Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • RESTYLING
  • Abbiamo effettuato un upgrade importante, qualunque problema segnalato ci aiuterà a rendere VR sempre più fruibile!

2pi

Utenti Registrati
  • Numero contenuti

    61
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Points

    11 [ Donate ]

Reputazione Forum

2 è sulla buona strada

Su 2pi

  • Livello
    VRista Junior
  • Compleanno 23/02/1955

Informazioni Personali

  • Città
    PORDENONE
  • Le mie Vespe
    50 SPECIAL
  • Occupazione
    IMPIEGATO TECNICO

Social Info

  1. Buongiorno. Ultimamente la mia 50 Special manifesta problemi di frenata sull'anteriore: praticamene saltella quando si agisce sulla leva del freno. Ho fatto le verifiche più logiche, controllando il serraggio delle ghiere dello sterzo e anche tornendo il tamburo. Anzi, siccome il problema non era inizialmente cambiato, ho smontato l'asse della ruota e tornito nuovamente il tamburo, montandolo sull'asse stesso per effettuare l'operazione, pure marcando i due pezzi in modo da rimontarli nella stessa posizione. Eppure, riassemblato il tutto, ancora le ganasce toccano solo per un certo arco e non uniformemente per tutta la circonferenza (almeno questa è la sensazione facendo girare la ruota da fermi ed azionando leggermente il freno), il che mi lascia perplesso. Mi chiedo se un cerchio non perfetto (me ne accorgo rimontandolo sul tamburo, possa una volta strette tutte le viti, deformare il tamburo stesso. Non mi sembra una spiegazione particolarmente probabile, ma, pur ripromettendomi, nel caso, di ricontrollare ogni dettaglio, mi chiedo se qualcuno non abbia un qualche suggerimento riguardo le possibili cause, che, negli auspici, potrebbe farmi risparmiare tempo, visto che non ne ho moltissimo da dedicare alla vespa. Grazie
  2. Andrea78153, innanzi tutto ti ringrazio per la disponibilità ad aiutarmi a risolvere il problema: lo apprezzo molto. Il motore della mia special è in condizioni come da originale, ho solo rifatto la valvola, sostituito cuscinetti, pistone e albero motore, con parti nuove, mantenendo praticamente tutto il resto. Anche la frizione è del tipo originale della Newfren con pochissimi chilometri. Se i dischi si fossero incollati (non ne capisco il possibile motivo, nè se possa succedere davvero a questo tipo di frizione), c'è qualche possibilità che le cose vadano a posto, magari a forza di azionare la frizione, o mi conviene, eventualmente, procedere direttamente a ispezionare la frizione stessa? Grazie
  3. Quello che succede è che benché le marce si riesca ad inserirle, la cosa avviene in maniera molto brusca (a frizione premuta intendo) e la vespa tende appunto avanzare anche con la frizione tirata. La mia netta sensazione è che il problema sia nei dischi, ma non ne sono sicuro. Quello che un po' mi sorprende è che questi si siano "incollati", sempre che, appunto, non ci sia un'altra spiegazione che io non riesco ad immaginarmi.
  4. Grazie per avermi risposto. In realtà, visto che la lampadina è marcata proprio 6V 15W, mi state praticamente confermando che la mia delusione, riguardo al passaggio dall'originale all'alogena, è da considerarsi normale. Tanto per togliermi la curiosità, magari farò qualche prova mescolando parabole e lampadine, ma, a questo punto, dalle vostre risposte, ho capito che il problema della scarsa luminosità del fanale della special rimarrà tale. Peccato.
  5. Grazie per le risposte. No, il carterino frizione non è stato toccato e il filo frizione è perfetto. Non so se può avere qualche importanza come indizio di cosa non vada, ma mi ricordo che ho notato che a motore in funzione al banco, in folle, il tamburo girava egualmente, pure se era facilissimo fermarlo anche solo sfiorandolo. Non ho esperienza sufficiente per dire se questo è normale oppure no, al momento non ci ho dato peso, me lo ricordo solo adesso...
  6. Non credo di essere l'unico a lasciarsi tentare da novità o supposte tali che talvolta si trovano qua e là per le nostre Vespe. Ultimamente ho acquistato un fanale con lampadina alogena per la mia 50 Special e, francamente, mi pare faccia addirittura meno luce di quello originale, oltre che meno definita come zona illuminata. Almeno questa è la mia sensazione visto che mi aspettavo un netto miglioramento. Il problema non sono gli eventuali soldi buttati (pazienza) ma se non sono io incappato, per caso, in una lampadina difettosa o qualcosa del genere. Prima di acquistare altre lampadine o parabole, vorrei, in definitiva,leggere di qualcuno soddisfatto di una simile modifica. Grazie
  7. Dopo aver rimontato il motore sulla mia 50 Special, che avevo smontato per risolvere alcuni problemi che non riguardavano la frizione e non hanno comportato l'apertura dei carter, la frizione non stacca praticamente più. Dopo le cose più ovvie, quali tensione del cavo (praticamente senza gioco alla fine), livello olio e tipo dello stesso, cosa potrebbe rimanere come causa? Qualche volta ho letto di incollaggio dischi: può succedere davvero con una frizione normale su di un motore standard ed eventualmente è rimediabile in qualche modo? Grazie a chi vorrà suggerirmi qualcosa.
  8. MOTORE INDECIFRABILE

    Buonasera, ho al banco il motore della mia special 50 in configurazione originale. Il problema che mi ha indotto a smontarlo per vedere se riuscivo a risolverlo è che ha un comportamento erratico. Qualche giorno funziona bene e si accende al primo colpo anche per 20 volte di seguito, il giorno dopo non ne vuole proprio sapere di funzionare e non c'è verso di accenderlo. Precedentemente aveva funzionato, montato, anche per abbastanza tempo senza problemi da questo punto di vista. La benzina arriva e, ovviamente, bagna la candela, la scintilla c'è, ma non so giudicare con certezza se è come dovrebbe (all'apparenza sì). (A questo punto dico anche una cosa che può far riflettere: una di due candele comperate in internet proprio ha sempre fatto una pessima scintilla, in pratica non funzionando, ma l'ultima l'ho comperata in negozio e sembra proprio ok) Mi sono convinto che probabilmente è un problema elettrico, però bobina alta tensione, condensatore e puntine (ricambi acquistati come "originali Piaggio" su internet) sono praticamente nuovi, la bobina sullo statore che manda la corrente alla bobina esterna è invece ancora quella originale di 40 anni fa. Dopo aver detto che ho controllato all'infinito apertura puntine, anticipo ecc. ecc. e che ho sempre trovato tutto a posto, la domanda è: da dove comincio a cambiare pezzi se la cosa sensata da fare è quella? Ringrazio da subito chi vorrà suggerirmi qualcosa e giuro che seguirò pedissequamente qualunque cosa sensata mi verrà detta, perché io proprio non saprei cos'altro fare, se non cambiare tutto o, come ormai tutti mi dicono in famiglia, "portare la vespa da qualcuno che ne capisce!" :-). Il fatto è che sembra tutto così semplice (in questo caso, intendo, visto che è un cinquantino e nemmeno elaborato) che mi pare una sconfitta bruciante ammettere di non essere capace di risolvere una cosa che dovrebbe essere banale... Grazie
  9. Gommini di qualità

    Dopo aver sperimentato acquisti, rivelatisi di pessima qualità, su vari negozi on-line dei vari componenti in gomma di una 50 special, chiedo se qualcuno ha avuto invece esperienze soddisfacenti e con quali rivenditori. Considerazione: forse sono da evitare i kit preconfezionati, vero? (Quello che avevo provato io si è rivelato il peggior acquisto di tutti).
  10. Annamo bene!!!

    Una cosa che forse non tutti sanno è che una delle principali (se non la principale come il caso di Londra, ad esempio) fonti di inquinamento è la combustione del legno. Per essere chiari, i caminetti e le stufe a pellet inquinano più dei motori automobilistici. Può sembrare ecologico bruciare legno, ma alla fine pare proprio non lo sia, e continuare ad incoraggiare questa pratica potrebbe non essere saggio.
  11. Concordo. Il seguire i restauri, spesso molto ben documentati, è sempre stato un piacere, oltre che una fonte di cose da imparare. Non sto ad analizzare i motivi (saranno pure diminuite le vespe da restaurare negli anni...) ma rimane un fatto, purtroppo, così come la diminuita partecipazione in generale. C'è però da dire che, se magari avessimo un po' più di pazienza con chi posta domande, anche già fatte, invece di suggerirgli subito "usa la funzione ricerca" forse avremmo più interventi, il cui numero è quasi sempre la cosa più bella di un forum. Potremmo tutti provare ad essere un po' più presenti, no? In fin dei conti per salvare dall'estinzione una specie c'è sempre, come minimo, da fare un po' di fatica.
  12. 2pi

  13. Risulta anche a voi che per poter fare la denuncia di smarrimento del libretto di un ciclomotore bisogna comunque dimostrarne la proprietà? Questo mi è stato detto dai carabinieri e potrebbe essere un problema dopo decine di anni. Se la cosa dovesse essere impossibile non ci sarebbe modo di rimetterlo in circolazione in qualche maniera?
  14. Anche secondo me, in base alla mia esperienza personale, scaldando il carter in maniera uniforme, alla fine uscirà senza troppi sforzi. Infatti la dilatazione termica dell'alluminio è così diversa da quella dell'acciaio che in simili situazioni il metodo è quasi infallibile, oltreché semplice.
  15. Credo che, al momento, possa solo annoverarsi come un caso di scarsa correttezza da parte del venditore, che probabilmente non aveva disponibile il portapacchi e si riserva di spedirlo successivamente, con una pratica un po' disinvolta. Dico questo non perché io abbia degli elementi validi per sostenerlo, ma solo perché la logica suggerirebbe che, per cifre del genere, non dovrebbe valer la pena far i furbi. Ho avuto in passato a che fare con questo venditore ed anche in caso di resi non ci sono stati problemi (che possono invece riguardare la qualità della merce, ma un po' come per molti altri venditori). Attenzione al fatto che alcune mail (spedite da .alice per esempio), non gli arrivano proprio. Io, armandomi di un po' di pazienza, telefonerei: è da troppo negli affari specifici per fregare consapevolmente i clienti. Parere personale, non certezza, la mia, ovvio.

Banner Pubblicitari

Nel sito sono presenti alcuni banner pubblicitari che, con la collaborazione dei nostri utenti,  potrebbero aiutare a coprire una parte delle spese di gestione del server e le spese di aggiornamento del software.
Chiediamo comprensione per il disturbo visivo che i banner possono dare e ricordiamo che con qualche semplice click sui banner interessanti potete in parte e con minimo impegno contribuire ai costi che vesparesources.com sostene.
Grazie a tutti! :ciao:

×

Important Information

Per utilizzare il nostro sito devi accettare il regolamento Terms of Use e la Privacy Policy Privacy Policy