Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


roby9229

Restauro 125PX senza frecce "Frankenstein"

Recommended Posts

Buonasera a tutti,

Un mese fa ho acquistato la mia prima vespa.

L'unico dettaglio e che da "inesperto" non ho notato tanti piccoli particolari che mi sarebbero tornati utili per capire il lavoro da fare e magari abbassare anche il prezzo, però non si può piangere sul latte versato.

 

La chiamo Frankenstein perché la mia vespa 125px del 1978 e una senza frecce il cui colore originale era il blu marine, ma al momento ha un fantastico kit di frecce montato sullo scudo e due pance di un px125e con frecce originali dietro, manopola del cambio con devio frecce originale, un parafango anteriore After market ed un quadro strumenti Delle serie successive.

Insomma di una senza frecce c'è rimasto veramente poco.

In un primo momento mi sono lasciato un po' scoraggiare pensando "Cavolo in città come Milano e dintorni, ai giorni d'oggi è con gli elementi che girano, fanno decisamente comodo, considerando che non ho mai guidato un ciclomotore in vita mia"; mi è stato anche detto di venderla e prenderne una che le frecce di fabbrica le aveva già ed ero tranquillo.

 

Poi ho pensato all'anno passato a cercarne una, alla vespa che è stata la prima, ma non solo la prima vespa, ma il primo ciclomotore desiderato dai 14 anni fino agli attuali 26, la prima moto a marce, il primo mezzo intestato a me (dato che l'auto è aziendale) e alla fine ho optato per tenermela e fregarmene Delle frecce e riportarla piano piano ai suoi tempi migliori.

Ringrazio@Marben per il supporto e le mille domande a cui ha risposto in PM.

Questa è la Vespa quando la acquistai4ffb482ea05ba3eec28aab9e34e5a784.jpg1b5b5fe083765651fc19c107a887d5f1.jpg37a5a98b5092323cdc851a616c979870.jpg68399108c9d9fae05eab80e4c2ec67ff.jpg306841033ef1c6c0a37b8df06917ba1f.jpg2ea7dce8f697d80f721555087fb1f350.jpg0ede4385dcdd1746c879729863baefdb.jpg

 

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ora sto reperendo ancora tutte le sue parti.
Ho trovato la manopola sx del senza frecce, ho comprato la fodera della sella, ho acquistato pedivella nuova (la sua aveva il mille righe ormai liscio), coprivolano nuovo, ammortizzatore anteriore nuovo e su consiglio sempre del buon@Marben ho recuperato le campane del mio originale, riverniciato il tutto per bene e rimontato, revisionato il carburatore e prese guaine e cavi da cambiare.
Al momento mancano solo le due pance senza frecce, cosa che fatico a reperire sia a Novegro sia alla mostra di Malpensa.
Proverò con un amico a fare un esperimento, quello di saldare e stuccare due pance con le frecce e vedere come esce il tutto.

Chiaramente il tutto finirà con una riverniciata totale colore blu marine che si intravede rimuovendo il serbatoio.
Al momento quello che mi interessa fare e rimetterla in strada per poter passare la revisione e per fare i primi giri questa estate. Il prossimo inverno ritorna in box e via di verniciatore.

Al momento però ho un problema.
Prima di metterci mano, la Vespa era ferma da quasi 10 anni penso, infatti non partiva se non a spinta... Una volta scaldato il motore, partiva al primo colpo.
Ora revisionato il carburatore, pulito il serbatoio è fatta una pulizia generale, non ne vuole sapere di partire.

Piccolo dettaglio...dovrò ricarburarla perché non sapevo dei giri da contare

È partita due volte, ma per pochi secondi prima di morire.
Oggi ho rismontato il carburatore, soffiato nel serbatoio e miscela dal tubo ne esce se soffio, la scintilla la fa...
Cosa potrebbe essere?

Prossimamente cambierò anche il tubo della miscela dato che il suo ormai è duro.

Alcune foto di com'è al momento la Vespa. 81f611079e52b7eeacf7c802b30e447c.jpge1a3e1a0cafa4e7d626ea604243d9664.jpgcd1430864a3653f8361bc1579634601f.jpgba265b7fab65fee2236ea031604b5efc.jpg1664066d53ae19e48f53adaaca00949f.jpg

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento... Ieri smontato pulito e rimontato il carburatore, oggi sostituito il tubo della miscela e aggiunto ancora mezzo litro di miscela.
Ci ha messo un po' ma è partita... Con mio papà ho regolato la vite del gas ed ora rimane in moto.
Questo sabato con un amico che ne capisce di più regolero la vite della carburazione, fermo restando che prima della revisione gli farò dare un occhio al meccanico per una migliore messa a punto.

Detto ciò, ho un quesito da porvi.
Per fare la revisione e iniziare a girare un po' questa estate, in modo da prenderci la mano, le frecce devono funzionare.
Per evitare di utilizzare il pacco di batterie che c'erano nel kit After market (scariche), secondo voi è possibile collegarle al positivo e negativo direttamente all'impianto elettrico originale?
Le lampadine che ha si dovrebbero essere 12V, esistono lampadine a 6V che potrei montargli?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bene, bel mezzo. Vedo che a tante cose hai già pensato... Ma aggiungerei anche una controllata all'impianto di accensione. Per fare la revisione non credo che serbeserva frecce funzionanti. E un modello che non le riportava e non sei a fare un nuovo collaudo. Solo che non so come.puoi dimostrare questo. Ad ogni modo l'impianto frecce é molto semplice, costituito da pochi.elementi. Controlla che ogni freccia abbia la lampadina e sia la massa sia quello che porta corrente siano attaccati ai morsetti.che dietro il deviofrecce non abbia cavetti staccati.mentre nella scatola nera, togliendo eventuale ossido e ricondizionando il pacco batteria, potresti riuscire a resuscitare l'originale funzionamento.il pacco batterie mi pare sia formato da una serie di pile stilo ricaricabili da 1,2v. Le lampadine da 15w e 6v, nom da 12......l'intermittenza da 30w

il pacco batterie é già collegato all'impianto, dal quale si ricaricano appunto le pile se lo colleghi direttamente al positivo e negativo non funzionerà bene sia perché l'intermittenza é in cc dalle batterie e sia perché 30w assorbiti dalle lampade graverebbero troppo sul resto delle luci.

N

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio!
Si è vero che ne era sprovvista, però penso che avendole su al momento, debbano funzionare.
Poi il prossimo inverno le toglierò del tutto, quindi non avrò più questo problema, sarebbe una cosa provvisoria al momento

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR
2 ore fa, roby9229 dice:

Ti ringrazio!
Si è vero che ne era sprovvista, però penso che avendole su al momento, debbano funzionare.
Poi il prossimo inverno le toglierò del tutto, quindi non avrò più questo problema, sarebbe una cosa provvisoria al momento

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
 

Si, confermo, se sono presenti devono funzionare. Potresti eliminarle prima della revisione.

 

Vol.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Si, confermo, se sono presenti devono funzionare. Potresti eliminarle prima della revisione.
 
Vol.
Vorrebbe però dire trovare le pance dietro nuove e farle verniciare.
È possibile secondo voi fare la revisione con le frecce e il prossimo anno farla senza, dopo aver sistemato come si deve la Vespa?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Sì, perché la presenza delle frecce non è indicata da nessuna parte ed analogamente il corretto funzionamento non viene annotato.

Vero che adesso c'è la foto della targa, ma non penso che nessuno vada a confrontare le foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se le frecce anteriori fossero le originali del kit, togliendole hai solo 2 piccoli buchi delle viti...e posteriormente...se qualcuno ti prestasse due sacche chiuse, sarebbe l'ideale. darebbe più l'idea di un modello sprovvisto piuttosto che di un modello a cui sono state tolte. (che poi in realtà era nata senza)

 

N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si esatto, davanti avrei due piccoli buchi per parte. Il problema è trovare chi mi presta le pance dietro :D
Già sono difficili da trovare "usate", al momento non conosco nessuno che abbia una senza frecce... Non sono ancora iscritto ad un vsp club... Vi terrò aggiornati

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Di cofani per PX senza frecce se ne trovano in vendita di tutti i tipi, nuovi e usati, originali e rifatti. Ti suggerisco di acquistarne un paio originali, anche da rigenerare, questi sembrano ben messi ed il prezzo è interessante: https://www.kijiji.it/annunci/ricambi-moto/bari-annunci-locorotondo/vespa-px-coppia-cofani-senza-frecce-prima-serie/122635349

Magari puoi chiedere uno sconto sulla spedizione (con pacco ordinario si spendono 9 euro).

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bel mezzo... complimenti. Non è messo per nulla male.

Ti ringrazio!Si diciamo che, colore a parte, sembra messa bene. Solo con le pance montate sembra conciata, ma una volta sistemate dovrebbe riacquistare un po' di dignità L'unica è forse un lieve punto sotto lo scudo, dove fa la curva in basso per intenderci, che ha un lieve punto di ruggine. Mi riferisco alla prima foto, nelle altre sembra essere solo sporco Cosa ne pensate?

 

20e3d6f9bc96df064818d406dd603527.jpg4c63331d7a832754b69ea9a719a3877d.jpg80a9c5ef41ec61e8021c47373cdcc7e2.jpg

 

 

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, roby9229 dice:

Ti ringrazio!Si diciamo che, colore a parte, sembra messa bene. Solo con le pance montate sembra conciata, ma una volta sistemate dovrebbe riacquistare un po' di dignità emoji4.pngL'unica è forse un lieve punto sotto lo scudo, dove fa la curva in basso per intenderci, che ha un lieve punto di ruggine. Mi riferisco alla prima foto, nelle altre sembra essere solo sporco Cosa ne pensate?

 

20e3d6f9bc96df064818d406dd603527.jpg4c63331d7a832754b69ea9a719a3877d.jpg80a9c5ef41ec61e8021c47373cdcc7e2.jpg

 

 

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

 

 

 

La parte conciata un pò peggio, dalle foto, sembra essere il pedale del freno. Se vedi le foto della mia (c'è il mio restauro di un px 150 arcobaleno) vedrai foto molto simili. E il mio problema è nello stesso identico punto. 

Se non ti sembra che la ruggine sia estesa, e il telaio compromesso, potresti provare con un convertitore. C'è n'è uno della Arexonzzzzzz di cui non ricordo il nome. Potresti provare con quello. Prova a grattare con una spazzola metallica e se vedi che il problema si attenua vai di convertitore di ruggine. Poi una verniciatina molto rapida con un trasparente e sei a posto.

Prendi le mie istruzioni con le pinze. In linea di massima dovrebbe andare bene, ma se puoi aspetta il parere di chi sicuramente ne sa.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Domanda al volo...quest'oggi ho provato a verificare l'impianto frecce. Ho trovato un negozio specializzato in batterie che per 20€ mi farebbe un pacco batterie NiCd da 6V 1900mhA da sostituire a quello montato.
Sapete mica dirmi dove andrebbe montato però?
Io ho aperto lo scatolino nero dove c'è la ruota di scorta, ma non ho capito dove fosse collegato... Qualche dritta?
Questo è quello che c'è dentro08c4f25c6861d5d20ce8f5d23dea18e8.jpgdbbec62fda8e04e90cd6a61113b1e8b0.jpg970d3c65211b64c2ba59335a7c31aa42.jpg0f9784838f6b478975aab3266ef385b3.jpg

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la preparazione del pacco baterie, batterie comprese, vale i 20 euro, anche se avresti potuto risparmiare un poco prendendole e facendo da solo, ma meglio cosi' che faccia lui.

su un lato della scatola nera ci sono i contatti per il collegamento all'impianto, mentre all'interno quei cavetti vanno al raddrizzatore e quindi alle batterie. dalle foto non si vede bene, quindi non saprei dirti al momento. atrimenti dovrei cercare quello che ho io chissa' dove e aprirlo.

N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
la preparazione del pacco baterie, batterie comprese, vale i 20 euro, anche se avresti potuto risparmiare un poco prendendole e facendo da solo, ma meglio cosi' che faccia lui.
su un lato della scatola nera ci sono i contatti per il collegamento all'impianto, mentre all'interno quei cavetti vanno al raddrizzatore e quindi alle batterie. dalle foto non si vede bene, quindi non saprei dirti al momento. atrimenti dovrei cercare quello che ho io chissa' dove e aprirlo.
N.
Guardando meglio oggi ho notato questi due pin "liberi"...
È lì che va attaccato positivo e negativo del pacco batterie?
Non l'ho ancora preso quello nuovo, volevo aspettare per capire dove andava collegato d48076dab302bef38e272b5202b2f58e.jpg8ed0d232d985bc7333d796b8eaec3da7.jpg

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sono attaccati ad un fusibile, quindi non puoi attaccarci il negativo e positivo. Probabile che li vada solo il positivo in uscita dalle batterie ee poi all'impianto. Mi spiace ma non ricordo, l'ultima volta che ho avuto a che fare con questo elemento, sono passati più di 20 anni.So solo che non l'ho buttato, devo riesumarlo da qualche parte.

 

n

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Roby, riesci a postare un paio di foto della circuito stampato, sopra e sotto? Così magari riusciamo a capire come va collegato il pacco batterie.

Intanto fra i documenti della mia P125X ho recuperato il foglio con le istruzioni di montaggio di questo kit. L'ho pubblicato in area Download:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roby, riesci a postare un paio di foto della circuito stampato, sopra e sotto? Così magari riusciamo a capire come va collegato il pacco batterie.
Intanto fra i documenti della mia P125X ho recuperato il foglio con le istruzioni di montaggio di questo kit. L'ho pubblicato in area Download:
 
Ti ringrazio! Me lo sono scaricato e dopo gli do una bella lettura
Ecco le foto fronte e retro del circuito :)eb242d664400a160c3a35ba85c535e0e.jpg1db6f6040295111d08e9e1aff696b973.jpg91b322c025899d568be7055d4e96b357.jpg

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Circuito molto semplice, un diodo per raddrizzare ed uno zener per controllare la tensione. Lo switch deve essere spostato nel caso tu non abbia scintilla alla candela, tienine conto. Questo perché la corrente di ricarica è prelevata dalla bobina di bassa tensione dell'accensione, scelta necessaria per avere la possibilità di ricaricare le batterie anche a luci spente e per non compromettere il delicato equilibrio dell'impianto luci originale.

Io direi che il pacco batterie debba essere collegato fra la massa/telaio (negativo) ed il faston a valle del fusibile. Controlla l'integrità di quest'ultimo.

Inviato dal mio Siemens S62

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Circuito molto semplice, un diodo per raddrizzare ed uno zener per controllare la tensione. Lo switch deve essere spostato nel caso tu non abbia scintilla alla candela, tienine conto. Questo perché la corrente di ricarica è prelevata dalla bobina di bassa tensione dell'accensione, scelta necessaria per avere la possibilità di ricaricare le batterie anche a luci spente e per non compromettere il delicato equilibrio dell'impianto luci originale.

Io direi che il pacco batterie debba essere collegato fra la massa/telaio (negativo) ed il faston a valle del fusibile. Controlla l'integrità di quest'ultimo.

Inviato dal mio Siemens S62


Appena riesco o al più sabato mi procuro le batterie e testo, vi farò sapere! Grazie mille a tutti

Altra domanda... Sabato scorso ho acquistato la copertura per la sella, il dubbio che mi viene ora è il colore... Nera o blu scuro? Io l'ho presa nera, ho sbagliato?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Blu scuro.

Inviato dal mio Siemens S62

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Blu scuro.

Inviato dal mio Siemens S62


Già... Quello che temevo
Proverò a rivenderla e la prossima vedo di prenderla blu scura

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

di tre scatolette, solo una è molto simile alla tua. anzi diciamo pure uguale, l'unica differenza sta che la tua ha l'intermittenza con l'uscita anche per la spia (è un dettaglio minimo, che la dove l'intermittenza non lo avesse avuto, bastava cambiarla). la terza quindi è quella uguale come circuito. e guardando bene si vede che il fusibile non è montato dove sono presenti entrambi i faston come pensavo, ma solo su uno. Quindi, come puoi vedere dalle foto il pacco batterie va attaccato li e il nero a sinistra e rosso a destra. Come si vede sotto poi ci sono i collegamenti all'impianto. alla posizione 4 l'alternata, alla posizione 3 la massa, e alla posizione 2 l'intermittenza e alla1, dove prevista, l'intermittenza alla lettera "P"

 

N.

WP_20180313_001.jpg

WP_20180313_003.jpg

WP_20180313_007.jpg

WP_20180313_008.jpg

WP_20180313_009.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×