Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST

pulun

Utenti Registrati
  • Numero contenuti

    853
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    10
  • Points

    138 [ Donate ]

pulun è il vincitore del Ottobre 4 2018

pulun Ha avuto il maggior numero di like!

Reputazione Forum

38 è un nome noto a tutti

Su pulun

  • Livello
    VRista Senior
  • Compleanno 04/03/1943

Informazioni Personali

  • Città
    mahhh
  • Le mie Vespe
    mmm...
  • Occupazione
    bohhh

Visite recenti

1.619 visite nel profilo

Social Info

  1. pulun

    Ci mancava pure questa!

    Di pregevole lì c'è solo la gnoc... ehm... la bella ragazza in sella alla primavera et3 bianca...
  2. Vado leggermente off topic... se bastasse la marmitta euro3 per "aggiornare" una px euro2 a euro3 io lo farei al volo... oltre alle cifre in gioco però il problema (insormontabile) sarebbe la visita e prova in motorizzazione civile...
  3. pulun

    Ci mancava pure questa!

    Ok, se ci sarò, ben volentieri! Nel frattempo per tener fede al tuo pensiero, vendi quel "coso" di sei metri per sei e seimila di cilindrata e compra una Fiat Freemont oppure una Alfa Romeo Giulia oppure una 500L o... una 500X o... boh... insomma una vera auto italiana! P.s. come al solito siamo Off Topic di brutto!
  4. pulun

    Ci mancava pure questa!

    Paolo non condivido praticamente nulla di quello che hai scritto e ti do' anche qualche spiegazione sul perché io credo che tu abbia scritto "di pancia" soltanto un tuo discutibile e personalissimo pensiero peraltro non sempre allineato con la realtà. Falso, la tua tanto odiata Germania non produce solo automobili anche perchè se stesse in piedi solo con l'automotive sarebbe ridotta come noi. Dalla Germania arrivano un sacco di prodotti di siderurgia e meccanica in generale, probabilmente lo ignori ma facilmente ne hai un po' anche nella tua azienda. In Germania lo stipendio medio è molto più alto rispetto a quello di un operaio italiano... e il consumismo dell'automobile ti dico da fonti certe che in Germania non è tanto di moda come qui in italia. La mia auto peraltro ha 6 anni ed è diesel Euro5 con Fap e per ora nessuno mi obbliga a cambiarla dato che passa indenne a tutti i blocchi in vigore qui in Lombardia. In modo da fare la fortuna di aziende come FCA che ogni tanto cambia sede e sempre rigorosamente all'estero... olanda, lussemburgo, canada ecc ecc Non credo ci siano ancora aziende nel settore automotive che siano al 100% italiane, FCA per esempio lo è solo al 30% dato che sta dislocando la produzione in mezzo mondo e sempre meno in italia. Tanto bella quanto inutile e nociva per l'ambiente ma non solo per le emissioni di co2 o di riscaldamento globale ma quanto per i consumi esosi di benzina, autoveicoli con una potenza specifica di 10cv/lt e con soluzioni tecniche in uso sulle auto europee negli anni 80/90... Nella vita media di un'auto come la tua si fa in tempo a prosciugare un giacimento di petrolio solo per il carburante che consuma figuriamoci per tutto il resto. Aggiungo anche che la tua Dodge fa parte del gruppo FCA che ha perso la causa del diesel gate per molti modelli diesel della gamma jeep ma dato che non fa parte del gruppo VAG la cosa non ha fatto nessun rumore. Ti dico anche che ci sono nazioni che puntano forse di più della Germania sull'automotive, come per esempio la Francia che con il gruppo PSA e il gruppo Renault spazia dalle auto elettriche ai veicoli commerciali fino agli autotreni e credo quindi che il PIL della Francia possa contare molto di più sull'automotive rispetto alla Germania. Un caro saluto. Paolo. P.s. non ho volutamente citato i Giapponesi che nell'automotive come in moltissimi altri settori sono indiscutibilmente il top, per farti un esempio il gruppo Toyota in Usa vende di sicuro più di FCA.
  5. pulun

    Ci mancava pure questa!

    Citazione dall'articolo: Costo stimato: A tendere l’obbiettivo è di contenere il prezzo in 1.300 euro per il kit di trasformazione del cinquantino con una sola batteria al litio, 1.900 per la Vespa 125, con un doppio accumulatore. Bisognerà però pazientare ancora fino al 30 aprile per avere i prezzi definitivi. Anche se all’inizio, trattandosi di una piccola pre-serie, è probabile che i l costo si aggiri sui 3.000 euro. Più il costo della ri-omologazione alla Motorizzazione Civile, perché cambiano le caratteristiche tecniche dello scooter. conclusione: un plauso ai tre ragazzi ma nel mio lontano ricordo di vespa 50 avevo sempre associato la vespina al pratico ed economico... e qui non mi sembra proprio il caso... 3000+costi omologazione... Per ora credo sia la solita operazione adatta ai fighetti da bar, ottimo gadget per la stagione estiva in viale Ceccarini appunto a Rimini... città natale dei tre brillanti ingegneri. Mi spiace per loro ma con un terzo di quei soldi mi prendo un frullo 4t euro 3 o superiore che credo abbia un impatto ecologico simile alla vespetta elettrica oltre che essere più sicuro. Saluti a tutti!
  6. pulun

    verniciatura scocca

    Bravo Enrico (Muto) un bel mi piace per la volontà, l'impegno e anche per il risultato (vado sulla fiducia).
  7. pulun

    dr 177 vs 200

    Ciao, come hai scritto ieri è un discorso che qui su VR è stato trito e ri-trito. Non per questo non merita di essere ritrattato, per carità. Ma per ora, come avrai notato, non ha attirato molte attenzioni. Ti invito però a considerare molte cose che pare tu abbia tralasciato, una in primis, quella delle differenti rapportature tra un motore 150 arcobaleno e un PX200... Quindi a parità di regime di rotazione il 200 per forza di cose andrà sempre più forte grazie alla maggior coppia che gli permette di utilizzare appunto una primaria più lunga. E a parità di "passo" o velocità di crociera il 200 avrà regimi di rotazione inferiori, a tutto vantaggio dei minori stress meccanici in generale. Tralasciando poi i particolari molto "singolari" del motore 200 come la pessima fluidodinamica della termica e il rapporto non proprio favorevole di prestazioni/consumi, io ti dico che, secondo me, è un paragone che non si può fare. Un DR177 su px150 arcobaleno e un 200 arcobaleno sono due cose diverse sia come comportamento stradale sia come prestazioni assolute. Potrei paragonare un 200 originale a un 177 polini raccordato montato su blocco originale 150 arcobaleno ma con pignone drt z23 in luogo del 21... ma come dicevo prima, ogni motore è a sè e non trovo facile fare paragoni ... Ma alla fine poi, perchè fare paragoni?!? Se c'è la sindrome da prestazione tanto vale partire subito con un 244 Quattrini e poi da lì salire ...
  8. pulun

    Elaborazione t5

    Le elaborazioni sono come le donne... a chi piace bionda a chi mora... a chi esile a chi giunonica... la morale è che le donne sono tutte belle! Indi per cui ti dò il mio consiglio o meglio quello che io farei a un motore T5 sempre per cercare la famosa "via di mezzo" che tutti inseguono ma che nessuno dice di aver mai raggiunto. Innanzitutto io butterei la rumorosa, obsoleta e poco efficace marmitta leovinci che già monti in luogo di una padella a coni, va bene una qualunque... sip road o big box, può zittire un po' la voce del T5 e non fargli perdere tiro ai bassi che di serie il motore T5 è già abbastanza pigro... Poi lascia stare il ghisone Polini, a parere mio se uno vuole qualcosa in più del 125 gilardoni originale piaggio non ha senso comprare il vecchio 152 in ghisa ma l'unico cilindro degno di nota per avere più birra sul T5 è il 172 Malossi. Quindi ricapitolando: 172 Malossi + sip road + carburatore 26 SPACO (e non i vari pinasco R, ER, VRX ecc)+un pignone da 21 o 22 denti a seconda delle tue preferenze o della zona in cui abiti ecc ecc. Questa ricetta è un compromesso... se vuoi ancora più birra ci sono le sip road XL o big box sport oppure altre padelle più performanti come le Megadella su misura. Se poi vuoi ancora di più ti consiglio un bel PHBH 30... Tutto senza raccordare, non ce n'è bisogno... i travasi del Malossi sono uguali a quelli del carter Piaggio e la valvola di aspirazione del T5 è già enorme che può già ospitare anche un 30, basta raccordare l'ingresso al collettore e stop. Tieni d'acconto il tuo blocco motore, ha un super banco con un super albero che se vuoi andare forte con poco sbattimento è la strada migliore! Buon lavoro!
  9. Il rubinetto non c'entra niente secondo me... anche perché qualunque rubinetto in un sistema "a caduta" con il serbatoio pieno "spinge" di più che a metà... il colpevole in questo caso è il carburatore...
  10. pulun

    VESPA 75 PRIMAVERA T3

    Ti ringrazio molto ma la mia è solo una curiosità fine a se stessa. Probabilmente l'argomento è già stato trattato ma io non l'ho trovato e allora ho postato. Ma non posso più portarmi a casa un'altra vespa, peggio ancora un modello di importazione, che difficilmente riuscirei a mettere su strada data la mia allergia a burocrazia e affini...
  11. pulun

    VESPA 75 PRIMAVERA T3

    Ebbravo Luca, grazie della preziosa testimonianza. Secondo me a fare gli 80 kmh reali con un 75cc ci vuole veramente molto ottimismo... però oh magari sti spagnoli ne sapevano una più del diavolo!
  12. pulun

    VESPA 75 PRIMAVERA T3

    Il tuning secondo piaggio spagnola alias Motovespa... ho letto su un volantino pubblicitario che era chiamata anche Vespa 75 T3 LI e che per una cilindrata di 74cc promettono 80 orari... E ho visto che ci vanno sopra anche in due... https://www.todocoleccion.net/catalogos-coches-motos/catalogo-original-vespa-74-c-c-t3-li-t-3~x26255590 Del motore oltre a un volano pesantissimo a puntine si scorge solo la cuffia grossa quindi corsa 51... ergo un alesaggio da 43mm... a meno che la cuffia grossa era una elaborazione o la 125 T3... E la marmitta a serpentone con uscita lato cassettino? https://antequeraclassic.wordpress.com/2014/12/10/vespa-75-primavera-t3-ano-1979/ chi sa qualcosa di più? Poi c'era anche la sorella 125 T3 LI ecc ecc... Che bravi sti spagnoli!
  13. Ciao, tendenzialmente Dell'orto dice che il PHBH funziona fino a 30° di inclinazione (se non ricordo male) ma io quando vedo certi carburatori sulle largeframe inclinati all'impossibile per non toccare sul telaio e sulla cuffia raffreddamento sono sempre un po' scettico sul corretto funzionamento... Premesso che il rubinetto secondo me non centra, dico anche che non so come tu abbia montato il carburatore e che carburatore hai comprato (di phbh ce ne sono diversi modelli) ma per dirla così alla cieca ti direi di controllare il peso del galleggiante (di solito c'è scritto sul galleggiante) e provare con un galleggiante dal peso inferiore... anche se quando si va a toccare certi parametri poi bisogna stare attenti anche alla carburazione... perchè c'è il rischio che poi da metà serbatoio in avanti tu abbia dei rischiosi svuotamenti vaschetta. Come hai giustamente detto tu, controlla la battuta dello spillo mica che ha una micro bava di lavorazione che anche con lo spillo nuovo non riesca a chiudere. Poi controlla l'inclinazione di montaggio cercando di metterlo più dritto possibile. Buon lavoro! P.s. occhio a montare il rubinetto bgm, qualcuno qui sul forum ha avuto dei problemi proprio con quel rubinetto.
  14. pulun

    Iscrizione FMI Vespa HP avvenuta!!

    Bravò! Come dicono i francesi... Hai tutta la mia stima e un bel like!
  15. I miei complimenti! È veramente strano come l'albero sia rimasto sul semicarter del volano e non viceversa... A vedere le foto sembra che quel motore sia rimasto in ammollo nel mare...
×