Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • RESTYLING
  • Abbiamo effettuato un upgrade importante, qualunque problema segnalato ci aiuterà a rendere VR sempre più fruibile!


audiocl

motore definitivo, Polini 177 alluminio

Recommended Posts

Eh...sono qui per questo ,per sapere come fare sperando di avere consigli prima di fare danni

Comunque ho fatto una simil guarnizione più precisa dell originale con del cartoncino poi l ho appoggiata sul carter accoppiato con alcune viti e con i prigionieri montati ,ed ho segnato con il pennarello la parte da asportare ,queste sono le informazioni che ho trovato per iniziare.

Quale sarebbe la procedura corretta ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR
Eh...sono qui per questo ,per sapere come fare sperando di avere consigli prima di fare danni

Comunque ho fatto una simil guarnizione più precisa dell originale con del cartoncino poi l ho appoggiata sul carter accoppiato con alcune viti e con i prigionieri montati ,ed ho segnato con il pennarello la parte da asportare ,queste sono le informazioni che ho trovato per iniziare.

Quale sarebbe la procedura corretta ?

 

Non esiste una formula "corretta", ognuno lavora secondo i propri canoni e con il sistema con cui ci si trova meglio.

Personalmente monto i prigionieri e fisso il cilindro sul semi-carter con delle semplici boccole di centraggio, dopodiché traccio la forma del travaso ed inizio la lavorazione.

Ogni qualvolta controllo fisso il cilindro con questo sistema e la finitura dell'allineamento la eseguo sempre a cilindro montato sul semi-carter, utilizzando degli accorgimenti per proteggere la canna e facendo molta attenzione a non far scappare la fresa.

Però ti ripeto, questo è come opero io, altri lo realizzeranno con sistemi differenti e sicuramente migliori.

L'importante però è che al montaggio le lavorazioni combacino con i travasi del cilindro. ;-)

 

 

:ciao: Gg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non ho ancora l'albero ma mi porto avanti ....le domande sono le seguenti tenendo presente che il motore deve essere turistico e molto coppioso

-1 :quali sono le fasature ideali per un motore turistico privilegiando la coppia ?

-2: come si procede per la lavorazione della valvola , ovvero ,devo continuamente mettere l'albero misurare poi limare poi rimettere l'albero e avanti così finchè non raggiungo i giusti gradi ? quindi mi conviene prendere il finto cuscinetto lato frizione in modo che sia più semplice mettere e togliere l'albero ?

-3: in base al montaggio fatto da loro quelli di To---zo mi hanno consigliato squisc a 1,2 spessorando sotto ,quindi prima regolo lo squisch e dopo lavoro la valvola altrimenti cambiano le fasature....giusto ?

-4: per spessorare vanno bene guarnizioni in carta ?

...grazie in anticipo per le vostre risposte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

M'inserisco nella discussione per chiedere una cosa, probabilmente banale ma che non ho mai capito, della raccordatura: se, togliendo gli scalini, il flusso passa più libero, come mai i gt Piaggio non escono già raccordati di serie? Immagino che sia per evitare gli inconvenienti della raccordatura. E quali sono gli inconvenienti? Tenuta minore/durata inferiore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non ho ancora l'albero ma mi porto avanti ....le domande sono le seguenti tenendo presente che il motore deve essere turistico e molto coppioso

-1 :quali sono le fasature ideali per un motore turistico privilegiando la coppia ?

-2: come si procede per la lavorazione della valvola , ovvero ,devo continuamente mettere l'albero misurare poi limare poi rimettere l'albero e avanti così finchè non raggiungo i giusti gradi ? quindi mi conviene prendere il finto cuscinetto lato frizione in modo che sia più semplice mettere e togliere l'albero ?

-3: in base al montaggio fatto da loro quelli di To---zo mi hanno consigliato squisc a 1,2 spessorando sotto ,quindi prima regolo lo squisch e dopo lavoro la valvola altrimenti cambiano le fasature....giusto ?

-4: per spessorare vanno bene guarnizioni in carta ?

...grazie in anticipo per le vostre risposte

 

azz...mi avete già abbandonato :azz:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vabbè intanto aspettando che qualcuno risponda alle precedenti domande oggi ho fatto un piccolo danno....volevo sostituire la crociera ma nell'riavvitare quella nuova ho stretto troppo così ho rovinato sia il filetto della crociera che quello dell'alberino,mi sembrava che era da tirare forte invece a quanto pare non è così !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

'azz... si tratta di filetto acciaio su acciaio... Come hai fatto a rovinarlo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh da come si è sfilettato sembrava burro più che acciaio ...è vero che un pò ho tirato ma non mi sembrava così tanto ! quello che mi da fastidio è che ora devo spendere una quarantina di euro in più per l'alberino e la crociera nuova.

 

per le mie domande sopra proprio non interessa a nessuno darmi una mano ??!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non ho ancora l'albero ma mi porto avanti ....le domande sono le seguenti tenendo presente che il motore deve essere turistico e molto coppioso

-1 :quali sono le fasature ideali per un motore turistico privilegiando la coppia ?

 

Con albero anticipato pensa solo ad aprire la valvola senza allungarla. Direi massimo un +2 -2

-2: come si procede per la lavorazione della valvola , ovvero ,devo continuamente mettere l'albero misurare poi limare poi rimettere l'albero e avanti così finchè non raggiungo i giusti gradi ? quindi mi conviene prendere il finto cuscinetto lato frizione in modo che sia più semplice mettere e togliere l'albero ?

Direi che ti conviene prima prendere le misure, farti i riferimenti sul carter e poi limi di conseguenza.

-3: in base al montaggio fatto da loro quelli di To---zo mi hanno consigliato squisc a 1,2 spessorando sotto ,quindi prima regolo lo squisch e dopo lavoro la valvola altrimenti cambiano le fasature....giusto ?

Normalmente per lo squish si lavora/spessora la testa, ovviamente però devi prima fare le tue misurazioni per capire dove intervenire

-4: per spessorare vanno bene guarnizioni in carta ?

Oddio, anche sì ma dipende da quanto devi spessorare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non ho capito il fatto ddi aprire senza allungare la valvola +2 -2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non ho capito il fatto ddi aprire senza allungare la valvola +2 -2

 

Misuri la tenuta dell'albero e a questa ci togli 2mm, 1mm per lato. misuri la larghezza della valvola e vedrai che è più stretta della misura che hai rilevato. metti che la differenza tra la spalla dell'albero e la larghezza della valvola sia di 2mm, puoi allargare di 1mm per lato.

 

Inoltre puoi squadrare la valvola aumentandone così la superficie

 

20120425233832.full.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io invece te lo sconsiglio. Starei sul classico SI24 ben raccordato. Meno appariscente, più silenzioso, viaggi più tranquillo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

penso intanto di tenere il 24 ,poi magari se ce nè bisogno potrei passare al 26 ,allargare la valvola in larghezza sinceramente mi fa un pò paura per la tenuta della stessa...preferirei se qualcuno sa darmi una misura in gradi per la sua apertura/chiusura sempre tenendo presente che voglio coppia .

grazie per le risposte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una fasatura tradizionale da coppia è 110 50.. Io ho riaperto da poco e con ben 105 45 a coppia mi difendevo bene ✌

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aggiornamento:

come consigliatomi , mi sono fatto 2 boccole per centrare il cilindro sui semicarter così da finire, in modo definitivo ,la raccordatura con i travasi . Ora ,non avendo ancora l'albero nuovo,passerei al raccordare la scatola del carburatore con l'imbocco della valvola e anche quì mi piacerebbe avere i consigli di voi esperti per fare un ottimo lavoro ,in larghezza è evidente che la feritoia della valvola è più stretta del foro della scatola ma soprattutto la lunghezza è molto maggiore , da quì la mia domanda su come fare una corretta raccordatura scongiurando pericolosi punti dove può entrare aria. Gradirei molto se avete qualche foto o tutorial da cui prendere esempio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:boh: nessun suggerimento .....oggi ho raccordato carburatore vaschetta e imbocco valvola ,domani se ce la faccio posto qualche foto, speriamo bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La valvola NON allargarla lateralmente, è PERICOLOSO, evita, và invece allungata in un verso o nell'altro ma solo dopo che avrai l'albero, per un semplice motivo gli alberi PXpiù che anticipati sono ritardati, e spesso troppo, quindi magari devi alungare 4 mm in anticipo e ZERO in ritardo, oppure che sò 2 in anticipo e 2 in ritardo ecc... ecc.... grossomodo ogni millimetro sono 3° (molto approssimativamente). ma per ora fregatene...

 

albero alla mano (DRT TUTTA LA VITA) gli dai 110-60 (110 di anticipo e 60 di ritardo), ora i 60 di ritardo sembrano pochini ad alcuni e certo troppi per altri, ma ricordiamo che stiamo parlando di un POLINI alluminio in C60 che certo non è carente di coppia o alesaggio.... quindi tirerà ai bassi come una bestia avesse anche 70° di ritardo..... gli avrei preferito l'albero della 200 C57 con biella lunga.

 

il carburo da 24OK, ma serve il cono POLINI e non il filtro T5.... e più che il rialzo RISAVEL direi il coperchio alto Pinasco (ok.. ok.. sono un'altra piotta Ehmmm €100) getto minimo 557160 getto max 160 BE3 130 vite dietro partendo da tutto chiuso 3 mezzi giri e poi a motpore al minimo la sviti e senti quando cambia ad orecchio giri (si abbassa di giri ad un certo punto in modo evidente) il punto lo senti avvitando e svitando la vite dietro, se hai il motorino di avviamento e lo hai.... regolala direttamente a 7 mezzi giri da tutta chiusa, o ci diventi matto, la vite infatti và girata con chiave da 7 e hai poco spazio di manovra, sette mezzi giri da chiusa andranno bene tranqui....

 

 

Sei corto di rapporto probabilmente con la 23-64DD (se fischia è più bella), il pignone DD da 24 mi pare esista della DRT ma costa un colpo....risolvi con cerchi tubless FA italia e gomme alte METZLER ME1 che terranno bene botta al tuo POLINI fatto comediocomanda, una sbirciatina da OFFICINA TONAZZO in caso aiuta.

 

Megadella tutta la vita e....

 

SCARICO..... prima di decidere lo squish vediamo come apre le luci al PMI il pistone del POLINI alu con albero C60 e sopratutto cosa dà il goniometro di luce scarico.... servono i 175° minimo ma i 180° anche sono graditi... in base a queste verifiche okkiometriche e alla misura della FASE DI SCARICO deciderai quanto alzare sotto e quanto abbassare la testata, 1,2 di squish è poco, li fanno tutti con poco squish, ma uno buono per le vibrazioni di un C60 (che se ne dica vibra più del c57 biella lunga) è direi al minimo 1,5/1,6mm, vedrai che comunque (non conosco il cilindro ma ci scommetterei su) che in falso montaggio alla fine hai 2,5 di squish come minimo....e come sempre accade.

 

In ultimo poi ti dirò come settare gli ammo, spendi per cerchi e gomme decenti e non per ammo improbabili spesso troppo spesso duri troppo duri, gli originali si settano e sono favolosi....

 

diciamo che tutti hanno ammo da 200 euro e gomme s 83michelin, tu punta deciso a gomme sportive ecerchi leggeri, ed ammo confortevoli seppur non cedevoli, meglio affrontare i dossi senza paura che non saltarci sopra e magari alla lunga rompere il telaio.l'ammo rigido infatti ha questa brutta abitudine oltre a quella si farti sobbalzare sui dossi.. e noi abbiamo una età anche se non la dimostriamo, e ci piace viaggiare sicuri ma anche comodi....e poi la Vespa dico l'hai vista che roba è??? Per assurdo tiene meglio se la ruota segue il pavè, il segreto è alzare dietro così da averla un poco puntata davanti, vedrai pochi cm e cambia il mondo!!!

 

Non dirlo a chi ha comprato ammo regolabili gialli o rossi... a seconda della marca, alle brutte se hai l'ammo post andato per vetustità, un buon TECNOETRE a molla stretta (avviamento elettrico) a rezzo ridicolo andrà meglio di roba che costa il triplo...i cinesi sono leader negli ammortizzatori...si sà :azz:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

poeta ....speravo nella tua partecipazione ! ad inizio anno dovrebbe arrivarmi l'albero polini che ormai ho già ordinato (approffittando del 10 % di sconto )così posso iniziare la lavorazione della valvola poi via via che vado avanti posterò le foto e le misurazioni necessarie alle varie fasi di lavorazione ,l'ammo regolabile carbone hi tec da circa 100 euro a cui avevo pensato ,è da scartare ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

no....ma il tuo originale con 3 euro di alzo da 3 cm gli fà un vero furto in piega e sui dossi.... quindi vedi tu....

 

 

L'albero polini..... porkaputt vedo che non badi a spese!

 

Non lo conosco, sai io in vero faccio solo DR e POLINI ghisa, veloci e ben fatti, ma nulla a che vedere con questa roba qui che hai preso tu, sò solo che....mi piace tanto...

madò quanto è bello.....madò quanto è bello!

 

Guarda altra cosa da valutare però è la marmitta.... io amo le padelle che sono antisgamo, ma certo il tuo POLINI alu sembra mirare al miglior risultato, quindi se proprio vuoi/ puoi e sopratutto se magari hai anche due o più vespe valuterei bene oltre alla sacrosanta MEgadella V4......abbinata a filtro aria T5 getto 126 e coperchio alto PINASCO....

 

uno step più diciamo sportivo com Marma MDM (la nuova fà i miracoloni! La vecchia solo i miracoli) e cono POLINI al posto del filtro getto tra 130 e 140, dato l'alto numero di giri che riuscirà a tirarti questo step sportivo il rapporto da 23-64DD che era prima corto diventa per magia giusto, in vero sono i 1000 giri motore in più che lo rendono giusto, però gli alti regimi necessitano di un variatore di fase... poi ti dico meglio....esiste un accrocchetto che si monta sulla bobina ha un trimmer e varia la fase,,,,, Tondo lo monta sempre sui suoi motori.... dice faccia bene il suo mestiere....

 

tutte cose a venire ovvio dopo un primo step....

 

fallo bene e veloce, poi lo pompi il giusto.... tanto per non far parlare gli amici di club con discorsi del tipo " ma io gli avrei messo questo e quello ecc...." potrai infatti ribattere facile che tu gli hai messo solo....

le ali.

 

 

deve èur viaggiare rilassato sui 100.... ma tirarti i 120 fondoscala con facilità e fare con setting sportivo i 130 GPS.... sindacali se non meglio... Tanto per capirci di cosa si parla....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ehh, l'albero polini melo sono regalato per i miei 50 anni appena compiuti ,comunque l'ho trovato a 220 euro e mi è sembrato un buon affare ,e se riesco a fare un motore che va come dici tu ,penso anche di smantellare l'attuale blocco e recuperare un pò di euri vendendo qualche pezzo .La megadella v4 già ce l'ho ,per il cambio va bene se chiudo a 0,10 di gioco ? e per il falso montaggio ho ordinato un finto cuscinetto lato frizione per poter mettere e togliere l'albero senza problemi ,pensavo anche di mettere la 4 corta che ne dici ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riguardo la chiusura del cambio io sono dell'idea che chiuso a zero sia un buon compromesso. Per la quarta corta non so, ma sinceramente non dovresti avere problemi con il cambio originale. Certo, con una quarta un po' più corta dovrai scalare meno se fai tanta salita, dipende un po' da come usi il motore. Per me la quarta è una marcia da riposo, acceleratore puntato e almeno 80km/h fino a svuotare il serbatoio.

 

Inviato dal mio 2014813 utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bene allora ordino gli spessori adeguati .

e per la frizione che mi consigliate senza spendere troppo ??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guarda il cambio se lo setti a ZERO rischi che quando ingrani le marce i quattro ingranaggi tra loro non hanno un minimo di spazio e si trascinano tutti insieme e la crociera non riesce a trovare la scanalatura della corona selezionata, setta lo "spallamento" a 0,10, deve entrare lo spessimetro da 0,10 e forzandolo anche quello da 0,15 volendo...

 

vedi tu se rimendi una "molla rinforzata "per il selettore poi...

 

la quarta corta sei in C60 serve a poco, il C60 tira tutto.... ma metterla è sempre figo perché nella cambiata terza quarta perdi davvero poco.... il rischio è che potresti essere in vero già ora corto con i 23/64DD e con la quarta accorceresti ancora un pelo, ma a mio dire serve comunque perchè costa poco e il cambio diventa fighissimo, anche perché....

 

se funziona tutto OK anche se sei appena corto (o forse no) hai talmente tiro coppia e velocità che per assurdo te ne strafreghi di quel dente di pignone che manca all'appello!

 

Il carburo da 24.... hai anche l'opzione filtro T5, ma è più complessa del Conetto perché filtri T5 sono merce + rara di quel che si pensa in realtà.

 

 

Rimangono le fasi da studiarsi bene.... aspettiamo l'albero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Banner Pubblicitari

Nel sito sono presenti alcuni banner pubblicitari che, con la collaborazione dei nostri utenti,  potrebbero aiutare a coprire una parte delle spese di gestione del server e le spese di aggiornamento del software.
Chiediamo comprensione per il disturbo visivo che i banner possono dare e ricordiamo che con qualche semplice click sui banner interessanti potete in parte e con minimo impegno contribuire ai costi che vesparesources.com sostene.
Grazie a tutti! :ciao:

×

Important Information

Per utilizzare il nostro sito devi accettare il regolamento Terms of Use e la Privacy Policy Privacy Policy