Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'bobina'.



More search options

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Forums

  • Generale
    • Avvisi e Comunicazioni dallo Staff
    • Off Topics
    • In Piazzetta
    • Melacompro?
    • Pratiche
    • Le nostre Vespa
    • Come eravamo
    • Viaggi e ....
    • Vesparaduni
    • eBay's news
    • Emergenze
  • Tecnica
    • Officina Smallframe
    • Restauro Smallframe
    • Officina Largeframe
    • Restauro Largeframe
    • Officina Wideframe
    • Restauro Wideframe
    • Piaggio Cosa ... Ricordando Leo
    • Sidecar
    • Tuning Smallframe
    • Tuning Largeframe
    • Vespa Faidate
  • Mercatino utenti
    • Mercatino vendo - scambio
    • NonsoloVespa vendo
    • Mercatino compro
    • NonsoloVespa compro
  • LML Star
    • LML Star general forum
    • LML Star Club
  • Non solo Vespa
    • NonsoloVespa Fiat 500
    • NonsoloVespa 2 ruote
    • NonsoloVespa 4 ruote
    • NonsoloVespa
  • International Forums
    • English Forum
    • Deutsches Forum
  • I Toscanacci's Discussioni
  • I Toscanacci's I Toscanacci Topics

Categorie

  • Tutorial
    • Generale
    • Elettrica
    • Meccanica
  • Punto di Vespa

Categorie

  • Manuali uso e manutenzione
    • Smallframe
    • Largeframe
    • Wideframe
  • Manuali Officina
    • Largeframe
    • Smallframe
    • Wideframe
  • Cataloghi ricambi ed esplosi
    • Largeframe
    • Smallframe
    • Wideframe
    • Cataloghi Ricambisti
  • Impianti Elettrici
  • Schede Tecniche di omologazione
  • Schemi Carburatori
  • Brochure e pagine pubblicitarie
  • Bajaj ed LML
  • Burocrazia
  • Riviste e pubblicazioni tecniche
  • Ape
  • Varie

Product Groups

  • Tesseramento
  • Supporter
  • Pubblicità
  • Crediti
  • hosting

Cerca risultati

Cerca risultati che


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


Città


Le mie Vespe


Occupazione


Skype


Facebook

Trovato 8 risultati

  1. ciao, vi scrivo (spero nel posto giusto e spero senza trattare temi già approfonditi...) per chiedere un illuminato consiglio: ho restaurato il mio px 125 arcobaleno del 1984 (no batteria, si frecce, accensione elettronica) ho comprato un impianto elettrico già pronto su ebay, cablato senza alcun problema, era tutto perfetto. comprato bobina nuova e, qui, il problema. la bobina ha il cavetto che va a massa. ma se lo metto a massa la vespa si spegne! funziona solo se il cavo sta staccato. a qualcuno è successo? rimedi? ciao e grazie
  2. fontanf

    Problema su Faro Basso

    Ciao a tutti, è da circa due anni che ho restaurato la mia Faro basso Vm1 del 53. Dopo le varie peripezie per rimetterla su strada (Vedi la discussione su un numero motore VSM1M anziché VM1M), ora me la sto "godendo per bene". La vespa va benissimo finché non si superano i 12-15 Km di percorrenza , dopodiché al primo stop si ferma e non da più segni di vita. Solo dopo aver aspettato un bel po' di minuti o sostituito la candela, prova e a stento riesce a ripartire. Leggendo qua e la sul forum ho visto che poteva essere un problema di bobina AT ( effettivamente la mia era ancora quella originale e non ben messa ) . Circa un mese fa l'ho sostituita con una nuova, ma niente. Il problema rimane sempre lo stesso . -IL condensatore era già stato cambiato con uno nuovo durante il restauro, possibile che sia lui l'artefice di tutto ciò ? ( La presa AT è nuova) -Inoltre, problema di gran lunga meno importante ma comunque fastidioso, quando il motore sale di giri in terza in pianura o in leggera discesa a 50Km/h scarsi , si sente un rumore metallico che sparisce appena si lascia il gas, possibile che in allungo il pistone sfiori la testata ? Grazie mille per l'aiuto .
  3. Ciao Ragazzi, sono di nuovo qui. sono felice possessore di una 125 GTR del '71 da alcuni anni, e devo dire che sempre ha avuto solo un problema, la parte elettrica. Appena comprata, deciso di andare al mare, si è fermata borbottando dopo un centinaio di kilometri. Me l'ha messa a posto un negozio di tagliaerbe nel rodigino sistemando lo statore che a quanto pare si era girato. (grazie ancora a loro!) Me la sono portata in Spagna, dove sto vivendo, e nel frattempo ho cambiato crociera e frizione. Andava da spettino, pero ha cominciato a tossire, come era successo a Rovigo. Il meccanico mi ha detto che erano le puntine. Cambiate puntine e condensatore, e niente, uguale. Mi ha detto che era una bobina, che ha rifatto a mano, e che poi era l'intero statore che, ormai troppo ritoccato, era meglio cambiare intero. Cambiato intero lo statore. Niente, tossisce ancora, perché non fa tutte le scintille che deve fare, quindi poi alla fine si ingolfa e si spegne, soprattutto ai semafori. Il tizio dell'officina piaggio mi sta insistendo che bisogna cambiare il motore interno, mettendo un 200 e spillandomi ovviamente 1500 euro. Mi ha detto che ha controllato cavi, di nuovo puntine, condensatore, bobine, candela, e niente... sempre uguale. Volevo chiedervi, cosa fareste al posto mio? :cioe:
  4. Ciao a tutti, dopo essermi presentato in piazzetta vi parlo un attimo della mia vespa 125 GTR del 1971. Portata qui a Madrid è già passata varie volte da un meccanico di abbastanza fiducia. La prima volta per cambiare la crociera, que mi faceva sempre scappare le marce, poi la frizione, visto che mi saltava tantissimo in partenza e quasi lasciavo giù la mia signora ai semafori. L'ultima sono state le puntine, visto che la vespa aveva la "tosse". La bella sorpresa che ho avuto è stata che ho scoperto che la GTR non si è venduta in Spagna, quindi le puntine me le son dovute far portare dall'Italia. Puntine e condensatore cambiato, tutti contenti. Adesso, l'ultimo problema. Comincio a notare che mi bruciano in continuazione le lampadine dei fari. Ho perso il conto di quante ne ho potute bruciare. La prima soluzione che ho applicato, leggendo in giro, è stato piazzare un regolatore "salva-lampade" tra l'uscita del giallo dalla scatola di giunzioni al telaio della vespa. Ho seguito quanto spiegato qui: la luce a questo punto era più costante, ma ogni tanto qualche lampadina saltava. Ho dato la colpa al porta lampade, che era stravecchio, quasi deformato e pure un po "tostato" dalle lampadine. Ho cambiato il porta lampade con uno nuovo, e con il vecchio ci voglio fare una lampada da mettere in casa. Visto che un tester in casa fa sempre bene ne ho comprato uno e ho cominciato a misurare le tensioni. Mi son spaventato la prima volta, già che ai capi della lampadina del faro dietro ho misurato 20V al minimo, che andavano a 30V appena acceleravo un po. Ho misurato anche nella scatolina sopra il carter tra il giallo e il nero, e misuro lo stesso. A questo punto sono in palla. Cosa può essere? la bobina da cambiare? qualche cortocircuito con qualche altro cavo? ho pensato a quello del freno, ma uscendo dalla stessa bobina non credo possa essere, no? un indizio ulteriore, se può servire: quando si brucia la lampada del faro dietro smette di funzionare anche la luce del freno. Da quel che ho letto qui sul forum ho visto che è perché facendo parte dello stesso circuito/maglia che parte dalla bobina, se è aperto il tramo del faro dietro si apre anche quello del freno, e quindi niente luce del freno. Grazie per qualsiasi pista mi vogliate dare. Ciao!
  5. evito sempre di iniziare una nuova discussione senza non avere prima tentato in tutti i modi e per almeno qualche ora di lavoro.. ma veniamo al dunque; vespa gtr del 72, statore a 3 bobine, luci non funzionanti,solo fioca fioca la posizione, se si accende lo stop si spegne completamente la posizione, di conseguenza mi viene da pensare sia la bobina delle luci, visto il problema isolato solo a quelle; devio a posto.. clacson ok, funzionamento motore e corrente candela ok! ora ho provato la sostituzione della bobinetta in questione ma niente, luci 0 ora, come se non ci fosse proprio!può non dover essere solo la bobina delle luci il problena? è necessario sostituire anche altro secondo voi?
  6. Ciao a tutti, Ho una vespa 200 PE, assolutamente originale motore rifatto 1.5 anni fa'. Nessun problema fin'ora se non un fastidioso suono al minimo. All'improvviso mi sono ritrovato con un fastidioso problema in accelerazione (vuoti lunghissimi) con la vespa che comincia a scoppiettare, tende a fermarsi e riesce a tenere solo il minimo. La vespa non e' usabile. Ho cominciato ad indagare. http://www.vesparesources.com/officina-largeframe/60243-vuoti-in-accelerazione-praticamente-vespa-inusabile.html Ho cambiato la centralina/bobina e ricontrollato per bene il carburatore, direi di escluderi. Pero' il problema rimane. Quindi ho smontato il volano e il gruppo bobine. Sotto il volano ho trovato una prima sorpresa. Tutto in giro ci trovo una brutta polvera nera e puzzolente di plastica e scheggie ferromagnetiche attacate al volano.. ahi. Pulito un po' Statore accensione le bobine opposte allo statore Il volano (+o- pulito) Il volano sebra leggermente piu' usurato all'interno che all'esterno. In modo costante su tutto il volano. Quindi mi (vi) pongo delle domande esistenziali sul perche' sia successo, come lo sistemo, e magari capire che sia un danno secondario di un altro problema mooolto piu' grosso(un mandingo problema). Pensavo domani di sistemare il rivetto per bloccare le bobine, come giustamente suggerito da vesparolo. Verificare che il problema si risolva, in quel caso cambio il gruppo bobine e dovrei essere ok. Ma il volano? Il volano non mi sembra troppo usurato. Ha visto tempi migliori ma i magneti sembrano tutti ok. Quindi non lo cambierei (sebbene in futuro la cosa sia da valutare). Ma com'e' successo? Problema al cuscinetto da banco o alla rulliera del volano? Considerate che la boccola lato volano e' sostituita ma non ha la luce di 1mm prevista, pero' sono troppo ignorante per sapere se mi puo' dare problemi. O magari il gruppo bobine non e' stato montato diritto tra il carte e la flangia. C'e' qualche accorgimento utile? Oppure, Mi si sono ingrassate le bobine e non passano piu' nel volano (o viceversa) Ora cerco il bandolo della matassa ma alla fine la mia paura e' che: non e' che mi esplode il volano sotto al culo, tipo effetto mandingo? Che non sarebbe piacevole. Grazie a tutti per i consigli suggerimenti e perplessita'
  7. Ciao a tutti. Vi espongo un problema che affligge la mia Cosa, con 177 Polini, testa MMW e Sito Plus. Dal nulla, ha iniziato ad avere una specie di vibrazione anomala, quando sale di giri. Non va su "rotonda", ma dai medi in su, sembra "ruvida". A parole mi è un po' difficile spiegare, ma fa un rumore simile ad un' auto (4 cilindri) che "va a 3", come quando si brucia la guarnizione della testa e un cilindro non va. Ho provato a controllare lo statore (nuovo) e i cavi sono tutti saldamente al loro posto, non ci sono fili che vanno a massa, ho cambiato la candela e il relativo cavo, credendo fosse un problema di dispersione, ma non ho avuto successo. Può darsi che la centralina sia andata a meretrici e non faccia più il suo lavoro correttamente? Potrebbe essere un problema di alimentazione? Grazie a tutti in anticipo!
  8. :ciao:ciao a tutti:ciao:, apro questa discussione perchè cercando sul forum trovo un sacco di info riguardo statori a 4 poli o sistemi con centralina (tipo ET3, PX o Rally) ma poche info confuse su statori a 3 poli, e vorrei con questo post cercare di raccogliere da voi delle informazioni che possano aiutare chi è nelle mie stesse condizioni! Problema: dando colpi di pedivella non c'è la scintilla sulla candela, le luci non si accendono, ma funziona il clacson:mah: (diciamo che se tengo in mano la candela quando spedivello sento una lieve scossetta ma non è sufficiente per superare la resistenza dell'aria e fare la scintilla sulla candela!) -nella foto allegata manca il condensatore che sono andato a prendere nuovo- ora, quello che vorrei sapere è: Bobina A: se collego il tester ai due capi (1 e 2 della foto) che valore di resistenza dovrei misurare? è giusto che l'1 sia collegato a massa (con la forchetta sulla vite che regge la bobina) e il 2 alle puntine nel punto P insieme al filo giallo del condensatore? Bobina B: dalla bobina B partono i cavi Giallo e Azzurro (rispettivamente G e A nella foto) che misure dovrei avere col tester? Bobina C: dalla C parte il cavo verde, un'altra estremità è collegata alla piattina forata su cui è saldato il cavo nero (punto 4) e un'altra è collegata al punto 3, sia 4 che 3 sono a massa Cond: è normale che se misuro tra il cavo rosso (che poi va alla bobina esterna) e massa siano in corto? spero che possiate aiutarmi! nel frattempo saluto tutti!
×