• Link Sponsorizzati

  • Attrezziamo La Vespa



    La Vespa c ome ben sappiamo, a differenza degli scooter moderni, ha la dote non indifferente di permettere, in caso di problemi durante un viaggio, di eseguire interventi piu' o meno importanti.
    Con uno scooter moderno infatti, se ci si ferma, a meno che non sia un problema facilmente risolvibile come la candela, e' facile ci si debba rivolgere ad un carro attrezzi e poi ad una officina specializzata, con le nostre Vespe invece la gran parte dei problemi si possono risolvere anche al lato della strada, ma la cosa fondamentale e' avere a bordo quel minimo di ricambi e attrezzatura necessaria, oltre ovviamente alle conoscenza tecniche (pur se limitate) per fare gli interventi.
    Normalmente parliamo di piccole cose quali guasti elettrici, forature, rottura di cavi freno, frizione gas ecc., ma capita spesso di sentire vespisti che in viaggio hanno riparato una frizione, sistemato un carburatore, cambiato le puntine e mille altre interventi risolutivi spesso per riprendere il viaggio.

    Ecco quindi un elenco di ricambi e attrezzatura necessaria a quasi tutti gli interventi possibili:

    Cosa avere sempre appresso durante i viaggi?
    Questa guida consentirà a tutti i Vespisti di viaggiare con tranquillità e di rimediare ad eventuali spiacevoli guasti o rotture durante i vari viaggi.

    Per l'uso giornaliero, e quindi per piccole percorrenze, si consiglia di avere con se almeno la "trousse" di attrezzi fornita con la Vespa contenente (a seconda del modello) i seguenti attrezzi:

    ● Chiave del 13 per sostituzione ruota
    ● Chiave per sostituzione candela
    Cacciavite
    ● Guanti in lattice
    "farmacia del motociclista".
    Nastro Americano.

    Questi ci consentiranno di cambiare la ruota e la candela in caso di piccoli problemi.


    Per viaggi fuori porta si consiglia di aggiungere agli attrezzi precedemente descritti i seguenti:

    ● Una serie di chiavi
    ● Cacciavite piatto
    ● Cacciavite a croce
    ● Cavo freno anteriore (servirà anche per la frizione)
    ● Cavo cambio (e con relativo morsetto servirà come cavo dell'acceleratore)
    ● Morsetti vari (acceleratore, frizione, cambio)
    ● Vari serrafilo
    ● Cavo elettrico
    ● Alcuni faston
    ● Carta abrasiva (quanto basta per pulire una candela/contatti)
    ● Qualche coppiglia
    ● Nastro adesivo
    ● Lampadine varie, a seconda del modello, da 6V o 12V (da avvolgere in straccetti sempre utili)
    ● Kit guarnizioni carburatore
    ● Spillo (da mettere dentro la bustina guarnizioni carburatore)
    ● Candele di vari gradi termici
    ● Pinza a scatto di taglia media
    ● Forbici da elettricista
    ● Svitol (spray piccolo)
    ● Grasso in tubetto
    ● Chiave a pappagallo media
    ● Chiave inglese regolabile
    ● Dadi 10/11 (Per carburatore, prigionieri blocco motore, testata 125/150cc)
    ● Dadi 13/14/15 (Freno posteriore)
    ● Dadi 22/24 da ½ pollice (Mozzi PX, ecc.)
    ● Contatti (comunemente chiamati “puntine”) per modelli non elettronici
    ● Condensatore per modelli non elettronici
    ● Centralina di ricambio (per i modelli ad accensione elettronica)
    ● Regolatore di tensione o raddrizzatore per le Vespe munite di batteria
    ● Camera d’aria

    (tutti i piccoli oggetti prendono posto in un contenitore di rullini fotografici)



    Per viaggi molto impegnativi e lunghi si consiglia di aggiungere agli attrezzi precedemente descritti i seguenti:

    ● Gruppo termico (avvolto in un sacco e della stoffa, nelle largeframe sprovviste di miscelatore, prende posto sotto il serbatoio)
    ● Gruppo Frizione completo (o in alternativa dischi frizione nel qual caso serve l'estrattore frizione specifico)