Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST

tecnovespa

Utenti Registrati
  • Numero contenuti

    80
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1
  • Points

    11 [ Donate ]

tecnovespa è il vincitore del July 10

tecnovespa Ha avuto il maggior numero di like!

Reputazione Forum

5 è sulla buona strada

Su tecnovespa

  • Livello
    VRista Junior
  • Compleanno 02/09/1979

Informazioni Personali

  • Città
    venezia

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

Social Info

  1. ??? scusami ma qui siamo nella fantascienza............... se piace o no è una questione personale, non centra nulla
  2. non so se avessero avuto più “coraggio” nelle innovazioni i risultati fossero stati migliori, tipo oltre la frenata integrale un bel disco all’anteriore, una motorizzazione 4T invece dell’ormai obsoleto 2t del PX rivisto nei dettagli. Magari prevedere anche una versione automatica Aumentare il diametro delle ruote per alzare ulteriormente il livello delle doti dinamiche… Chissà nessuno può saperlo…
  3. Per adeguare il PX alle normative euro4 non è solo questione di passare al 4t per le emissioni.. Ma si tratta di rivedere completamente il veicolo, tipo impianto frenante con siatemi antibloccaggio, diagnostica motore quindi cablaggio e via discorrendo… Ormai i volumi di vendita non giustificano più investimenti su questo modello, i tempi sono cambiati , la clientela è cambiata, ed i nostalgici non bastano più a sostenere la domanda…
  4. i codici RAL non centrano con le colorazioni dei veicoli se è bianca il codice Piaggio 9/3 che dovrebbe essere lo stesso delle fiat uno della stessa epoca
  5. la fine degli anni 80 e gli anni 90 sono stati un periodo buio per la vespa, la piaggio tentò di smarcarsi presentando il prodotto vespa rinnovato e volutamente cercò una discontinuità con il passato, la mossa non riuscì, inoltre l'era degli scooter e scooteroni automatici era alle porte e venne presa quella strada, relegando la vespa in un angolo. la successiva ET4 testimonia che ormai la strada era segnata.
  6. che poi di Px anche negli anni 90 non è che se ne vendessero chissà poi quanti... anzi mi ricordo che avevo un Px arcobaleno usato preso a 2 lire perchè pochi erano interessati alle vespe al massimo erano apprezzate le special per poi elaborarle.... è un peccato che di fatto il Px come sviluppo si sia fermato alla versione arcobaleno ed alla sola introduzione del disco anteriore verso il 1997/98, ma i tempi erano cambiati e si preferiva sviluppare le nuove generazioni di scooter automatici, piottosto che accontentare i più nostalgici.
  7. tecnovespa

    Kawasaki Z250A... info!

    il dado della ruota deve essere ben serrato, (l'ottimo sarebbe chiuderlo alla coppia indicata nel manuale d'officina) se chiudendolo la ruota non gira vuol dire che o si precaricano assialmente i cuscinetti , o il disco freno va a contatto con la pinza, in entranbe i casi è un problema di distanziali controlla bene tutto sia quelli esterni che quello interno tra i cuscinetti
  8. tecnovespa

    Kawasaki Z250A... info!

    se gli steli sono intaccati dalla ruggine ci puo fare poco... pulisci bene, ma dove la ruggine ha intaccato il metallo rimane una rugosità eccessiva e anche in presenza di paraoli nuovi avrai trafilaggi del fluido forcella. se sei fortunato e sono oltre la zona di lavoro della forcella pulisci e tieni in pò lubrificato per evitare il riformarsi di ruggine. cambiare gli steli è molto costoso e lo escluderei.... per il centraggio della ruota controlla bene se i distanziali sono montati correttamente o se sono corretti per quella moto, verifica la linea disco ovvero la posizione dello stesso all' inerno della pinza, tutto deve girare bene senza scatti o irregolarità
  9. Anche a me non piace, ma rimane una vespa come centinaia di altre versioni. sulle vendite bisogna fare una precisazione, in italia non ha raggiunto i volumi di vendita preventivati, ma considerando il mercato globale non ne sono state vendute così poche... anche perchè è rimasta in produzione una decina d' anni, se non fosse stata redditiva sarebbe sparita dai listini nel giro di pochi anni. ad esempio se guardiamo Mp3 sembra che sia un flop se guardiamo il mercato italiano, ed invece è uno dei veicoli con maggio volume produttivo della Piaggio....
  10. tutto quello che vuoi, posizione rispettabile, ma non la condivido, nel traffico congestionato e selvaggio di oggi preferisco avere un bell' impianto frenante con ABS ed una forcella che lavora bene... soprattutto quando ti capiano frenate d'emergenza e "manovre di sopravvivenza" dovute ad altri utenti della strada un pò "sbadati"...
  11. perchè dovrei, per andare in giro nel traffico preferisco mezzi molto più moderni con tutta la tecnologia di oggi la vespa è solo per collezionismo da usare qualche volta per brevi giretti la domenica mattina....
  12. ho fatto delle manutenzioni su una cosa 200, e devo dire che su strada è un altro pianeta rispetto al px non da quel senso di precarietà superati gli 80 km/h, è molto più stabile, tiene meglio la strada, la frenata finalmente è degna di questo nome.. poi si sta comodi (sono 1.91)
  13. infatti è una vespa... ha pure la sospensione anteriore come tutte le vespe.. io non possiedo una cosa. non mi piace un gran che... ma non posso negare che dal punto di vista tecnico sia la migliore vespa classica mai prodotta
  14. da un punto di vista tecnico ha tutte le caratteristiche classiche della vespa monoscocca in acciaio, cambio al manubrio, motore a sbalzo a destra, forcella monobraccio con biscottino oscillante, ruote ant e post intecambiabili, ruota di scorta, freno post. a pedale, mantiene pure la pedivella per la messa in moto... insomma non mi sembrano poche le caratteristiche comuni a tutte le vespe... i moderni scooter hanno un telaio a traliccio rivestito della carrozzeria in plastica tutta un altra storia la frenata integrale è molto efficiente proprio nelle condizioni più difficili, come al solito l'impianto deve essere spurgato e regolato correttamente come in una qualsiasi moto o scooter con impianto idraulico

Banner Pubblicitari

Nel sito sono presenti alcuni banner pubblicitari che, con la collaborazione dei nostri utenti,  potrebbero aiutare a coprire una parte delle spese di gestione del server e le spese di aggiornamento del software.
Chiediamo comprensione per il disturbo visivo che i banner possono dare e ricordiamo che con qualche semplice click sui banner interessanti potete in parte e con minimo impegno contribuire ai costi che vesparesources.com sostene.
Grazie a tutti! :ciao:

×