Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird

Ricorda ogni tanto di cliccare su uno dei banner sparsi nel forum , con questa semplice operazione che ruba solo qualche attimo del tuo tempo puoi dare un contributo alla crescita di VR. 
Grazie mille :ciao:

VR-News
  • RESTYLING
  • Abbiamo effettuato un upgrade importante, qualunque problema segnalato ci aiuterà a rendere VR sempre più fruibile!
0m8r4

Aiutatemi a capire perchè ho grippato il 177

Recommended Posts

Lo scarico è fondamentale su un motore 2T, ad esempio montando solo una marmitta sull'LML ho guadagnato 600 giri/min e circa 15 Km/h!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Un'enormità.

Se la termica supporta lo scarico (soprattutto se il condotto di scarico in canna è sufficientemente ampio) la sola sostituzione della marmitta da una chiusa ad aperta (semplicisticamente parlando) sposta il regime di coppia verso l'alto....

 

I giri raggiungibili da una termica da catalogo non sono quelli realmente esprimibili una volta montata sul motore, ad esempio:

 

se la POLINI dichiara 7600 per il KIt in vero il suo montaggio P&P riesce a sviluppare soli 7200 g/min, ma se aggiungi la marmitta ecco che inizi a salire diciamo di altri 200 g/min, se poi raccordi I TRAVASI, anticipi L'ALBERO, e in conseguenza alla maggiore velocità e portata dello scarico dimensioni anche l'AMMISSIONE,  aumentando diametro del carburatore e rendendo più trasparente il filtro (RACCORDATURA CONDOTTO VENTURI con conetto-cornetto al posto del filtro) ecco che i flussi non solo sono più rapidi ma anche maggiori in portata, la prestazione, i giri e la potenza salgono...

ma già la solla marma basta, certo marme troppo aperte su cilindri che non hanno la possibilità di supportarle non danno benefici anzi...

 

ma il POLINI seppur P&P è capace di lavorare bene anche con marme molto aperte e panciute, iniziando a sviluppare giri, e nemmeno pochi in vero, sarebbe stato interessante fare prove che io ho fatto in passato con un contagiri e vedere i giri max raggiungibili al solo variare dei singoli elementi, con la sola MEGADELLA (una mano santa per un 177 ) i giri li hai incrementati e pure di tanto, ma i flussi modesti non hanno seguito la richiesta di portata (intesa come quantità e tempo di immissione e non di percentuale olio nella miscela), creando un endemico smagrimento e surriscaldamento ai regimi alti, direi a questo punto , "troppo alti" per la tua configurazione!!!

 

Io sui 177 Polini rimango con il 20 e abbinandolo al cono al posto del filtro questo dà flussi più veloci che non un 24 ad esempio, ma travasi albero e tutto li faccio molto, molto ampi.... per assicurare un buon "lavaggio" e poi riflettendo in modo elementare un condotto venturi da 20 più piccolo di uno da 24 porta meno aria e quindi rimane più grassoccio, sì il 20-20 SI sul 177 ghisa lavora meglio è più grasso e il motore più reattivo datosi che a parità di portata se diminuisci la superficie la velocità aumenta!!!

 

Il tuo grippaggio corrisponde ai travasi occlusi, svuotavi troppo e girava altino con la V2, di conseguenza ad un certo numero di giri scaldava troppo, se avessi avuto una marmitat che impediva di fare quei 200 g/,min in più e che svuotava meno e meno rapidamente non avresti grippato...

 

Pensatela come volete ma per prova montate il padellino piaggio al posto della Megadella e viceversa e misurate a parità di configurazione i giri del motore.... 200 son pure pochi vedrete, sono minimo 400 e bastano a grippare, essere un pelo grassi di carburescion aiuta, ma a volte non basta, stavolta come altre 1000 non è bastato infatti.

 

Hai grippato per eccessivo svuotamento dello scarico e non di scarico*, dovuto alla marmitta troppo libera e prestante che avendo aumentato i regimi di rotazione oltre la soglia di sicurezza per un Polini P&P "6800g/min circa a fiutometro" ha surriscaldato in corrispondenza delle parti poco lavate-lubrificate dal carburante, e sono appunto il terzo travaso frontescarico e la porzione dei travasi principali (laterali) non raccordata.

 

Questo il mio giudizio, e se lo rimonti uguale ri-grippi uguale, serve una marma più chiusa e-o minimo un albero molto posticipato quale il Mazzucchelli oppure raccordatura travasi ed albero.

 

* Si grippa di scarico in due modi, uno lo scarico non espelle i gas il cilindro in corrispondenza dello scarico si arroventa dilata e grippi, l'altro lo scarico espelle troppo e rapidamente i gas, i gir aumentano e l'ammissione nons egue per portata e velocità i giri del motore, smagrisce e.... sono due grippaggi opposti causati dallo scarico.

 

Oppure se proprio P&P deve essere,  cerchi di tenere i regimi bassi con una marma più chiusa che sò la 1.2 megadella, e raffreddi meglio la termica usando una basetta in rame tra testa e cilindro, allarghi il foro di scarico e monti uno scarico tipo 1.2 più chiuso, lavori il terzo travaso sul carter rendendolo più profondo e freni meglio l'aria con un freno da 150-140 mitigando agli alti regimi la percentuale di aria nel carburante che diventerà quindi più grasso dai medi agli alti e non ai bassi...

Modificato da poeta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 i flussi modesti non hanno seguito la richiesta di portata (intesa come quantità e tempo di immissione e non di percentuale olio nella miscela), creando un endemico smagrimento.

Questa tua affermazione è una boiata,  perchè la quantità e tempo di immissione è data dall'eventuale altezza dei travasi, se li allarghi alla base le finestre nel cilindro rimangono tali indi non vari la portata, la miscela aria combustibile che prepari nel carburatore rimane tale a prescindere, se è corretta rimane corretta 

Inoltre sostieni :

Hai grippato per eccessivo svuotamento dello scarico e non di scarico*, dovuto alla marmitta troppo libera e prestante che avendo aumentato i regimi di rotazione oltre la soglia di sicurezza per un Polini P&P "6800g/min circa a fiutometro" ha surriscaldato in corrispondenza delle parti poco lavate-lubrificate dal carburante, e sono appunto il terzo travaso frontescarico e la porzione dei travasi principali (laterali) non raccordata.

questa affermazione è vera solo in parte, è vero che aumentando i giri aumenti il numero degli scoppi e quindi dovresti aumentare la temperatura prodotta ma questo dipende dal riempimento volumetrico che riesci ad avere, coi travasi chiusi hai meno portata quindi avendo meno miscela che arriva in camera di combustione bruciando meno combustibile produrrai meno calore, casomai con i travasi aperti avrai un migliore lavaggio il che garantirà un migliore apporto di benzina con conseguente produzione maggiore di calore. Secondo me invece il fatto che il pistone sia scaldato in più parti sulla sua circonferenza ma maggiormente in corrispondenza dello scarico (parte più calda) testimoniano ripeto un gioco di montaggio troppo risicato. Non abbandonare il Polini prova a recuperarlo come suggerito non te ne pentira. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buttalo... se devi rimontarlo così buttalo ora o rigrippi alla prima vera tirata anche se lo fai lasco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lucida 3 cent e metti un pistone serio, GS o meglio ancora  quello che di TWINS RACING(favoloso) e metti il 20/20

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR

Sento di motori che fanno 10/15 km con un litro di miscela .... impressionante per un motore da più o meno 200 cc  O.o

Per far girare alto un motore non serve tanta benzina, serve la benzina giusta con uno scambio di gas il più veloce possibile e parlando di motori a valvola, questo lo si raggiunge con un lavoro certosino su condotti e travaseria,  lavorando un pistone il più leggero possibile e con uno scarico che risuoni al punto giusto.

Solo con la sostituzione dello scarico si guadagna qualcosa, ma non così tanto quanto si vuol far credere. 

Non ho mai provato la V2 sul Polini 177, ma non è una delle più aperte che ho montato.
Ci sono 177 con le V4 che girano davvero bene. La V1.4  spinge bene ai bassi ma taglia abbastanza basso, secondo me un po' troppo chiusa.

Quoto chi ti suggerisce una lappata ed una telata (fatta ad-hoc) al pistone che hai.
Come ti ho già scritto, personalmente anch'io farei così.  ;-)

Gg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Banner Pubblicitari

Nel sito sono presenti alcuni banner pubblicitari che, con la collaborazione dei nostri utenti,  potrebbero aiutare a coprire una parte delle spese di gestione del server e le spese di aggiornamento del software.
Chiediamo comprensione per il disturbo visivo che i banner possono dare e ricordiamo che con qualche semplice click sui banner interessanti potete in parte e con minimo impegno contribuire ai costi che vesparesources.com sostene.
Grazie a tutti! :ciao:

×

Important Information

Per utilizzare il nostro sito devi accettare il regolamento Terms of Use e la Privacy Policy Privacy Policy