Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


ciccio79

ABS nel 2016...la fine della Px!!!

Recommended Posts

mah, io dico solo che siamo andati in giro per decenni senza abs...

il miglior abs è dentro la testa di chi guida...

anche perchè in certe situazioni fa più male che bene

 

per esempio rischi in frontale mentre che piove almeno puoi tentare un testacoda:crazy::azz::ciao::mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR
Non credo che la "COSA" avesse l'ABS, piuttosto aveva la frenata integrale.

 

Le prime moto con ABS si vedono solo da pochi anni e negli anni '90 l'ABS credo fosse una rarità anche sulle automobili...quindi dubito fortemente che la "COSA" avesse l'ABS.

 

 

La Cosa 2 aveva come optional l'EBC: un sistema antibloccaggio (quindi una sorta di ABS) alla ruota anteriore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io mi son fatto l'idea - magari sbagliata - che gli scooter moderni siano potenzialmente più pericolosi per l'apparente facilità di guida, accelleri e freni. Se non hai alle spalle esperienza da motociclista certe dinamiche della guida a 2 ruote ti sono sconosciute fino al momento... che ti trovi a terra. Ben venga l'ABS ma è importante saperlo usare e fare esperienza: se quando si innesca e senti il pedale che ti freme sotto il piede l'istinto potrebbe fartelo alzare, idem per una leva. Il richio è che si possa pensare di poter cercare sempre il limite "tanto c'è l'ABS".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me l'abs sulle moto è importantissimo almeno sulla ruota anteriore, si sa che appena si blocca quella si finisce a terra all'istante anche a velocità irrisorie o su strada dritta.

Credo che abbiano perso tempo a renderlo obbligatorio sulle moto, visto che sulle auto è già obbligatorio, assieme agli airbag, pretensionatori e interruttore inerziale, da diversi anni.

 

La verità è che il mercato delle due ruote è in profonda difficoltà da molti anni e le case premono per impedire "accessori" obbligatori che aumentino i costi di produzione, infatti le norme anti-inquinamento procedono in notevole differita sulle due ruote rispetto alle quattro.

Comunque avendo freni a comando idraulico, montare un abs è una stupidaggine: la ruota fonica, o come caspita si chiama, viene ricavata sul diametro più interno del disco freno come già si vede sulle bmw.

 

Questo comunque non ci impedirà di continuare a circolare con le nostre vespe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
io mi son fatto l'idea - magari sbagliata - che gli scooter moderni siano potenzialmente più pericolosi per l'apparente facilità di guida, accelleri e freni. Se non hai alle spalle esperienza da motociclista certe dinamiche della guida a 2 ruote ti sono sconosciute fino al momento... che ti trovi a terra. Ben venga l'ABS ma è importante saperlo usare e fare esperienza: se quando si innesca e senti il pedale che ti freme sotto il piede l'istinto potrebbe fartelo alzare, idem per una leva. Il richio è che si possa pensare di poter cercare sempre il limite "tanto c'è l'ABS".

 

Gli scooter moderni sono una schifezza quanto a ciclistica! I ragazzini si sentono tutti piloti e poi appena c'è un pò di umidità sulla strada finiscono con il muso per terra!

 

Io ho quasi trentadue anni e quando ne avevo 14 i cinquantini erano vere moto! Persino un si o un ciao sono molto più "moto" di uno scooter!

 

Tutti noi abbiamo imparato a guidare, a conoscere la strada, a frenare e a piegare con motorini con la M maiuscola.

uno scooter non ha proprio niente di una moto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
quando fu introdotto l'uso delle cinture di sicurezza l'obbligo riguardò TUTTI i veicoli, anche quelli già circolanti, veicoli d'epoca compresi.

 

A pensar male si fa peccato, ma visto che è già da un po' che studiano come obbligarci a non poter più utilizzare i nostri "ferri vecchi" la via dell'ABS potrebbe essere l'ennesimo tentativo per "incentivare" l'acquisto del nuovo.

 

Conoscendo le teste fini che ci governano a livello nazionale e europeo fatico a stare sereno...

 

:rabbia: L205

Ti sbagli Lorenzo, erano (e sono) esentati tutti quei veicoli per cui non era neanche prevista la predisposizione della cintura di sicurezza (per es. la Fiat 500 D). ;-)

 

MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE DIPARTIMENTO DEI TRASPORTI TERRESTRI

 

Unità di gestione motorizzazione e sicurezza del trasporto terrestre Segreteria Tecnica

 

CIRCOLARE N. B53/2000/MOT

Prot. n. 0604/UT27/CG©

Roma, 22 giugno 2000

OGGETTO: Dispositivi di ritenuta dei veicoli della categoria M1

Alcuni Uffici periferici del Dipartimento ed Operatori ex articolo 80 Codice della Strada ripropongono la questione concernente l'obbligatorietà dell'applicazione dei dispositivi di ritenuta e di protezione, per gli autoveicoli della categoria M1, con riferimento alle verifiche da effettuare in sede di revisione.

Come è noto, tali veicoli, ai sensi dell'articolo 72, comma 2 del Codice della Strada, debbono essere equipaggiati con dispositivi di ritenuta se "predisposti sin dall'origine con gli specifici punti di attacco, aventi le caratteristiche indicate, per ciascuna categoria di veicoli, con decreto del Ministro dei trasporti".

Tali caratteristiche non hanno potuto essere indicate in un decreto da emanarsi secondo le disposizioni transitorie di cui all'articolo 232 del Codice della Strada, in quanto, com'è noto, la materia di specie è in regime di armonizzazione obbligatoria; esse sono invece contenute nei decreti di recepimento nell'ordinamento nazionale delle specifiche direttive comunitarie.

Alla luce di quanto sopra, non sembrano sussistere motivi ostativi alla piena applicazione del disposto dell'articolo 72, comma 2, del Codice della Strada espressi nella circolare D.C. IV n. D.G. n. 271/93 del 30 novembre 1993, dal momento che le caratteristiche cui il medesimo articolo fa riferimento sono quelle contenute: o nelle Direttive relative agli ancoraggi (dalla 76/541/CEE alla 96/36/CEE); o nel Regolamento ECE/ONU n. 14 "Prescrizioni uniformi relative alla omologazione dei veicoli per quanto riguarda gli ancoraggi delle cinture di sicurezza delle autovetture" entrato in vigore in Italia il 15 giugno 1976 (Circolare D.G. n. 76/77 del 9 dicembre 1977).

Si conferma, pertanto, che l'obbligo dell'installazione delle cinture di sicurezza ricorre, sia per i posti anteriori che per quelli posteriori, per tutti i veicoli della categoria M1 che, immatricolati a far data dal 15 giugno 1976, siano predisposti sin dall'origine con specifici punti di attacco.

Si intendono abrogate le Circolari ministeriali D.G. n. 152/88 del 30 settembre 1988 e n. D.G. n. 271/93 del 30 novembre 1993, nonché le disposizioni in difformità a qualsiasi titolo emanate.

IL DIRETTORE DELL'UNITA' DI GESTIONE

Dott. Ing. Ciro Esposito

 

Ho evidenziato la parte d'interesse. ;-)

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mah, io dico solo che siamo andati in giro per decenni senza abs...

il miglior abs è dentro la testa di chi guida...

anche perchè in certe situazioni fa più male che bene

 

Quoto!

Basti pensare che molti mezzi da gara non lo hanno, e di certo non si risparmia a "frenare al limite". ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Quoto!

Basti pensare che molti mezzi da gara non lo hanno, e di certo non si risparmia a "frenare al limite". ;-)

ma la smettiamo di dire scemenze? l'ABS, come qualcuno ha già detto, sulla ruota anteriore evita una caduta sicura... basti pensare a quando si inchioda sul bagnato...

davvero, continuo a non capire tutta questa inutile polemica... se la piaggio non riuscirà ad adattare il px a questa normativa (sai che ci vuole...) si merita di non poter produrre più il px...

poi c'è anche da aggiungere che, visto il prezzo dell'ultimo px che di innovativo ha ben poco, sappiamo benissimo tutti che anche se riuscirà in quest'opera il prezzo del px "versione 2016" sarà decisamente fuori da ogni grazia...

per quanto mi riguarda la piaggio è morta nel 1987 quando ha interrotto la produzione della vespa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Personalmente non conosco nessuno così scemo da inchiodare l'anteriore in moto sul bagnato. Sicuramente qualcuno ci sarà ma, dopo aver perso qualche dente, immagino impari anche lui a frenare con prudenza, altrimenti . . . pazienza! :Lol_5:

 

Scherzi a parte, se ABS dev'essere, ABS sarà, checché ne possiamo pensare noi, e se questa sarà un'ulteriore scusa per la Piaggio per interrompere la produzione della PX, non ha molta importanza, sono sicuro che la cosa, invece, non "frenerà" l'LML! :mrgreen:

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
secondo voi con l'abs si evitano molte cadute? secondo me ci saranno solo più pirla che "tanto hanno l'abs" che si mettono a frenare al limite.

chi pensa questa cosa è un imbecille e merita di grattarsi un po' il culo cascando per terra...

L'abs non fa frenare "di più"... il funzionamento è semplice quanto geniale: è come se premessi e mollassi molto rapidamente la leva del freno... questo impedisce alla ruota di bloccarsi e permette di avere comunque una frenata efficace...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Personalmente non conosco nessuno così scemo da inchiodare l'anteriore in moto sul bagnato. Sicuramente qualcuno ci sarà ma, dopo aver perso qualche dente, immagino impari anche lui a frenare con prudenza, altrimenti . . . pazienza! :Lol_5:

 

Scherzi a parte, se ABS dev'essere, ABS sarà, checché ne possiamo pensare noi, e se questa sarà un'ulteriore scusa per la Piaggio per interrompere la produzione della PX, non ha molta importanza, sono sicuro che la cosa, invece, non "frenerà" l'LML! :mrgreen:

 

Ciao, Gino

beh, non sono proprio d'accordissimo... sugli scooter, avendo entrambi i freni sul manubrio, la cosa più istintiva che ti viene da fare trovandoti un ostacolo imprevisto davanti, è quella di premere tutto quello che puoi premere... sul bagnato se riesci ad avere il sangue freddo per premere solo il freno dietro magari riesci a solo a stamparti contro l'ostacolo magari rimandendo in piedi, altrimenti la caduta è assicurata...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
certo, ma come ha detto qualcuno prima il miglior abs è quello che abbiamo in testa

eh no porca miseria... l'abs serve nelle situazioni impreviste...

se io ho il tempo di ragionare l'abs non mi serve ad un benemerito belino, sono d'accordo... se però un deficiente mi inchioda davanti e c'è l'asfalto bagnato l'abs mi evita l'incontro ravvicinato con il lunotto posteriore della sua auto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
beh, non sono proprio d'accordissimo... sugli scooter, avendo entrambi i freni sul manubrio, la cosa più istintiva che ti viene da fare trovandoti un ostacolo imprevisto davanti, è quella di premere tutto quello che puoi premere... sul bagnato se riesci ad avere il sangue freddo per premere solo il freno dietro magari riesci a solo a stamparti contro l'ostacolo magari rimandendo in piedi, altrimenti la caduta è assicurata...

Ora che lo dici, non credo di avere nessun amico che usa abitualmente scooter moderni, tranne il figlio di un amico che, però, ha fatto un corso di guida per scooter, quindi immagino che qualcosa gli abbiano insegnato.

 

Comunque, anche sugli "accelera e cammina" degli anni '70 i freni erano al manubrio, e non ricordo di essere mai caduto, eppure uscivo con ogni situazione metereologica! ;-)

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ora che lo dici, non credo di avere nessun amico che usa abitualmente scooter moderni, tranne il figlio di un amico che, però, ha fatto un corso di guida per scooter, quindi immagino che qualcosa gli abbiano insegnato.

 

Comunque, anche sugli "accelera e cammina" degli anni '70 i freni erano al manubrio, e non ricordo di essere mai caduto, eppure uscivo con ogni situazione metereologica! ;-)

 

Ciao, Gino

anche il traffico è leggermente differente dagli anni '70 però ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
anche il traffico è leggermente differente dagli anni '70 però ;-)

Vero, ma ti assicuro che il fondo stradale di adesso è enormemente meglio, per non parlare dei freni dei ciclomotori! ;-):mrgreen:

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avendo appena termitao la tesi di laurea sulla implementazione di un ABS non posso che appoggiare la scelta fatta dal ministero.

Tuttavia nota che vengono spesso sovrapposti problemi di natura tecnica con natura sociale.

 

L'installazione di un ABS (da parte di un casa madre ovviamente) non è nulla di complicato nemmeno se si tratta di un vespa ( certo aiuterebbe avere la frenata di dietro idraulica per un motivo che se volete vi spego ). Tutta via differentemente da altri scooter potrebbe risultarte difficile da tarare( pensate che alcune moderne implementazioni variano la taratura in base alel condizioni atmosferiche e di impostazione - ad esempio il manettino Ferrari o lo psegne o varia la taratura-). La fase di taratura di un abs non è affatto semplice, e richiede molte molte prove, ma questo non toglie che si fa e si potrebbe fare anche per una vespa o un due ruote che sia.

Concordo con qualcuno che magari un freno a disco a poppa potrebbe aiutare, non se in assoluto riguardo alle prestazioni di frenta ma nell'implementazione di un ABS certamete si. Quindi appoggio l'idea di una vespa rivista con disco dietro etc.

 

Il problema di natura sociale è che questa direttiva potrebbe portare "i fenomeni" della guida a pensare " ho l'ABS sto a posto". Come ben sapete non è cosi. Ma può un direttiva tenrere conto della fesseria della gente?? :testate:

A mio modo di vedere non può e non deve. Pertanto benvenga l'ABS!:banana:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma la smettiamo di dire scemenze? l'ABS, come qualcuno ha già detto, sulla ruota anteriore evita una caduta sicura... basti pensare a quando si inchioda sul bagnato...

davvero, continuo a non capire tutta questa inutile polemica... se la piaggio non riuscirà ad adattare il px a questa normativa (sai che ci vuole...) si merita di non poter produrre più il px...

poi c'è anche da aggiungere che, visto il prezzo dell'ultimo px che di innovativo ha ben poco, sappiamo benissimo tutti che anche se riuscirà in quest'opera il prezzo del px "versione 2016" sarà decisamente fuori da ogni grazia...

per quanto mi riguarda la piaggio è morta nel 1987 quando ha interrotto la produzione della vespa...

Se inchiodi all'anteriore col bagnato, mi sa che lo scemo non sono io..

Personalmente col PX ci esco anche quando piove e non ho mai sentito il bisogno di nessun ABS o altre cazzatelle varie. Rapporto semplicemente la velocità alla prontezza di reazione mia e del mezzo, sapendo bene i limiti che mi pone un mezzo di 30 anni fa.

 

chi pensa questa cosa è un imbecille e merita di grattarsi un po' il culo cascando per terra...

L'abs non fa frenare "di più"... il funzionamento è semplice quanto geniale: è come se premessi e mollassi molto rapidamente la leva del freno... questo impedisce alla ruota di bloccarsi e permette di avere comunque una frenata efficace...

...Che è quello che un bravo "pilota" fa quando perde aderenza in frenata, piuttosto che inchiodare ancora di più come fa la gente che non sa guidare. Questo si chiama semplicemente "avere padronanza del mezzo". ;-)

 

Lo stesso avviene in accelerazione quando il mezzo (con grosse potenze o particolari assetti) va in pattinamento. Sia in accelerazione che in frenata si chiama "parzializzare".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ancora con ste polemiche?

 

Tutti piloti... poi cadono tutti alla prima rotonda col ghiaino :applauso:

 

L'ABS come tutti gli aiuti elettronici servono sugli imprevisti!

A chiacchere lo sappiamo tutti cosa bisogna fare e cosa bisogna evitare... sfido chiunque ad andare in controsterzo accelerando in curva sentendo girare il :ciapet: della macchina in sovrasterzo :nono:

 

E sfido chiunque a premere e mollare il freno vedendo sbucare un cinghiale di notte su una stradina umida di campagna :doh:

 

Basta fare i mandrake.... se parliamo di sicurezza ben vengano gli aiuti.. cerchiamo di essere meno "talebani" almeno da questo punto di vista :ok:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se inchiodi all'anteriore col bagnato, mi sa che lo scemo non sono io..

Personalmente col PX ci esco anche quando piove e non ho mai sentito il bisogno di nessun ABS o altre cazzatelle varie. Rapporto semplicemente la velocità alla prontezza di reazione mia e del mezzo, sapendo bene i limiti che mi pone un mezzo di 30 anni fa.

 

 

...Che è quello che un bravo "pilota" fa quando perde aderenza in frenata, piuttosto che inchiodare ancora di più come fa la gente che non sa guidare. Questo si chiama semplicemente "avere padronanza del mezzo". ;-)

 

Lo stesso avviene in accelerazione quando il mezzo (con grosse potenze o particolari assetti) va in pattinamento. Sia in accelerazione che in frenata si chiama "parzializzare".

sono tutti bei discorsi... purtroppo devi capire che non siamo tutti piloti, c'è anche gente che ha la moto e, ahimè, non è bravissimo a guidarla...

ti voglio raccontare una cosa... l'altro giorno ero in vespa dietro ad un pullman in una strada ad una corsia... ad un certo punto il pullman si derma e mette le 4 frecce... passa un po' di tempo e, vedendo che la situazione non si smuoveva, ho deciso incautamente di sorpassarlo sulla destra visto che a sinistra non c'era spazio... mentre sorpasso il bus apre le porte e scende al volo un ragazzo... di istinto ho schiacciato tutto ciò che potevo schiacciare e ho inchiodato... il ragazzo ha messo le mani avanti per pararsi e lo scudo della vespa lo ha urtato (piano) proprio sulle mani... sono subito sceso e mi sono scusato, mi vergognavo come un cane... questo era giustamente incazzato ma dopo aver parlato un pochino ci siamo stretti la mano e ci siamo salutati... chiedo scusa per essermi dilungato, però quello che volevo dire era questo: pensa se in quel caso l'asfalto fosse stato bagnato...

lascio trarre a te le conclusioni... io ho sicuramente fatto una stupidata, ma purtroppo la moto spinge a cercare il varco che talvolta non c'è e questo talvolta può essere fatale... non dico che l'abs sia la soluzione, la soluzione sarebbe quella di guidare la moto con criterio, star dietro alle macchine, rispettare i limiti di velocità, non oltrepassare la riga di mezzeria (non so da voi ma qua a genova le moto circolano più nella corsia opposta che in quella giusta) eccettera eccetera, però visto che non si può cambiare la testa della gente si cercano dei palliativi che possano ridurre di un minimo gli incidenti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sono tutti bei discorsi... purtroppo devi capire che non siamo tutti piloti, c'è anche gente che ha la moto e, ahimè, non è bravissimo a guidarla...

ti voglio raccontare una cosa... l'altro giorno ero in vespa dietro ad un pullman in una strada ad una corsia... ad un certo punto il pullman si derma e mette le 4 frecce... passa un po' di tempo e, vedendo che la situazione non si smuoveva, ho deciso incautamente di sorpassarlo sulla destra visto che a sinistra non c'era spazio... mentre sorpasso il bus apre le porte e scende al volo un ragazzo... di istinto ho schiacciato tutto ciò che potevo schiacciare e ho inchiodato... il ragazzo ha messo le mani avanti per pararsi e lo scudo della vespa lo ha urtato (piano) proprio sulle mani... sono subito sceso e mi sono scusato, mi vergognavo come un cane... questo era giustamente incazzato ma dopo aver parlato un pochino ci siamo stretti la mano e ci siamo salutati... chiedo scusa per essermi dilungato, però quello che volevo dire era questo: pensa se in quel caso l'asfalto fosse stato bagnato...

lascio trarre a te le conclusioni... io ho sicuramente fatto una stupidata, ma purtroppo la moto spinge a cercare il varco che talvolta non c'è e questo talvolta può essere fatale... non dico che l'abs sia la soluzione, la soluzione sarebbe quella di guidare la moto con criterio, star dietro alle macchine, rispettare i limiti di velocità, non oltrepassare la riga di mezzeria (non so da voi ma qua a genova le moto circolano più nella corsia opposta che in quella giusta) eccettera eccetera, però visto che non si può cambiare la testa della gente si cercano dei palliativi che possano ridurre di un minimo gli incidenti...

Ma non sto dicendo che bisogna esser piloti, semplicemente basta un pò di "testa" quando si va in alcune condizioni. Giusto per puntualizzare, l'ABS non ti salva dalla caduta, cioè sul bagnato inchiodi pure con l'ABS solo che li fa "inchiodi/sblocchi/inchiodi/sblocchi" e posso assicurarti che se sei un pò piegato, o in un fondo sconnesso scivoli lo stesso.

Per me il top è stato sapere di un signore che è caduto con l'MP3 (3 ruote e ABS). Giusto per precisare che si cade con tutto e con niente.

 

L'esperienza della guida in pista aiuta senz'altro, anzi se si provassero di più i mezzi in pista, dove non hai ostacoli come in città ma vie di fuga che fanno terminare tutto con un fuoripista nell'erba, sono convinto che si diminuirebbero di un sacco gli incidenti per perdita del controllo. Riuscire a tenere di traverso un auto, o riprenderla da una staccata a ruote bloccate è solo bagaglio culturale da portarsi in strada per le situazione impreviste che a tutti possono capitare e non per fare gli sboroni con gli amici.

 

Io sapessi quante volte mi son salvato le chiappe semplicemente facendo funzionare la ragione e mettendo da parte l'istinto di bloccare sui freni (spesso salva di più schivare rallentando che inchiodare dietro l'ostacolo).

 

 

Fidati che Palermo non è molto meglio di Genova, anch'io (come tutti d'altronde) commetto piccole inflazioni, ma spesso neanche c'è ne accorgiamo. Almeno cerchiamo sempre di tenere gli occhi ben aperti, e le dita sui freni e frizione. E gomme e freni sempre al 100%. :ok:

 

PS: giusto per dilungarmi ancora un pò, io col mio PX ormai ho preso l'abitudine di guidare col dito medio della mano destra sempre sul freno anteriore. Riduci di un sacco i tempi di frenata in caso di imprevisti (chi ha un PX col freno a disco sa benissimo di come è "reattiva" la frenata; con poco più di un centimetro di escursione leva freni a pacco).

 

 

Sempre in confronto amichevole, Dario. ;-):vespone:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, la mia vespa l'ABS già ce l'ha :mrgreen: Quelle con il freno a tamburo non inchiodano nemmeno a morire e quando tiro al massimo la leva, con la funzione dell'ammortizzatore, mi danno pure le pulsazioni stile ABS :mrgreen:

 

Scherzi a parte, sta commissione europea inizia a starmi "su quei cosi" sempre di più.

Ok la sicurezza, però secondo me bisognerebbe provare una moto con ABS prima di giudicare.

Io quando avevo la moto da strada, sul bagnato andavo molto regolare, cosa che dovrebbero fare tutti in relazione al veicolo e alle condizioni atmosferiche e della strada. Sull'asciutto invece ho provato più volte ad inchiodare, ma la ruota non ha mai perso aderenza, si alzava la moto dietro ma proseguiva comunque un pò. Ovvio, li la velocità era molto elevata :frustate: però non si è mai inchiodata la ruota da farmi perdere aderenza.

 

Un'ultima cosa, sebbene tutti credano che l'ABS abbia come funzione principale il non bloccaggio delle ruote e così si frena meglio, in verità la funzione principale è il regolare la frenatura ed evitare il bloccaggio di una ruota, così da non far "tirare" il veicolo dalla parte bloccata e garantire comunque governabilità al veicolo. :ok:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×