Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'et3'.



More search options

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Forums

  • Generale
    • Avvisi e Comunicazioni dallo Staff
    • Off Topics
    • In Piazzetta
    • Melacompro?
    • Pratiche
    • Le nostre Vespa
    • Come eravamo
    • Viaggi e ....
    • Vesparaduni
    • eBay's news
    • Emergenze
  • Tecnica
    • Officina Smallframe
    • Restauro Smallframe
    • Officina Largeframe
    • Restauro Largeframe
    • Officina Wideframe
    • Restauro Wideframe
    • Piaggio Cosa ... Ricordando Leo
    • Sidecar
    • Tuning Smallframe
    • Tuning Largeframe
    • Vespa Faidate
  • Mercatino utenti
    • Mercatino vendo - scambio
    • NonsoloVespa vendo
    • Mercatino compro
    • NonsoloVespa compro
  • LML Star
    • LML Star general forum
    • LML Star Club
  • Non solo Vespa
    • NonsoloVespa Fiat 500
    • NonsoloVespa 2 ruote
    • NonsoloVespa 4 ruote
    • NonsoloVespa
  • International Forums
    • English Forum
    • Deutsches Forum
  • I Toscanacci's Discussioni
  • I Toscanacci's I Toscanacci Topics

Categorie

  • Tutorial
    • Generale
    • Elettrica
    • Meccanica
  • Punto di Vespa

Categorie

  • Manuali uso e manutenzione
    • Smallframe
    • Largeframe
    • Wideframe
  • Manuali Officina
    • Largeframe
    • Smallframe
    • Wideframe
  • Cataloghi ricambi ed esplosi
    • Largeframe
    • Smallframe
    • Wideframe
    • Cataloghi Ricambisti
  • Impianti Elettrici
  • Schede Tecniche di omologazione
  • Schemi Carburatori
  • Brochure e pagine pubblicitarie
  • Bajaj ed LML
  • Burocrazia
  • Riviste e pubblicazioni tecniche
  • Ape
  • Varie

Product Groups

  • Tesseramento
  • Supporter
  • Pubblicità
  • Crediti
  • hosting

Cerca risultati

Cerca risultati che


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


Città


Le mie Vespe


Occupazione


Skype


Facebook

Trovato 21 risultati

  1. Versione 1.0.0

    1 download

    Manuale Officina Vespa 50 V5A1T e 125 Primavera V5B3T ed ET3 VMA2T, in inglese e spagnolo. File .PDF
  2. Vito Balanzoni

    Condensa su carburatore

    Buongiorno a tutti, Queste sere, uscendo con la vespa, ho notato che dopo aver percorso un po' di km, attorno al carburatore si forma condensa per via dell'aria serale molto umida e dell'effetto di depressione del venturi nel carburatore e al minimo il motore risulta spompo fino a spegnersi per via del ridotto ingresso dell'aria. come posso ridurre questo effetto? Non è un problema di carburazione/carburatore perché usandola nel pomeriggio quando l'aria è più secca, non mi da assolutamente questo problema. Grazie a tutti!
  3. sahara

    Posizione fori centralina ET3

    Ciao ragazzi, qualcuno sarebbe così gentile da indicare questi dati relativi alla centralina elettronica dell'ET3? 1) Diametro fori centralina 2) diametro foro passaggio due fili inferiori 3) distanze a,b,c,d,e (prese da mezzeria fori) Grazie mille! Ps nel caso la centralina fosse montata mi vanno bene anche approssimate.
  4. Versione 1.0.0

    7 downloads

    Certificato di omologazione per silenziatore di scarico Polini con codice DGM 37519 S. Per Vespa 125 Primavera ET3 VMB1T. File .JPG
  5. Ecco perchè la chiamano small! dopo che varii "esperti" non hanno saputo ripararmi il bloccasterzo bloccando il restauro per due mesi, io l'ho sistemato con 1h ma non avevo quell'ora accidenti per troppi impegni! e dopo mille attese e mille rinvii.... Finalmente eccola!!! Notiamo in foto che gli ammortizzatori sono altini, di conseguenza anche il cavalletto è stato alzato di 1 cm, gli ammo sono settati con molleggio morbido+altezza maggiorata ed antiaffondamento anteriore by Poeta, abbinando confort a tenuta in frenata. 1° MOTORE su carter originali ET3, DR ritoccato, marmitta Siluro Sip Road, carburatore 19-19 shb con Filtro Pinasco old, albero nuovo anticipato, scarico a 173°, travasi raccordati , accensione originale con volano allegrito di 200 Gr (2,5 Kg originale?), primaria 27-69DD crociera di qualità spallata a 0,2m, frizione non ricordo ma ecrto giusta. 2° MOTORE su carter 50 special , Polini standart ghisa (ritoccato non ricordo come e in cosa), marmitta Simonini D&F, carburatore 24 CP Polini filtro conchiglia specifico, albero RMS Racing, anticipato, valvola allungata (fasi totali dimenticate), accensione 6 poli volano 1,5 Kg, primaria 25-69DD pignone DRT crociera Piaggio con molla DRT settata a 0,2mm, frizione Polini doppia molla con dischi originali e molla interna della 50 morbida. 3° MOTORE su carter Rush PK, Polini Racing ghisa (5ritoccato non ricordo come e in cosa), marmitta MDM Piper, carburatore 28 PWK con venturi specifico al posto del filtro, albero su base mazzucchelli lavorato in specila lip per ammissione lamellare, collettore lamellare 30mm PARMAKIT, carter in camera di manovella totalmente rivisti, crociera DRT con molla rinf, primaria DRT 27-69 con cluster quarta corta, accensione eletronica 6 poli volano 1,3 Kg, frizione Polini doppia molla con set dischi da 4+3 della DRT, Procedo con CERTIFICAZIONE FMI.....poi assicuro, revisiono e vado di tubless e gomme idonee per prove motori!!! Mi serviva questa ET3 per provare questi 2 nuovi 130cc da montare sulla prox 50 Special! La ET3, sarà... ma l'ho sempre trovata un pò "maramza, coatta, tamarra" questa presa con bauletto ,retine fari , casse e sella yankee non smentiva la sua indole... viene da PERUGIA.
  6. Versione 1.0.0

    244 downloads

    Manuale Officina Vespa 50 R V5A1T, 50 Special V5A2T/V5B1T/V5B3T, 125 Primavera VMA2T, 125 Primavera ET3 VMB1T. In italiano. File .PDF
  7. Versione 1.0.0

    53 downloads

    Manuale d'Officina per vari modelli Vespa anni '60 e '70: Vespa 50 V5A1T, 50 Special V5A2T/V5B1T/V5B3T, 50 Elestart V5A3T/V5B2T,90 V9A1T, 90 Super Sprint V9SS1T, Nuova 125 VMA1T, 125 Primavera VMA2T, 125 Primavera ET3 VMB1T, 125 Super VNC1T, 125 GT e GTR VNL2T, 125 TS VNL3T, 150 Super VBC1T, 150 Sprint e Sprint Veloce VLB1T, 180 Super Sport VSC1T, 180 Rally VSD1T, 200 Rally VSE1T. In italiano. File .PDF
  8. Salve a tutti, oggi, durante la classica scampagnata del fine settimana, all'inizio di una salita il motore della mia ET3 perde improvvisamente di potenza, come quando sta per finire la benzina (ma avevo appena fatto il pieno). Ero in quarta, quindi scalo e si riprende, risale di giri e muore di nuovo. Stessa cosa in seconda e in prima. Accosto mettendo a folle e il motore comincia a salire di giri senza controllo. La Vespa non si spegne nemmeno girando la chiave, e l'unico modo per farla scendere di giri è stata tirare l'aria. Scampagnata annullata, ed eccomi qua a scrivere al forum. Cosa può essere secondo voi? Vi do qualche informazione in più sulla mia Vespina ET3. A Luglio 2012 un amico che ha lavorato in Piaggio per moltissimi anni ha fatto il restauro completo del motore. Da allora ho fatto 5600Km senza intoppi e un anno è stata ferma non utilizzata. La scorsa estate mi sono fatto il giro della Croazia: 2200Km in 15 giorni e nessun problema! Solo a 300Km dalla fine del viaggio ad un semaforo mi è salita di giri senza controllo, proprio come oggi (ma quella volta non avevo avuto una caduta di potenza prima). Da dopo il viaggio in Croazia ho cominciato a sentire un rumore metallico come se una vite fosse lenta e qualche pezzo di lamiera vibrasse. Ho controllato tutte le viti della Vespa e ho trovato che la marmitta siluro era un po' lenta dove è fissata al telaio. Stringo tutto e mi sembra che il rumore se ne va. Dopo un po' torna, meno potente, con un minimo di perdita di potenza, soprattutto quando lascio il gas e poi lo riapro con la stessa marcia inserita. Ricontrollo la marmitta e la trovo un po' lento l'attacco del collettore all'albero. Fisso tutto e riparto. Anche stavolta mi sembra che il rumore se ne sia andato, ma ogni tanto torna. Non capisco bene se è una suggestione oppure no. In tutto questo ogni tanto al semaforo in folle i giri del motore salgono senza motivo e scendono solo quando inserisco la prima e lascio poco poco la frizione. A Dicembre ho messo la Vespa a riposo in garage e due giorni fa la sono andata a riprendere. Ho trovato una (non grandissima) macchia di olio per terra sotto alla pedalina di accensione. In ogni caso dopo 5-6 spedalate si accende senza problemi e con quel rumorino metallico sempre che non capisco se è una suggestione, se è qualche piccolo pezzo di lamiera che vibra o se viene da dentro il motore. Fatto sta che oggi è capitato quello che ho scritto all'inizio. Non sono un grande esperto di motore, ho cominciato a "sporcarmi le mani" solo un annetto fa. Avete qualche idea su cosa possa essere? Su che test posso fare per capire? Grazie mille, Tommaso
  9. marcotai2003

    Dubbio colore Vespa et3

    Salve ragazzi, ben trovati! Ho deciso di restaurare l'et3 dopo l'ennesima volta che me l'hanno fatta cadere dal cavalletto ed esclamando "tanto è vecchia e arrugginita". Il colore attuale è un chiaro di luna mi piace molto per il fatto che è old, ma da sempre amo il blu. Ho trovato due codici di blu, ma non riesco a capire le differenze in lato pratico, riuscireste a darmi degli esempi concreti e soprattutto sicuri di come viene con il codice – blu jeans: 1.298.7228 e – blu marine: 1.298.7275 Grazie!
  10. Ciao a tutti, sto cercando di rifarmi una cultura su questo fantastico mondo ma devo ammettere che in vent'anni sono cambiate un po' di cose e al momento la confusione regna sovrana...all'età di 14 anni ho avuto un'Ape e mi sono divertito un matto ad elaborala, quindi pensare di comprare una Vespa e non fare lo stesso mi sembra da pazzi... Sto ponderando di comprarmi una ET3 e di acquistare un blocco a parte per non alterare quello originale e preparare il secondo con una configurazione turistica. Ho letto un bel po' di thread a riguardo anche su altri forum e mi sembra che negli ultimi anni le preferenze vadano per il Quattrini M1, nel caso di una configurazione turistica si preferisce l'aspirazione al carter. Mi piacerebbe assemblarmi il motore in casa e credo che l'unica esperienza che mi manchi sia nel bancare e raccordare. Vorrei evitare di dover bancare, cosa che per altro mi sembra di capire che sia meglio affidare a mani esperte, mentre per raccordare non dovrei avere problemi, mi basta sapere quali sono gli strumenti giusti e studiare come si fa. A questo punto ho tre domande per iniziare, spero di trovare il vostro prezioso aiuto e comprensione: - Ci sono differenze importanti a livello meccanico sulle varie ET3 per preferire quelle prodotte in un anno piuttosto che in un altro? Questo nel caso volessi rimetterla originale e un giorno rivenderla. - Per l'acquisto di un blocco motore dedicato alla preparazione devo preferire un blocco ET3 o anche un Primavera normale va bene? Che alternative ho considerando che poi molti pezzi originali andrebbero sostituiti? - Configurazioni possibili? Voglio scartare configurazioni estreme come ho anticipato e vorrei un motore con una buona coppia che non vada in affanno se c'è una seconda persona a bordo. Allo stesso tempo vorrei qualcosa che non richieda troppi interventi sul carter e, al momento, non ho un budget. Ovviamente non sono disposto a spendere più del valore della ET3 stessa anche perché si sa che poi i motori elaborati non valgono molto sul mercato, ma sono aperto a cifre ragionevoli per l'acquisto di pezzi di qualità per configurazioni commisurate all'uso che ne farei. Grazie per i vostri consigli!
  11. Salve a tutti, mi sono trasferito in Francia e ci resterò per almeno altri due anni e mezzo. Vorrei iscrivermi all'AIRE, ma ho un dubbio riguardo la mia Vespa ET3. Se mi iscrivo all'AIRE, infatti, perdo la residenza in Italia, e quindi perdo la possibilità di assicurare la mia Vespa in Italia (a parte di lasciare la Vespa in Italia, ma non se ne parla ). Per assicurare la Vespa in Francia, d'altra parte, devo cambiare targa e libretto. Però non vorrei vedere distrutti i documenti originali. Volevo chiedere se qualcuno aveva una soluzione al dilemma. Qualcuno c'è già passato? Qualcuno mi ha consigliato di assicurarla a nome di qualche mio parente o amico che vive ancora in Italia. Questo andrebbe bene, ma cosa succede se faccio un incidente qui in Francia? Come faccio a spiegare all'assicurazione che ero andato a fare una scampagnata domenicale da Perugia a Marsiglia con la mia Vespa assicurata a nome di mio padre? Potrei non iscrivermi all'AIRE (anche se tecnicamente illegale lo fanno in molti), ma mi sarebbe comodo per fare una sola dichiarazione dei redditi e poter votare da qui, ecc ecc. Che fare? Grazie mille per l'aiuto, Tommaso
  12. Ciao a tutti ragazzi ! Ho un problema con la mia accensione Malossi vespower, spero che mi possiate aiutare. Ho montato tutta l'accensione come dice il libretto di istruzioni fornito ed infatti non ci sono stati problemi riguardo il funzionamento della parte "alta tensione" ma bensì riguardo al funzionamento delle luci. Ho verificato tutti i collegamenti e comunque mi sono reso conto che il regolatore di tensione rimane freddo anche dopo molto utiizzo, quindi mi sono incentrato su questo in particolare e l'unico dubbio che mi viene in mente è quello dei fili che ci arrivano a quest'ultimo. Il cablaggio prestampato fa si che nel regolatore entri un filo blu ed uno nero, infatti questo si conferma con la foto sul libretto di montaggio per Special mentre per Et3 nella foto risulterebbero un rosso ed un nero, il problema è che il rosso entra nel cablaggio prestampato (dove entrano i fili dello statore e dell'impianto originale) ma non arriva al regolatore (diciamo che viene integrato). Avete consigli su come risolvere il problema a riguardo ? Grazie in anticipo dell'interessamento. !!
  13. luciovr

    ET3 che si spegne in corsa

    Ciao a tutti da un mese a questa parte la mia ET3 lamenta un fastidioso problema: parte normalmente e nel giro di pochi minuti (appena si scalda un po) comincia ad "imbrodarsi. Praticamente devo tenerla a giri altissimi ogni volta che dcelero o mi fermo al semaforo. Non vi dico che pena fare una rotatoria, col motore a mille e sfrizionando... Ho pulito piu' volte il carburatore, sembra andare bene per mezzoretta e poi ricomincia: non appena decelero il motore si spegne quasi di botto, a meno che non sgaso prontamente. Cosa potrebbe essere? Questa e' la configurazione: Polini 130, Sito nuova, carburatore originale con getto min. 45 e getto max 86. Candela Champion L78. Ah, tra l'altro la vespa ha ancora quel difetto sul minimo che non scende subito (probabilmente dovuto a qualche aspirazione d'aria), che non sono mai riuscito a risolvere nonostante i ripetuti controlli effettuati grazie alle vostre indicazioni (La discussione di allora e' nella mia firma). Qualche suggerimento?
  14. Ciao a tutti, ho una Et3 dell'82, nata con contachilometri fondo bianco scala 120km. Nei suoi (lunghi!) anni di vita ha finito per ritrovarsi con uno nero, che vorrei cambiare per riportarla all'originale. Il problema è che non riesco a capire quale sia quello "vero": ne ho trovato a dozzine online, tutti segnalati come "originale piaggio" o "originale veglia borletti", ma sono tutti abbastanza differenti sua per il disegno sul fondo che per il retro (ad esempio l'attacco per l'alimentazione della lampadina). Anche i prezzi sono abbastanza differenti, vanno dai 50€ ai 140. Siccome ne ho già provato a comprare uno a 70€ e l'esito è stato pessimo (lampadina che non si accende, numeri dei km percorsi che si fermano a metà e segnalano 1km ogni 2, ecc ecc), mi piacerebbe sapere se effettivamente l'originale si possa ancora trovare (molti li trovo segnalati come ET3/rally: montano veramente lo stesso?) e come riconoscerne uno da un fake. Grazie e ciao Alessandro
  15. alfucon

    Problema elettrico (penso) ET3

    Ciao a tutti, segue questo forum da una vita ma è la prima volta che scrivo. Vi espongo il mio problema: ho un'ET3 che coccolo come una principessa, a cui ho recentemente cambiato il gruppo termico, poiché il precedente aspirava aria e dopo aver provato (invano) con la sostituzione del paraolio lato volano ho deciso di fare il cambio. Ho rimesso lo stesso GT, un 130DR, carter leggermente raccordato, 19/19 con getto max 84 e sito siluro, l'anticipo è sui 17/18°. Volano, statore, albero sono gli originali di mamma piaggio. Ora però la vespa mi da delle noie di natura penso elettrica, dato che da fredda perde colpi, come se fosse scarburata, ma verificando con una pistola stroboscopica sembra proprio non arrivi corrente alla candela. Ho fatto un video: La manopola del gas è ferma, il motore muore in continuazione e quando succede la pistola smette di lampeggiare. A questo punto mi viene da pensare che per qualche ragione la candela non fa più la scintilla, ma magari sto prendendo una cantonata e la vespa è semplicemente scarburata, per questo chiedo a voi Rimontando tutto inoltre mi sono accorto che il dado che serra il volano non si avvita fino in fondo, come da foto L'avrò smontato 100 volte e non ci ho mai fatto caso, è normale? Grazie per il supporto! Ale
  16. Fede130

    ECV a valvola

    Ciao ragazzi, volevo chiedervi un consiglio sul famoso parmakit ecv in questione ( Cilindro Parmakit 130cc ECV in alluminio candela laterale per Vespa Primavera - ET3 ) Mi piacerebbe montarlo in modalità "turismo" per la mia et3 rimanendo con un cilindro in alluminio, perche ora ho un pinasco 122 ma non è il massimo della potenza, comunque la mia configurazione sarebbe questa: ECV 130cc aspirato al carter 19-19 con filtro et3 Albero anticipato pinasco Rapporti originali et3 Marmitta siluro pinasco. Volevo sapere in generale come si comporta un cilindro cosi con questa configurazione e soprattutto se tira la 4° ! Grazie
  17. Ciao a tutti ragazzi , sono un giovane vespista. Ho un problema con l'accensione del mio blocco et3 che dovrò montare su una vespa 50 l. Monta uno statore del pk, quindi accensione elettronica e non a puntine, con un volano pinasco da 1kg. Insieme al blocco mi hanno dato una bobina ducati dove connettere i tre fili dello statore(verde-bianco-rosso). Da questa bobina esce il cavo della pippetta e un filo che non so dove collegarlo! Comuqnue sia il problema principale non è questo! Collegati i tre fili( rosso- verde-bianco) alla bobina arriva la corrente alla candela. Provando a mettere a moto il blocco sul suo cavalletto non parte e dopo un paio di pedalate fà uno scoppio ed esce fumo dal carburatore. Come posso risolvere questo problema? Da cosa è dovuto? bisogna anticipare l'accensione? e poi potreste darmi dei consigli come collegare i tre fili uscenti dallo statore al telaio, e il filo che esce dalla bobina! grazie mille in anticipo :mrgreen::mrgreen::mrgreen::mrgreen::mrgreen:
  18. Fede130

    Carburazione ET3 magra !!

    Volevo domandarvi come mai, montando il ciindro 122 Pinasco alluminio monofascia canna cromata, albero motore anticipato Pinasco, marmitta sito siluro, carburatore originale con filtro Pinasco ( Filtro aria carburatore 19/19 - Carburatore, collettori e suoi ricambi ) e accensione originale con anticipo originale sono magro agli alti regimi (posso tirare l'aria tranquillamente, e scoppietta moltissimo in rilascio gas) e molto grasso ai bassi (GETTI ORIGINALE TRANNE IL MASSIMO CHE E' 105). Preciso però che con configurazione identica mi hanno consigiato il getto max di 96 così da essere un po piu grassa per andare in due !!! Allora mi chiedo se per caso possa aspirare aria da qualche parte pur essendo un motore appena rifatto e che non perde una gocciola d'olio. PS:sembra che il carburatore "trasudi" ma non riesco a capire bene, potrebbe essere quel gommino dove scorre l'asta che va alla ghigliottina ?? GRAZIE ANTICIPATAMENTE !
  19. L'altro giorno o concluso il motore per et3 con ciindro pinasco 122 canna cromata monofascia, travasi raccordati, albero anticipato. Tutto il resto: carburatore (getto 78), accensione (con anticipo originale), campana e marmitta sono originale ET3. A questo punto io mi chiedo come possa non superare gli 80 km/h !! è normale o ci sono problemi di altro tipo ? Qualcuno mi a detto rapporti troppo corti per questo cilindro(che dovrebbe essere piu coppioso dell'originale), e allora dovrei rimontare il cilindro l'originale e risolvere ? Eppure con questa configurazione vedo anche montati 130 dr. Comunque aspetto vostri suggerimenti per risolvere questo problema viste che l' Et3 originale supera i 90km/h !!! grazie !!
  20. Premesso che prima di partire e nei primi km andava tutto bene (colore marrone nocciola) e che non abbiamo cambiato ne regolato nulla. Perchè a distanza di 500 km dalla partenza ci ritroviamo con delle candele che tendono al bianco ?? (Su due Et3 diverse stesso problema ) Cosa può aver fatto cambiare colore alle candele ? Il caldo eccessivo ? Qui il problema descritto nel dettaglio: http://madeinvespa.blogspot.it/2012/07/si-va-prender-curve.html Siamo in viaggio in questo momento ed urgono consigli dagli esperti !! Grazie dunque a chiunque voglia darci anche solo un suggerimento o una mano !!
  21. vespolello

    125 ET3 Primavera a Firenze

    http://www.subito.it/moto-e-scooter/vespa-primavera-et3-125-firenze-42638282.htm Dato che sto cercando una Primavera... (che ci volete fare, mi sono innamorato ) potreste voi luminari della scienza Vespistica dirmi cosa non va in questa ET3 di quest'annuncio? Grazie!
×