Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • RESTYLING
  • Abbiamo effettuato un upgrade importante, qualunque problema segnalato ci aiuterà a rendere VR sempre più fruibile!


Kaliningrad

Ritrovata Vespa PX200E Arcobaleno Elestart del 1996

Recommended Posts

Come avevo segnalato in un altro topic, ho ricomprato una Vespa che era stata mia dal 1996 al 2010. Essendo la povera in uno stato ancora abbastanza pietoso, ne posterò le foto solo dopo averla lavata a fondo, in modo da visualizzare bene le parti da sostituire o riparare. Nel frattempo però, siccome ho già iniziato a redigere una lista della spesa per i ricambi, vorrei chiedere il vostro aiuto per alcuni dettagli:

a) Il cavalletto era nero o grigio? Se nero (come credo), va bene questo?

b) Il coprivolano era nero o grigio? Grigio non l'ho trovato, nero sì (non verniciato ma solo con un fondo "adatto al trasporto" da rimuovere prima della verniciatura) qui

c) La sella (già al mio tempo) era stata vandalizzata con tagli di temperino. Il cappottino che le avevo messo all'epoca era ancora al suo posto, ma mezzo marcio (oltre che scomodo e brutto). Vorrei quindi metterci una sella nuova o rivestire la vecchia. Nei due casi però, e purtroppo, non sono riuscito a trovare selle o rivestimenti recanti la scritta Piaggio serigrafata (?). Consigli? Se compro una sella nuova è complicato trasferirvi la serratura della vecchia o basta svitare e riavvitare?

Sella originale ma senza la scritta

Rivestimento anonimo

d) Diverse viti sono arrugginite. Nella maggior parte dei casi ho trovato i ricambi giusti (su Scooter Center, da cui mi servo normalmente). Per la minuteria arrugginita che invece non riuscirò a sostituire, esistono prodotti capaci di rimuovere la ruggine? Andrebbe bene il famoso Viakal o c'è qualcosa di più specifico?

e) La marmitta scarica bene (il motore, per inciso, è carburato bene e gira bene), senonché è completamente arrugginita e la voglio cambiare. Ho già posto la stessa domanda in un altro thread sulla Polini Original per PX 200, ma la ripeto lo stesso: si può montare sulla 200 senza impazzire? In alternativa, cosa consigliate?

f) Cambierò i tre cerchioni (arrugginiti). Mi potete dire se questi corrispondono agli originali? 

g) L'ammortizzatore posteriore funziona ancora egregiamente ma è pesantemente arrugginito. Sono corretti i seguenti tre ricambi?

http://www.scooter-center.com/de/product/7675191/Stossdaempfer+hinten+PIAGGIO+390mm+Vespa+PX80+PX125+PX150+PX200+T5+125cc

http://www.scooter-center.com/de/product/7670922/Silentblock+Stossdaempfer+oben+Rahmen+hinten+PIAGGIO+Vespa+PX+T5+125ccm+Rally+Sprint+TS+GT+GTR+SS180+GS160+Super+GL+VNA+VNB+VBA+VBB+V50+V90+SS50+SS90+PV125+ET3

http://www.scooter-center.com/de/product/4940058/Distanzstueck+Stossdaempfer+hintenSilentblock+VESPA+l48mm+Vespa+PX80+PX125+PX150+PX200+T5+125cc

h) Lo specchietto quadrato è brutto ma, ahimè, è quello che montava in origine. Mi potete dire se questa è una riproduzione fedele?

i) Siccome penso che il carburatore sia stato revisionato e la candela cambiata, l'unico intervento che vorrei fare in un primo momento è la semplice sostituzione dei cavetti del cambio, della frizione e del gas a titolo preventivo (considerato che hanno 21 anni sulle spalle, quello della frizione un po' meno avendolo io a suo tempo già cambiato una o due volte). Che dite dei cavetti dei freni? Cambio anche loro? Poi, ovviamente, sostituirò l'olio del cambio.

 

Per ora è tutto. Vi ringrazio anticipatamente dei vostri saggi contributi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho trovato queste due foto sulla tanto amata/odiata VespaTecnica per quanto riguarda il Px200 (prima della versione M09 del 98)

retro.thumb.jpg.ba9f749a4e650433dbc787aa92b0b4d8.jpgfront.thumb.jpg.17cb49eaf5d11d43b14f67f2c03d9481.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Scusa, perchè postare le foto solo dopo il lavaggio? Secondo me sarebbe bello vedere le condizioni iniziali del ritrovamento e poi i vari progressi successivi.

Quanto all'eventuale sostituzione di pezzi, io terrei quanto più possibile gli originali. La ruggine è un problema risolvibile con la sabbiatura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Kaliningrad dice:

 

Mi sono reso conto solo ora che il modello che avevo indicato è per i modelli ZAPM più recenti. Il mio dovrebbe essere questo:

http://www.scooter-center.com/de/product/C6314FS/Stossdaempfer+hinten+CIF+330mm+Vespa+PX80+PX125+PX150+PX200+T5+125cc+Rally180+Rally200+Sprint150+GT125+GTR125+TS125+V50+PV+ET3+phosphatiert

 

56 minuti fa, senatore dice:

Scusa, perchè postare le foto solo dopo il lavaggio? Secondo me sarebbe bello vedere le condizioni iniziali del ritrovamento e poi i vari progressi successivi.

Il 9/11/2017 at 13:10, Kaliningrad dice:

È fatta. Presa oggi e portata nel mio garage. è da sette anni che non stava al coperto ... e si vede ...

 

IMG_1862.jpg

IMG_1863.jpg

IMG_1864.jpg

IMG_1865.jpg

IMG_1866.jpg

 

A breve il lavaggio, la presentazione e la richiesta di consigli ;)

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Beh, pensavo fosse messa peggio!

Dai che è una chicca.

Per i cerchi, sembra ruggine superficiale. Per il cavalletto, una sabbiatina e via di riverniciatura. La marmitta non si vede granchè, ma se è l'originale, io la terrei.

Analizziamo i dettagli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, senatore dice:

sarebbe bello vedere le condizioni iniziali del ritrovamento

Ecco allora le prime foto di stamani:

IMG_1883.jpg

IMG_1884.jpg

IMG_1885.jpg

IMG_1886.jpg

IMG_1887.jpg

Come si può vedere c'è un po' di ruggine anche sotto la pedana nella zona centrale (ma sembrerebbe superficiale). Ci passo sopra l'antiruggine e la lascio così?

 

IMG_1888.jpg

IMG_1889.jpg

IMG_1890.jpg

IMG_1892.jpg

IMG_1893.jpg

 

IMG_1894.thumb.jpg.dd34080c34515d7ce11863a623b0a04d.jpgIMG_1895.thumb.jpg.463edfbeb6dc0fdbd2b98efe7f72cc26.jpgIMG_1896.thumb.jpg.b05d67206044f1b69141b60e1ba22d3c.jpgIMG_1897.thumb.jpg.ef97674d0e1e34573f7cf7f2306e9d87.jpgIMG_1901.thumb.jpg.130262907e0af0fef51c8687d443b486.jpg

 

 

23519190_531695330521471_667234314031863

23376311_531695337188137_562691417682748

23472068_531695333854804_587035728301480

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah però bella ruggine su marmitta ,coprivolano e specchietto !
Ma una domanda ..sei in una zona tipo montana o particolarmente fredda dove frequenti ghiacciate impongono l'utilizzo del sale nelle strade ?
Sembra corrosione salina ..ed escludendo il mare sicuramente fuori portata per i Lussemburghesi resta poco altro .
L'incuria precedente seppur eccessiva non può portare a questo risultato :orrore:

PS:mi crogiolo guardandola ora bella al calduccio ed al riparo nel tuo garage
PS2: oscura parte del seriale del telaio !

Modificato da Razos

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sale sulle strade (colpa mia che ai tempi l'usavo anche d'inverno senza riguardi).

 

23434973_531708827186788_455996713446451

Modificato da Kaliningrad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sempre devastante il sale cavolo !
Non a caso si legge dei suoi effetti anche nei resoconti di molti motoviaggiatori con le ruote puntate verso il Nord .
Ad ogni modo specchietto coprivolano e marmitta si trovano senza problemi , ma vista la 'salinità' della tua ritrovata vespa provvederei prima possibile a fare una verifica approfondita . Il kilometraggio modesto forse ha aiutato a salvare qualcosa .

Questa vespa ha da tornare insipida !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Tutto sommato mi sembra che stia più che bene. Se penso che ne avrei potuta prendere una uguale, ma bianca, anni or sono... :cry:
Fosse stata una "disco" delle prime, probabilmente sarebbe devastata.

Eviterei di passarci alcuna vernice, al più una leggera passata con lana di ferro fine imbevuta di Svitol, per togliere la ruggine superficiale. Lasciandola costantemente un po' unta e tenendola normalmente ricoverata in box difficilmente la ruggine progredirà, pur senza risparmiarla nell'utilizzo. Va da sé che se la Vespa incontra il sale, va periodicamente lavata, rinnovando poi lo strato... unto. ;-)
In alternativa si può tentare col Fidoil (link) di cui qui su VR si è parlato in più occasioni. Non ho esperienza diretta ma dovrebbe prestarsi bene ad interventi rigorosamente conservativi.

Vernicia in nero opaco (o meglio semilucido) cavalletto, copriventola e braccio specchio. Nel caso nei primi due sarebbe conveniente una sabbiatura, ma a questo punto valuta la sostituzione. I pezzi, del resto, sono uguali a quelli dell'ultimo PX (o meglio, il cavalletto attuale ha due attacchi per le molle).

Per buona parte delle minuterie è conveniente la sostituzione, più che un recupero (con zincatura ex novo).

Comunque ne riparliamo meglio dopo un bel lavaggio integrale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Marben!

Per la ruggine sotto la pedana ho ordinato una boccettina (30 ml.) di Fertan, un convertitore di ruggine a base di tannini da applicare con un pennello e che, dopo 24-48 ore, lascia la superficie come se fosse fosfatata. Cavalletto, copriventola e specchietto li ho ordinati nuovi, così come l'ammortizzatore posteriore. Ho ordinato anche distanziale e silent-block senza però rendermi conto che, per sostituirli, occorre smontare il serbatoio. Mi sa che per fare quel lavoro mi rivolgerò a un'officina non fidandomi io delle mie proprie capacità (fosse invece stato solo l'ammortizzatore, penso che ce l'avrei fatta a sostituirlo da solo). Ho ordinato anche un bel po' di minuterie, gommini varî, cerchi, pneumatici (Pirelli come l'unico in buono stato già presente), camere d'aria, la sella originale ... Per quanto riguarda la marmitta, ho abbandonato il discorso Polini original per le difficoltà di montaggio, la non omologazione e la ricarburazione obbligatoria con aumento dei consumi. Non su Scooter Center come il grosso dell'ordine (vedi sotto), ma su un altro sito (scooter-prosports.com) ho trovato una Piaggio originale e ho preso quella mettendomi così il cuore in pace.

 

Ordinazione_1.png

Ordinazione_2.png

Ordinazione_3.png

Ordinazione_4.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Se l'ammortizzatore originale è efficiente e frena bene l'estensione, io ti consiglierei di lasciarlo. È migliore di molti ricambi attuali. Eventualmente trattalo proprio col Fertan.

La sostituzione si può effettuare anche senza rimuovere il serbatoio, lasciando in sede il tampone. Io tuttavia preferisco smontare tutto, approfittando per controllare bene tutte le parti.

Inviato dal mio Siemens S62

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vespa bellissima e lista perfetta.....

 

direi che manca solo la bomboletta+trasparente... ho una 200 così non ricordo dove con telaio piegato anno 97 se non erro, la sella ha il telaio in plastica, ma consiglio di adottare il telaio precedente in metallo che è più morbido perchè con molle...

 

per la marmitta eviterei la Polini original's, non monta facile anzi tutt'altro, ma se hai una piccola saldatrice  per spostare la staffa.... allora è la migliore sul 200 originale! Però costa cara e se non hai intenzione di ritoccare anche pistone-scarico e testata forse non ti serve veramente, altra valida alternativa la RMS per vespa 200 costa pochissimo e provata và meglio di tanto altro, è ben libera insomma e priva di qualunque omologazione, ma a quel prezzo pretendere di più è utopia.... và infatti molto più che solo bene.

 

Il fondo è NERO la vernice ha codice......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stamattina, sfidando gli 0°C, la nebbia e le strade ghiacciate/salate, sono andato in motorizzazione a perfezionare il passaggio di proprietà. Dopo il lavaggio la vespa mi aveva riservato alcune belle sorprese e altre un po' meno piacevoli. Tra le belle vi è che dopo la pulizia della pedana, sopra e sotto, non sono saltate fuori altri parti rugginose. Tra le brutte il coperchio della scatola filtro aria COMPLETAMENTE arrugginito (posterò foto). Dopo che la vespa è diventata mia anche ufficialmente, sono subito passato all'azione e ho percorso (nel primo pomeriggio, quando è uscito il sole) qualche decina di chilometri a scopo esplorativo di eventuali magagne. Toccando ferro e zebedei, non è saltato fuori nulla, almeno per il momento. Anzi, devo dire che la Vespa va meglio di quanto mi aspettassi. Carburazione oserei dire perfetta. Parte al primo colpo e tiene il minimo come da manuale. Tenuta di strada come se fosse nuova. Sella bella alta e comoda (niente a che vedere con quella dell'Euro3) e, quindi, posizione di guida molto più naturale, almeno per uno della mia altezza. Freni perfetti (salvo la leva dell'anteriore che fa fatica a rientrare, ma la sistemo). Insomma, non vedo l'ora che arrivino i pezzi che ho richiesto (quelli della lista più altri ordinati ieri sera, come coperchio vaschetta e guarnizione, ecc.).

Piccola domanda che mi rode: varrà la pena a soli 19000 KM disincrostare testa e pistone? (La marmitta la sostituisco causa ruggine sulla vecchia)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Più che disincrostare, io mi preoccuperei di togliere la testa per sigillarla qualora si notino perdite (cosa molto probabile). Se invece è tutto pulito ed asciutto, secondo me... via col vento!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco il seguito della storia:

 

IMG_1903.jpg

^ Cerchio in fin di vita

IMG_1904.jpg

^ La pedana non è messa malaccio

 

IMG_1905.jpg

^ Coperchio scatola carburatore

 

IMG_1906.jpg

^ L'ammortizzatore dalle molle arrugginite

 

IMG_1907.jpg

^ Togliendo quell'antiestetico bauletto, c'è un po' di ruggine ma niente di che

 

IMG_1908.jpg

^ Non ci credereste (leggere la domandona in grassetto alla fine del post)

 

IMG_1909.jpg

^ Comparto ruota di scorta, tutto sommato a posto

 

IMG_1910.jpg

^ Rimozione del blocco serratura pesantemente arrugginito (vado di convertitore?)

 

IMG_1911.jpg

^ idem

 

IMG_1913.jpg

^ Assomiglia già di più a una Vespa

 

Ed ecco la domandona cui accennavo poc'anzi ... non ci crederete, ma non sono riuscito a smontare la ruota di scorta perché il bullone del copriruota GIRA A VUOTO !!! Ed ho avuto un déjà vu perché la stessa cosa mi era già successa 15 anni fa su questa stessa vespa in occasione di una foratura. La domandona è: COSA DEVO FARE PER RIMUOVERE quel dannato copriruota e sostituire la ruota di scorta, senza rovinare nulla? Ho già provato ad andare di svitol, ma inutile giacché che qui non c'è nulla di attaccato e concresciuto. Non ricordo assolutamente come risolsi il problema all'epoca. Ho provato ad agganciare il bullone con la pinza e a svitare tirando, ma nulla. Aiutatemi per favore, ché non posso andare in officina per una bazzecola simile (soprattutto ora che mi sono messo in testa di sostituire l'ammortizzatore da solo ...)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Nel supporto della ruota di scorta saldato al telaio, c'è un dado al quale si avvita il bullone lungo che tiene al suo posto il copriruota e la ruota stessa. Evidentemente la ruggine ha bloccato il dado al bullone e quando tu cerchi di svitare il bullone gira tutto insieme, cioè il dado gira insieme al bullone invece di restare fermo e consentire quindi al bullone di svitarsi. Ciò che puoi fare è, da sotto, se riesci a tener fermo il dado mentre sviti il bullone, altrimenti dovrai andarci con le cattive sacrificando il copriruota per poter avere un accesso migliore al bullone e tagliarlo. Successivamente, dovrai intervenire per togliere il tutto e cercare di ripristinare un altro dado nel supporto della ruota di scorta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Fai bene a sostituire tutte la parti arrugginite che non fanno parte del telaio, ma ti consiglio di seguire il suggerimento di Marben per quel che riguarda l'ammortizzatore posteriore.

Sul telaio, per la ruggine, soprattutto se in zone non molto visibili, vai di cif con spugnetta, poi magari usa un convertitore e risciacqua una volta che si è fissato.

La serratura della sella, se ha la stessa chiave del bauletto, conservala: la spazzoli con una spazzola d'acciao e poi fai il trattamento col convertitore. Altrimenti, sostituiscila pure, si trovano a meno di 10 euro.

Per il bullone del copri ruota, segui il suggerimento di senatore, dovresti riuscire ad arrivare al dado da sotto.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
3 ore fa, senatore dice:

Nel supporto della ruota di scorta saldato al telaio, c'è un dado al quale si avvita il bullone lungo che tiene al suo posto il copriruota e la ruota stessa. Evidentemente la ruggine ha bloccato il dado al bullone e quando tu cerchi di svitare il bullone gira tutto insieme, cioè il dado gira insieme al bullone invece di restare fermo e consentire quindi al bullone di svitarsi. Ciò che puoi fare è, da sotto, se riesci a tener fermo il dado mentre sviti il bullone, altrimenti dovrai andarci con le cattive sacrificando il copriruota per poter avere un accesso migliore al bullone e tagliarlo. Successivamente, dovrai intervenire per togliere il tutto e cercare di ripristinare un altro dado nel supporto della ruota di scorta.

Quoto al 100%.
Tieni presente che il dado è a sagoma quadrata, imprigionato in una gabbia di lamiera saldata alla scocca.
Armati di pappagallo e cerca di bloccare il dado, nella consapevolezza che, per questo, occorrerà probabilmente deformare la gabbia.
Nell'intervenire su questo e su tutti gli altri bulloni, anche quelli che andrai a sostituire, premurati di ingrassare tutti i filetti. È un'operazione non effettuata in catena di montaggio nella maggior parte dei casi, ma è assai utile. Tanto più nel tuo caso, dove sale ed umidità possono rivelarsi più incisivi che altrove.

 

17 minuti fa, GiPiRat dice:

La serratura della sella, se ha la stessa chiave del bauletto, conservala: la spazzoli con una spazzola d'acciao e poi fai il trattamento col convertitore. Altrimenti, sostituiscila pure, si trovano a meno di 10 euro.

Concordo, la serratura si può sostituire, con la raccomandazione di trasferire il cilindro, anche se già presente in quella nuova, per mantenere la stessa chiave per ogni serratura.
Tuttavia tenterei prima una bella pulizia, eventualmente con spazzola metallica (ottime quelle da montare su trapano). Anche qui non lesinare sul grasso, anche se può sporcare il "fungo".

Essendo quasi completamente nascosta nella sella, è accettabile che la serratura presenti tracce di ruggine.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per svitare il bullone della ruota di scorta,  prendi uno specchio e guarda dove il bullone avvita, è una gabbia tipo quella su cui avvita il bullone della marmitta ma di misura ovviamente più piccola, al suo interno c'è quindi una specie di dado (di solito quelli ingabbiati sono quadratI e non esagonali), la ruggine lo ha inchiodato, lo svitol avrà fatto effetto solo se lo hai sparato da dietro....

Infila un cacciavite piccolo nella gabbia a tenere fermo il dado e prova a svitare, da solo è difficile se hai qualcuno che svita mentre tu tieni è meglio.... 

oppure con  una pinza a scatto di qualità stringi forte la gabbia anche deformandola fin quando non fai presa sul dado, ora è fermo e puoi svitare...

 

sempre svitol prima  e specchio, una volta svitato..... il perno cambialo con uno nuovo, il dado nella gabbia invece lo rifiletti (non ricordo se è 8x1,25 o 8X1,5 mi pare 1,25...) e risistemi la gabia in modo che non si giri al suo interno, infati la gabbia ha due funzioni la prima di evitare che giri su se stesso e la seconda di fare in modo che il dado possa comunque muoversi un pochino per dare modo al bullone di centrarlo.

E' messa bene, con parti nere ri-verniciate (bicomponente nero opaco) ed ammo post spazzolato e fosfatizzato (con bagno di 2 lt di RIMOX-REMOX) e verniciatura della molla in nero, tre cerchioni, bulloneria qui e lì e torna nuova, la serratura anche lei smontata a bagno nel remox...

Il cilindro và aperto, ha pur sempre 22 anni credo, pulire testata e celo pistone è una operazione necessaria e facilissima, nel rimontare serra gradualmente i dadi testata in rotazione mezzo giro alla volta ognuno, non serve la dinamometrica, serra forte con chiave a T , se adoperi un cricchettoda 1/2  invece devi fare attenzione a non spanare per troppa forza applicata.

Monta e compra marmitta RMS per vespa 200,.... 

andrebbe abbassata la testata di 1,2mm e frapposta una basetta in rame dissipatrice da 0,8 (tipo kit M1X), oppure compratala testa DRT a cupola centrale per 200cc e frapposta la basetta mada quanto devi stabilirlo in base alla testata, andrebbe anche lavorato il foro di scarico sul cilindro ovviamente ed altro ma non credo tu abbia queste intenzioni....

però la butto lì, magari ti metto la pulce nell'orecchio come diciamo a queste latitudini...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

(Grazie anche a te Poeta!)

Per la pulizia del cielo del pistone, quali consigli mi dareste per raschiare via le incrostazioni evitando che cadano giù nel cilindro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Tienilo al PMS. Gli ultimi residui li raccogli facendo scendere di qualche millimetro il pistone.

Inviato dal mio Siemens S62

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

esatto.... paglietta doppio zero e svitol... pistone al PMS, per tenerlo fermo inserisci la prima e ruota il volano fino a che il pistone non sia tutto su.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Banner Pubblicitari

Nel sito sono presenti alcuni banner pubblicitari che, con la collaborazione dei nostri utenti,  potrebbero aiutare a coprire una parte delle spese di gestione del server e le spese di aggiornamento del software.
Chiediamo comprensione per il disturbo visivo che i banner possono dare e ricordiamo che con qualche semplice click sui banner interessanti potete in parte e con minimo impegno contribuire ai costi che vesparesources.com sostene.
Grazie a tutti! :ciao:

×

Important Information

Per utilizzare il nostro sito devi accettare il regolamento Terms of Use e la Privacy Policy Privacy Policy