Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST

mariusthesardus

Utenti Registrati
  • Numero contenuti

    73
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Points

    28 [ Donate ]

Reputazione Forum

1 non se ne sa ancora molto

Su mariusthesardus

  • Livello
    VRista Junior
  • Compleanno 15/07/1974

Informazioni Personali

  • Città
    Cagliari
  • Le mie Vespe
    PX 200 E '83

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

Social Info

  1. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    Riporto il resoconto post-modifiche che ho già postato in altro forum. Dunque, ho fatto un po' di interventi in sequenza. Siccome l'impressione era che fosse decompresso rispetto a prima ho fatto spianare la testa di 0,5 mm e la situazione è migliorata; diciamo che ha iniziato a somigliare al motore che conoscevo, certo non un fulmine di guerra ma "agile" fino a 90 all'ora. Ormai avevo però già ordinato la basetta di 1 mm e ho voluto provare. Così ho sollevato il cilindro, per l'appunto, di 1 mm (un po' di più perché, oltre la basetta, ho messo sopra e sotto di essa anche due guarnizioni standard per assicurare una maggiore tenuta) recuperando da sopra 1,5 mm spianando il cilindro ma di nuovo anche la testa perché nessuno dei due singolarmente aveva sufficiente materiale da togliere. Il risultato è stato uno squish di circa 3 mm (sempre eccessivo ma è impossibile scendere oltre con la basetta) e le luci di travaso completamente aperte al pmi. La sensazione iniziale è che non sia cambiato granché ma non avevo grandi aspettative, a dire il vero. Ieri ho fatto un bel giro di prova in un misto tra montagna, compreso di tornanti stretti, e scorrimento veloce con lunghi rettilinei con salite e discese e temperature intorno ai 33 gradi. Posso dirmi comunque soddisfatto: erogazione piena a tutti i regimi, terza tuttofare anche con curve strette in salita ripida, 4a che consente di viaggiare a 80 all'ora anche in lunghe salite di strade veloci. Non manca il solito rumore di battito (?) che noi 200isti conosciamo bene ma che è ormai "una caratteristica di prodotto" che non porta conseguenze. Correrere non corre, eh; diciamo che oltre i 90 di crociera è impossibile ma io così ci ho fatto, tra le altre cose, mezza Europa in un epico viaggio senza guasti. Insomma, un ottimo motore da turismo ma con velocità vespistiche come deve essere un PX 200.  Ah, dimenticavo, il consumo è stato di circa 26 km/l; devo però fare altre prove perché non ero mai andato oltre i 25 in condizioni molto favorevoli e mi pare troppo basso per essere vero.
  2. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    Aggiornamento. Ho rimontato la testa spianata di 0,5 mm e finalmente ho ritrovato la Vespa che conoscevo. Forse manca ancora qualcosina e quindi magari un altro paio di decimi potevo ancora toglierglieli ma almeno ho capito dove stava il problema; tra l'altro ha recuperato spinta uniformente a tutti i regimi senza perdere giri neanche molto in alto. Appena arrivano gli spessori che ho ordinato voglio provare a fare l'altra modifica.
  3. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    Quella foto non è la mia ma di Razos che mostrava il suo cilindro 😉 Ho rimesso la vecchia testa, sì. Perché? Se spiano la testa o il cilindro per ridurre lo squish di 2 mm senza asportare materiale dal cielo della stessa testa mi ritrovo con un rdc sopra i 10:1 mentre Piaggio per il 200 ne dichiara 8,8:1! Decisamente troppo... Comunque ho deciso di fare una prova: sto facendo abbassare la testa di 0,5 mm e vediamo se migliora; almeno capisco se il problema sta nella minore compressione rispetto al vecchio gt.
  4. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    Un po' l'ho imparato anche io; e ho imparato anche che le modifiche al motore strettamente di base possono avere conseguenze variabilissime sulle prestazioni a seconda del mezzo. Non essendo mai sicuro del risultato è il motivo per cui sono restio a farle. Boh, ora vediamo; sto comunque agendo lasciandomi la possibilità di ripristinare tutto come ora.
  5. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    Cioè una testa modificata apposta per avere uno squish ottimo per ottimizzare la combustione ed evitare il consueto rumoraccio di quasi tutti i 200 NON ha eliminato, almeno nel tuo caso, il problema?
  6. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    Sì, ok, fatto sta che con quel valore ipotetico, e assunto come obiettivo ideale, di squish il rdc sarebbe di 10,5:1; i due hanno una relazione geometrica: se pure riporto, per sicurezza, il rdc ad un valore vicino a quello Piaggio con basette, spessori, guarnizioni ecc, aumenta per forza anche lo squish che si allontanerà da quello ideale di circa 1,8; allora tanto vale comprare una testata ricalcolata. A meno che quella testata e quello squish di 1,8 non scongiurino il battito in testa NONOSTANTE un rdc decisamente più alto rispetto a quanto predisposto da Piaggio.
  7. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    Sto predisponendo l'intervento suggerito da Clafo; ho trovato la basetta d'alluminio specifica, ora devo far spianare il bordo supereiore del cilindro; però, se la cosa non dovesse funzionare, ho anche ordinato uno spessore per la testa in modo da poter riportare tutto alle misure attuali. Qualcuno ha esperienza con la testa ricalcolata MMW? Dovrebbe avere uno squish di 1,8 mm ma il rapporto di compressione dichiarato di 10,5:1 mi sembra un po' altino per le sollecitazioni al pistone; il rdc del 200 originale è dato per 8,8:1.
  8. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    Ecco. Il rapporto di compressione è solo un componente della resa generale. La testa USA, per quanto meno compressa, mi pare presenti però una forma della camera di scoppio più efficiente che probabilmente compensa la minore compressione.
  9. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    @snaicol In teoria più comprimi, più aumenta la spinta; il problema è la detonazione (che fa calare la potenza e fa danni), la sollecitazione del pistone e il maggiore riscaldamento. A meno che proprio la decompressione non risolva un problema di battito in testa; magari era il tuo caso. Il fatto che ora il mio sia meno compresso lo sto supponendo io per il discorso del pistone al pms. Ma non me lo spiego in altro modo, ho cambiato solo il gruppo termico, la testa è la stessa. @clafo Grazie del consiglio. Però sollevare le luci nel modo che dici non cambia il diagramma della distribuzione anche per le altre fasi? E se sulla mia ottengo risultati peggiori? Sai cos'è, mi girano molto i santissimi perché ho preso un gruppo termico originale per montarlo senza nessuno sbattimento (non ho tempo né voglia di pensare e fare modifiche) pensando che andasse almeno quanto l'altro e con la medesima affidabilità da mulo e invece mi ritrovo una vespa 200 che va come una 125.
  10. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    Ecco, anche tu col pistone che non scappella 🙂
  11. mariusthesardus

    Specifiche gruppo termico px 200

    Ciao a tutti. Ho sostituito per vari motivi che non sto a dire il gt con un altro originale Piaggio. È di sicuro un 12cv (ho misurato le luci confrontandole col vecchio) però dà prestazioni inferiori al vecchio: ha meno spinta a tutti i regimi ma soprattutto ha una velocità massima inferiore (poco sopra i 90, prima raggiungeva i 100 e più) e oltre gli 80 sale di giri a fatica. L'impressione è che sia meno compresso e quindi ho fatto alcune verifiche. Lo squish è intorno ai 4 mm; è tanto ma non so quanto fosse col vecchio. La cosa che mi lascia perplesso è però che il pistone, al pms, non arriva a filo del bordo del cilindro, lasciando scoperta la canna per circa 2 mm la quale infatti ha già accumutato delle incrostazioni in quell'area. Il vecchio, su cui non avevo mai verificato 'sta cosa, ha invece la canna completamente liscia fino al piano di appoggio della testa, il che fa dedurre che il pistone arrivasse a filo del cilindro. Dato per assodato che capita spesso che gli accoppiamenti anche tra pezzi originali non siano sempre identici, quale è la condizione più usuale e corretta: pistone a filo o leggermente al di sotto? Se la prima, come posso ripristinare la situazione precedente? Spiano di un paio di mm la testa? Oppure il cilindro superiormente? O metà l'uno e metà l'altro? Escluderei che si possa spianare la base inferiore del cilindro per via della superficie un po' complessa e poi il pistone coprirebbe ancor di più le luci di travaso che già non scopre completamente al pmi. Grazie
  12. mariusthesardus

    Gruppo termico 200 originale Piaggio

    Grazie della segnalazione, mi sa che prendo quello, almeno è testato 🙂
  13. mariusthesardus

    Gruppo termico 200 originale Piaggio

    Eh, e qui a 135: https://www.ebay.it/itm/KIT-CILINDRO-E-PISTONE-ORIGINALE-414708-PIAGGIO-VESPA-PX-200-ARCOBALENO-PE/271649504551?hash=item3f3f927d27:g:a0UAAOSwanRXg6Fw Ho chiesto se è marchiato Piaggio e se ha la confezione originale. Vediamo che dice.
  14. mariusthesardus

    Gruppo termico 200 originale Piaggio

    Dal primo ricambista Piaggio mi hanno proposto in prima istanza un RMS per 160 euro ma se lo tengono; evidentemente si vergognavano anche loro a dirmi il prezzo di quello originale (270 euro!). Comunque se non ha il marchio Piaggio lo manderei indietro. È che non voglia di perdere tempo...
  15. mariusthesardus

    Gruppo termico 200 originale Piaggio

    Sì ma il problema non è comunque la rettifica; come ho spiegato sono proprio obbligato a sostituire tutto in blocco 😐 Chiedevo se dietro quei prezzi apparentemente economici si possano nascondere pacchi.
×