Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


guabixxx

Prima radiata poi demolita?

Recommended Posts

Ciao a tutti , un' amico mi chiede lumi per una visura "strana" ...

Al PRA gli hanno detto che e' stata prima radiata d' ufficio , nel 1996 , e poi demolita volontariamente nel 2005  ..

Ma visto che l' auto e' nel box di suo nonno defunto , con le targhe ma senza libretto , com'e' possibile sia stata demolita ? E visto che il nonno nel 2005 era vivente ( morto nel 2007 ) , ma aveva 91 anni com' e' possibile sia andato a demolirla volontariamente , senza un perché ... anche perché era malato di Alzheimer da anni , ed impossibilitato a muoversi in autonomia ...

Italici misteri ... qualcuno ha qualche idea di come si possa rimettere su strada l' auto (che tralaltro e' messa benone ,motore con 145.000 km e sempre rimessata in box , unico neo la fiancata sx interamente strisciata ) ?

Ciaoo

Guabix

 

visura.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Mah, non riesco ad immaginare nulla per questa situazione.

Domanda: ma targhe e documenti ci sono?

Se ci sono, deve essere stata presentata una denuncia di smarrimento di essi per la demolizione volontaria e a quel punto, basterebbe sapere chi ha presentato questa denuncia per cercare di risolvere l'arcano.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le targhe ci sono , il libretto ed il complementare no

Il vecchietto ha lasciato eredi le due figlie , una delle quali viveva in casa con lui , e l' auto era nel box di quella casa . Adesso la figlia si deve trasferire in un' alloggio piu' piccolo , e la casa e' stata messa in vendita , per cui il nipote mio amico sta cercando di vendere la Fiat ( a dire il vero non gli interessa nulla di salvarla dalla pressa , ma vuole solo incassare dei soldini .. )

Né sua madre , né la sorella hanno mai fatto la demolizione

Ciao

Guabix

    

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luca con la fiancata grattata e le magagne burocratiche non è che valga più di tanto... e soprattutto deve trovare l'amatore... una fiat 125... non è che sia una 124 spider o una macchina di valore particolare... poi percarità tutto è possibile!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

La 125 Special aveva un grande motore! La ricordo benissimo.

Comunque, la demolizione non può essersi fatta da sola e, sino al 2006, non era inusuale che mezzi già radiati d'ufficio venissero demoliti ma senza la consegna delle targhe ed anche dei documenti, pur restando nelle mani dei proprietari. Dalla metà del 2006 è divenuto impossibile.

L'auto può essere rimessa in circolazione come se fosse un veicolo storico con targa da reimmatricolare, poi non so se ne varrebbe la pena, visto che la quotazione di un restaurato si aggira intorno ai 10.000 euro, ma questo lo deciderà l'eventuale acquirente.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, GiPiRat dice:

la quotazione di un restaurato si aggira intorno ai 10.000 euro

più 7.500 che 10.000...

Modificato da pulun

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da quello che leggo nella visura, non è annotata la demolizione, ma solo la cancellazione d'ufficio (radiazione) in data 2005 per effetto dell'art.96 (mancato versamanto del bollo).

A conferma di cio', ho un'identica visura con le medesime annotazioni, di un motociclo, a cui poi ho fatto la procedura di reiscrizione al PRA, dopo la solita trafila s'intende.

Secondo me i documenti sono da qualche parte... controllate bene nell'auto o in qualche mobile/armadio dell'anziano proprietario.

Leggo poi che è annotta l'alimentazione a gpl... che per storicizzare il veicolo è consigliabile togliere, in quanto al valore...direi sui 2000 dato che comunque ha bisogno di una controllata generale e di una riverniciatura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

"Ultima formalità: Denuncia di cessazione della circolazione", quello significa che è stata demolita.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Ma c'è la possibilità di sapere chi abbia chiesto la demolizione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Se è negli archivi del PRA, sì.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti .. riferiro'  ..

Da quanto mi ha detto Sabato e' in trattative con un concessionario di Biella , che normalmente vende veicoli d' epoca , perlopiu' all' estero , e temo che la 125 prenda una strada oltreconfine ..

Vedremo ... vi terro' aggiornati ..

Ciao

Guabix

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Peccato... È un'auto meravigliosa!

image.png.658faf46dd20544bdd7eca1751800abe.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 13/1/2018 at 11:04, GiPiRat dice:

"Ultima formalità: Denuncia di cessazione della circolazione", quello significa che è stata demolita.

Ciao, Gino

Piu sotto nella visura c'è scritto la causale della radiazione.

Come ho scritto, ho una visura identica, e ho fatto già da tempo la reiscrizione.

Poi se la si vuol mandare all'estero...pace.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
4 ore fa, Vespa979 dice:

Piu sotto nella visura c'è scritto la causale della radiazione.

Come ho scritto, ho una visura identica, e ho fatto già da tempo la reiscrizione.

Poi se la si vuol mandare all'estero...pace.

Infatti, com'è stato già scritto, è stata sia radiata d'ufficio che demolita. Non è una cosa insolita, ci sono migliaia di casi simili.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Scusa un attimo, cosa succede?

Gino, in prima battuta, ha solo risposto a quello che sembrava una tua domanda, e cioè:

"Da quello che leggo nella visura, non è annotata la demolizione, ma solo la cancellazione d'ufficio (radiazione) in data 2005 per effetto dell'art.96 (mancato versamanto del bollo)."

Quanto scritto, anche se non è una domanda, ne ha tutto l'aspetto (anche io l'ho intesa allo stesso modo) e Gino ha detto: 

" "Ultima formalità: Denuncia di cessazione della circolazione", quello significa che è stata demolita."

Tutto ciò, perchè la questione verteva sul fatto che non ci si spiegava che la vettura come potesse risultare sia radiata d'ufficio che demolita volontariamente. 

Tu, dopo, hai ancora replicato che hai avuto una vettura con la stessa dicitura e che hai da tempo fatto la reiscrizione e Gino ti ha nuovamente risposto che la vettura risulta sia radiata d'ufficio che demolita volontariamente ed in ultimo concludi che è inutile continuare contro un muro di gomma???

Scusa, ma non capisco dove sia il problema. Come sei arrivato al "muro di gomma"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Sì, intravedo un muro di gomma.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, senatore dice:

Scusa un attimo, cosa succede?

Gino, in prima battuta, ha solo risposto a quello che sembrava una tua domanda, e cioè:

"Da quello che leggo nella visura, non è annotata la demolizione, ma solo la cancellazione d'ufficio (radiazione) in data 2005 per effetto dell'art.96 (mancato versamanto del bollo)."

Quanto scritto, anche se non è una domanda, ne ha tutto l'aspetto (anche io l'ho intesa allo stesso modo) e Gino ha detto: 

" "Ultima formalità: Denuncia di cessazione della circolazione", quello significa che è stata demolita."

Tutto ciò, perchè la questione verteva sul fatto che non ci si spiegava che la vettura come potesse risultare sia radiata d'ufficio che demolita volontariamente. 

Tu, dopo, hai ancora replicato che hai avuto una vettura con la stessa dicitura e che hai da tempo fatto la reiscrizione e Gino ti ha nuovamente risposto che la vettura risulta sia radiata d'ufficio che demolita volontariamente ed in ultimo concludi che è inutile continuare contro un muro di gomma???

Scusa, ma non capisco dove sia il problema. Come sei arrivato al "muro di gomma"?

Non mi pare di aver scritto una frase interrogativa nel mio precendente post, altrimenti avrei usato il punto interrogativo.:-)

Ho portato la mia testimonianza per un caso analogo e comunque si continua a sostenere che sia demolita; percarità, è probabile che io abbia trovato il dipendente del PRA ignorante in materia, che abbia interpretato la visura (che riporta le medesime dizioni tecniche di questa) in maniera diversa, asserendo che il veicolo era radiato d'ufficio e che quindi mi abbia permesso di fare la reiscrizione e non la reimmatricolazione. Strano che comunque il sistema informatico glielo abbia permesso...

Nulla contro Gino, non sia mai, che stimo alla grande!;-)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Infatti io non ho detto che la tua era una domanda ma: 

"Quanto scritto, anche se non è una domanda, ne ha tutto l'aspetto (anche io l'ho intesa allo stesso modo)"

Per  quanto riguarda la situazione burocratica dell'auto in questione, sulla visura pubblicata da Guabix, risulta che l'auto è stata in un primo momento radiata d'ufficio e successivamente demolita da qualcuno. Gino ci ha poi spiegato che questo "fenomeno" è avvenuto per molti veicoli.

Io stesso, quando venne fuori la legge dei bolli obbligatori, fui contattato da un meccanico del mio paese che mi disse di avere targa e documenti di una Fiat 1100 del 1958 appartenuta a mio padre. Andai nell'officina e questo meccanico prese un bidone da 50 litri di olio, ovviamente vuoto, stracolmo di targhe e documenti (auto da lui stesso distrutti nel corso degli anni) e mi consegnò targhe e documenti della 1100. Dopo andai con mio padre presso un'agenzia di pratiche automobilistiche e facemmo la demolizione del veicolo consegnando targhe e documenti. Allora non si sapeva nulla delle radiazioni d'ufficio e, con il senno di poi, avremmo potuto risparmiare quei soldini, ma lo facemmo per stare tranquilli. Noi non sapevamo minimamente che l'auto lasciata in permuta da mio padre 15 anni prima e venduta più volte in quei 15 anni, fosse rimasta sempre intestata a lui.

Per l'auto di cui parlava Guabix, la questione verteva sul fatto che non si sapeva chi avesse chiesto la demolizione, omettendo tra l'altro la consegna delle targhe (sempre ammesso che i documenti siano stati consegnati), ed infatti io ho anche chiesto se fosse possibile sapere chi, fisicamente, ha chiesto la demolizione.

Per quanto riguarda ciò che hai detto tu, nessuno lo ha messo in dubbio. Nessuno ha detto che la tua auto non si sarebbe potuto reiscrivere nè che tu ci sia riuscito in base a chissà quale artificio. Io ignoro se si possa reiscrivere o se invece debba essere necessariamente reimmatricolato un simile veicolo. Potrebbe anche essere che, nel tuo caso, l'impiegato abbia creduto che in passato qualcuno al PRA abbia commesso un errore ed allora ti abbia concesso la reiscrizione. Se le cose sono andate così, buon per te. Se questi veicoli possano essere reiscritti o meno, non lo sappiamo, ma nessuno (in questa discussione) ha detto che non è possibile.

Io penso che tu abbia frainteso qualcosa, per poi arrivare al conclusione (secondo me errata) del muro di gomma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Questi veicoli possono essere sia reiscritti al PRA che reimmatricolati, dipende dall'interpretazione che dà all'estratto cronologico (in genere la visura non basta) l'impiegato che ti trovi davanti. Ma so per certo che, insistendo, la reiscrizione è quasi certa (conosco almeno 2 veicoli per cui è successo questo) perché si tratta di un errore del PRA che non avrebbe dovuto accettare la demolizione per un veicolo già radiato d'ufficio e, quindi, non più regolarmente iscritto al PRA.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo varchera' il confine ..

Il concessionario gli ha offerto 1000 Euro , e lui ha  accettato ..

E non gli ha fatto firmare nulla di "ufficiale" , se non un contrattino su carta libera su cui si dice che tizio ha venduto a caio ( non la concessionaria , ma nome e cognome del titolare ) la vettura con telaio x , senza menzionare il numero di targa . Le targhe pero' le ha prese , insieme all' auto ...

Scelte ... inutile dire che io avrei agito ben diversamente ..

Ciaoo

Guabix

Dimenticavo , resta comunque un mistero chi l' abbia demolita , hanno chiesto anche alla ex badante (ucraina , senza patente e senza nessun interesse a farla demolire "di nascosto" ) ma anche a lei non risulta assolutamente che il nonno abbia mai fatto qualcosa in merito .

Mistero che restera' tale ... auto venduta e nessuna voglia da parte loro di indagare ulteriormente ..

Ciaoo

Guabix

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Credo sia uno dei "soliti errori" della Motorizzazione.

Magari prima di immatricolare la 125, l'impiegato di turno aveva immatricolato davvero una trasformabile ed allora.........

Ricordo che mio fratello aveva una Fiat 127 due porte ma sui documenti ne aveva tre!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo...

Mi fa un po' specie però l'atteggiamento del proprietario... mille euro cosi in nero senza una scrittura lecita... boh...

 

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Banner Pubblicitari

Nel sito sono presenti alcuni banner pubblicitari che, con la collaborazione dei nostri utenti,  potrebbero aiutare a coprire una parte delle spese di gestione del server e le spese di aggiornamento del software.
Chiediamo comprensione per il disturbo visivo che i banner possono dare e ricordiamo che con qualche semplice click sui banner interessanti potete in parte e con minimo impegno contribuire ai costi che vesparesources.com sostene.
Grazie a tutti! :ciao:

×