Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST

Muto

Utenti Registrati
  • Numero contenuti

    211
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    2
  • Points

    55 [ Donate ]

Muto è il vincitore del Febbraio 19

Muto Ha avuto il maggior numero di like!

Reputazione Forum

3 è sulla buona strada

Su Muto

  • Livello
    VRista Junior
  • Compleanno 10/07/1962

Informazioni Personali

  • Città
    Nel meraviglioso monferrato
  • Le mie Vespe
    vespa 50 1964; PK 50s 1982
  • Occupazione
    operaio

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

Social Info

  1. Muto

    Con la vespa al mare

    Grazie ragazzi, ma come si fa con il rifornimento? Si mette l'olio nel serbatoio e poi basta la pressione del getto della pompa per miscelare il tutto? Oppure devo portarmi dietro una tanichetta per miscelarla per bene? Il Muto
  2. Muto

    Con la vespa al mare

    Buongiorno a tutti. Tra un paio di settimane inizierò le sospirate ferie. Parlando con un mio collega in fabbrica, sono venuto a sapere che da giovane andò fino a Roma con un Ciao elaborato. Mi è venuto lo sfizio di provare anch'io qualcosa del genere. Posseggo una vespa 50 " sportellino piccolo " del 1964, tutta originale; con essa mi piacerebbe arrivare fino al mare che da casa mia ( Asti ) disterà circa 120 km. Ora, vorrei che voi, più esperti di me, mi chiariste alcuni dubbi. Prima di tutto sulla possibilità di andare e tornare con un cinquantino datato ( quanti km fare di seguito senza rischiare danni al motore ). Io il vespino lo uso soprattutto attorno a casa, quindi, visto che le pompe per la miscela sono scomparse da tempo nei distributori, come devo fare per il rifornimento? Vi ringrazio per l'attenzione che vorrete accordarmi, non vedo l'ora di attuare il mio progetto. Il Muto
  3. Muto

    problemi accensione

    Ottimo, grazie Sartana.
  4. Un paraolio oppure prende aria dal collettore di aspirazione. C'è la guarnizione di feltro nel condotto di aspirazione?
  5. Muto

    problemi accensione

    Ragazzi, sapreste dirmi ( in parole semplici mi raccomando ) come e dove va collegato un condensatore esterno? Ed anche le sue caratteristiche? Visto che il mago mi aveva detto che se il motore aveva dei vuoti o scoppiettava avrei dovuto provare con quello. Un'altra cosa, dopo aver messo il condensatore esternamente, quello vecchio va scollegato o no? Esso influirà sul corretto funzionamento dell'altro? Grazie mille ragazzi, il Muto
  6. Muto

    problemi accensione

    Accidenti Sartana, ti fossi collegato prima.... Ho tribolato per giorni credendo fosse la carburazione. Non essendo esperto, credevo che con la candela bagnata centrasse il carburatore e quindi, dagli a svitare ed avvitare la vite. Il Muto La vespa me la godrò sicuramente, in quanto all'estate...dici che arriverà???
  7. Con quel tipo di danno potresti aver toccato con la valvola, oppure più probabile un tuo errore nel montaggio. Mi sembra strano sia dovuto ad un difetto della camera. Il Muto
  8. Certamente, la camera tiene finché il pezzo pizzicato cede di colpo. Fai attenzione in fase di montaggio, se mai una volta infilata la camera nello pneumatico gonfiala un pochino, giusto per non farla sbordare fra i due semicerchi. Poi li fissi solo imboccando i dadi e gonfi un altro po, solo allora serri per bene e gonfi a pressione. Il Muto
  9. Muto

    problemi accensione

    Eccomi qua !! Stamattina sono stato dal " mago ". Il problema era di natura elettrica. Perché qualche incapace ( io ), si era improvvisato elettrauto. Nello statore i cavetti con cui avevo sostituito quelli deteriorati erano di sezione insufficiente, il condensatore non era fissato e con le vibrazioni andava avanti e indietro, e naturalmente le saldature ,non erano fatte bene, nel senso che avevo usato uno stagno senza acido e poi il saldatore che ho non ha potenza sufficiente per la bisogna. Quindi la carburazione non centrava. Ora va che è una meraviglia, il tutto per 50 eurozzi. Il Muto P.S. Dimenticavo, mi ha anche sostituito la candela con una Nippondenso di grado 5 ( se non ricordo male ). Io ne avevo su una Bosh di grado 7 e dice che non è il massimo.
  10. Muto

    problemi accensione

    Ultimi sviluppi: La vespetta me li fa girare a mille. Ho erroneamente creduto di aver risolto i problemi che aveva ma, essi sono sempre presenti. Devo smadonnare e sudare le proverbiali sette camice per metterla in moto. Domattina ho appuntamento con " 'o mago ". Il leggendario meccanico - restauratore di vespe. Poi vi farò sapere cosa ca**o aveva. Il Muto a cui girano
  11. Muto

    verniciatura scocca

    Si si Luigi, mi sono documentato su vari siti e anche su questo forum molta gente mi ha dato utili consigli riguardanti la verniciatura. Ho poi optato per sabbiarla a mano ( carta vetro ). Man mano che ne faccio un pezzo, lo proteggo con del convertitore. Non voglio darla vinta al sabbiatore. Con i 100 € risparmiati, ci comprerò i vari fondi, solventi e vernici. Il Muto
  12. Ciao Rugginone, hai provato con un'esorcista? Magari il motore è posseduto. Scusa ma, anch'io ho più o meno i tuoi stessi problemi e dopo tutto quello che ho fatto e tentato, scherzarci sopra mi aiuta a non perderci il sonno. Il Muto
×