Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • RESTYLING
  • Abbiamo effettuato un upgrade importante, qualunque problema segnalato ci aiuterà a rendere VR sempre più fruibile!


Lore^

P200E - 42.000 km - rettifico ?

Recommended Posts

Salve a tutti

possiedo una p200e del 1982 che presi dal primo proprietario quando aveva circa 20.000km nel 2007.

In 10 anni ci ho fatto altri 20.000 km ed oggi pertanto la vespa ha circa 42.000 km.

Ho solo cambiato (appena presa) la marmitta, mai cambiato la frizione, mai cambiato la crocera, mai rettificato.

La vespa gira bene ma se confrontata ad altre vespe fresche di rettifica è ovviamente un pò meno grintosa...

Stavo pensando di far SOLO rettificare il cilindro (+ pistone nuovo ovviamente) e cambiare la marmitta giusto per dare una rinfrescata al motore.

Vorrei i vostri pareri/consigli in merito...

Non voglio aprire il blocco, convinto che se tutto funziona per ora è bene lasciarlo stare, anche perchè sicuramente i materiali dei pezzi di ricambio attuali sono davvero peggiorati..

Un rettifica invece permetterebbe di lasciare il cilindo originale e ritrovare una, sicuramente, persa compressione... perchè sicuramente fascie e pistone sono organi che si usurano più degli altri...

Potrei anche andare avanti aspettando un cedimento (paraolio, crocera, ecc.) e a quel punto rifare tutto, ma ad oggi la uso davvero poco e questo succederà chissà quando..penso che darle una rettificata invece mi farebbe godere del ritrovato carattere...nell'immediato :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perché rettificare? Cambia le fasce, dai una pulita al cielo del pistone ed alla testa, brucia bene la marmitta sul fuoco (del barbecue o similare) per eliminare i residui interni di olio, quindi verniciala con bomboletta Nero alte temperature.

Goditi quindi il tuo PX perfetto :)

 

Matteo mpfreerider

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo con Matteo ....se non devi far altro cambia fasce , ripulisci e non ci pensare più

 

 

 

Inviato dal mio ForwardRuby utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ci sono pareri contrastanti in merito..

qualcuno mi dice che solo il cambio fascie non sia efficace ma appunto merito rettificare...

credo che una rettifica mael cmq non faccia e l'opsione solo fasce abbia una logica solo volta al risparmio economico...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non capisco perché si dovrebbe allargare il cilindro? Se non ha segni di grippate basta sostituire le fasce per riportare la tenuta e la compressione a livelli di prim'ordine

 

Matteo mpfreerider

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la canna del cilindro anche se non grippata sarà usurata...una rettifica (prima misura) la rigenera in accopiata a pistone e fasce nuove , questo mi dicono i sostenitori della rettifica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prima di iniziare lunghe disquisizioni di pro e contro,lo smonti e fai misurare il tutto in rettifica.Se il gioco pistone-canna è nella norma,cambi le fasce e via.Se il gioco fosse abbondante e fuori dalla norma,una rettificatina ed un pistone nuovo ci vogliono.Gia che ci metti mano,se vuoi migliorare ulteriormente senza cambiare piu del necessario dai una misurata allo squish che sicuramente sarà altino;una ribassatina alla testa o sopra al gt quanto basta a raggiungere valori accettabili ti migliorano assai l'andatura del motore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Magari basta solamente dare una lappata a cilindro prima del cambio fasce. Ma ogni decisione sarebbe meglio prenderla dopo aver visionato lo stesso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, se non hai preso scaldate e il cambio è ok,lascia stare tutto com'è. il mio 200 l'ho voluto aprire a 50000 km secchi perché l'ho voluto elaborare,ma il resto era a posto e ho messo tutto sullo scaffale.Quindi a meno che il tuo 200 sia fermo a 80 kmh,non parte ecc ecc lascialo così,non vale la pena aprire e rifare per 5 kmh. Quando il motore è stufo te lo dice lui e lo rifai

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
... anche perchè sicuramente i materiali dei pezzi di ricambio attuali sono davvero peggiorati..

..

Mantra quotidiano !

 

Come già abbondantemente consigliato

 

Prima di iniziare lunghe disquisizioni di pro e contro,lo smonti e fai misurare il tutto in rettifica.

 

fino a quando non apri il gruppo termico non sai cosa puoi trovarti , solo dopo aver visto ti regolerai di conseguenza .

Sulla totale assenza di scaldate o mini grippate non ci giurerei , 40'000 km non sono tanti ma nemmeno pochi , poi non è detto che ad ogni scaldata/grippata si debba bloccare tutto , soprattutto se di entità lieve .

 

PS: il fatto di fare così pochi km/anno non credo giovi ai paraoli che nei tempi morti tendono a seccare .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti...!!!!

credo che farò così: o la lascio come è e aspetto un cedimento...o apro e rettifico a prescindere (male non farà)!

ai posteri l'ardua sentenza....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
PS: il fatto di fare così pochi km/anno non credo giovi ai paraoli che nei tempi morti tendono a seccare .

 

Conviene lasciarla accesa allora! Non stiamo parlando di totale abbandono, non corre alcun rischio da questo punto di vista.

 

Io fare misurare il gioco delle fasce (apertura fra le punte nella canna) ed il gioco pistone cilindro, valutando anche l'ovalizzazione della canna.

Se quest'ultimo è ok, ma il primo è eccessivo, conviene far lucidare la canna e mettere fasce nuove.

Diversamente, se si tratta di rettificare, io non avrei dubbi: cilindro nuovo e via. Costo di poco superiore e garanzia affidabilità.

Sempre che tu non abbia un rettificatore di provata competenza ed affidabilità, doti che ormai scarseggiano nel settore.

 

Inviato dal mio telefono bigrigio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Conviene lasciarla accesa allora! Non stiamo parlando di totale abbandono, non corre alcun rischio da questo punto di vista.
Dato il kilometraggio annuale è possibile che venga usata solo nei pochi mesi caldi dell'anno ..ed una sosta di circa 8/9 mesi (perpetuata annualmente) come può non essere deleteria per parti in gomma che necessitano di lubrificazione ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Ripeto, parliamo di mesi. Non decenni. Non drammatizziamo.

Per la precisione, non sono pezzi che necessitano una sistematica lubrificazione.

 

Inviato dal mio telefono bigrigio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ripeto, parliamo di mesi. Non decenni. Non drammatizziamo.

Per la precisione, non sono pezzi che necessitano una sistematica lubrificazione.

 

Inviato dal mio telefono bigrigio

e alla gomma nei lunghi mesi di fermo non succede niente niente ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
e alla gomma nei lunghi mesi di fermo non succede niente niente ?

 

Pensa solo a quanto tempo può passare sugli scaffali di magazzini e negozi, spesso i paraoli non vengono sigillati nemmeno dai produttori, che anzi li avvolgono, a decine, in tubi di carta. Se fosse come dici, non ci sarebbe speranza per nessuna guarnizione.

Per fortuna non sono fatti di materiale organico, bensì di polimeri con caratteristiche mirate per lo scopo.

Siamo soliti raccomandare una revisione nel caso di motori rimasti fermi decenni, o comunque non rifatti da altrettanto tempo, perché i materiali nel corso di lassi temporali così lunghi perdono le loro caratteristiche essenziali. E a volte può essere pericoloso mettere in moto un blocco fermo da quarant'anni, perché le parti indurite potrebbero frantumarsi e combinare qualche pasticcio. Capisci bene che i parametri in gioco sono diversi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
No,ci vuole molto piu tempo per rovinarli.

Non si finisce mai di imparare .. meglio così allora ! :risata1:

 

Pensa solo a quanto tempo può passare sugli scaffali di magazzini e negozi, spesso i paraoli non vengono sigillati nemmeno dai produttori, che anzi li avvolgono, a decine, in tubi di carta. Se fosse come dici, non ci sarebbe speranza per nessuna guarnizione.

Per fortuna non sono fatti di materiale organico, bensì di polimeri con caratteristiche mirate per lo scopo.

Siamo soliti raccomandare una revisione nel caso di motori rimasti fermi decenni, o comunque non rifatti da altrettanto tempo, perché i materiali nel corso di lassi temporali così lunghi perdono le loro caratteristiche essenziali. E a volte può essere pericoloso mettere in moto un blocco fermo da quarant'anni, perché le parti indurite potrebbero frantumarsi e combinare qualche pasticcio. Capisci bene che i parametri in gioco sono diversi.

Spiegazione esauriente :mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR
Pensa solo a quanto tempo può passare sugli scaffali di magazzini e negozi, spesso i paraoli non vengono sigillati nemmeno dai produttori, che anzi li avvolgono, a decine, in tubi di carta. Se fosse come dici, non ci sarebbe speranza per nessuna guarnizione.

Per fortuna non sono fatti di materiale organico, bensì di polimeri con caratteristiche mirate per lo scopo.

Siamo soliti raccomandare una revisione nel caso di motori rimasti fermi decenni, o comunque non rifatti da altrettanto tempo, perché i materiali nel corso di lassi temporali così lunghi perdono le loro caratteristiche essenziali. E a volte può essere pericoloso mettere in moto un blocco fermo da quarant'anni, perché le parti indurite potrebbero frantumarsi e combinare qualche pasticcio. Capisci bene che i parametri in gioco sono diversi.

La mia VNA del 57 è rimasta ferma dal 1964 al 1981, pulita al carburatore, candela nuova ed è ripartita senza problemi. L'ho usata per tre estati senza problemi poi nel '84 ho preferito cambiare cuscinetti e paraoli.

 

Con la benzina verde, che è più aggressiva con la gomma delle vecchia benzina forse si rovinano di più ad usarle che lasciarle ferme.

 

Vol.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La mia VNA del 57 è rimasta ferma dal 1964 al 1981, pulita al carburatore, candela nuova ed è ripartita senza problemi. L'ho usata per tre estati senza problemi poi nel '84 ho preferito cambiare cuscinetti e paraoli.

 

Con la benzina verde, che è più aggressiva con la gomma delle vecchia benzina forse si rovinano di più ad usarle che lasciarle ferme.

 

Vol.

I vari additivi al piombo che vendono potrebbero essere una soluzione ? Non se ne legge molto bene però ..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Ma scusa, qual è il problema?

Abbiamo appena concluso che non ha senso complicarci la vita... Gli additivi servono per parti metalliche sensibili ad usura, come guide valvole, che non beneficiano più del piombo come agente lubrificante; eventualmente elevano il grado di ottano, ma questo non convincerà il 200 a non battere in testa...

 

 

Inviato dal mio telefono bigrigio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma scusa, qual è il problema?

Abbiamo appena concluso che non ha senso complicarci la vita... Gli additivi servono per parti metalliche sensibili ad usura, come guide valvole, che non beneficiano più del piombo come agente lubrificante; eventualmente elevano il grado di ottano, ma questo non convincerà il 200 a non battere in testa...

Parlavo solo a titolo precauzionale (la paranoia non dorme mai) avendo letto più volte anche al di fuori del mondo vespistico della differenza tra benzina super / senza piombo con una maggiore "secchezza" di quest'ultima a seguito della modifica nella sua composizione che comportava un differente grado di lubrificazione per cuscinetti e paraoli. Si leggeva la classica frase "Sono motori nati con la benzina super e regolàti di conseguenza" .

 

Una chiacchiera da bar molto ricorrente tra i vespisti è quella che narra di maggiori prestazioni dei nostri insetti quando i distributori vendevano ancora la super

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel caso dicida per far rettificare quali le precauzioni da prendere, o meglio, a cosa devo stare attento e magari cosa devo oindicare al rettificatore?

quali le tolleranze? il pistone non c'è modo che lo prendano diverso da quello attualmente montato?

datemi suggerimenti in merito alla rettifica...grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me non c'è bisogno di rettificare.... giusto una "lucidata" in rettifica, fasce nuove, pulizia accurata del pistone e della testa, candela nuova e via

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Banner Pubblicitari

Nel sito sono presenti alcuni banner pubblicitari che, con la collaborazione dei nostri utenti,  potrebbero aiutare a coprire una parte delle spese di gestione del server e le spese di aggiornamento del software.
Chiediamo comprensione per il disturbo visivo che i banner possono dare e ricordiamo che con qualche semplice click sui banner interessanti potete in parte e con minimo impegno contribuire ai costi che vesparesources.com sostene.
Grazie a tutti! :ciao:

×

Important Information

Per utilizzare il nostro sito devi accettare il regolamento Terms of Use e la Privacy Policy Privacy Policy