più semplici ed i più indicati da elaborare, non ho ben capito perchè a dire il vero, da ciò scaturiva un ulteriore dubbio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Felice per te per il dono che ti hanno i fatto ! La sei sicuro sia un cono 20? io ne uno sui 330XXX ed è un cono 17... poi tutto può essere. Che chiave serve per il dado del volano ? Così lo capiamo al volo .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, FedeBO dice:

Felice per te per il dono che ti hanno i fatto ! La sei sicuro sia un cono 20? io ne uno sui 330XXX ed è un cono 17... poi tutto può essere. Che chiave serve per il dado del volano ? Così lo capiamo al volo .

Ciao Fede!

Cono grande, chiave del 19 è stata la prima cosa che ho notato, cominciamo con due foto:

20180823_185432.jpg.c0eb6be0c1a91ec7ade2

 

20180823_185605.jpg.8fafbdc56d25f2404401

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il catalogo piaggio riporta che i telai precendenti al matricolare VLB1T 294260 hanno motore con albero cono 17.

Sapendo il tendenziale rapporto che c'è tra numero telaio e motore , puo' essere benissimo che Fede si ritrovi uno degli ultimi cono 17, e che il tuo sia di produzione '78/'79 con cono 19.

Detto questo, quello che si addice di più al matricolare della tua SV lo terrei originale da parte, e lavorerei sull'altro.

Volendo testare questo che ti hanno regalato, prima cosa vedere se gira libero, poi vedere se dà corrente, una pulita sommaria al carburatore, un'occhiata all'interno del foro di aspirazione per vedere come è la spalla dell'albero, un goccio di miscela e... spedivella...andrà in moto anche senza marmitta... farà solo un po' di baccano😁

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a costo di sembrare ridicolo devo dirvi che sono ancora incredulo, emozionato e che queste sensazioni e l'impazienza stanotte mi hanno tolto il sonno.

11 ore fa, Vespa979 dice:

Il catalogo piaggio riporta che i telai precendenti al matricolare VLB1T 294260 hanno motore con albero cono 17.

Sapendo il tendenziale rapporto che c'è tra numero telaio e motore , puo' essere benissimo che Fede si ritrovi uno degli ultimi cono 17, e che il tuo sia di produzione '78/'79 con cono 19.

Il mio telaio è 0309, il motore che ha è 0151, in ogni caso siamo a decine di migliaia di numeri di distanza dal telaio, anche se questo è molto più prossimo e probabilmente piu' coerente con l'anno di produzione del mezzo...............comunque altro che matching numbers :mrgreen:

11 ore fa, Vespa979 dice:

Detto questo, quello che si addice di più al matricolare della tua SV lo terrei originale da parte, e lavorerei sull'altro.

Apprezzo il suggerimento ed è altamente probabile che così sarà, ho notato che sul libretto di circolazione non è riportato il seriale del motore ma sul CRS (ASI) si, ma questo tipo di valutazioni sono ampiamente premature, se tutto andrà come spero saranno questioni da valutare l'anno prossimo.

11 ore fa, Vespa979 dice:

Volendo testare questo che ti hanno regalato, prima cosa vedere se gira libero, poi vedere se dà corrente, una pulita sommaria al carburatore, un'occhiata all'interno del foro di aspirazione per vedere come è la spalla dell'albero, un goccio di miscela e... spedivella...andrà in moto anche senza marmitta... farà solo un po' di baccano 😁

Gira :mavieni:, l'ho verificato sia ruotando a mano il volano sia agendo sulla pedivella a candela smontata, anche così fa un buon "suono" e mi sembra che ci sia la giusta resistenza, comunque non più e non meno di quanta ve ne sia nel mio.

La scintilla c'è, non so misurare quanto potente sia ma c'è :risata1:

Il resto per me è più facile a dirsi che a farsi, faccio già fatica a capire dove cercare il foro di aspirazione (che è poi la valvola se non sbaglio, è quello sotto la ghigliottina, vero?), come deve essere la spalla dell'albero? la miscela dove va messa con esattezza ed in che quantità? lascio il motore appoggiato in terra per fare la prova di accensione o è meglio che stia su un supporto e magari fissato in qualche modo?

Insomma sono a zero, dovrete avere la pazienza di Giobbe. Il rumore non mi spaventa, sarà un problema dei vicini semmai :Lol_5:

Intanto GRAZIE 

P.S.: Stasera se la moglie (di seguito per brevità chiamata "capo" :risata: ) mi lascia libero farò qualche controllino, aprirò e smonterò il carburatore e farò qualche altra foto, poi avrò due settimane di ferie in montagna per schiarirmi le idee.

 

Modificato da querida-presencia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La spalla dell'albero la vedi appunto dal foro della valvola, semplicemente ti accerti che non vi siano visto righe o solchi, indice di probabile valvola rovinata.

Appoggiato in terra la vedo difficile metterlo in moto se si è da soli, meglio un banchetto organizzato con un tubo benzina e un imbuto collegati al carburatore.

...poi se trovi una marmittaccia da metterci, puoi sgassare quanto vuoi...e i vicini ringrazzierranno....ma comunaque sentiranno la puzza...😂

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Vespa979 dice:

La spalla dell'albero la vedi appunto dal foro della valvola, semplicemente ti accerti che non vi siano visto righe o solchi, indice di probabile valvola rovinata.

Appoggiato in terra la vedo difficile metterlo in moto se si è da soli, meglio un banchetto organizzato con un tubo benzina e un imbuto collegati al carburatore.

...poi se trovi una marmittaccia da metterci, puoi sgassare quanto vuoi...e i vicini ringrazzierranno....ma comunaque sentiranno la puzza...😂

 

Ok, capito!

Domani lo provo, marmittacce da montare non ne ho, quindi meglio "operare" in orari civili.

Il "capo" mi ha lasciato carta bianca, ecco il risultato della prima ispezione superficiale (alcune foto risulteranno capovolte, mi scuso):

"matching numbers"

20180824_212956.jpg.5a44dd9f657800e574ab

sotto

20180824_213155.jpg.1d0c045f1831c75c70ac

davanti

20180824_213302.jpg.c60a57b902932110d9d1

dietro

20180824_213435.jpg.98f5aa1bc0829b43e828

fianco sinistro

20180824_213501.jpg.daa89405d0d22af01a0b

fianco destro

20180824_213524.jpg.4c63a316efec15a9dcf5

il carburatore SI20/20D originale, con torretta marcata Dell'Orto (non Spaco come l'altra), qui è aperto

20180824_213749.jpg.8dfe7d1ea50b2bf4a939

è completo e molto pulito, probabilmente già revisionato a giudicare anche dalle condizioni di tutti i gommini, che paiono nuovi, i getti sono corretti (minimo 50, freno aria separato sul bordo del venturi, massimo 160/BE3/102, ghigliottina liscia su entrambe le facce), una lieta sorpresa altro regalo del mio amico collega, c'è anche una guarnizione azzurra tra scatola e coperchio che mi pare d'epoca ed in condizioni eccellenti

il fondo del carburo con vista sulla ghigliottina

20180824_214343.jpg.337bd019b9c0dc33532b

la valvola

20180824_214708.jpg.4f48aa00d457343c0ec1

si intravvede la spalla dell'albero, le piccole righe sono di lubrificante non ho notato segni o graffi facendolo girare completamente e (immagino sia un bene) non c'è quasi spazio tra il margine inferiore della valvola e la spalla dell'albero, si sfiorano senza toccarsi mai, nessun attrito

sempre la valvola con l'albero ruotato

20180824_214849.jpg.f8caa3566cfe54046d99

bobina AT marcata Ducati Elettro

20180824_215247.jpg.ba5bcbf069ec0aa16c4e

senza copriventola la vista del volano che è integro, nessuna aletta sbeccata o piegata

20180824_215535.jpg.e9863c8b982fe9de1775

ho anche rimosso il fagiolo e sbirciato lo statore che (sigh) sembra anche in condizioni migliori dell'altro che è stato "restaurato" da meno di 300 km :censore:

Ogni pezzo visibile è marchiato Piaggio, logo esagonale, il copriventola all'interno è stato "trattato" con un prodotto nero, gommoso, che sembra antirombo, si ignorano i motivi del gesto.............sarà una rogna pulirlo, il resto secondo me si pulirà con facilità, si accettano consigli.

Passo e chiudo per stasera, saludos amigos :ciao:

 

 

Modificato da querida-presencia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, bel motorello! A prima vista pare anche messo abbastanza bene, altro pregio il carburatore originale e nella giusta configurazione che è molto meglio delle ciofeche in vendita oggi. Necessita di una bella ripulita che con benzina, lana d'acciaio, e tanto ma tanto olio di gomito verrà benissimo. Come lana d'acciaio ti consiglio quella per la lavorazione del legno che essendo in matasse è molto più comoda delle normali spugnette che trovi nei supermercati, se guardi nel post di Luca63 c'è un mio intervento che spiega anche dove reperirla.

Unica cosa che mi lascia un po' perplesso sono i cablaggi che escono dallo statore, che mi sembrano pasticciati, per il esto tieni a base i consigli del buon Valerio ( vespa979 )!

Francesco

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, franzpero dice:

Ciao, bel motorello! A prima vista pare anche messo abbastanza bene, altro pregio il carburatore originale e nella giusta configurazione che è molto meglio delle ciofeche in vendita oggi. Necessita di una bella ripulita che con benzina, lana d'acciaio, e tanto ma tanto olio di gomito verrà benissimo. Come lana d'acciaio ti consiglio quella per la lavorazione del legno che essendo in matasse è molto più comoda delle normali spugnette che trovi nei supermercati, se guardi nel post di Luca63 c'è un mio intervento che spiega anche dove reperirla.

Unica cosa che mi lascia un po' perplesso sono i cablaggi che escono dallo statore, che mi sembrano pasticciati, per il esto tieni a base i consigli del buon Valerio ( vespa979 )!

Francesco

 

Ciao Franz, grazie dei consigli, ho esperienza di trattamento del legno quindi ho capito a quale tipo di lana metallica ti riferisci, anzi nel mio bailamme dovrei già averne un gomitolo. 

I cavi in uscita dallo statore sono pessimi lo so, mi riferivo alle condizioni delle bobine interne che ho intravisto attraverso l'asola del volano.

E dovrò attrezzarmi, ho letto qualcosa su attrezzi fatti in casa ma non ho mai approfondito il tema perché non era necessario.

Ora le ferie poi si passerà all'azione.

Grazie ancora a tutti.

Ciao

Alfonso

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, querida-presencia dice:

Ciao Franz, grazie dei consigli, ho esperienza di trattamento del legno quindi ho capito a quale tipo di lana metallica ti riferisci, anzi nel mio bailamme dovrei già averne un gomitolo. 

I cavi in uscita dallo statore sono pessimi lo so, mi riferivo alle condizioni delle bobine interne che ho intravisto attraverso l'asola del volano.

E dovrò attrezzarmi, ho letto qualcosa su attrezzi fatti in casa ma non ho mai approfondito il tema perché non era necessario.

Ora le ferie poi si passerà all'azione.

Grazie ancora a tutti.

Ciao

Alfonso

 

Ciao, Alfonso. Probabilmente le bobine potrebbero essere in buono stato e non lo metto in dubbio ma bisogna vedere come hanno saldato i fili a queste ed altre cose che ti spiegherò come controllarle una volta tornato dalle ferie. Passa un po' di giorni in santa pace e senza crucci, ci sentiamo al tuo ritorno.

Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera!

Tornato ieri dalle ferie mentre disfavo i bagagli studiavo il modo di provare il mio motorello e stamattina, ad un orario civile, sono sceso in garage con questa intenzione, ho accrocchiato un serbatoio e l'ho collegato con un tubo benza al carburatore, il motore era fissato sul tavolo da lavoro con dei morsetti, sporgeva solo quel tanto da poter azionare la pedivella.

Al terzo colpo ha sbuffato appena, altri due colpetti e si è messo a rombare :mavieni:un rumore assordante ma saltavo di gioia.

Quindi nella mia testa è passato fulmineo un pensiero, ho smontato il carburatore e l'ho sostituito a quello montato su "Mafalda", solo il carburatore lasciando in sede la scatola, non avevo le guarnizioni ma ho ritenuto che quelle presenti dovessero essere in condizioni accettabili visto lo scarso chilometraggio percorso; ho persino riutilizzato la guarnizione azzurra della scatola che è di qualità infinitamente migliore di quella nera (tenuta su con del silicone) che avevo, ho avviato la vespa e regolato il minimo..............sembra un'altra, mi sembra di aver cambiato tutta la vespa non solo il carburatore, i singhiozzi e gli scoppiettii sembrano spariti.

:Ave_2:

Domani c'è Imola, avevo già intenzione di farci un giro per curiosare ma ora ho nuove motivazioni, altre volte ci sono stato ma senza uno scopo preciso.

Ritenete sia una buona occasione per reperire il materiale e degli atrezzi?

Se si cosa devo cercare in vista della revisione del mio nuovo motore e del carburatore?

Immagino si possa trovare di tutto, sia in senso positivo che in senso negativo.

Ciao e grazie

P.S.: Posso documentare qui la revisione del motore o devo aprire un altra discussione in un'altra sezione?

Modificato da querida-presencia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, Alfonso. Ben tornato dalle ferie, ma hai messo il carburatore del nuovo motore sulla tua vespa? Se lo hai fatto almeno dovevi dargli una bella ripulita.

Che genere di attrezzi cerchi?  Per il motore devi procurarti tutto il kit guarnizioni e paraoli, e i vari cuscinetti. Poi una volta smontato l'albero motore controlli il gioco della biella e se necessita di una rettifica.

Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, franzpero dice:

Ciao, Alfonso. Ben tornato dalle ferie,

Ciao Francesco, grazie!

11 ore fa, franzpero dice:

..... ma hai messo il carburatore del nuovo motore sulla tua vespa? Se lo hai fatto almeno dovevi dargli una bella ripulita.

Diciamo che è stato un rischio calcolato, dopo aver provato il motore e prima di montarlo sul mio motore avevo chiamato il mio amico per ringraziarlo ancora della sua generosità e parlandoci gli ho detto che il carburatore pareva in condizioni splendide, così mi ha detto di averlo pulito lui per provare a sua volta i motore prima di darmelo.

Deve anche avermene parlato quel giorno ma io ero talmente in brodo di giuggiole da non capire niente :sbonk:

11 ore fa, franzpero dice:

Che genere di attrezzi cerchi? 

Pensavo ad un cavalletto per il motore, ed agli estrattori, sia quello per il volano che per cuscinetti e frizione, ho cercato in fiera oggi e qualcosa c'era ma poi forse riesco ad avere alcune cose in prestito quindi aspetterò un po' e poi acquisterò solo quel che manca.

L'estrattore per il mio volano è questo?

https://www.picclickimg.com/d/l400/pict/142017769485_/ESTRATTORE-VOLANO-28x1-D-28-PASSO-1-PIAGGIO.jpg

11 ore fa, franzpero dice:

Per il motore devi procurarti tutto il kit guarnizioni e paraoli, e i vari cuscinetti. Poi una volta smontato l'albero motore controlli il gioco della biella e se necessita di una rettifica.

Graditi consigli su kit di revisione motore specifici, specialmente su materiale di qualità, il web è pieno di kit completi (o sedicenti tali), non so bene come orientarmi quando verrà il momento di acquistarli.

Buona serata, grazie

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, per il supporto motore si può fare tranquillamente da se bastano un po' di pezzi di profilato di ferro e delle barre filettate, appena lo ritrovo nel mio caos ti mando il disegno, e fare delle saldature.

Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, franzpero dice:

Ciao, trovato ecco il cavalletto per il motore, io l'ho solo copiato.

Cavalletto motore.pdf

Francesco

:ok:

Splendido! e potrei anche farlo senza saldature, anche se ho una Mini Mig.

Devo verificare le dimensioni ma penso di avere una base pre-impostata e dei profili da utilizzare di uno stand verticale per biciclette che ho sacrificato per far spazio a Mafalda, sono solo da tagliare a misura, forare e rivettare.

Non lo salderò, salvo se costretto, perchè la base è verniciata ed i profili sono cromati e voglio preservarne l'estetica, quando avrò finito posterò una foto.

Grazie a te per l'indicazione ed al Creatore del progetto per averlo condiviso con la comunità.

Ciao

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, querida-presencia dice:

:ok:

Splendido! e potrei anche farlo senza saldature, anche se ho una Mini Mig.

Devo verificare le dimensioni ma penso di avere una base pre-impostata e dei profili da utilizzare di uno stand verticale per biciclette che ho sacrificato per far spazio a Mafalda, sono solo da tagliare a misura, forare e rivettare.

Non lo salderò, salvo se costretto, perchè la base è verniciata ed i profili sono cromati e voglio preservarne l'estetica, quando avrò finito posterò una foto.

Grazie a te per l'indicazione ed al Creatore del progetto per averlo condiviso con la comunità.

Ciao

 

Ciao, personalmente ho preferito saldare, comunque l'autore del disegno lo utilizza così.

Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera (notte) a tutti.

Ho racimolato più attrezzi in prestito del previsto, cavalletto, estrattori per cuscinetti, estrattore volano, estrattore/avvitatore prigionieri, strumento per dado a castello, mancasse ancora qualcosa lo procurerò.

Montato il motore sul cavalletto non ho resistito ed ho voluto smontare il mio primo GT, posto le foto senza commento gradirei avere un primo parere sulle sue condizioni:

20180918_221715.jpg.e7f48ff1d8927782ec67

20180918_221728.jpg.9d17dd1bdc30321183fe

20180918_222246.jpg.d2a9b1d595f84918ba37

20180918_222307.jpg.7d8ed40256ab41f740d1

20180918_222642.jpg.85bf1f3b91a938bf9856

poi ho smontato i prigionieri ed ho segnato sia il verso di inserimento che la misura.

Un altro paio di loghi:

20180918_221813.jpg.3ab0f9a948a48ef9c913

Notte :ciao:

Modificato da querida-presencia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, franzpero dice:

Ciao, il motore è quello nuovo o quello che ti ha portato Babbo Natale?

Francesco

Ciao Francesco!

E' il motore "nuovo" portato da Babbo Natale! :rulez:

Mafalda dopo il cambio di carburatore (facendo gli scongiuri del caso) finalmente va bene quindi non ci penso minimamente a comprometterne l'equilibrio così faticosamente raggiunto, ci sto facendo un centinaio di Km a settimana per portarmi avanti con il rodaggio e divertirmi un po' finchè il tempo lo permette. Ho il tarlo del cambio di condensatore ma per fare quello devo superare la paura dello smontaggio del volano.

Quindi è partita la giostra del lavoro a tempo perso su questo motore, per smontarlo sfrutterò soprattutto i tutorial di "vespe e motori" non avendolo mai fatto prima, sto postando le foto perchè appunto non sono in grado di valutarne da solo le condizioni.

Non so se partire dal gruppo termico sia corretto ma ero troppo impaziente di smontarlo e guardarci dentro. :mrgreen:

Veniamo al sodo: che ne dite? come vi sembra?

 

 

Modificato da querida-presencia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, tranquillo partire dal gruppo termico è corretto se tu non lo facessi non riusciresti a separare i carter. Il condensatore è il cruccio di noi amanti delle vespe vecchiotte, non elettroniche, ci sono dei controlli da fare prima di montarlo come sei in elettrotecnica? Devi essere un minimo pratico sull'utilizzo del micrometro. Fammi sapere.

Francesco

Modificato da franzpero
ortografia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, franzpero dice:

Ciao, tranquillo partire dal gruppo termico è corretto se tu non lo facessi non riusciresti a separare i carter.

Ok, grazie.

3 ore fa, franzpero dice:

 Il condensatore è il cruccio di noi amanti delle vespe vecchiotte, non elettroniche, ci sono dei controlli da fare prima di montarlo come sei in elettrotecnica?

Ehm...........si può avere la domanda di riserva?

3 ore fa, franzpero dice:

Devi essere un minimo pratico sull'utilizzo del micrometro. Fammi sapere.

Il micrometro ce l'ho, ed ho anche la tua guida che ho già consultato quando ho cambiato la bobina esterna, nel caso so che posso disturbarti per chiarimenti e non esiterò a farlo, vedrai.

Il mio problema non è questo quanto un tabu' relativo al volano.............a Pasqua ho schiavettato ed il volano è venuto via, tenuto solo dal copriventola, la Vespa aveva appena un centinaio di Km percorsi, da quel punto in poi è iniziato il calvario.

Supererò anche questo, come ho superato le remore sul mettere mano all'impianto luci, alla scatola BT, al carburatore........piccoli passi, costellati di errori ma almeno sono io a farli e ad imparare dall'esperienza.

In mente ho di montare il condensatore esterno sia su Mafalda che su questo nuovo motore, inizierò da questo e poi passerò all'altra, per il momento Mafalda va in modo accettabile (irriconoscibile rispetto a prima delle ferie) e sono contento così.

Tornando al punto mi pare, confrontando le mie immagini con quelle che ho visto anche qui di vecchi GT aperti, che le condizioni del mio siano accetabili per un motore di quella età.

O no?

Fermo restando che pulirò tutto per bene vorrei conferma di che tipo di trattamento dovrò fare alle parti interne come la testa, la canna del cilindro ed il pistone, ho visto usare di tutto e pensavo, a parte lo sgrassaggio iniziale, di trattare anche queste parti con la lana metallica per rimuovere i residui più ostinati.

Sbaglio?

Altro dubbio, l'esterno del cilindro, in particolare le alette, non è solo sporco ma pare proprio rugginoso (problema che ho anche su Mafalda, cioè su un motore che è stato "restaurato" solo 9 mesi fa :censore:), in che modo va trattato?

Scusate ma preferisco saperle ora queste cose in modo da non fare errori quando sarà il momento.

Inoltre questo mio motore nuovo, diversamente da quello della Sicula di lucag63, dovrebbe essere molto simile se non identico a quello del PX smontato nei tutorial di "vespe e motori", sbaglio?

Grazie!

Alfonso

 

 

 

Modificato da querida-presencia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, querida-presencia dice:

Ok, grazie.

Ehm...........si può avere la domanda di riserva?

Il micrometro ce l'ho, ed ho anche la tua guida che ho già consultato quando ho cambiato la bobina esterna, nel caso so che posso disturbarti per chiarimenti e non esiterò a farlo, vedrai.

Il mio problema non è questo quanto un tabu' relativo al volano.............a Pasqua ho schiavettato ed il volano è venuto via, tenuto solo dal copriventola, la Vespa aveva appena un centinaio di Km percorsi, da quel punto in poi è iniziato il calvario.

Supererò anche questo, come ho superato le remore sul mettere mano all'impianto luci, alla scatola BT, al carburatore........piccoli passi, costellati di errori ma almeno sono io a farli e ad imparare dall'esperienza.

In mente ho di montare il condensatore esterno sia su Mafalda che su questo nuovo motore, inizierò da questo e poi passerò all'altra, per il momento Mafalda va in modo accettabile (irriconoscibile rispetto a prima delle ferie) e sono contento così.

Tornando al punto mi pare, confrontando le mie immagini con quelle che ho visto anche qui di vecchi GT aperti, che le condizioni del mio siano accetabili per un motore di quella età.

O no?

Fermo restando che pulirò tutto per bene vorrei conferma di che tipo di trattamento dovrò fare alle parti interne come la testa, la canna del cilindro ed il pistone, ho visto usare di tutto e pensavo, a parte lo sgrassaggio iniziale, di trattare anche queste parti con la lana metallica per rimuovere i residui più ostinati.

Sbaglio?

Altro dubbio, l'esterno del cilindro, in particolare le alette, non è solo sporco ma pare proprio rugginoso (problema che ho anche su Mafalda, cioè su un motore che è stato "restaurato" solo 9 mesi fa :censore:), in che modo va trattato?

Scusate ma preferisco saperle ora queste cose in modo da non fare errori quando sarà il momento.

Inoltre questo mio motore nuovo, diversamente da quello della Sicula di lucag63, dovrebbe essere molto simile se non identico a quello del PX smontato nei tutorial di "vespe e motori", sbaglio?

Grazie!

Alfonso

 

 

 

Ciao, non ci sono problemi se hai bisogno chiedi pure ma sono molto più ferrato sull'elettrico che sul motore, di quale guida stai parlando non mi pare di averla postata qui? Comunque a tua disposizione, di solito ci sono al mattino oggi è una eccezione, operai che aggiustano la condotta dell'acqua dove abito.

La lana d'acciaio va bene  ma per pulire le alette non la canna del cilindro, per pulire bene i residui tra le alette vanno bene degli scovoli di ottone che si avvitano ad un asta filettata sono rotondi e li trovi al bricomen oppure in armeria servono a pulire le canne. poi per prevenire la ruggine un normale olio al teflon anche spray. Quanto si lavano queste parti con la benzina verde o la nitro si espongono alla ruggine.

Se è quello a tre travasi è identico.

Consolati ho schiavettato anche io 2 anni fa e causa un meccanico è stata una vera e propria odissea, pensa che la chiavetta era nuova dato il costo le cambio sempre per sicurezza, probabilmente era difettosa. 

Francesco

Modificato da franzpero
ortografia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×