Vai al contenuto

Ci è stato fatto notare che alcuni utenti hanno problemi con un numero troppo alto di notifiche che arrivano dal forum, ricordiamo che ciascuno può decidere e configurare gli avvisi e le email in funzione di cosa preferisce, il link per configurare gli avvisi è il seguente:

notifications/options/?type=new_comment

 

Grazie

horusbird horusbird
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


Tutte le Attività

This stream auto-updates     

  1. Past hour
  2. Alessio89

    Vespa fatica a scalare

    Inizialmente pensavo fosse l'olio cosi lo cambiato sempre con olio fresco sea30 250gr come da manuale ma non è cambiato nulla. Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
  3. Alessio89

    Vespa fatica a scalare

    Si quando l'ho montata non dava segno di impuntamento pure le tolleranze fatte come da manuale. Il fatto è che lo fa solo in scalata se la vespa è spenta ad esempio le marce scorrono bene. Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
  4. Andrea78153

    Vespa fatica a scalare

    Prima di installare il cambio hai provato a cambiare le marce manualmente? Facendo scorrere per l'appunto la crociera nuova dell'albero solo con le mani? Hai spessorato/controllato i giochi? Io la crociera Faio eco, con cui mi trovo bene, in un'occasione l'ho dovuta limare poco poco poco all'interno, proprio perché si impuntava un pelino, scorreva poco nelle 4 "corsie" dell'albero.
  5. Oggi
  6. Muto

    50 Special 1976

    Grazie Vespetta. Exstreme, ci sono stato l'anno scorso a Novegro, ho trovato quasi tutto per il pk che sto restaurando. A Torino non ci sono mai stato. Quest'anno penso ci andrò più per curiosità. Il Muto
  7. Molto lentamente vado avanti con i lavori sul motore (vorrei caricare qualche foto ma non ho piú spazio ... finché non sará aperto il tesseramento per il 2019). Ieri mi sono imbattuto in questo piccolo inconveniente: non riesco a chiudere il carter frizione. Soluzioni: A) tolgo la rondella tra cuscinetto e frizione (ma non mi sembra la cosa migliore) B) devo comprare lo spessoramento per il carterino frizione. Mi parrebbe la soluzione migliore. Cosa dite voi?
  8. Willis

    Restauro Vespa 150 GL 1963

    Capito, ormai per stavolta è andata così, ho già inserito tutti i cavi, per la prossima volta, se il grasso mi darà problemi, prenderò in considerazione lo spray al silicone, la procedura con l'olio mi sembra un po troppo laboriosa, non difficile, ma lunga.
  9. Gianluca102

    Restauro Vespa 150 GL 1963

    Personalmente mi son trovato molto bene a non ingrassare il cavo ma ad oliato come suggerito da manuali Piaggio, facendo un piccolo serbatoio riempito con olio ad una estremità del cavo inserito nella sua guaina, e appendendolo, lasciando che per gravità l'olio lubrifichi tutto l'interno della guaina. Non vorrei che il grasso impasti troppo... Allego foto. Mi son trovato bene anche con spray al silicone, specificatamente per accoppiamento acciaio-gomma, spruzzato direttamente all'interno della guaina. Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  10. Willis

    Restauro Vespa 150 GL 1963

    Perfetto ti ringrazio appena riesco verifico i punti 2 e 3, il primo lo escludo perchè ho appena messo il grasso sul filo il quale scorre senza il minimo sforzo
  11. Gianluca102

    Restauro Vespa 150 GL 1963

    Ciao Willis! Il motivo può essere uno dei seguenti a mio parere: 1 guaina e cavo non sufficientemente lubrificati 2 guaina che fa una ansa nel suo passaggio all'interno del canotto forcella o tunnel centrale, e che quindi non permette di offrire la giusta resistenza alla trazione che il cavo esercita sulla guaina quando rilasci l'acceleratore 3 non hai registrato a dovere la guaina acceleratore con il registro sulla scatola carburatore. Allunga la vite, se la guaina entra correttamente in trazione non dovresti più avere la sua uscita dalla sede Spero di esserti stato utile! Ho avuto lo stesso problema qualche volta e ho risolto passando in rassegna e verificando questi tre punti! Guanluca Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  12. Willis

    Restauro Vespa 150 GL 1963

    Ho un problemino con la guaina dell'acceleratore, dovrebbe vedersi nel video, in pratica quando rilascio il gas la guaina scorre verso il basso e il terminale a scalino esce dalla sua sede, c'è un modo di bloccare la guaina nella zona manubrio? vlc-record-2019-01-18-09h44m16s-20190117_215601.mp4-.mp4
  13. exstreme

    50 Special 1976

    Ciao Muto, automotoretrò è un appuntamento che non perdo ormai da anni, nel centro della mia città, molto ben organizzato autovetture e moto da sogno, ma bancarelle ricambi da VIP, difficile fare buoni affari (tutto caro come il fuoco). La vera chiave di volta per trovare ciò che ti serve è Novegro, 2 settimane dopo. Lì si che si scava nella ruggine alla vecchia maniera. Compro sempre l'impossibile.
  14. Antonello Sabatini

    Antonello Sabatini

  15. franzpero

    180 SS ferma da anni

    Ciao, la vespa è veramente molto bella e come giustamente dice Valerio ne risulterebbe un conservato perfetto, inoltre il motore a terra è il suo. Certo verrà a costare non poco ma è un pezzo magnifico da pulire e basta lasciando intatta tutta la sua storia, da cambiare ci sono solo le parti in gomma che vanno grigie e la cinghia sulla sella. Francesco
  16. Ieri
  17. martini

    180 SS ferma da anni

    Hai ragione su tutto! Ho modificato le foto così non si vede la targa....... Se avessi il posto, porterei via in blocco tutto anche io! Il Guzzi V50 II è splendido...e anche il 125 Special della Fiat. Tra l'altro è tutto in vendita.
  18. Vespa979

    180 SS ferma da anni

    Modifica le foto in maniera che non si legga la targa della Guzzi. Ad avere il posto...io farei un 'offerta per l'intero lotto...vespa, moto, motorino, biciclette e Fiat 125... 😁 Perchè riverniciarla se è sana???🙄
  19. martini

    180 SS ferma da anni

    Ciao a tutti, avrei bisogno di un parere da voi appassionati di Vespe, tramite un amico ho scovato una vespa 188SS in un garage, ferma da 20 anni. La vespa è un 1965 prima serie, con targa originale, conservata. Ho dato una veloce occhiata (approfondirò) e sembra completa di tutto, chiavi, libretto, libretto uso e manutenzione ecc. Sulla pedana ha solamente due chiazzettine di ruggine superficiale di 1cm per parte. A parte le parti di gomma che dimostrano tutti i suoi anni la vespa è più bella di quello che pensavo. A fianco della vespa in garage c'era un motore, che penso sia l'originale, adesso ne monta un'altro (penso che montato ci sia un 200 del Rally o del Px con accensione elettronica). Anche questo lo approfondirò. Come farò una visura della trga per verificare com'è la situazione odierna. Detto questo, se il motore a terra risultasse il suo, quale pensate sia il prezzo giusto? La rivernicereste o eseguireste un restauro conservativo? Un saluto e grazie a tutti per l'attenzione.
  20. Alessio89

    Vespa fatica a scalare

    Si me lo fa sempre, ho gia provato a registrare i fili ma nulla. Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
  21. Carissimi buonasera, mi è capitato tra le mani un mozzo LML e avendone uno PX da smantellare ho deciso di prendere qualche misura. Come sopra entrambi hanno lo stesso asse e quindi cuscinetto e gabbia sono uguali però sul tamburo px ho trovato una sorta di parapolvere o distanziale in metallo che proverò ad utilizzare sul mozzo lml, per capirci dopo aver inserito la gabbia va inserito anche questo spessore. nel mio caso il tamburo LML ha un rinvio con 16 denti e il mozzo misura 35,5mm, il PX invece misura 35,8mm e il rinvio è largo 36mm. domani vi aggiorno sulla boccola
  22. FedeBO

    Vespa fatica a scalare

    lo fa da sempre? potresti avere semplicemente i cavi marce da tirare un po' con i registri perché si sono un po' stirati con l'utilizzo. Prova a regolarli, tirali giusto un po' per vedere se va meglio. A me era successo. Per pensare agli ingranaggi ussurati o alla crociera che deve un po' usurarsi c'è tempo
  23. volumexit

    Restauro vespa VNA 1957

    Meno male che l'hanno modificata Vol.
  24. senatore

    Restauro vespa VNA 1957

    E' una frizione derivata da quelle delle farobasso & C.. Di miglioria apportata, rispetto alla frizione delle farobasso, c'è che prima al posto della boccola in bronzo c'erano i rulli, così da impazzire nello smontaggio della frizione dal blocco perchè, inevitabilmente, i rullini cadevano nel carter e più di qualcuno era costretto ad aprire i carter per rintracciare i rullini!!!
  25. volumexit

    Restauro vespa VNA 1957

    Veniamo alla frizione, diversa dalle successive, hai i dischi condotti con il sughero ed i conduttori in metallo. Praticamente invertiti rispetto alle successive large. I dischi sono gli stessi delle VN1/VN2. Altra particolarità, l'ingranaggio è separato. Anche la scatola frizione e' uguale alle VN1/VN2. Il primo disco condotto lavora direttamente sul boccolo. Frizione chiusa. Vista cosi sembra pratimente uguale alle frizione successive fino al PX. Per fortuna ora si trovano i suoi dischi, negli anni 80 ho dovuto fare un accrocchio utilizzando i dischi PX ma funzionava.. Vol.
  26. Vespetta78

    50 Special 1976

    youtube la fonte più facile. lo trovi facile con ricerca Revisione contachilometri vespa pk
  27. Muto

    50 Special 1976

    Scusa per le ripetizioni Exstreme , devo aver fatto qualche casino con il computer. Il Muto P. S. Sto restaurando un pk. Sai mica dove potrei trovare qualche guida che mi indichi come smontare e revisionare il contachilometri?
  28. Muto

    50 Special 1976

    Automotoretrò dal 31 gennaio al 3 febbraio? Automotoretrò dal 31 gennaio al 3 febbraio? Automotoretrò dal 31 gennaio al 3 febbraio? Automotoretrò dal 31 gennaio al 3 febbraio? Automotoretrò dal 31 gennaio al 3 febbraio?
  1. Carica ancora attività
×