Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


Lellogarelli

Tachimetro/contachilometri P200E: non và.

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, sono Lello, felicemente iscritto da pochissimo a Vesparesources.

Ho comprato a maggio un P200E dell' 82. Ho fatto un restauro conservativo e una revisione del motore e ho fatto sostituire l'ingranaggio grigio del tachimetro che, dopo poco tempo, ha cominciato a "sventolare"e poi é morto del tutto. Dopo la sostituzione sembrava tutto ok ma poi é morto di nuovo. Ora, ho comprato cordina e guaina nuova e un altro ingranaggio. Il problema è che non riesco a capire come si accede alla sede dell'ingranaggio stesso. Sui tutorial vedo che dovrebbe esserci un tappo a vite sul mozzo sul lato dell'ammortizzatore ma sulla mia non c'è. Potete darmi ragguagli?  Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se continua a romppersi l'ingranaggino di plastica, non limitarti a sostituirlo. è buona norma, se è vecchia, sostituire anche la guaina e corda, ma non basta. Lascia perdere il buchino da cui si leva e mette l'ingranaggio, non avrai modo di lavorarci a dovere. Infatti è possibile che la causa del blocco dell'ingranaggio, e successivamente la spianatura, sia dovuta al vecchio grasso indurito o comunque alla presenza di sporco sulla "vite" del mozzo. Meglio se togli il tamburo e ripulisci completamente la camera di rinvio e la vite del mozzo da ogni sporcizia. una volta ripulito e ingrassato nuovamente, dal buco posto esternamente al piatto portaganasce inserisci il rinvio...successivamente infili il mozzo lentamente e ruotandolo lentamente facendo in modo da ingranare senza forzare il rinvio.

 

N.

 

dimenticavo...non troverai un tappo a vite, ma una piccola vite a testa esagonale di 8mm che sostiene una piastrina che, forzando su un gommino, trattinene il rinvio all'interno del mozzo.

Modificato da snaicol

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

A me successe una cosa del genere con la mia PX150E del 1982 acquistata usata nel 1990: si mangiava i rocchetti, che duravano poche settimane.

Una volta smontato l'anteriore, saltò fuori che alcuni denti dell'ingranaggio erano rovinati e consumavano il nylon del rocchetto, per cui li sistemai con una piccola lima a sezione triangolare. Da allora non ho mai più avuto problemi.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Snaicol. Ho capito questo pomeriggio che il tappo non c'è ed ho estratto e sostituito l'ingranaggio accedendo dal piatto ganasce. Ho anche, per l'appunto, sostituito cordina e guaina  e seguirò il tuo consiglio di pulire la vite del mozzo: anche se il grasso non mi sembra indurito, l'ho comprato nuovo e lo userò. Al momento il cordino gira bene, oggi rimonto il tachimetro, lo testo e ti farò sapere.  Una stranezza: la pistrina che tiene il rinvio non ha il gommino. Dovrò procurarmelo e rimetterlo. Intanto grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento: testato il tachimetro ma stesso difetto! Credo che il problema sta nella mancanza del gommino sotto la piastrina che blocca il rinvio. Ho notato che funziona bene fino a kmh 20 circa ma poi, aumentando la velocità, il rinvio esce dalla sua sede, e quindi addio. Adesso l'ho scollegato. Non vorrei aspettare lunedì per il ricambista: secondo voi si potrebbe costruire fai-da-te? Non ho capito bene che forma ha... 

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Gino, la filettatura sul tamburo é ok, e comunque il malfunzionamento é immediato dopo il cambio del rocchetto. Vedrò cosa succede rimontando il gommino sulla piastrina del rinvio, grazie.

Lello

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

girando la ruota nel senso di marcia il rinvio  gira ad uscire, quindi è fondamentale la presenza del gommino, altrimenti di bloca e viene piallato. il suggerimento di gino è giusto, anche piccole asperità nel rocchetto del tamburo incidono più o meno rapidamente all'usura del rinvio...controllalo bene bene.

 

N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×