Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • RESTYLING
  • Abbiamo effettuato un upgrade importante, qualunque problema segnalato ci aiuterà a rendere VR sempre più fruibile!


Valerio77

Verifica telaio originale

Recommended Posts

STAFF

I colori di numeri e lettere delle targhe hanno subito svariati rimaneggiamenti negli anni, anche perché variava la fornitura ai vari fabbricanti di targhe (ne rimangono 2 ufficiali, a Roma ed a Foggia) non esistendo una formula "ufficiale" per la composizione del colore e, oltre alle modifiche apportate alla pigmentazione dal trascorrere del tempo stesso, sono anche intervenuti  vari "restauri" casalinghi, per cui identificare con precisione il colore usato in un dato anno per una certa provincia è quasi impossibile, anche avendo a disposizione campioni conservati.

Comunque, allego una raccolta dei colori più utilizzati per le targhe di moto.

Ciao, Gino

Schermata 2017-11-16 alle 14.01.18.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
1 ora fa, guabixxx dice:

Le targhe per moto subirono nel corso degli anni vari cambiamenti

Nel 1927 fu adottata la sigla delle Province , numeri sopra e sigla provincia sotto , con "bottone" del fascio

Dal 1944 il logo del fascio fu sostituito dal logo mutilati ed invalidi , sempre con cifre sopra e provincia sotto

Dal 1949 fu adottato il logo della Repubblica , piu' grosso per i primi due anni , poi ridotto

Man mano che si raggiungeva la quinta cifra , si mise la sigla provincia sopra , ed i numeri sopra e sotto ( unica eccezione Aosta , dove restarono i numeri sopra anche con le 5 cifre )

Nel 1959 le uniche 3 province ancora sotto le 5 cifre (EN MT NU) , furono comunque spostate a sigla provincia sopra e numeri sotto

Dal 1959 alcune province adottarono sigla provincia con leggere grosse ( come erano state tutte le lettere ed i numeri fino ad allora ) , ma con numeri fini

Dal 1961 alcune province adottarono targhe in ferro con caratteri "nuovi" , cioe' uguali alle targhe in plastica che le avrebbero sostituite

Dal 1963 - man mano che i lotti in ferro si esaurivano - al 1985 targhe in plastica

Dal 1985 targhe in alluminio

 

I caratteri erano sempre blu genziana , tendenzialmente piu' scuri per i primi anni , poi man mano piu' chiari . Ci sono comunque targhe conservate anni 40-50 con caratteri chiari , e targhe anni 60 con caratteri scuri , probabilmente  dipende da dove venivano stampate .

Per quanto riguarda la "stamperia" sono quasi certo che ce ne fosse piu' di una in passato ( a differenza di oggi dove tutte le targhe vengono prodotte a Foggia) , perché ci sono varie differenze di carattere e dimensioni in targhe dello stesso anno ..

Ciaooo

Guabix

 

 

39 minuti fa, GiPiRat dice:

I colori di numeri e lettere delle targhe hanno subito svariati rimaneggiamenti negli anni, anche perché variava la fornitura ai vari fabbricanti di targhe (ne rimangono 2 ufficiali, a Roma ed a Foggia) non esistendo una formula "ufficiale" per la composizione del colore e, oltre alle modifiche apportate alla pigmentazione dal trascorrere del tempo stesso, sono anche intervenuti  vari "restauri" casalinghi, per cui identificare con precisione il colore usato in un dato anno per una certa provincia è quasi impossibile, anche avendo a disposizione campioni conservati.

Comunque, allego una raccolta dei colori più utilizzati per le targhe di moto.

Ciao, Gino

Schermata 2017-11-16 alle 14.01.18.png

.Signori, giù il cappello!!!.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, guabixxx dice:

Le targhe per moto subirono nel corso degli anni vari cambiamenti

Nel 1927 fu adottata la sigla delle Province , numeri sopra e sigla provincia sotto , con "bottone" del fascio

Dal 1944 il logo del fascio fu sostituito dal logo mutilati ed invalidi , sempre con cifre sopra e provincia sotto

Dal 1949 fu adottato il logo della Repubblica , piu' grosso per i primi due anni , poi ridotto

Man mano che si raggiungeva la quinta cifra , si mise la sigla provincia sopra , ed i numeri sopra e sotto ( unica eccezione Aosta , dove restarono i numeri sopra anche con le 5 cifre )

Nel 1959 le uniche 3 province ancora sotto le 5 cifre (EN MT NU) , furono comunque spostate a sigla provincia sopra e numeri sotto

Dal 1959 alcune province adottarono sigla provincia con leggere grosse ( come erano state tutte le lettere ed i numeri fino ad allora ) , ma con numeri fini

Dal 1961 alcune province adottarono targhe in ferro con caratteri "nuovi" , cioe' uguali alle targhe in plastica che le avrebbero sostituite

Dal 1963 - man mano che i lotti in ferro si esaurivano - al 1985 targhe in plastica

Dal 1985 targhe in alluminio

 

I caratteri erano sempre blu genziana , tendenzialmente piu' scuri per i primi anni , poi man mano piu' chiari . Ci sono comunque targhe conservate anni 40-50 con caratteri chiari , e targhe anni 60 con caratteri scuri , probabilmente  dipende da dove venivano stampate .

Per quanto riguarda la "stamperia" sono quasi certo che ce ne fosse piu' di una in passato ( a differenza di oggi dove tutte le targhe vengono prodotte a Foggia) , perché ci sono varie differenze di carattere e dimensioni in targhe dello stesso anno ..

Ciaooo

Guabix

 

 

 

 

 

8 ore fa, GiPiRat dice:

I colori di numeri e lettere delle targhe hanno subito svariati rimaneggiamenti negli anni, anche perché variava la fornitura ai vari fabbricanti di targhe (ne rimangono 2 ufficiali, a Roma ed a Foggia) non esistendo una formula "ufficiale" per la composizione del colore e, oltre alle modifiche apportate alla pigmentazione dal trascorrere del tempo stesso, sono anche intervenuti  vari "restauri" casalinghi, per cui identificare con precisione il colore usato in un dato anno per una certa provincia è quasi impossibile, anche avendo a disposizione campioni conservati.

Comunque, allego una raccolta dei colori più utilizzati per le targhe di moto.

Ciao, Gino

Schermata 2017-11-16 alle 14.01.18.png

Grandissimi Gino e Guabix!!! :applauso: Siete veramente una miniera di informazioni/risorse!!! :orrore:

Ora mi è tutto più chiaro! :D :mavieni:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ed ecco qualche differenza su targhe in ferro ... queste sono alcune , ma ce ne sono mooolte altre ..

Ciaooo

Guabix

 

 

3.png

5.jpg

e.png

O.png

RI.png

S.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Molto bene, dubito che possano essere utili fuori dalla provincia di Firenze, ma tentar non nuoce. ;-)

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/11/2017 at 22:46, Eremita dice:

 

Grandissimi Gino e Guabix!!! :applauso: Siete veramente una miniera di informazioni/risorse!!! :orrore:

Ora mi è tutto più chiaro! :D :mavieni:

Non avevo Dubbi, :ok::ok::ok::applauso::applauso::applauso:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao! Sapreste dirmi a che serve quel ferro di colore nero che si vede in.foto?

Grazie! 

IMG_20171128_150018.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Quello è il supporto per il poggia piedi laterale per le "signore" passeggere. Un optional costruito appositamente per GS 160 e 180SS, anche se si può montare su qualsiasi vespa costruita successivamente con il porta ruora sotto il cofano sinistro. Il poggiapiedi che ci si aggancia è del tipo comune, per capirci quelli che si montavano normalmente sul cofano sinistro dei modelli precedenti, facendoci 2 o 3 buchi.

Ne ho avuto uno, ancora nell'imballo originale, se non sbaglio della Fabbri, ma l'ho venduto quando mi sono reso conto che non l'avrei mai montato sulla Rally 180. E' più per scena che per altro.

Ciao, Gino

P.S.: ho aggiunto un'immagine dell'oggetto completo.

Schermata 2017-11-28 alle 20.12.41.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Banner Pubblicitari

Nel sito sono presenti alcuni banner pubblicitari che, con la collaborazione dei nostri utenti,  potrebbero aiutare a coprire una parte delle spese di gestione del server e le spese di aggiornamento del software.
Chiediamo comprensione per il disturbo visivo che i banner possono dare e ricordiamo che con qualche semplice click sui banner interessanti potete in parte e con minimo impegno contribuire ai costi che vesparesources.com sostene.
Grazie a tutti! :ciao:

×

Important Information

Per utilizzare il nostro sito devi accettare il regolamento Terms of Use e la Privacy Policy Privacy Policy